Malattia

Atrofia vaginale

Atrofia vaginaleAtrofia vaginale, chiamata anche vaginite atrofica, si sta assottigliando, l’essiccazione e l’infiammazione delle pareti vaginali grazie al vostro corpo con meno estrogeni. Atrofia vaginale si verifica più spesso dopo la menopausa, ma può anche svilupparsi durante l’allattamento o in qualsiasi altro momento declino della produzione di estrogeni del vostro corpo.

Per molte donne, atrofia vaginale rende rapporti sessuali dolorosi – e se il rapporto fa male, il suo interesse per il sesso naturalmente diminuisce. Inoltre, la funzione genitale sano è strettamente connessa con la funzione del sistema urinario sano.

, Trattamenti efficaci semplice per l’atrofia vaginale sono disponibili. Ridotti livelli di estrogeni provocano cambiamenti al vostro corpo, ma ciò non significa che devi convivere con il disagio di atrofia vaginale.

Sintomi

Con moderata a grave atrofia vaginale, è possibile riscontrare i seguenti segni e sintomi vaginali e delle vie urinarie:

  • Secchezza vaginale
  • Bruciore vaginale
  • Perdite vaginali
  • Prurito genitale
  • Bruciore durante la minzione
  • Urgenza con la minzione
  • Infezioni del tratto urinario More
  • L’incontinenza urinaria
  • Leggero sanguinamento dopo il rapporto sessuale
  • Disagio con il rapporto sessuale
  • Diminuzione della lubrificazione vaginale durante l’attività sessuale
  • Accorciamento e il rafforzamento del canale vaginale

Quando per vedere un medico

Secondo alcune stime, quasi la metà delle donne in postmenopausa esperienza atrofia vaginale, anche se pochi cercano di trattamento. Molte donne si rassegnano ai sintomi o sono in imbarazzo a parlarne con il loro medico.

Prendere un appuntamento per vedere il vostro medico se si verificano rapporti sessuali dolorosi che non è risolto usando una crema idratante vaginale (Replens, Vagisil Femminile Crema idratante, altri) o lubrificante a base d’acqua (versioni senza glicerina di Astroglide, KY Intrigue, altri) o se si hanno sintomi vaginali, quali emorragie, scarico, bruciore o dolore.

Cause

Atrofia vaginale è causato da una diminuzione della produzione di estrogeni. Meno estrogeni rende i tessuti vaginali più sottile, secca, meno elastica e più fragile.

Un calo dei livelli di estrogeni e atrofia vaginale può verificarsi:

  • Dopo la menopausa
  • Durante gli anni che hanno portato alla menopausa (perimenopausa)
  • Durante l’allattamento
  • Dopo la rimozione chirurgica di entrambe le ovaie (menopausa chirurgica)
  • Dopo radioterapia pelvica per il cancro
  • Dopo la chemioterapia per il cancro
  • Come effetto collaterale di cancro al seno trattamento ormonale

Atrofia vaginale a causa di menopausa può iniziare a disturbarla durante gli anni fino alla menopausa, o non può diventare un problema solo parecchi anni in menopausa. Anche se la condizione è comune, non tutte le donne in menopausa sviluppano atrofia vaginale. Regolare attività sessuale, con o senza un partner, può aiutare a mantenere i tessuti vaginali sani.

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono contribuire alla atrofia vaginale, quali:

  • Il fumo.  fumo di sigaretta colpisce la circolazione sanguigna, con conseguente vagina e altri tessuti non ottenere abbastanza ossigeno. Fumare riduce anche gli effetti degli estrogeni naturali nel vostro corpo. Inoltre, le donne che fumano in genere sperimentano una menopausa precedente.
  • Nessun parti vaginali.  ricercatori hanno osservato che le donne che non hanno mai partorito per via vaginale sono più probabilità di sviluppare atrofia vaginale rispetto alle donne che hanno avuto parti vaginali.
  • Nessuna attività sessuale.  attività sessuale, con o senza un partner, aumenta il flusso sanguigno e rende i tessuti più elastici.

Complicazioni

Atrofia vaginale aumenta il rischio di infezioni vaginali e problemi urinari.

  • Infezioni vaginali.  atrofia vaginale porta ad un cambiamento dell’equilibrio acido della vagina, rendendo più probabilità di ottenere una infezione vaginale (vaginite).
  • Problemi urinari.  modifiche atrofiche della vagina sono associati a cambiamenti nel sistema urinario (atrofia urogenitale), che possono contribuire a problemi urinari. Si potrebbe verificare un aumento della frequenza o urgenza della minzione o bruciore durante la minzione. Alcune donne esperienza infezioni del tratto urinario più o incontinenza.

