Malattia

Demenza

DemenzaDemenza non è una malattia specifica. Invece, la demenza descrive un gruppo di sintomi che influenzano il pensiero e le abilità sociali abbastanza gravemente da interferire con il funzionamento quotidiano.

Esistono molte cause dei sintomi di demenza. Morbo di Alzheimer è la causa più comune di una demenza progressiva.

La perdita di memoria si verifica in genere nella demenza. Tuttavia, la perdita di memoria da solo non significa che devi demenza. Demenza indica problemi con almeno due funzioni cerebrali, come la perdita di memoria e giudizio alterato o lingua, e l’incapacità di svolgere alcune attività quotidiane, come pagare le bollette o di diventare guida perduta.

La demenza può farti confuso e incapace di ricordare le persone e nomi. È anche possibile che si verifichino cambiamenti di personalità e di comportamento sociale. Tuttavia, alcune cause di demenza sono curabili e anche reversibile.

Sintomi

Sintomi di demenza variano a seconda della causa, ma segni e sintomi più comuni includono:

  • Perdita di memoria
  • Difficoltà a comunicare
  • Difficoltà con compiti complessi
  • Difficoltà con la pianificazione e organizzazione
  • Difficoltà con funzioni di coordinamento e di motore
  • Problemi con il disorientamento, come perdersi
  • Cambiamenti di personalità
  • Incapacità di ragione
  • Comportamento inappropriato
  • Paranoia
  • Agitazione
  • Allucinazioni

Quando per vedere un medico
consultare un medico se voi o una persona cara problemi di memoria esperienze o altri sintomi di demenza. Alcune condizioni mediche trattabili possono causare sintomi di demenza, quindi è importante che un medico a determinare la causa sottostante.

Malattia di Alzheimer e diversi altri tipi di demenza peggiorano nel tempo. La diagnosi precoce si dà il tempo di pianificare il futuro, mentre si può partecipare all’adozione di decisioni.

Cause

Demenza comporta danneggiamento delle cellule nervose nel cervello, che possono presentarsi in diverse aree del cervello. Demenza può colpire le persone in modo diverso, a seconda della zona del cervello colpita.

Le demenze possono essere classificate in vari modi e sono spesso raggruppati per ciò che hanno in comune, come ad esempio quello che parte del cervello è influenzato, o se essi peggiorano nel tempo (demenze progressive).

Alcune forme di demenza, come quelle causate da una reazione a farmaci o infezioni, sono reversibili con il trattamento.

Demenze progressive
tipi di demenze che peggiorano nel tempo sono:

  • Malattia di Alzheimer.  Nelle persone di età 65 e più anziani, la malattia di Alzheimer è la causa più comune di demenza. La gente in genere possono sviluppare sintomi dopo i 60 anni, ma alcune persone possono avere le forme a esordio precoce della malattia, spesso come risultato di un gene difettoso.Anche se nella maggior parte dei casi la causa esatta della malattia di Alzheimer non è nota, placche e grovigli sono spesso trovati nel cervello delle persone affette da Alzheimer. Le placche sono gruppi di una proteina chiamata beta-amiloide e grovigli sono grovigli fibrosi a base di proteina tau.

    Alcuni fattori genetici possono rendere più probabile che le persone svilupperanno il morbo di Alzheimer.

    Malattia di Alzheimer di solito progredisce lentamente nel sette a 10 anni. Le vostre capacità cognitive diminuiscono lentamente. Alla fine, le zone colpite del cervello non funzionano correttamente, comprese le parti del cervello che controllano la memoria, il linguaggio, il giudizio e abilità spaziale.

  • Lewy demenza.  Lewy demenza colpisce circa il 10 al 22 per cento delle persone affette da demenza, che lo rende uno dei più comuni tipi di demenza. Lewy demenza diventa più comune con l’età.Corpi di Lewy sono aggregati anomali di proteine ​​che sono stati trovati nel cervello di persone con demenza a corpi di Lewy, la malattia di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

    Sintomi di demenza Lewy corpo sono simili ai sintomi della malattia di Alzheimer. Le sue caratteristiche uniche includono fluttuazioni tra confusione e chiarezza di pensiero (lucidità), allucinazioni visive e tremore e rigidità (parkinsonismo).

