Malattia

Chlamydia

ChlamydiaClamidia è una comune malattia a trasmissione sessuale. Non si può sapere di avere la clamidia, perché molte persone non sviluppano mai i segni o sintomi, che possono includere dolore genitale e uno scarico dalla vagina o il pene.

Chlamydia colpisce sia uomini che donne e si verifica in tutte le fasce di età, anche se è più diffusa tra le giovani donne. Chlamydia non è difficile da trattare una volta che sai di avere di esso. Se è lasciata non trattata, tuttavia, la clamidia può portare a più-gravi problemi di salute.

Sintomi

Infezioni da clamidia in fase iniziale spesso causano pochi o nessun segni e sintomi.Quando segni o sintomi si verificano, di solito iniziano 1-3 settimane dopo che siete stati esposti alla clamidia. Anche quando i segni e sintomi si verificano, sono spesso lievi e passeggeri, che li rende facili da dimenticare.

Segni e sintomi di infezione da Clamidia possono includere:

  • Minzione dolorosa
  • Dolori al basso ventre
  • Perdite vaginali nelle donne
  • Scarico dal pene negli uomini
  • Rapporti sessuali dolorosi nelle donne
  • Dolore ai testicoli negli uomini

Quando per vedere un medico
Consulta il medico se si dispone di uno scarico dalla vagina o il pene o se si ha dolore durante la minzione. Inoltre, consultare il medico se il vostro partner sessuale rivela che lui o lei ha la clamidia, perché si dovrebbe ricevere un trattamento antibiotico, anche se non si hanno sintomi.

Cause

Chlamydia è causata da batteri ed è più comunemente diffuso attraverso il sesso vaginale, orale e anale. E ‘anche possibile per una madre per diffondere la clamidia al suo bambino durante il parto, causando polmonite o una grave infezione agli occhi nel suo neonato.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di clamidia sono:

  • Età sotto 24
  • Partner sessuali multipli entro l’anno passato
  • No o poco frequenti l’uso del preservativo
  • Storia di una precedente infezione a trasmissione sessuale

Complicazioni

Clamidia può essere associato:

  • . Altre infezioni trasmesse sessualmente  le persone che hanno clamidia sono a più alto rischio di avere anche altre infezioni trasmesse sessualmente – tra cui la gonorrea e l’HIV, il virus che causa l’AIDS.
  • Malattia infiammatoria pelvica (PID).  PID è un’infezione dell’utero e le tube di Falloppio che provoca dolore pelvico e febbre. Infezioni gravi possono richiedere l’ospedalizzazione per antibiotici per via endovenosa. PID può danneggiare le tube di Falloppio, ovaie e utero, compresa la cervice.
  • Infezione vicino ai testicoli.  Un’infezione da clamidia può infiammare l’epididimo, un tubo a spirale situata accanto a ogni testicolo. L’infezione può causare febbre, dolore scrotale e gonfiore.
  • Infezione della ghiandola prostatica.  L’organismo clamidia può diffondersi in prostata di un uomo. La prostatite può causare dolore durante o dopo il sesso, febbre e brividi, minzione dolorosa, e dolore lombare.
  • Le infezioni nei neonati.  L’infezione da clamidia può passare dal canale vaginale per il vostro bambino durante il parto, causando polmonite o una grave infezione agli occhi.
  • Infertilità.  infezioni da clamidia – anche quelle che producono segni o sintomi – possono causare cicatrici e ostruzione delle tube di Falloppio, che può farti infertile.
  • Artrite reattiva.  Persone che hanno clamidia sono a più alto rischio di sviluppare artrite reattiva, nota anche come sindrome di Reiter. Questa condizione colpisce in genere le articolazioni, gli occhi e l’uretra – il tubo che collega la vescica al mondo esterno.

Prepararsi per un appuntamento

Se pensi di avere una malattia a trasmissione sessuale, come la clamidia, prendere un appuntamento per vedere il vostro medico di famiglia.

Cosa si può fare
prima di un appuntamento, si potrebbe desiderare di scrivere una lista di risposte alle seguenti domande:

  • Quando si hanno i sintomi cominciano?
  • C’è qualcosa li rendono meglio o peggio?
  • Quali farmaci e integratori si fa a prendere regolarmente?

