Malattia

Coma

CComaoma è uno stato di incoscienza prolungata che può essere causato da una varietà di problemi – lesione traumatica testa, ictus, tumore cerebrale, droga o alcol intossicazione, o addirittura una malattia sottostante, come il diabete o infezioni.

Coma è un’emergenza medica. Occorre intervenire rapidamente per preservare la vita e la funzione del cervello. I medici di solito ordinare una batteria di esami del sangue e una TAC cerebrale per cercare di determinare ciò che sta causando il coma in modo che un corretto trattamento può iniziare.

Comas raramente durano più di qualche settimana. Le persone che sono incosciente per un periodo di tempo più lungo maggio transizione a uno stato vegetativo persistente. A seconda della causa del coma, le persone che sono in uno stato vegetativo persistente per più di un anno sono estremamente improbabili per risvegliare.

Sintomi

I segni e sintomi di coma comunemente includono:

  • Gli occhi chiusi
  • Riflessi del tronco encefalico depressi, come gli alunni che non rispondono alla luce
  • N. risposte degli arti, ad eccezione di movimenti riflessi
  • Nessuna risposta a stimoli dolorosi, tranne per movimenti riflessi
  • Respirazione irregolare

Quando per vedere un medico
Coma è un’emergenza medica. Cercate l’assistenza medica immediata.

Cause

Molti tipi di problemi possono causare coma. Alcuni esempi sono:

  • Lesioni traumatiche cerebrali.  lesioni cerebrali traumatiche, spesso causati da collisioni di traffico o di atti di violenza, sono comuni cause di coma.
  • Stroke.  ridotto o interrotto afflusso di sangue al cervello (ictus), che può essere causata da arterie bloccate o un vaso sanguigno scoppio, può risultare in coma.
  • Tumori.  Tumori del cervello o del tronco cerebrale possono causare coma.
  • Diabete.  Nelle persone con diabete, i livelli di zucchero nel sangue che diventano troppo elevati (iperglicemia) o troppo bassi (ipoglicemia) può causare un ictus o coma.
  • La mancanza di ossigeno.  Persone che sono stati salvati da annegamento o di coloro che sono stati rianimati dopo un attacco di cuore può non risvegliare causa della mancanza di ossigeno al cervello.
  • Infezioni.  infezioni come l’encefalite e la meningite causa gonfiore (infiammazione) del cervello, del midollo spinale o dei tessuti che circondano il cervello. I casi gravi di queste infezioni possono causare danni cerebrali o coma.
  • Sequestri.  sequestri in corso possono portare al coma.
  • Tossine.  esposizione alle tossine, come il monossido di carbonio o di piombo, possono causare danni cerebrali e coma.
  • Droga e alcol.  overdose di droghe o alcool possono causare coma.

Complicazioni

Anche se molte persone recuperare gradualmente dal coma, altri entrano in uno stato vegetativo o di morire. Alcune persone che recuperano dal coma possono avere disabilità maggiori o minori.

Le complicanze possono svilupparsi durante coma, compresi piaghe da decubito, infezioni della vescica e altri problemi.

Prepararsi per un appuntamento

Il coma è una condizione medica di emergenza. Se si sta con una persona che sviluppa segni e sintomi di coma, chiamare il 911 o il numero di emergenza locale immediatamente.

Quando si arriva in ospedale, il personale pronto soccorso avrà bisogno di più informazioni possibili da famiglia e amici su quanto accaduto alla persona interessata prima del coma.Sulla strada per l’ospedale, potrebbe essere chiesto le seguenti domande:

  • È stato avviato il coma improvvisamente o gradualmente?
  • Ci sono stati problemi con la visione, vertigini o intorpidimento in anticipo?
  • La persona interessata ha alcuna storia di diabete, attacchi epilettici o ictus?
  • Avete notato le variazioni di salute della persona interessata nel tempo che portano al coma, come ad esempio la febbre o peggioramento mal di testa?
  • Avete notato le variazioni di capacità della persona interessata a funzionare nel tempo che porta al coma, come ad esempio frequenti cadute o confusione?
  • Forse la persona colpita utilizzare qualsiasi prescrizione o farmaci senza ricetta medica?