    Le persone con demenza Lewy hanno spesso una condizione chiamata rapid eye movement (REM) del sonno disturbi del comportamento che coinvolge acting out sogni.

  • Demenza vascolare.  demenza vascolare, il secondo tipo più comune di demenza, si verifica a causa di danni al cervello a causa del ridotto o bloccato il flusso di sangue nei vasi sanguigni che porta al cervello.Problemi dei vasi sanguigni può essere causato da ictus, infezione di una valvola cardiaca (endocardite) o da altro vaso sanguigno (vascolare) condizioni.

    I sintomi di solito iniziano improvvisamente e spesso si verificano in persone con pressione alta o di persone che hanno avuto ictus o attacchi cardiaci in passato.

    Diversi tipi di demenza vascolare esistere e le tipologie avere diverse cause e sintomi.Morbo di Alzheimer ed altre demenze inoltre possono essere presenti allo stesso tempo come questo demenza.

  • Demenza frontotemporale.  Questa causa meno comune di demenza tende a manifestarsi in età più giovane di quanto non faccia la malattia di Alzheimer, di età compresa tra 40 e 65 in genere tra.Questo è un gruppo di malattie caratterizzate dalla rottura (degenerazione) delle cellule nervose nei lobi frontale e temporale del cervello, le aree generalmente associati con personalità, il comportamento e il linguaggio.

    Segni e sintomi di demenza frontotemporale può includere comportamenti inadeguati, problemi di linguaggio, difficoltà di pensiero e concentrazione, e problemi di movimento.

    Come con altre forme di demenza, la causa non è nota, anche se in alcuni casi questa demenza è legato a certe mutazioni genetiche.

Altri disturbi legati alla demenza

  • La malattia di Huntington.  Questa malattia ereditaria provoca alcune cellule nervose nel cervello e nel midollo spinale a deperire.Segni e sintomi di solito compaiono durante i vostri 30 o 40 anni. Le persone possono sperimentare cambiamenti di personalità, come irritabilità o ansia. La condizione causa un grave declino del pensiero (cognitivi) competenze nel corso del tempo. La malattia di Huntington provoca anche debolezza e difficoltà a camminare e il movimento.
  • Trauma cranico.  Questa condizione è causata da trauma cranico ripetitivo, come sperimentato da pugili, giocatori di calcio o soldati.A seconda della parte del cervello feriti, questa condizione può causare segni demenza e sintomi quali movimento scoordinato e discorso alterato, così come il movimento lento, tremori e rigidità (parkinsonismo). I sintomi potrebbero non essere visualizzati fino a molti anni dopo il trauma reale.

    Una persona che ha sperimentato un singolo trauma cranico traumatico potrebbe sviluppare una condizione simile chiamato demenza post-traumatica, che può causare sintomi come problemi di memoria a lungo termine.

  • Demenza associata ad HIV.  L’infezione con il virus dell’immunodeficienza umana (HIV), che causa l’AIDS, distrugge la materia cerebrale e può causare problemi di memoria, il ritiro da situazioni sociali, problemi di concentrazione o problemi di movimento.
  • Malattia di Creutzfeldt-Jakob.  Questa rara malattia cerebrale di solito si verifica in persone senza fattori di rischio. Questa condizione può essere dovuto ad una forma anomala di una proteina. Malattia di Creutzfeldt-Jakob a volte può essere ereditaria o causata da esposizione al cervello malato o tessuto del sistema nervoso.Segni e sintomi di questa condizione fatale compaiono solitamente intorno all’età di 60 anni e inizialmente includono problemi di coordinazione, la memoria, il pensiero e la visione. I sintomi peggiorano con il tempo e possono includere l’impossibilità di muoversi o parlare, cecità, o infezioni.
  • Demenze secondarie.  Persone con disturbi del movimento e altre condizioni possono sviluppare la demenza. Per esempio, molte persone con malattia di Parkinson eventualmente sviluppare sintomi di demenza (morbo di Parkinson, la demenza). La relazione tra questi disturbi e la demenza non è completamente noto.

