Malattia

Cardiomiopatia dilatativa

Cardiomiopatia dilatativaCardiomiopatia dilatativa è una malattia del muscolo cardiaco, che colpisce in primo luogo principale camera di pompaggio del cuore (ventricolo sinistro). Il ventricolo sinistro diventa allargata (dilatazione) e non può pompare il sangue per il corpo con tutta la forza che un cuore sano può.

Cardiomiopatia dilatativa non necessariamente causare sintomi, ma per alcune persone la malattia è pericolosa per la vita. Cardiomiopatia dilatativa è una comune causa di insufficienza cardiaca, l’incapacità del cuore di fornire tessuti e gli organi del corpo con abbastanza sangue. Cardiomiopatia dilatativa può anche causare battiti cardiaci irregolari (aritmie), coaguli di sangue o morte improvvisa.

Cardiomiopatia dilatativa può colpire persone di tutte le età, compresi i neonati ei bambini. I trattamenti possono essere disponibili per la causa di cardiomiopatia dilatativa, o per migliorare il flusso di sangue e di ridurre i sintomi.

Sintomi

Se avete cardiomiopatia dilatativa, è molto probabile che avere segni e sintomi quando la malattia ha causato insufficienza cardiaca o aritmie. Sintomi di cardiomiopatia dilatativa includono:

  • Stanchezza e debolezza
  • Mancanza di respiro (dispnea) quando sei attivo o sdraiati
  • Ridotta capacità di esercitare
  • Stordimento, vertigini o svenimento
  • Tosse o dispnea persistente, specialmente quando si sta sdraiati
  • Gonfiore (edema) nelle gambe, caviglie e piedi
  • Gonfiore del vostro addome (ascite)
  • Improvviso aumento di peso da ritenzione di liquidi
  • Inappetenza
  • Sensazione di rapidi, svolazzanti o martellante battito cardiaco (palpitazioni)
  • Pelle pallida

Quando per vedere un medico
se si avverte respiro affannoso o altri sintomi di cardiomiopatia dilatativa, consultare il medico. Chiamare il 911 o il numero di emergenza locale se si sente dolore al petto che dura più di pochi minuti o di avere gravi difficoltà di respirazione.

Se un membro della vostra famiglia è stata diagnosticata la cardiomiopatia dilatativa, si rivolga al medico di avere voi o altri membri della famiglia a screening per cardiomiopatia dilatativa. La diagnosi precoce può beneficiare le persone con forme ereditarie di cardiomiopatia dilatativa che non hanno segni o sintomi apparenti.

Cause

Cardiomiopatia dilatativa si verifica quando la principale camera di pompaggio del cuore (ventricolo sinistro) non pompa nel modo più efficiente un cuore sano. I muscoli del ventricolo sinistro si allungano e diventano più sottili (dilatare). Dilatando causa il muscolo cardiaco per indebolire, e nel tempo, la condizione può causare insufficienza cardiaca.

Spesso, la causa di cardiomiopatia dilatativa non può essere determinata. Tali casi sono chiamati cardiomiopatia dilatativa idiopatica.

Ci sono numerose condizioni che possono causare il ventricolo sinistro a dilatarsi e indebolire. Un esempio è un danno che si verifica durante un infarto. A rigor di termini, non si tratta di cardiomiopatia. Cardiomiopatia è un problema primario interessano il muscolo cardiaco. Danno che si verifica dopo un problema come un infarto è considerata una causa secondaria. Eppure, molte persone usano la cardiomiopatia termine per descrivere le cause secondarie di debolezza del muscolo cardiaco.

Alcune cause note di cardiomiopatia dilatativa sono:

  • Genetica.  Un certo numero di geni sono legati a cardiomiopatia dilatativa.
  • Difetti di nascita.  Alcuni difetti cardiaci che sono presenti alla nascita (congenita) possono causare cardiomiopatia dilatativa.
  • Infezioni.  Molti diversi tipi di infezioni, comprese quelle causate da batteri, virus, funghi e parassiti, possono causare cardiomiopatia dilatativa.
  • Droghe e alcol.  cardiomiopatia dilatativa può essere causato da un uso a lungo termine di alcool o droghe illegali, come la cocaina.
  • Alcuni farmaci oncologici.  alcuni farmaci che vengono utilizzati nella chemioterapia possono causare cardiomiopatia dilatativa.
  • L’esposizione a tossine.  Questa condizione può anche essere causato da esposizione ad alcuni metalli e composti tossici, come piombo, mercurio e cobalto.

