Malattia

Claudicatio

ClaudicatioClaudicatio è il dolore causato da un insufficiente flusso di sangue durante l’esercizio fisico.A volte chiamato claudicatio intermittens, questa condizione colpisce generalmente i vasi sanguigni nelle gambe, ma claudicatio può influenzare le braccia, anche.

In un primo momento, probabilmente noterete il dolore solo quando si sta esercitando, ma come peggiora claudicatio, il dolore può influenzare anche quando si è a riposo.

Anche se a volte è considerata una malattia, claudicatio è tecnicamente un sintomo di una malattia. Il più delle volte, claudicatio è un sintomo di malattia delle arterie periferiche, una potenzialmente grave, ma curabile problema di circolazione.

Fortunatamente, con il trattamento, si può essere in grado di mantenere una vita attiva senza dolore.

Sintomi

Sintomi di claudicatio includono:

  • Dolore quando esercita.  Si può sentire dolore o fastidio nei piedi, polpacci, cosce, fianchi o dei glutei a seconda di dove si potrebbe avere restringimento dell’arteria o danni. Claudicatio può verificarsi anche tra le tue braccia.
  • Dolore intermittente.  vostro dolore può andare e venire come si fa attività meno faticose.
  • Il dolore a riposo.  Come la sua condizione progredisce, si può sentire dolore alle gambe, anche quando si è seduti o sdraiati.
  • Pelle scolorita o ulcerazioni.  Se il flusso di sangue è notevolmente ridotta, le dita dei piedi o le dita possono apparire bluastra o sentire freddo al tatto. Si può anche sviluppare piaghe sulla parte inferiore delle gambe, piedi, dita dei piedi, le braccia o le dita.

Altri possibili sintomi includono:

  • Una sensazione di dolore o bruciore
  • Debolezza

Quando per vedere un medico
Parlate con il vostro medico se si dispone di dolore alle gambe o braccia quando si esercita.Se non trattata, claudicatio e la malattia delle arterie periferiche possono ridurre la qualità della vostra vita e portare a complicanze potenzialmente letali. Claudicatio potrebbe limitare la capacità di partecipare alle attività sociali e ricreative, interferire con il lavoro, e fare esercizio fisico intollerabile.

Cause

Claudicatio è più spesso un sintomo di malattia delle arterie periferiche. Nella malattia delle arterie periferiche, le arterie che forniscono sangue alle tue membra sono danneggiati, di solito a causa di aterosclerosi. L’aterosclerosi può svilupparsi in qualsiasi delle arterie, soprattutto quelle nel tuo cuore. Quando l’aterosclerosi colpisce le braccia e le gambe, si chiama malattia delle arterie periferiche.

Aterosclerosi rende arterie duro e stretto. Questo perché le arterie intasarsi con ciuffi di grassi, colesterolo e di altri materiali, chiamati placche aterosclerotiche. Queste placche possono rendere le arterie così stretto che meno sangue può fluire attraverso di loro. Si sente dolore, perché i muscoli delle gambe non sono sempre abbastanza sangue ossigenato. L’ossigeno è il carburante che i muscoli devono contrarsi.

Claudicatio non è l’unica possibile causa dei sintomi. Altre condizioni associate a sintomi simili che devono essere considerati includono stenosi spinale, neuropatia periferica, alcune condizioni muscolo-scheletriche e trombosi venosa profonda.

Fattori di rischio

I fattori di rischio per claudicatio sono uguali a quelli per sviluppo di aterosclerosi, tra cui:

  • Fumare
  • Il colesterolo alto
  • La pressione alta
  • Obesità (indice di massa corporea superiore a 30)
  • Diabete
  • Età più di 70 anni
  • Età superiore ai 50 anni se si fuma o anche avere il diabete
  • Una storia familiare di aterosclerosi, malattia delle arterie periferiche o claudicatio

Complicazioni

In casi estremi, la circolazione nelle gambe o delle braccia può essere così limitata che si sente dolore anche quando non si esercita, e le gambe o le braccia potrebbe sentire freddo al tatto. Grave malattia delle arterie periferiche può portare a scarsa guarigione delle ferite cutanee e ulcere. Questi tagli e ulcere possono sviluppare cancrena e richiedere l’amputazione degli arti.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale. Tuttavia, si può quindi fare riferimento ad un medico specializzato in disturbi del sistema cardiovascolare (cardiologo) o un chirurgo vascolare.