Cause di demenza che può essere invertito
Alcune cause di sintomi di demenza o di demenza-come possono essere invertiti. Il medico può identificare e trattare queste cause:

  • Infezioni e disturbi del sistema immunitario.  demenza può derivare da febbre o altri effetti collaterali del tentativo del corpo di combattere le infezioni. Le persone possono sviluppare demenza o pensare difficoltà se hanno infezioni cerebrali come la meningite e l’encefalite, la sifilide non trattata, la malattia di Lyme, o condizioni che causano un sistema immunitario completamente compromesso, come la leucemia.Condizioni come la sclerosi multipla che sorgono dal sistema immunitario del corpo attacca le cellule nervose anche possono causare demenza.
  • Problemi metabolici e anomalie endocrine.  persone con problemi di tiroide, troppo poco zucchero nel sangue (ipoglicemia), importi troppo bassi o troppo alti di sodio o di calcio o di una ridotta capacità di assorbire la vitamina B-12 può sviluppare demenza o altri cambiamenti di personalità.
  • Carenze nutrizionali.  sintomi della demenza possono verificarsi a seguito di non bere abbastanza liquidi (disidratazione); non avere abbastanza tiamina (vitamina B-1), una condizione comune nelle persone con alcolismo cronico, e non avendo abbastanza vitamine B-6 e B- 12 nella vostra dieta.
  • Le reazioni ai farmaci.  demenza può verificarsi come reazione a un singolo farmaco o causa di una interazione di diversi farmaci.
  • Ematoma subdurale.  ematoma subdurale sono causati da sanguinamento tra la superficie del cervello e il rivestimento sopra il cervello. Essi possono causare sintomi simili alla demenza.
  • Avvelenamento.  sintomi della demenza possono verificarsi a seguito di esposizione a metalli pesanti, come il piombo, e altri veleni, come i pesticidi.Sintomi della demenza possono verificarsi anche in alcune persone che hanno abusato di alcol o droghe ricreative. I sintomi possono scomparire dopo il trattamento, ma in alcuni casi i sintomi possono essere ancora presenti dopo il trattamento.
  • Tumori cerebrali.  Dementia raramente possono derivare da danni causati da un tumore cerebrale.
  • Anossia.  Questa condizione, chiamata anche ipossia, si verifica quando i tessuti di organi non ricevono abbastanza ossigeno. Anossia può verificarsi a causa di asma grave, infarto, avvelenamento da monossido di carbonio o altre cause.Se avete sperimentato una grave mancanza di ossigeno, il recupero potrebbe richiedere più tempo. I sintomi, come problemi di memoria o confusione, possono verificarsi durante il recupero.
  • Cuore e polmone problemi.  tuo cervello non può sopravvivere senza ossigeno.Sintomi di demenza può verificarsi in persone con patologie polmonari croniche o di una disfunzione cardiaca che priva il cervello di ossigeno di cui ha bisogno.
  • Idrocefalo normoteso.  volte le persone hanno idrocefalo normoteso, una condizione causata da ventricoli dilatati nel cervello. Questa condizione può causare problemi di deambulazione, difficoltà urinarie e perdita di memoria. Shunt, che eroga liquido cerebrospinale dalla testa all’addome o al cuore, può aiutare questi sintomi.

Fattori di rischio

Molti fattori possono portare alla demenza. Alcuni fattori, quali l’età, non possono essere cambiati. Altri possono essere indirizzate a ridurre il rischio.

I fattori di rischio che non possono essere modificati

  • Età.  Come età, il rischio di malattia di Alzheimer, demenza vascolare e diverse altre demenze aumenta notevolmente, soprattutto dopo i 65 anni. Tuttavia, la demenza non è una parte normale di invecchiamento e la demenza può verificarsi in persone più giovani.
  • La storia di famiglia.  Se avete una storia familiare di demenza, sei più a rischio di sviluppare la malattia. Tuttavia, molte persone con una storia familiare non sviluppano sintomi, e molte persone senza una storia familiare fanno.Se si dispone di specifiche mutazioni genetiche, sei a rischio significativamente maggiore di sviluppare alcuni tipi di demenza.

    I test per determinare se si dispone di alcune mutazioni genetiche sono disponibili, ma i medici non raccomandano generalmente test perché i test non sono sempre precisi.