Fattori di rischio

Molti fattori possono cambiare e allargare la principale camera di pompaggio del cuore (ventricolo sinistro). I fattori di rischio per la cardiomiopatia dilatativa includono:

  • La pressione alta (ipertensione)
  • Indurimento e restringimento delle arterie (aterosclerosi)
  • Problemi di valvole cardiache
  • Danni al muscolo cardiaco da un attacco di cuore precedente
  • Rapida frequenza cardiaca (tachicardia)
  • Storia familiare di cardiomiopatia dilatativa
  • Alcolismo
  • Alcuni farmaci chemioterapici per il trattamento del cancro
  • Abuso di cocaina
  • Infezioni virali o batteriche del muscolo cardiaco
  • Disturbi metabolici, come la malattia della tiroide o il diabete
  • Assorbire troppo ferro dal cibo che si mangia (hemachromatosis)
  • Carenze nutrizionali di vitamine e minerali essenziali
  • Infiammazione del muscolo cardiaco da disturbi del sistema immunitario
  • Metalli e altri composti tossici, come piombo, mercurio e arsenico
  • Malattie neuromuscolari, come la distrofia muscolare
  • Gravidanza

Complicazioni

L’allargamento del ventricolo sinistro e la sua incapacità di pompare il sangue in modo efficiente può causare uno dei seguenti complicazioni:

  • L’insufficienza cardiaca.  cardiomiopatia dilatativa può causare scarso flusso di sangue dal ventricolo sinistro, che porta a insufficienza cardiaca.
  • Cuore valvola di rigurgito.  allargamento del ventricolo sinistro può rendere più difficile per le valvole cardiache a chiudere, causando un riflusso di sangue. Questo rende il pompaggio del cuore, che può portare ad insufficienza cardiaca.
  • Edema.  cardiomiopatia dilatativa può causare l’accumulo di liquido nei polmoni, addome, gambe e piedi (edema), perché il tuo cuore non può pompare nel modo più efficace un cuore sano.
  • Del ritmo (aritmie). Cardiaci anomali  cambiamenti nella struttura cardiaca e variazioni della pressione su camere del cuore può causare problemi di ritmo cardiaco (aritmie).
  • L’arresto cardiaco improvviso.  cardiomiopatia dilatativa può causare il vostro cuore a smettere improvvisamente di battere.
  • Embolia.  ristagno del sangue (stasi) nel ventricolo sinistro può portare a coaguli di sangue (emboli) che possono entrare nel flusso sanguigno, interrompere l’afflusso di sangue agli organi vitali, e causare ictus, attacco cardiaco o danni ad altri organi.

Prepararsi per un appuntamento

Se si pensa di avere cardiomiopatia dilatativa, o sono preoccupati per il rischio a causa di una storia di famiglia, prendere un appuntamento con il vostro medico di famiglia. Se cardiomiopatia dilatativa è scoperto in tempo, il trattamento può essere più facile e più efficace. Alla fine, comunque, si può fare riferimento ad uno specialista del cuore (cardiologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea essere pronti per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento, e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi di cui soffrite,  compresi quelli che possono sembrare estranei a cardiomiopatia dilatativa.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  tra cui una storia familiare di malattie cardiache, ictus, pressione alta o diabete, e le eventuali maggiori sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che si sta prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico, lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Siate pronti a discutere  la vostra dieta e esercizio fisico. Se già non segue una dieta o esercizio di routine, essere pronti a parlare con il medico su eventuali problemi che potrebbero verificarsi a iniziare.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, in modo da preparare un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencare le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per la cardiomiopatia dilatativa, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che cosa è probabile che la causa miei sintomi o condizioni?
  • Quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • Quali tipi di test ho bisogno?
  • Qual è il miglior trattamento?
  • Quali alimenti dovrei mangiare o evitare?
  • Cos’è un adeguato livello di attività fisica?
  • Quanto spesso devo essere sottoposti a screening?
  • Devo dire ai miei familiari per essere sottoposti a screening per cardiomiopatia dilatativa?
  • Quali sono le alternative all’approccio primario che si sta suggerendo?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me sono?Quali siti web mi consiglia di visitare?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre tutti i punti che si desidera passare più tempo su. Il medico può chiedere:

