Malattia

Aborto Spontaneo

Aborto SpontaneoAborto spontaneo è la perdita spontanea di una gravidanza prima della 20 ° settimana. Circa il 10 al 20 per cento delle gravidanze finisce in aborto spontaneo conosciuti. Ma il numero reale è probabilmente molto più alto perché molti aborti avvengono così presto in gravidanza che una donna non sa nemmeno lei è incinta.

Aborto spontaneo è un termine un po ‘caricato – forse suggerendo che qualcosa non andava in carico della gravidanza. Questo è raramente vero. La maggior parte degli aborti si verificano perché il feto non si sviluppa normalmente. Tuttavia, poiché queste anomalie sono raramente compresi, è spesso difficile determinare cosa li provoca.

Aborto spontaneo è un’esperienza relativamente comune – ma questo non lo rende affatto più facile. Fate un passo verso la guarigione emotiva per capire che cosa può causare un aborto spontaneo, ciò aumenta il rischio e quali le cure mediche potrebbe essere necessaria.

Sintomi

La maggior parte degli aborti si verificano prima della 12 ° settimana di gravidanza.

Segni e sintomi di un aborto spontaneo possono includere:

  • Macchie vaginale o sanguinamento
  • Dolore o crampi nell’addome o inferiore della schiena
  • Fluido o tessuto passaggio dalla vagina

Se avete superato tessuto fetale dalla vagina, collocarlo in un contenitore pulito e portarlo all’ufficio del vostro medico curante o l’ospedale per l’analisi.

Tenete a mente che la maggior parte delle donne che soffrono di macchie vaginale o sanguinamento nel primo trimestre andare avanti per avere gravidanze di successo.

Cause

Geni o cromosomi anomali
maggior parte aborti si verificano perché il feto non si sviluppa normalmente. Problemi con i geni o cromosomi del bambino sono tipicamente il risultato di errori che si verificano per caso, come l’embrione si divide e cresce – non problemi ereditati dai genitori.

Esempi di anomalie includono:

  • Ovulo rovinato.  Maledetta ovulo si verifica quando non forme embrionali.
  • Morte fetale intrauterina.  In questa situazione l’embrione è presente ma si è fermato in via di sviluppo ed è morto prima si sono verificati sintomi di perdita di gravidanza.
  • Gravidanza molare.  Una gravidanza molare è un tumorali (benigni) tumore che si sviluppa in utero. Una gravidanza molare si verifica quando vi è un ulteriore set di cromosomi paterni in un ovulo fecondato. Questo errore al momento del concepimento trasforma ciò che normalmente diventerà la placenta in una massa crescente di cisti.Questa è una rara causa di interruzioni di gravidanza.

Condizioni di salute materna
In alcuni casi, le condizioni di salute della madre potrebbe portare ad aborto spontaneo. Gli esempi includono:

  • Diabete non controllato
  • Infezioni
  • Problemi ormonali
  • Dell’utero o della cervice problemi
  • Malattie della tiroide

Ciò che non causare aborto spontaneo
attività di routine come questi non provocano un aborto spontaneo:

  • Esercizio
  • Fare sesso
  • Lavorando, a condizione che non è esposti a sostanze chimiche nocive o radiazioni.

Fattori di rischio

Vari fattori aumentano il rischio di aborto spontaneo, tra cui:

  • Age.  donne di età superiore a 35 anni hanno un rischio maggiore di aborto spontaneo rispetto alle donne più giovani. A 35 anni, si ha riguardo ad un rischio del 20 per cento. A 40 anni, il rischio è di circa il 40 per cento. E a 45 anni, si tratta di circa 80 per cento. Età paterna potrebbe anche svolgere un ruolo. Alcune ricerche suggeriscono anche che le donne che rimangono incinte da uomini più grandi sono a un livello leggermente più alto rischio di aborto spontaneo.
  • Aborti precedenti.  donne che hanno avuto due o più aborti spontanei consecutivi, sono a più alto rischio di aborto spontaneo.
  • Condizioni croniche.  donne che hanno una condizione cronica, come il diabete non controllato, hanno un rischio maggiore di aborto spontaneo.
  • Uterine o cervicali problemi.  Alcune anomalie uterine o tessuti cervicali deboli (cervice incompetente) potrebbero aumentare il rischio di aborto spontaneo.
  • Fumo, alcol e droghe illecite.  donne che fumano durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di aborto spontaneo di quanto non facciano i non-fumatori. Uso di alcol e droghe illegali aumentano anche il rischio di aborto spontaneo.
  • Peso.  Essere sottopeso o sovrappeso è stato collegato ad un aumentato rischio di aborto spontaneo.
  • Invasive test prenatali.  alcuni test genetici prenatali invasive come il prelievo dei villi coriali e l’amniocentesi, portano un lieve rischio di aborto spontaneo.