  • La sindrome di Down.  Con la mezza età, molte persone con sindrome di Down sviluppano le placche e grovigli nel cervello che sono associati con la malattia di Alzheimer. Alcuni possono sviluppare la demenza.

I fattori di rischio si può cambiare
Potreste essere in grado di adottare misure per controllare i seguenti fattori di rischio di demenza.

  • L’uso di alcol.  persone che consumano grandi quantità di alcool può avere un rischio maggiore di demenza. Anche se alcuni studi hanno dimostrato che una moderata quantità di alcol possono avere un effetto protettivo, l’abuso di alcol aumenta il rischio di sviluppare la demenza.
  • Aterosclerosi.  Questo accumulo di grassi e altre sostanze in e sulle pareti delle arterie (placche) può ridurre il flusso di sangue al cervello e portare a ictus. Ridotto flusso di sangue al cervello può anche causare la demenza vascolare. Alcune ricerche dimostrano ci può essere un’associazione tra vasi (vascolare) le condizioni del sangue e malattia di Alzheimer.
  • La pressione sanguigna.  Diversi studi dimostrano pressione sanguigna alta o bassa può aumentare il rischio di sviluppare demenza.
  • Colesterolo.  Se si hanno alti livelli di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), si può avere un aumento del rischio di sviluppare la demenza vascolare o di malattia di Alzheimer. I ricercatori continuano a studiare in che modo il colesterolo possono influenzare la demenza.
  • Depressione.  Anche se non ancora ben compreso, la depressione di fine vita, soprattutto negli uomini, può essere un’indicazione per lo sviluppo di demenza Alzheimer-correlati.
  • Diabete.  Se hai il diabete, si può avere un aumento del rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer e la demenza vascolare.
  • Alti livelli di estrogeno.  donne che assumono estrogeni e progesterone anni dopo la menopausa sono a maggior rischio di sviluppare la demenza.
  • Livelli ematici di omocisteina.  elevati livelli ematici di omocisteina, un tipo di aminoacido prodotto dal vostro corpo, può aumentare il rischio di sviluppare la demenza vascolare. Tuttavia, gli studi hanno avuto vari risultati nel determinare se elevati livelli di omocisteina sono un fattore di rischio di demenza.
  • Obesità.  Essere in sovrappeso o obesi durante la metà della tua vita può aumentare il rischio di sviluppare la demenza quando sarai più grande.
  • Fumo.  fumo può aumentare il rischio di sviluppare demenza e dei vasi sanguigni (vascolari) malattie.

Complicazioni

La demenza può influenzare il funzionamento di molti sistemi del corpo e, quindi, la capacità di svolgere le attività giorno per giorno. La demenza può portare a diversi problemi, tra cui:

  • Alimentazione inadeguata.  Molte persone con demenza alla fine ridurre o smettere di mangiare e bere. Essi possono dimenticare di mangiare o pensare di aver già mangiato. Cambiamenti in ore pasti o distrazioni di rumore nel loro ambiente può influenzare il fatto che mangiano.Spesso, demenza avanzata ti fa perdere il controllo dei muscoli utilizzati per masticare e deglutire. Questo potrebbe mettere a rischio di soffocamento o aspirando il cibo nei polmoni. Se questo accade, si può bloccare la respirazione e causare polmonite. Si perde anche la sensazione di fame e, con essa, il desiderio di mangiare.

    Depressione, effetti collaterali dei farmaci, costipazione e altre condizioni possono anche diminuire il vostro interesse per il cibo.