  • Quando hai cominciate ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • Qualcuno dei vostri parenti hanno cardiomiopatia dilatativa o altri tipi di malattie cardiache?

I test e diagnosi

Se si hanno sintomi associati con insufficienza cardiaca o aritmia – come ad esempio mancanza di respiro o di fatica – il medico ordinerà esami per controllare la funzione del vostro cuore, identificare le possibili cause della tua malattia e decidere il trattamento. Per alcuni degli esami, il medico può fare riferimento ad uno specialista del cuore (cardiologo) o tecnici specializzati.

I risultati di alcuni test possono aiutare il medico a decidere quali ulteriori test per ordine.

  • L’esame fisico.  Il medico rivedrà le abitudini di vita (come l’esercizio fisico, dieta, storia di fumo e alcol), i recenti cambiamenti di peso, eventuali segni e sintomi che hai potuto notare, e la storia di malattie cardiache e altre condizioni mediche in famiglia.Il medico controllerà anche per i segni come battiti cardiaci irregolari, suoni cardiaci anomali (soffi cardiaci), l’accumulo di liquidi nei polmoni, gonfiore alle gambe o ai piedi, o freddezza degli arti a causa di cattiva circolazione del sangue.
  • Gli esami del sangue.  il medico può ordinare una serie di esami del sangue che possono mostrare la prova di funzione del cuore povero o fattori che possono causare cardiomiopatia dilatativa. Questi test possono rivelare se si dispone di una infezione, un disordine metabolico o tossine nel sangue che può causare cardiomiopatia dilatativa.
  • La radiografia del torace.  Il medico può ordinare una radiografia del torace per verificare il vostro cuore e polmoni. Anche se queste immagini non forniscono informazioni sufficienti da soli per fare una diagnosi, possono rivelare anomalie nella struttura e le dimensioni del cuore e in grado di rilevare liquidi dentro o intorno ai vostri polmoni. La radiografia del torace può fornire una registrazione di base del tuo cuore da cui per controllare i cambiamenti successivi connessi con la vostra condizione.
  • Elettrocardiogramma (ECG).  Un elettrocardiogramma – chiamato un ECG o EKG anche – segnali elettrici registra mentre viaggiano attraverso il vostro cuore. Il medico può cercare modelli tra questi segnali che mostrano un ritmo cardiaco anormale o problemi con il ventricolo sinistro. Il medico può chiedere di indossare un dispositivo ECG portatile conosciuto come un Holter per registrare il ritmo cardiaco per un giorno o due.
  • Ecocardiografia.  Un ecocardiogramma utilizza onde sonore per produrre immagini del cuore. Questo test consente al medico comune vedere le tue ventricoli compressione e rilassamento e valvole di apertura e chiusura in ritmo con il battito cardiaco.L’ecocardiogramma è lo strumento principale per la diagnosi di cardiomiopatia dilatativa. Se avete cardiomiopatia dilatativa, il medico sarà in grado di osservare l’allargamento del ventricolo sinistro. Un ecocardiogramma può anche rivelare quanto sangue viene espulso dal cuore ad ogni battito e se il sangue scorre nella direzione giusta.
  • Stress test.  Il medico può avere si esegue un test di esercizio, sia a piedi su un tapis roulant o in sella a una bicicletta stazionaria. Elettrodi attaccati a voi durante il test aiuta il medico misurare la frequenza cardiaca e l’uso di ossigeno. Questo tipo di test può mostrare la gravità dei problemi causati da cardiomiopatia dilatativa.
  • La tomografia computerizzata (TC) o risonanza (MRI) magnetico.  In alcuni casi il medico può ordinare una tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica (MRI) del tuo cuore. Questi test possono controllare le dimensioni e la funzione delle camere di pompaggio del cuore e, a volte possono fornire indizi per suggerire disturbi insoliti che provocano cardiomiopatia dilatativa.
  • Il cateterismo cardiaco.  Il medico può ordinare una procedura chiamata cateterismo cardiaco, che viene utilizzato per verificare la presenza di fattori che possono causare cardiomiopatia dilatativa. Un lungo, stretto tubo viene infilato attraverso un vaso sanguigno e nel cuore con l’uso della tecnologia a raggi X per guidare il cardiologo. Il test può essere utilizzato per visualizzare le arterie coronarie in una radiografia, la pressione di misura nel vostro cuore, e raccogliere un campione di tessuto muscolare per verificare i danni che vi mostra che avete cardiomiopatia dilatativa.
  • Lo screening genetico o di consulenza.  Se il medico non è in grado di identificare la causa di cardiomiopatia dilatativa, lui o lei può suggerire proiezione di altri membri della famiglia per vedere se la malattia è ereditaria nella sua famiglia.Nessun singolo test in grado di determinare se portare una malattia correlata mutazione del gene. Tuttavia, una storia di famiglia approfondita e dettagliata può rivelare chi è più a rischio di cardiomiopatia dilatativa o se c’è evidenza di altre condizioni che possono contribuire alla malattia.