Si potrebbe anche voler preparare una lista di domande da porre al medico. Esempi di domande sono:

  • Dovrei essere testati per altre malattie a trasmissione sessuale?
  • Deve essere testato il mio partner o trattati per l’infezione da clamidia?
  • Dovrei astenersi da attività sessuale durante il trattamento? Quanto tempo devo aspettare?
  • Come posso prevenire l’infezione da clamidia in futuro?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande, come ad esempio:

  • Avete un nuovo partner sessuale o più partner?
  • Usi il preservativo?
  • Stai vivendo un dolore pelvico?
  • Avete qualche dolore durante la minzione?
  • Avete ferite o scarico insolito?

I test e diagnosi

A causa del rischio di altri problemi di salute, se si stipula un contratto la clamidia, si rivolga al medico come spesso si dovrebbe avere i test di screening clamidia se sei a rischio. I Centri per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione raccomanda lo screening per clamidia:

  • Sessualmente attiva delle donne di 25 anni o più giovani.  Il tasso di infezione da clamidia è più alto in questo gruppo, per cui si consiglia un test di screening annuale.Anche se si è stati testati nel corso dell’anno passato, ottenere testato quando si ha un nuovo partner sessuale.
  • Le donne in gravidanza.  Si dovrebbero essere testati per la clamidia durante il vostro primo esame prenatale. Se si dispone di un elevato rischio di infezione – da cambiare partner sessuali o di possibile infezione del partner regolare – fare il test in un secondo momento durante la gravidanza.
  • Le donne e gli uomini ad alto rischio.  Considerate frequente Chlamydia Screening se si hanno più partner sessuali, o se non si utilizza sempre il preservativo durante il sesso. Altri indicatori di alto rischio sono le infezioni in corso con un’altra malattia a trasmissione sessuale e la possibile esposizione a qualsiasi STI attraverso un partner infetto.

Screening e diagnosi della clamidia è relativamente semplice. I test includono:

  • Un tampone.  Per le donne, il medico può prendere un tampone della dimissione dalla vostra cervice per cultura o test antigene per la clamidia. Questo può essere fatto allo stesso tempo il medico fa un Pap test di routine. Per gli uomini, il medico può inserire un bastoncino sottile nella fine del vostro pene per ottenere un campione dall’uretra.In alcuni casi, il medico può tamponare l’ano per verificare la presenza di clamidia.
  • Un test delle urine.  Un campione di urine analizzati in laboratorio può indicare la presenza di questa infezione.

Trattamenti e farmaci

Chlamydia è trattata con antibiotici. È possibile che venga chiesto di assumere il farmaco in una dose di una volta, o potrebbe essere necessario assumere il farmaco volte al giorno o più al giorno per cinque a 10 giorni.

Nella maggior parte dei casi, l’infezione si risolve entro 1-2 settimane. Durante questo periodo si dovrebbe astenersi dal sesso. Il vostro partner sessuale o partner anche bisogno di un trattamento, anche se non possono avere segni o sintomi. In caso contrario, l’infezione può essere passato avanti e indietro tra i partner sessuali. Avere clamidia o in trattamento per essa in passato non fornisce immunità contro possibili reinfezione in futuro.

Prevenzione

Il modo più sicuro per evitare una infezione da clamidia è di astenersi da attività sessuale.In mancanza di ciò, è possibile:

  • Usare il preservativo.  utilizzare un preservativo maschile in lattice o in poliuretano preservativo femminile durante ogni contatto sessuale. Preservativi usati correttamente durante ogni incontro sessuale riducono ma non eliminano il rischio di infezione.
  • Limitare il numero di partner sessuali.  Avere più partner sessuali si mette a un alto rischio di contrarre la clamidia e altre malattie sessualmente trasmissibili.
  • Ottenere proiezioni regolari.  Se siete sessualmente attivi, soprattutto se si dispone di più partner, parli con il medico su quanto spesso si deve essere sottoposto per la clamidia e altre malattie sessualmente trasmissibili.
  • Evitare irrigazioni.  donne non devono douche perché diminuisce il numero di batteri buoni presenti nella vagina, che può aumentare il rischio di infezione.
Powered by: Wordpress