  • Ridotto igiene.  Nel moderati a gravi stadi di demenza, più volte si perde la capacità di completare in modo indipendente le attività di vita quotidiana. Potrebbe non essere più in grado di fare il bagno, vestirsi, lavarsi i capelli o denti, o usare il bagno da soli.
  • Difficoltà assunzione di farmaci.  Poiché la memoria è interessato, a ricordare di prendere la giusta quantità di farmaci al momento giusto può essere difficile.
  • Deterioramento della salute emotiva.  Demenza cambia i comportamenti e personalità. Alcuni cambiamenti possono essere causati da l’attuale deterioramento accadendo nel vostro cervello, mentre altri cambiamenti del comportamento e della personalità possono essere le reazioni emotive a far fronte ai cambiamenti nel vostro cervello.La demenza può portare a depressione, aggressività, confusione, frustrazione, ansia, mancanza di inibizione e di disorientamento.
  • Difficoltà a comunicare.  Come la demenza progredisce, si può perdere la capacità di ricordare i nomi delle persone e delle cose. Si può avere difficoltà a comunicare con gli altri o di capire gli altri. Difficoltà a comunicare può portare a sentimenti di agitazione, isolamento e depressione.
  • Deliri e allucinazioni.  Si può verificare illusioni in cui si dispone di idee false su un’altra persona o situazione.Alcune persone, specialmente quelli con demenza Lewy, possono avere allucinazioni visive.
  • Difficoltà del sonno.  Si possono sperimentare difficoltà del sonno, come svegliarsi molto presto la mattina. Alcune persone affette da demenza possono avere la sindrome delle gambe senza riposo o movimento rapido disturbo del comportamento del sonno degli occhi, che può anche interferire con il sonno.
  • Sfide di sicurezza personale.  causa di una ridotta capacità di processo decisionale e di problem-solving, alcune situazioni giorno per giorno, possono presentare problemi di sicurezza per le persone con demenza. Questi includono la guida, cucinare, cadere, perdersi e ostacoli di negoziazione.

Prepararsi per un appuntamento

Molto probabilmente, per prima cosa vedere il vostro fornitore di cure primarie, se avete preoccupazioni circa la demenza. In alcuni casi, si può fare riferimento ad un medico addestrato in condizioni del sistema nervoso (neurologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di parlare, è una buona idea di essere ben preparati. Se sei un badante per una persona con demenza più avanzato, è probabile che tu sia una raccolta di informazioni da parte del medico. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo.
  • Scrivete tutti i sintomi,  tra cui quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori di essere presi.
  • Prendete un familiare, un amico o un badante lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento.

Preparare un elenco di domande vi aiuterà a sfruttare al meglio il vostro tempo con il medico. Hai domande dal più importante al meno importante in caso il tempo si esaurisca.Per la demenza, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che cosa è probabile che la causa dei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause per i sintomi?
  • Che tipo di prove sono necessarie?
  • È la condizione probabilmente temporanea o cronica?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative all’approccio primario viene suggerito?
  • Come possono demenza e problemi di salute supplementari meglio essere gestiti insieme?
  • Ci sono delle restrizioni?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco viene prescritto?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me sono?Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico può chiedere e il caregiver una serie di domande, quali:

  • Quali sintomi stai vivendo? Ad esempio, si hanno problemi con la ricerca di parole o ricordare eventi, focalizzando l’attenzione, lo sviluppo di cambiamenti di personalità, o di perdersi?
  • Quando si hanno i sintomi iniziano?
  • Sono sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto è grave sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • C’è una storia familiare di demenza o condizioni correlate, come la corea di Huntington o il morbo di Parkinson?
  • Ci sono attività che si è dovuto interrompere a causa della difficoltà a pensare attraverso di loro?

I test e diagnosi

Perdita di memoria e altri sintomi di demenza hanno molte cause, così diagnosticare la demenza e altre condizioni correlate può essere difficile e può richiedere diversi appuntamenti.

Per diagnosticare la sua condizione, il medico esaminerà la vostra storia medica e sintomi e condurre un esame fisico. I medici possono ordinare una serie di test per diagnosticare la demenza e di escludere altre condizioni.

Test cognitivi e neuropsicologici
In questi test, i medici valuteranno il vostro pensiero (cognitivo) funzione. Un certo numero di test misurano le capacità di pensiero come la memoria, l’orientamento, il ragionamento e di giudizio, conoscenze linguistiche, e l’attenzione.

Medici usano questi test per determinare se si dispone di demenza, come grave è e quale parte del cervello è influenzato.

Valutazione neurologica
In una valutazione neurologica, medici valuterà il vostro movimento, i sensi, l’equilibrio, i riflessi e le altre aree. I medici possono utilizzare la valutazione neurologica per la diagnosi di altre condizioni.

Scansioni cerebrali
medici possono ordinare le scansioni cerebrali, come una TC o RMN, per verificare la prova di ictus o emorragie e per escludere la possibilità di un tumore.