Complicazioni

Alcune donne che abortire sviluppare una infezione uterina, chiamato anche un aborto spontaneo settico. Segni e sintomi di questa infezione includono:

  • Febbre
  • Brividi
  • Bassa tenerezza addominale
  • Perdite vaginali maleodoranti

Prepararsi per un appuntamento

Se si dispone di segni o sintomi di aborto spontaneo, contattare il proprio fornitore di cure mediche subito. A seconda delle circostanze, potrebbe essere bisogno di cure mediche immediate.

Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal vostro fornitore di assistenza sanitaria.

Cosa si può fare
prima dell’appuntamento, si potrebbe desiderare di:

  • Chiedete le restrizioni pre-appuntamento.  Nella maggior parte dei casi ti verrà visto immediatamente. Se questo non è il caso, chiedere se si dovrebbe limitare le attività, mentre si attende per il vostro appuntamento.
  • Trovare una persona cara o un amico che possa unirsi a voi per il vostro appuntamento. Paura e ansia possono rendere difficile concentrarsi su ciò che dice il vostro fornitore di assistenza sanitaria. Prendere qualcuno lungo che può aiutare a ricordare tutte le informazioni.
  • Scrivete le domande per chiedere il vostro fornitore di assistenza sanitaria.  In questo modo, non si dimentica nulla di importante che si vuole chiedere, e si può fare la maggior parte del vostro tempo con il vostro fornitore di assistenza sanitaria.

Ecco alcune delle domande fondamentali da porre il vostro fornitore di assistenza sanitaria su aborto spontaneo:

  • Quali sono le opzioni di trattamento?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Posso continuare a fare le mie normali attività?
  • Quali segni o sintomi mi dovrebbe spingere a chiamare o andare in ospedale?
  • Sapete cosa ha causato il mio aborto spontaneo?
  • Quali sono le mie probabilità di una gravidanza futuro di successo?

Oltre alle domande che hai preparato, non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento – soprattutto se avete bisogno di chiarimenti o non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande, troppo. Per esempio:

  • Quando è stato il tuo ultimo periodo mestruale?
  • Stavi usando tutti i metodi contraccettivi al momento probabilmente concepito?
  • Quando hai notato i vostri segni o sintomi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Rispetto le vostre giornate più pesanti del flusso mestruale, è il sanguinamento maggiore, minore o circa lo stesso?
  • Avete avuto un aborto spontaneo prima?
  • Avete avuto complicazioni durante una precedente gravidanza?
  • Avete altre condizioni di salute?
  • Sai il tuo gruppo sanguigno?

Test e diagnosi

Il medico può fare una serie di prove:

  • Esame pelvico.  Il medico controllerà per vedere se il collo dell’utero ha cominciato a dilatarsi.
  • Ultrasuoni.  Questo aiuta a controllare il vostro medico per un battito cardiaco fetale e determinare se l’embrione si sta sviluppando normalmente.
  • Gli esami del sangue.  Se hai abortito, le misure del l’ormone della gravidanza, beta HCG, occasionalmente può essere utile per determinare se si è completamente superato tutto il tessuto placentare.
  • Test dei tessuti.  Se avete superato il tessuto, può essere inviato al laboratorio per confermare che si è verificato un aborto spontaneo – e che i sintomi non sono legati ad un’altra causa della gravidanza sanguinamento.

Possibili diagnosi sono:

  • Minacciato aborto spontaneo.  Se stai sanguinando, ma il collo dell’utero non ha cominciato a dilatarsi, c’è una minaccia di aborto spontaneo. Tali gravidanze procedono spesso senza ulteriori problemi.
  • Aborto spontaneo inevitabile.  Se stai sanguinando, l’utero si contrae e la cervice è dilatata, un aborto spontaneo è inevitabile.
  • Aborto spontaneo incompleto.  Se si passa una parte del materiale fetale o placentare, ma alcuni resti nel tuo utero, è considerato un aborto spontaneo incompleto.
  • Mancato aborto spontaneo.  I tessuti placentari ed embrionali rimangono in utero, ma l’embrione è morto o è stato mai formata.
  • Aborto spontaneo completo.  Se avete superato tutti i tessuti di gravidanza, è considerato un aborto spontaneo completo. Questo è comune per aborti che avvengono prima delle 12 settimane.
  • Aborto spontaneo settico.  Se si sviluppa un’infezione in utero, è noto come un aborto spontaneo settico. Questo può essere una infezione molto grave e richiede cure immediate.

Trattamenti e farmaci

Aborto spontaneo Minacciato
Se stai avendo un aborto spontaneo minacciato, il vostro medico potrebbe consigliare di riposo fino a quando il sanguinamento o dolore scompare. È possibile che venga chiesto di evitare l’esercizio e il sesso pure. Anche se questi passaggi non hanno dimostrato di ridurre il rischio di aborto spontaneo, potrebbero migliorare il comfort. E ‘anche una buona idea per evitare di viaggiare – in particolare per le aree in cui sarebbe difficile ricevere assistenza medica.