Trattamenti e farmaci

Gli obiettivi del trattamento per la cardiomiopatia dilatativa sono per il trattamento di una causa di fondo, se è noto, migliorare il flusso di sangue, ridurre i sintomi e prevenire ulteriori danni al cuore.

Farmaci
I medici di solito trattano cardiomiopatia dilatativa con una combinazione di farmaci. A seconda dei sintomi, si potrebbe aver bisogno di due o più di questi farmaci. Diversi tipi di farmaci si sono dimostrate utili nel trattamento di insufficienza cardiaca e cardiomiopatia dilatativa. Questi farmaci comprendono:

  • Enzima di conversione dell’angiotensina (ACE inibitori).  ACE-inibitori sono un tipo di vasodilatatore, un farmaco che si allarga o dilata i vasi sanguigni per abbassare la pressione sanguigna, migliorare il flusso di sangue e diminuire il carico di lavoro del cuore. Gli esempi includono enalapril (Vasotec), lisinopril (Prinivil, Zestril) e Captopril (Capoten).Gli ACE-inibitori provocano una tosse irritante in alcune persone. Può essere meglio per mettere su con la tosse, se potete. Discuti questo effetto collaterale con il medico. Il passaggio a un altro ACE-inibitore o un bloccante del recettore dell’angiotensina II può alleviare la tosse.
  • Antagonisti del recettore dell’angiotensina II.  Questi farmaci, che comprendono Losartan (Cozaar) e Valsartan (Diovan), hanno molti degli effetti benefici degli ACE-inibitori, ma non provocano una tosse persistente. Essi possono essere una valida alternativa per le persone che non tollerano gli ACE-inibitori.
  • I beta-bloccanti.  un beta-bloccante rallenta la frequenza cardiaca, riduce la pressione sanguigna e previene alcuni effetti nocivi di ormoni dello stress, sostanze prodotte dal corpo che può far peggiorare l’insufficienza cardiaca e può innescare anomalie del ritmo cardiaco. I beta-bloccanti possono ridurre segni e sintomi di insufficienza cardiaca e di migliorare la funzione cardiaca. Esempi di beta-bloccanti includono carvedilolo (Coreg), metoprololo (Toprol XL) e bisoprololo (Zebeta).
  • Diuretici.  Spesso chiamato pillole di acqua, diuretici ti fanno urinare più frequentemente e mantenere fluido si accumuli nel vostro corpo. I farmaci anche diminuire liquido nei polmoni, in modo da poter respirare più facilmente. Diuretici comunemente prescritti per l’insufficienza cardiaca comprendono bumetanide (Bumex) e furosemide (Lasix).Poiché alcuni diuretici rendere il vostro corpo perde potassio e magnesio, il medico può anche prescrivere integratori di questi minerali. Se stai prendendo un diuretico, il medico probabilmente monitorare i livelli di potassio e di magnesio nel sangue attraverso regolari esami del sangue.
  • Gli antagonisti dell’aldosterone.  Questi farmaci comprendono spironolattone (Aldactone) e Eplerenone (Inspra). Questi farmaci sono diuretici, ma non riducono i livelli di potassio, per quanto alcuni altri diuretici fanno. Anche possono aiutare il lavoro del cuore migliore, può invertire cicatrici del cuore e può aiutare le persone con grave insufficienza cardiaca vivere più a lungo. A differenza di altri diuretici, spironolattone può aumentare il livello di potassio nel sangue a livelli pericolosi.
  • Digossina (Lanoxin).  Questo farmaco, noto anche come la digitale, aumenta la forza del tuo cuore contrazioni muscolari. Inoltre tende a rallentare il battito cardiaco.Digossina riduce i sintomi di insufficienza cardiaca e migliora la tua capacità di vivere con cardiomiopatia dilatativa.
  • Diluizione del sangue. Farmaci  il medico può prescrivere farmaci che fluidificano il sangue (anticoagulanti). Questi farmaci aiutano a prevenire la formazione di coaguli di sangue. Gli esempi includono l’aspirina e warfarin (Coumadin).