Le visite possono essere brevi, e c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea per arrivare ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento, e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato , compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Annotare le informazioni personali chiave , comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che si sta prendendo, così come la dose che si prende.
  • Chiedi un familiare o un amico di venire con te, famiglia  , se possibile. A volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento.Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il vostro medico può essere limitato, in modo da preparare una lista di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencare le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per la claudicatio, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Qual è la causa più probabile dei miei sintomi?
  • Quali tipi di test ho bisogno?
  • E ‘questa condizione temporanea o di lunga durata?
  • Quali trattamenti sono disponibili, e che mi consiglia?
  • Quali cambiamenti di stile di vita mi può aiutare?
  • Se è necessario un farmaco, quali effetti collaterali potrei provare?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni di attività che devo seguire?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me sono?Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a chiedere ulteriori domande durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre tutti i punti che si desidera passare più tempo su. Il medico può chiedere:

  • Quando hai cominciate ad avvertire i sintomi?
  • Avete dolore quando si sta esercitando, quando si è a riposo, o entrambi?
  • Su una scala da uno a 10, come giudicherebbe il dolore?
  • C’è qualcosa sembra migliorare i sintomi, come ad esempio l’arresto esercizio?
  • Avete bisogno di sedersi per ottenere sollievo dai sintomi, o di non fermarsi e piedi in un posto alleviare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

I test e diagnosi

Claudicatio può andare non diagnosticata perché molte persone considerano il dolore di una conseguenza sgradita ma inevitabile dell’invecchiamento, e di alcune persone a ridurre il loro livello di attività per evitare il dolore. Ma i test il medico può utilizzare per diagnosticare la sua condizione sono spesso non invasiva e può farti tornare sulla strada giusta per riprendere una vita attiva.

Alcuni test comunemente usati per diagnosticare la claudicatio includono:

  • Controllo degli impulsi  nei piedi
  • Indice caviglia-brachiale  per confrontare la pressione del sangue nelle caviglie per la pressione del sangue nelle tue braccia
  • Doppler,  che monitora il flusso di sangue nella zona interessata
  • La risonanza magnetica (MRI) o la tomografia computerizzata (CT), angiografia  a mostrare i danni ai vasi sanguigni

Il dolore alle gambe potrebbe essere dovuto a un altro stato, come ad esempio problemi di schiena, articolari o muscolari. Il medico può fare una diagnosi sulla base di sintomi e la storia medica, esame fisico e le prove del caso.

Trattamenti e farmaci

Trattamento della claudicatio e malattia delle arterie periferiche può aiutare a prevenire la sua malattia si aggravi e ridurre i sintomi. Cambia stile di vita, come smettere di fumare e di partecipare ad un programma di esercizio fisico regolare, spesso sono i primi passi per il trattamento claudicatio.

Se i sintomi claudicatio non migliorano dopo l’adozione di uno stile di vita più sano, il medico può suggerire altre opzioni terapeutiche, tra cui:

  • Farmaci.  il medico potrebbe consigliare di prendere l’aspirina per ridurre il rischio di coaguli di sangue. Lui o lei potrebbe anche prescrivere altri farmaci che aiutano a mantenere la coagulazione del sangue, come il clopidogrel (Plavix), dipiridamolo (Persantine) e ticlopidina. Il farmaco Cilostazol (Pletal) può contribuire a migliorare il flusso di sangue e di ridurre i sintomi. Se non è possibile prendere cilostazolo, o se non migliora i sintomi, il medico può raccomandare di provare pentossifillina (Trental).Inoltre, se necessario, il medico prescriverà anche un farmaco che riduce il colesterolo (statine) per abbassare il colesterolo.
  • Angioplastica.  casi di claudicazione e la malattia delle arterie periferiche che sono più gravi possono richiedere l’angioplastica. Questa è una procedura che allarga le arterie danneggiate utilizzando un tubo stretto che viaggia attraverso i vasi sanguigni ed ha un palloncino gonfiabile sulla fine che può aiutare a migliorare la circolazione. Uno stent è spesso impiantato allo stesso tempo di mantenere l’arteria tenuta aperta. Una volta che l’arteria è aperta, il medico può inserire un piccolo tubo di metallo o di plastica maglia (stent) in arteria per tenerlo aperto.
  • Chirurgia vascolare.  Il medico può raccomandare un intervento chirurgico che richiede un vaso sanguigno sano da un’altra parte del corpo per sostituire la nave che sta causando il vostro claudicatio. Questo permette al sangue di fluire intorno all’arteria ostruita o ristretta.

Il medico può anche suggerire una combinazione di trattamenti, come ad esempio farmaci e angioplastica.