Prepararsi per un appuntamento

Avrete probabilmente iniziare a discutere i sintomi con il vostro fornitore di cure primarie. Se non siete già vedendo un medico specializzato nella salute delle donne (ginecologo o medicina interna specialista della salute delle donne), il vostro fornitore di cure primarie può fare riferimento a uno.

Cosa si può fare

Per preparare l’appuntamento:

  • Fate una lista di tutti i segni e sintomi che stai vivendo.  Includere quelli che possono sembrare estranei alla ragione per l’appuntamento.
  • Prendere nota della chiave di informazioni personali.  Includere tutte le sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci e le dosi.  Include farmaci da prescrizione e da banco, vitamine e integratori che stai prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo. volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che va con voi potrebbe ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Preparare le domande.  tuo tempo con il medico è limitato, quindi preparare una lista di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme.

Alcune domande fondamentali da porsi sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi o condizioni?
  • Quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario che stai suggerendo?
  • Ho alcune altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso avere? Quali siti web mi consiglia?

Domande vostro medico può chiedere

Il medico farà domande circa i sintomi e valutare il vostro stato ormonale. Domande Il medico può chiedere includono:

  • Quali sintomi vaginale stai vivendo?
  • Quanto tempo hai vissuto questi sintomi?
  • Vuoi continuare ad avere periodi mestruali?
  • Quanta sofferenza fanno i tuoi sintomi causano?
  • Sei sessualmente attivo?
  • La condizione di limitare l’attività sessuale?
  • Sei stato curato per il cancro?
  • Usi sapone profumato o bagnoschiuma?
  • Ti doccia o utilizzare spruzzo igiene femminile?
  • Quali farmaci, vitamine o altri integratori prendi?
  • Hai provato tutte le creme idratanti o lubrificanti over-the-counter?

Test e diagnosi

La diagnosi di atrofia vaginale può comportare:

  • Esame pelvico,  durante la quale il medico si sente (palpa) gli organi pelvici e visivamente esamina il vostro genitali esterni, vagina e la cervice. Durante l’esame pelvico, il medico controlla anche i segni di prolasso degli organi pelvici – indicati da rigonfiamenti nelle vostre pareti vaginali da organi pelvici come la vescica o il retto o stiramento dei tessuti di sostegno dell’utero.
  • Test delle urine,  che prevede la raccolta e l’analisi di urine, se si hanno sintomi urinari.
  • Test equilibrio acido,  che consiste nel prelievo di un campione di secrezioni vaginali o mettendo una striscia di indicatore di carta nella vostra vagina per testare il suo equilibrio acido.

Trattamenti e farmaci

Il medico può raccomandare primo che:

  • Prova una crema idratante vaginale  (Replens, Vagisil Femminile Crema idratante, altri) per ripristinare una certa umidità alla vostra zona vaginale. Potrebbe essere necessario applicare la crema idratante ogni due o tre giorni. Gli effetti di una crema idratante generalmente durano un po ‘più lunghe di quelle di un lubrificante.
  • Utilizzare un lubrificante a base d’acqua  (versioni senza glicerina di Astroglide, KY Intrigue, altri) per ridurre il disagio durante il rapporto. Scegliete prodotti che non contengono glicerina perché le donne che sono sensibili a questa sostanza chimica può verificare bruciore e irritazione. Evitare di vaselina o di altri prodotti a base di petrolio per la lubrificazione se si sta utilizzando anche i preservativi. Petrolio può abbattere i preservativi in lattice a contatto.

Sintomi fastidiosi che non migliorano con over-the-counter trattamenti possono essere aiutati da:

  • Topica (vaginale) estrogeni.  vaginale estrogeni ha il vantaggio di essere efficace a dosi più basse e limitare l’esposizione complessiva agli estrogeni, perché meno raggiunge il flusso sanguigno. Essa può anche fornire una migliore sollievo diretta dei sintomi di estrogeni per via orale fa.
  • Estrogeni per via orale.  estrogeni assunti per bocca entra nel vostro intero sistema.Chiedete al vostro medico per spiegare i rischi contro i benefici degli estrogeni per via orale.

Estrogeni topici

Terapia estrogenica vaginale è disponibile in diverse forme. Perché tutti sembrano funzionare altrettanto bene, voi e il vostro medico può determinare qual è il migliore per voi.