I test e diagnosi

Perché le persone in coma non possono esprimere se stessi, i medici devono fare affidamento su indizi fisici e delle informazioni fornite dalle famiglie e amici. Siate pronti a fornire informazioni sulla persona interessata, tra cui:

  • Eventi che portano al coma, come vomito o mal di testa
  • Dettagli su come la persona colpita ha perso conoscenza, tra cui se si è verificato improvvisamente o nel tempo
  • Eventuali segni o sintomi evidenti prima di perdere coscienza
  • Storia medica della persona interessata, comprese le altre condizioni che lui o lei può aver avuto in passato, come gli attacchi ischemici transitori o ictus
  • Recenti cambiamenti nella salute o il comportamento della persona interessata
  • L’uso della droga della persona interessata, tra cui prescrizione e over-the-counter e farmaci non approvati o illegali, droghe

Esame fisico
In un esame fisico, il medico controllerà i movimenti della persona interessata e riflessi, la risposta agli stimoli dolorosi, e le dimensioni della pupilla. I medici potranno osservare i modelli di respirazione per aiutare a diagnosticare la causa del coma. I medici possono anche controllare la pelle per i segni di lividi a causa di un trauma.

Per determinare il livello di consapevolezza della persona interessata, i medici possono parlare ad alta voce o premere l’angolo della mandibola o letto ungueale. I medici guardare per i segni di eccitazione, quali rumori vocali, gli occhi di apertura o di movimento.

I medici potranno testare i movimenti degli occhi riflessivi. Questi test possono aiutare a determinare la causa di coma e la posizione del danno cerebrale.

I medici possono anche acqua gelata o calda schizzare nel canale uditivo della persona interessata e osservare le reazioni oculari.

Test di laboratorio
I campioni di sangue verranno prelevati per verificare:

  • Emocromocitometrico completo
  • Elettroliti, glicemia, tiroide e la funzionalità epatica
  • Avvelenamento da monossido di carbonio
  • Droga o overdose di alcool

Un colpetto spinale (puntura lombare) può verificare la presenza di segni di infezioni nel sistema nervoso. Nel corso di una puntura lombare, un medico o di uno specialista inserisce un ago nel canale spinale e raccoglie una piccola quantità di liquido per l’analisi.

Scansioni cerebrali
Imaging test aiutano i medici individuare le aree di danno cerebrale. I test possono includere:

  • La tomografia computerizzata (TAC).  Una TAC utilizza una serie di raggi X per creare un’immagine dettagliata del cervello. Una TC può mostrare una emorragia cerebrale, tumori, ictus e altre condizioni. Questo test è spesso usato per diagnosticare e determinare la causa del coma.
  • La risonanza magnetica (MRI).  An RM utilizza onde radio potenti e magneti per creare una visione dettagliata del cervello. Una risonanza magnetica può rilevare tessuto cerebrale danneggiato da un ictus ischemico, emorragie cerebrali e altre condizioni.Scansioni MRI sono particolarmente utili per l’esame del tronco encefalico e strutture profonde del cervello.
  • Elettroencefalografia (EEG).  Un EEG misura l’attività elettrica all’interno del cervello.Medici attaccano piccoli elettrodi al cuoio capelluto. Medici inviano una corrente elettrica a basso attraverso gli elettrodi. Gli impulsi elettrici del cervello vengono poi registrati. Questo test può determinare se disturbi possono essere la causa di coma.

Trattamenti e farmaci

Coma è un’emergenza medica. I medici prima controllare le vie aeree della persona interessata e contribuire a mantenere la respirazione (respirazione) e la circolazione. I medici possono dare assistenza respiratoria, le trasfusioni di sangue e di altre terapie di supporto.

Personale di emergenza possono somministrare glucosio o antibiotici per via endovenosa, prima ancora del sangue risultati di prova di ritorno, in caso di shock diabetico o un’infezione che colpiscono il cervello.

Trattamento varia, a seconda della causa del coma. Può essere necessaria una procedura o di farmaci per alleviare la pressione sul cervello a causa di edema cerebrale. Se il coma è il risultato di overdose di droga, i medici danno farmaci per trattare la condizione. Se il coma è dovuto a crisi epilettiche, i medici danno farmaci per attacchi di controllo.

Altri trattamenti possono concentrarsi su farmaci o terapie per affrontare una malattia di base, come il diabete o malattie del fegato.

A volte la causa di coma può essere completamente invertita e il paziente riacquisterà la normale funzione. Ma se la persona interessata ha subito gravi danni cerebrali, lui o lei può sostenere disabilità permanenti o potrà mai riprendere conoscenza. La persona può entrare in uno stato vegetativo permanente o di morte cerebrale.

Powered by: Wordpress