Dispositivi di
dispositivi impiantabili per il trattamento cardiomiopatia dilatativa includono:

  • Pacemaker biventricolare,  che utilizzano scosse elettriche per coordinare le azioni del ventricolo sinistro e destro.
  • Impiantabili cardioverter defibrillatori (ICD),  che controllano il ritmo cardiaco e di erogare scariche elettriche in caso di necessità di controllo anormale, vertigini, compresi quelli che causano il cuore di smettere. Possono anche funzionare come pacemaker.
  • Cuore pompa (dispositivi di assistenza ventricolare sinistra, o LVADs).  Questi dispositivi meccanici sono impiantati in addome o torace e collegato a un cuore indebolito per aiutarlo a pompare.

Trapianto di cuore
si può essere un candidato per un trapianto di cuore, se farmaci e altri trattamenti non sono più efficaci.

Stile di vita e rimedi

Se avete cardiomiopatia dilatativa, queste strategie di auto-cura possono aiutare:

  • Parlate con il vostro medico  circa il tipo di esercizio fisico e attività sarebbe sicuro e vantaggioso per voi. In generale, sport agonistico non sono raccomandati perché possono aumentare il rischio di cuore fermarsi e causando morte improvvisa.
  • Se sei un fumatore, smettere di fumare.  Il medico può dare consigli su quali metodi possono aiutare a smettere di fumare con successo.
  • Non usare droghe illegali o bere alcolici in quantità eccessiva.  usare cocaina o altre droghe illegali può sforzare il tuo cuore. Seek psicoterapia o altri trattamenti per recuperare da droga o alcol.
  • Prendete i vostri farmaci  come indicato.
  • Mangiare una dieta ben bilanciata e mantenere un peso sano.  peso in eccesso rende il cuore più duro di lavoro, in modo da cercare di perdere peso, se è necessario. Una dieta sana ricca di frutta, verdura e cereali integrali è buono per il cuore e il resto del corpo. Chiedi al tuo medico per un rinvio ad un dietista se avete bisogno di aiuto per pianificare la vostra dieta.

Prevenzione

Se si eliminano le abitudini di vita che possono contribuire alla cardiomiopatia dilatativa, si può prevenire o ridurre al minimo gli effetti della malattia:

  • Se si fuma, smettere.
  • Non bere alcolici, o bere con moderazione.
  • Non usare cocaina o altre droghe illegali.
  • Mangiare una dieta sana.
  • Mantenere un peso sano.
  • Seguire un regime di esercizio consigliato dal medico.
Powered by: Wordpress