  • Crema vaginale di estrogeni.  Si inserisce la crema direttamente nella vagina con un applicatore, di solito al momento di coricarsi. Il medico ti consente di sapere quanta crema utilizzare e come spesso inserirlo. In genere le donne usano ogni giorno per 1-3 settimane e poi 1-3 volte alla settimana successivamente. Sebbene creme possono offrire sollievo veloce di fare altre forme di estrogeno vaginale, possono essere Messier.
  • Anello di estrogeno vaginale.  Tu o il tuo medico inserisce un morbido anello flessibile nella parte superiore della vagina. L’anello rilascia una dose di estrogeni, mentre in posto e deve essere sostituito ogni tre mesi. Molte donne come la comodità questo offre. Un altro anello della dose, maggiore è considerato un sistemica piuttosto che il trattamento topico.
  • Tablet estrogeno vaginale.  Si utilizza un applicatore monouso da mettere una compressa vaginale di estrogeni in vagina. Il medico ti consente di sapere quante volte a inserire il tablet. È possibile, ad esempio, utilizzare quotidianamente per le prime due settimane e poi due volte a settimana dopo.

Terapia estrogenica sistemica

Se la secchezza vaginale è associata ad altri sintomi della menopausa, come moderati o gravi vampate di calore, il medico può suggerire pillole di estrogeni, cerotti o gel, oppure un anello dosi di estrogeni più alto con un progestinico. Progestinico è di solito dato come una pillola, ma cerotti con estrogeni-progestinici combinati sono anche disponibili. Parlate con il vostro medico per decidere se il trattamento ormonale è un’opzione per voi, tenendo conto di eventuali problemi medici e la storia medica della famiglia.

Altre terapie

I ricercatori stanno lavorando per sviluppare altri trattamenti per l’atrofia vaginale a causa delle preoccupazioni circa il potenziale a lungo termine anche piccole dosi di estrogeni per aumentare il rischio di cancro al seno e dell’endometrio.

Se hai avuto il cancro al seno

Se avete una storia di cancro al seno, il medico e considerare questi aspetti:

  • Trattamenti non ormonali.  Prova idratanti e lubrificanti come prima scelta.
  • Estrogeno vaginale.  In consultazione con il vostro specialista di cancro (oncologo), il medico potrebbe consigliare a basso dosaggio di estrogeni vaginali se i trattamenti non ormonali non aiutano i sintomi. Tuttavia, vi è una certa preoccupazione che l’estrogeno vaginale può aumentare il rischio di cancro al ritorno, soprattutto se il cancro al seno era ormonalmente sensibili.
  • Terapia estrogenica sistemica.  trattamento sistemico di estrogeni in genere non è consigliabile, soprattutto se il cancro al seno era ormonalmente sensibili.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Se stai vivendo secchezza o irritazione vaginale, queste misure possono dare qualche sollievo:

  • Prova una crema idratante over-the-counter  (Replens, Vagisil Femminile Crema idratante, altri). Questo può ripristinare una certa umidità alla vostra zona vaginale.
  • Utilizzare un lubrificante over-the-counter a base d’acqua  (versioni senza glicerina di Astroglide, KY Intrigue, altri). Ciò può ridurre il disagio durante il rapporto.
  • Lasciare il tempo per diventare suscitato durante il rapporto sessuale.  La lubrificazione vaginale che deriva da eccitazione sessuale può aiutare a ridurre i sintomi di secchezza o di bruciore.

Medicina alternativa

Alcune medicine alternative sono usati per trattare la secchezza vaginale e irritazione associati alla menopausa, ma alcuni approcci sono sostenute da evidenze da studi clinici. L’interesse per la medicina complementare e alternativa è in crescita, ei ricercatori stanno lavorando per determinare i benefici ei rischi dei vari trattamenti alternativi per l’atrofia vaginale.

Parlate con il vostro medico prima di prendere qualsiasi integratori a base di erbe o dietetici per i sintomi della perimenopausa o menopausa. La Food and Drug Administration non disciplina i prodotti a base di erbe, e alcuni possono essere pericolosi o interagire con altri farmaci assunti, mettendo a rischio la salute.

Prevenzione

Regolare attività sessuale, con o senza un partner, può aiutare a prevenire l’atrofia vaginale.L’attività sessuale aumenta il flusso di sangue alla vagina, che aiuta a mantenere i tessuti vaginali sano.

Powered by: Wordpress