I test di laboratorio
analisi del sangue semplici possono escludere problemi fisici che possono influenzare le funzioni cerebrali, come B-12 carenza di vitamina o una ghiandola tiroide.

Valutazione psichiatrica
Si può incontrare uno specialista della salute mentale (psicologo o psichiatra) che possono valutare se la depressione o di un’altra condizione psicologica potrebbe essere la causa dei sintomi.

Trattamenti e farmaci

La maggior parte dei tipi di demenza non può essere curata. Tuttavia, i medici vi aiuterà a gestire i sintomi. Il trattamento dei sintomi di demenza può aiutare a rallentare o ridurre al minimo lo sviluppo di sintomi.

  • Gli inibitori delle colinesterasi.  Questi farmaci – tra cui Donepezil (Aricept), la rivastigmina (Exelon) e galantamina (Razadyne) – lavoro aumentando i livelli di un messaggero chimico coinvolto nella memoria e di giudizio.Gli effetti collaterali possono includere nausea, vomito e diarrea. Anche se usato principalmente per trattare la malattia di Alzheimer, questi farmaci possono anche trattare la demenza vascolare, la demenza morbo di Parkinson e demenza Lewy.
  • Memantina.  Memantina (Namenda) funziona regolando l’attività del glutammato. Il glutammato è un altro messaggero chimico coinvolto in funzioni cerebrali, quali l’apprendimento e la memoria. Un effetto collaterale comune di memantina è il capogiro.Alcune ricerche hanno dimostrato che la combinazione di memantina con un inibitore della colinesterasi possono avere risultati positivi.
  • Altri farmaci.  Il medico può prescrivere altri farmaci per il trattamento di altri sintomi o condizioni, come ad esempio un disturbo del sonno.
  • La terapia occupazionale.  Il medico può suggerire la terapia occupazionale per aiutare a regolare a vivere con demenza. I terapeuti possono insegnare affrontare comportamenti e modi di adattarsi movimenti e le attività della vita quotidiana come la sua condizione cambia.

Terapie
Diversi sintomi di demenza e problemi di comportamento possono essere trattati inizialmente con approcci non farmacologiche, come ad esempio:

  • Modificando l’ambiente.  riducendo il disordine e distrazione del rumore può rendere più facile per una persona con demenza di concentrarsi e la funzione. Può anche ridurre la confusione e frustrazione.
  • Modifica le tue risposte.  risposta di un caregiver di un comportamento può rendere il comportamento, come agitazione, peggio. E ‘meglio evitare di correggere e quiz una persona con demenza. Rassicurante la persona e la convalida sue preoccupazioni possono disinnescare maggior parte delle situazioni.
  • Modifica dei compiti.  Rompere le attività in passi più semplici e si concentrano sul successo, non il fallimento. Struttura e di routine durante il giorno anche contribuire a ridurre la confusione nelle persone con demenza.

Stile di vita e rimedi

Le persone affette da demenza sperimenteranno la progressione dei sintomi e problemi di comportamento nel tempo. I caregiver possono avere bisogno di adattare i seguenti suggerimenti per situazioni individuali:

  • Migliorare la comunicazione.  Quando si parla con la persona amata, mantenere il contatto visivo. Parla lentamente, con frasi semplici, e non abbiate fretta la risposta.Presentare una sola idea o istruzione alla volta. Utilizzare i movimenti e spunti, come ad esempio indicando gli oggetti.
  • Incoraggiare l’esercizio.  esercizio a vantaggio di tutti, comprese le persone con demenza. I principali vantaggi di esercizio comprendono una migliore resistenza e la salute cardiovascolare. Alcune ricerche dimostrano anche l’attività fisica può rallentare la progressione del pensiero compromessa (cognitivo) funzione nelle persone con demenza.

L’esercizio fisico può anche ridurre i sintomi della depressione, aiuta a mantenere le capacità motorie e di creare un effetto calmante.