Aborto Spontaneo
Con gli ultrasuoni, è ora molto più facile per determinare se l’embrione è morto o è stato mai costituito. O constatazione significa che un aborto spontaneo sarà sicuramente accadere. In questa situazione si potrebbe avere diverse scelte:

  • Gestione aspettativa.  Se non avete segni di infezione, è possibile scegliere di lasciare che il progresso aborto spontaneo, naturalmente. Di solito questo accade entro un paio di settimane di determinare che l’embrione è morto. Purtroppo potrebbe richiedere fino a tre o quattro settimane. Questo può essere un momento emotivamente difficile. Se l’espulsione non avviene da sola, sarà necessario trattamento medico o chirurgico.
  • Il trattamento medico.  Se, dopo una diagnosi di certa perdita di gravidanza, si preferisce per accelerare il processo, il farmaco può causare il vostro corpo a espellere il tessuto gravidanza e placenta. Anche se è possibile prendere il farmaco per via orale, il medico curante potrebbe raccomandare l’inserimento del farmaco vaginale per aumentare l’efficacia e ridurre al minimo gli effetti collaterali come nausea e diarrea. Per circa 70 al 90 per cento di donne, questo trattamento funziona entro 24 ore.
  • Il trattamento chirurgico.  Un’altra opzione è un piccolo intervento chirurgico chiamato dilatazione di aspirazione e raschiamento (D & C). Durante questa procedura, il vostro fornitore di assistenza sanitaria dilata la cervice e rimuove il tessuto dalla parte interna dell’utero. Le complicanze sono rare, ma potrebbero includere danni al tessuto connettivo della cervice o la parete uterina. Il trattamento chirurgico è necessario se si dispone di un aborto spontaneo accompagnato da forti emorragie o segni di infezione.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Recupero fisico
di recupero fisico da aborto spontaneo nella maggior parte dei casi, vorranno solo poche ore per un paio di giorni. Nel frattempo, chiamare il medico se si verificano forti emorragie, febbre o dolori addominali.

Aspettatevi il vostro periodo di ritorno entro 4-6 settimane. È possibile iniziare a utilizzare qualsiasi tipo di contraccezione subito dopo un aborto spontaneo. Tuttavia, evitare di avere rapporti sessuali o di mettere qualcosa nella vostra vagina – come un tampone – per due settimane dopo un aborto spontaneo.

Future gravidanze
E ‘possibile rimanere incinta durante il ciclo mestruale subito dopo un aborto spontaneo. Ma se voi e il vostro partner decide di tentare un’altra gravidanza, assicuratevi di essere fisicamente ed emotivamente pronta. Chiedete al vostro fornitore di cure mediche per la guida su quando si potrebbe tentare di concepire.

Tenete a mente che aborto spontaneo è di solito un evento di una volta. La maggior parte delle donne che abortire andare avanti per avere una gravidanza sana dopo aborto spontaneo. Meno del 5 per cento delle donne hanno due aborti spontanei consecutivi, e solo l’1 per cento hanno tre o più aborti spontanei consecutivi.

Se si verificano più aborti, in genere più di tre di fila, considerano il test per individuare eventuali cause di fondo – come le anomalie uterine, problemi di coagulazione o anomalie cromosomiche. In alcuni casi il medico potrebbe suggerire il test dopo due sconfitte consecutive. Se la causa dei tuoi aborti non può essere identificata, non perdere la speranza.Circa 60 al 70 per cento delle donne con aborti ripetuti inspiegabili andare avanti per avere gravidanze sane.

Coping e supporto

Guarigione emotiva può richiedere molto più tempo di guarigione fisica. Aborto spontaneo può essere una perdita straziante che gli altri intorno a voi potrebbero non comprendere appieno. Le vostre emozioni potrebbero variare da rabbia e senso di colpa alla disperazione.Datevi il tempo di piangere la perdita della gravidanza, e cercare aiuto dai propri cari.

È probabile che non dimenticherete mai le vostre speranze e sogni che circondano questa gravidanza, ma nel tempo l’accettazione potrebbe facilitare il vostro dolore. Parlate con il vostro fornitore di assistenza sanitaria se ti senti profonda tristezza o depressione.

Prevenzione

Spesso, non c’è niente che puoi fare per prevenire un aborto spontaneo. Basta concentrarsi sulla presa cura di voi stessi e il vostro bambino. Cercate regolare cura prenatale, ed evitare fattori di rischio noti – come fumare e bere alcolici. Se avete una condizione cronica, lavorare con il team di assistenza sanitaria per tenerlo sotto controllo.

Powered by: Wordpress