Stile di vita e rimedi

Le placche che hanno danneggiato le arterie sono spesso il risultato di abitudini di vita non salutari. Quindi, una parte fondamentale del trattamento è fermare eventuali abitudini malsane e l’adozione di quelle sane.

Se si dispone di claudicatio o arteriopatia periferica, assicurarsi di:

  • Non fumare.  fumo è il fattore di rischio più importante per lo sviluppo e il peggioramento della malattia delle arterie periferiche. Il fumo aumenta la probabilità che più volte si richiede un’amputazione o addirittura morire della malattia. Evitare il fumo di seconda mano, anche.
  • Esercizio.  Potreste chiedervi come esercizio può essere utile se è quello che porta al dolore claudicatio. In realtà, l’esercizio fisico aiuta a condizione i muscoli in modo che utilizzino l’ossigeno in modo più efficiente. Quindi, anche se i muscoli sono sempre meno ossigeno, possono usare quello che si ottiene in modo più efficace. Che può eventualmente significare meno dolore durante lo sforzo. Il vostro team di assistenza sanitaria può aiutare a sviluppare un programma di esercizio supervisionato che vi permetterà di aumentare gradualmente la distanza si è in grado di camminare senza dolore e aumentare la mobilità in generale.
  • Conoscere e controllare i livelli di colesterolo.  Se i livelli di colesterolo non sono ciò di cui hanno bisogno per essere, il medico può raccomandare farmaci per farli ai livelli corretti. Un piano alimentare che include una varietà di cibi a basso contenuto di grassi, sottolineando frutta, verdura, cereali e legumi, può aiutare, anche. In combinazione con l’esercizio fisico, una dieta sana può aiutare a controllare la pressione sanguigna ei livelli di colesterolo, entrambi i quali possono contribuire ad aterosclerosi.
  • Evitare alcuni farmaci.  Non utilizzare farmaci che causano i vasi sanguigni costrizione.Molti seno e farmaci freddi venduto over-the-counter contengono pseudoefedrina, che è noto per costrizione dei vasi sanguigni. Chiedete al vostro medico se ci sono altri farmaci che è necessario evitare.
  • Evitare lesioni ai vostri piedi e le gambe.  ridotto flusso di sangue aumenta il rischio di complicanze da infortuni. Scegliere le scarpe ben aderente che proteggeranno i vostri piedi, se si partecipa ad attività o di lavoro che potrebbero portare a lesioni.
  • Tenere le gambe sotto il cuore.  In questo modo può contribuire a migliorare la circolazione ai vostri piedi. Per mantenere il sangue che scorre bene per le gambe ei piedi di notte, aiuta a sollevare la testa del vostro letto da 4 a 6 pollici.

Medicina alternativa

Non ci sono trattamenti di medicina alternativa che si sono dimostrate efficaci per la claudicatio.

Diversi trattamenti hanno avuto risultati contrastanti, dimostrando efficaci in alcuni studi, ma poi mostra alcun beneficio in altri. Questi includono:

  • Ginkgo
  • Propionil-L-carnitina

Un altro trattamento, L-arginina, è apparso per contribuire ad alleviare i sintomi di claudicazione, ma può essere dannoso.

La vitamina E e acidi grassi omega-3 sono stati suggeriti come trattamenti per la claudicatio, ma quando ha studiato in studi clinici, questi trattamenti non hanno contribuire ad alleviare i sintomi.

Coping e supporto

Può essere spaventoso di apprendere che il motivo per cui stai avendo dolore è che i vasi sanguigni si stanno restringendo. Imparare tutto il possibile su ciò che sta causando il vostro claudicatio può mettere in controllo, e saprete esattamente quali misure adottare per alleviare il vostro dolore.

Alcune persone trovano utile per parlare con altre persone che stanno vivendo la stessa cosa che lo siano. In un gruppo di sostegno, si possono trovare incoraggiamento, consigli e magari anche un partner di esercizio o due. Chiedete al vostro medico se ci sono dei gruppi di sostegno nella vostra zona.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire la claudicatio è quello di mantenere uno stile di vita sano. Ciò significa che:

  • Smettere di fumare, se sei un fumatore.
  • Se hai il diabete, mantenere la glicemia in un buon controllo.
  • Esercizio regolarmente.
  • Abbassare i livelli di colesterolo e pressione sanguigna, se necessario.
  • Mangiare alimenti che sono a basso contenuto di grassi saturi.
  • Mantenere un peso sano.
Powered by: Wordpress