  • Incoraggiare la partecipazione a giochi e attività di pensiero. partecipando a giochi, cruciverba e altre attività in cui la gente sta usando il pensiero (cognitivi) competenze possono aiutare lento declino mentale nelle persone con demenza.
  • Stabilire un rituale notturno.  comportamento è spesso peggiore di notte. Cercare di stabilire rituali di andare a letto che sono calmante e lontano dal rumore della televisione, farina di pulitura e di membri della famiglia attivi. Lasciare le luci di notte per evitare il disorientamento.Limitare la caffeina durante il giorno, scoraggiando sonnellino diurno e offrendo opportunità per l’esercizio durante il giorno può aiutare a prevenire irrequietezza notturna.
  • Incoraggiare tenere un calendario.  Mantenere un calendario promemoria può aiutare la persona amata ricordare eventi, le attività quotidiane e gli orari farmaci. Considerare la condivisione di un calendario con la persona amata.
  • Piano per il futuro.  Sviluppare un piano con la persona amata, che identifica gli obiettivi per la cura per il futuro. Diversi gruppi di supporto, consulenti legali, familiari e altri possono aiutarvi. Avrete bisogno di prendere in considerazione i problemi finanziari e legali, di sicurezza e le preoccupazioni della vita quotidiana, e le opzioni di assistenza a lungo termine.

Medicina alternativa

Diversi integratori alimentari, rimedi a base di erbe e terapie sono stati studiati per le persone con demenza. Alcuni possono essere di beneficio.

Integratori alimentari, vitamine e rimedi erboristici
Usare cautela nel considerare gli integratori alimentari, vitamine o rimedi a base di erbe per rallentare il progresso di demenza, soprattutto se si sta prendendo altri farmaci.

Integratori alimentari, vitamine e rimedi a base di erbe non sono regolamentati, e affermazioni circa i loro benefici non sono sempre basate sulla ricerca scientifica. Alcune opzioni medicina alternativa per la malattia di Alzheimer e altre forme di demenza che sono stati studiati includono:

  • Vitamina E.  Alcuni studi hanno dimostrato che la vitamina E può rallentare la progressione del morbo di Alzheimer. I medici mettono in guardia contro l’assunzione di grandi dosi di vitamina E, perché può avere un rischio maggiore di mortalità, soprattutto nelle persone con malattie cardiache.
  • Omega-3 acidi grassi.  Omega-3, un tipo di acidi grassi polinsaturi presenti nel pesce e noci, possono ridurre il rischio di malattie cardiache, ictus e deterioramento cognitivo lieve. Tuttavia, gli studi, gli acidi grassi omega-3 non hanno rallentato in modo significativo declino cognitivo lieve a moderata della malattia di Alzheimer. Sono necessarie ulteriori ricerche per capire se gli acidi grassi omega-3 beneficiano le persone con Alzheimer e altri tipi di demenza.
  • Coenzima Q10.  Questo antiossidante presente naturalmente nel corpo. E ‘anche necessario per le reazioni cellulari normali.Una versione sintetica di questo composto, chiamato Idebenone, ha mostrato alcuni risultati positivi nei test per la malattia di Alzheimer.

    Ulteriori studi sono necessari per determinare i dosaggi sicuri e potenziali benefici del coenzima Q10.

  • Ginkgo.  estratti delle foglie di Ginkgo biloba sono antiossidanti e antinfiammatorie che possono proteggere le cellule nel cervello da abbattere.Alcuni studi hanno dimostrato che il ginkgo può rallentare la progressione di problemi di memoria nelle persone con Alzheimer o altri tipi di demenza. Altri studi hanno trovato che il ginkgo non rallentare o ritardare l’insorgenza della demenza.

Altre terapie
Le persone con demenza spesso sperimentano sintomi peggiori quando sono frustrato o ansioso. Le seguenti tecniche possono aiutare a ridurre l’agitazione e favorire il rilassamento nelle persone con demenza.

  • Musicoterapia, che coinvolge l’ascolto di musica rilassante
  • Pet Therapy, che prevede l’uso di animali, come le visite di cani, di migliorare i stati d’animo e comportamenti nelle persone affette da demenza
  • Aromaterapia, che utilizza oli vegetali profumati
  • La terapia di massaggio

Coping e supporto

Ricevere una diagnosi di demenza può essere devastante per voi ei vostri cari. Molti dettagli devono essere considerati per assicurare che voi e quelli intorno a te sono più preparati possibile per affrontare una condizione che è imprevedibile e in continua evoluzione.

Cura e sostegno per la persona con la malattia di
tutta la malattia, si può sperimentare una vasta gamma di sentimenti. Ecco alcuni suggerimenti che si può provare per aiutare se stessi far fronte:

  • Imparare il più possibile su di perdita di memoria, demenza e malattia di Alzheimer.
  • Racconta i tuoi sentimenti di avere la demenza in un diario.
  • Partecipa a un gruppo di supporto locale.
  • Ottenere consulenza individuale o familiare.
  • Parla con un membro della vostra chiesa o di un’altra persona che può aiutarvi con le vostre esigenze spirituali.
  • Rimanere attivi e coinvolti, il volontariato, l’esercizio fisico, e partecipare alle attività per le persone con perdita di memoria.
  • Mantenere i contatti e trascorrere del tempo con amici e familiari.
  • Partecipare a una comunità online di persone che hanno esperienze simili.
  • Trovare nuovi modi per esprimere se stessi, come ad esempio attraverso la pittura, il canto o la scrittura.
  • Delegare aiutare con il processo decisionale per una persona di fiducia.
  • Siate pazienti con voi stessi.

Aiutare qualcuno con demenza
È possibile aiutare una persona a far fronte alla malattia attraverso l’ascolto, rassicurando la persona che lui o lei può ancora godere la vita, di essere solidale e positiva, e fare del tuo meglio per aiutare la persona a mantenere la dignità e rispetto di sé.

Supporto Caregiver
che prestano assistenza a una persona con demenza è fisicamente ed emotivamente impegnativo. Spesso il caregiver primario è il coniuge o altro membro della famiglia.Sentimenti di rabbia e senso di colpa, frustrazione e scoraggiamento, preoccupazione, dolore e isolamento sociale sono comuni. Se sei un badante per una persona con demenza:

  • Chiedere ad amici o altri membri della famiglia per un aiuto quando ne avete bisogno
  • Prenditi cura della tua salute fisica, emozionale e spirituale
  • Per saperne di più sulla malattia, come si può
  • Fai domande di medici, assistenti sociali e altri soggetti coinvolti nella cura della persona amata
  • Partecipa a un gruppo di sostegno
  • Scopri i servizi di supporto nella vostra comunità, come la presa in carico o di cura di giorno, che può fornire voi con una pausa dal caregiving a orari prestabiliti durante la settimana

Prevenzione

Non c’è un modo sicuro per prevenire la demenza, ma ci sono misure che potete prendere che potrebbe aiutare. Più ricerca è necessaria, ma può essere utile per effettuare le seguenti operazioni:

  • Mantenere la mente attiva.  attività mentalmente stimolanti, come puzzle e giochi di parole, e la formazione di memoria possono ritardare l’insorgenza di demenza e di contribuire a ridurre i suoi effetti.
  • Essere fisicamente e socialmente attivo.  Attività fisica e l’interazione sociale possono ritardare l’insorgenza di demenza e di ridurre i suoi sintomi.
  • Smettere di fumare.  Alcuni studi hanno dimostrato fumare nella mezza età e più anziani può aumentare il rischio di demenza e di sangue dei vasi condizioni (vascolare). Smettere di fumare può ridurre il rischio.
  • Abbassare la pressione sanguigna.  La pressione alta può portare ad un maggiore rischio di alcuni tipi di demenza. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il trattamento di alta pressione sanguigna può ridurre il rischio di demenza.
  • Proseguire gli studi.  Persone che hanno trascorso più tempo in istruzione formale sembrano avere una minore incidenza di declino mentale, anche quando hanno anomalie cerebrali. I ricercatori ritengono che l’educazione può aiutare il cervello a sviluppare una forte rete di cellule nervose che compensa i danni delle cellule nervose causata dalla malattia di Alzheimer.
  • Mantenere una dieta sana.  Mangiare una dieta sana è importante per molte ragioni, ma una dieta ricca di frutta, verdura e acidi grassi omega-3, che si trovano comunemente in alcuni pesci e noci, può promuovere la salute generale e ridurre il rischio di sviluppare demenza.
Powered by: Wordpress