Malattia

Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)

Disturbo da stress post-traumatico (PTSD)Disturbo da stress post-traumatico (PTSD) è una condizione di salute mentale che è innescato da un evento terrificante. I sintomi possono includere flashback, incubi e ansia grave, così come i pensieri incontrollabili circa l’evento.

Molte persone che passano attraverso eventi traumatici hanno difficoltà ad adattarsi e far fronte per un po ‘. Ma con il tempo e prendersi cura di sé, tali reazioni traumatiche di solito migliorano. In alcuni casi, però, i sintomi possono peggiorare o durare per mesi o addirittura anni. A volte si può scuotere completamente la tua vita. In un caso come questo, si può avere il disturbo da stress post-traumatico.

Ottenere trattamento il più presto possibile dopo stress post-traumatico sintomi del disturbo sviluppano può impedire il disordine da stress post-traumatico a lungo termine.

Sintomi

Stress post-traumatico sintomi del disturbo in genere inizia entro tre mesi un evento traumatico. In un piccolo numero di casi, però, i sintomi di PTSD potrebbero non apparire finché anni dopo l’evento.

Sintomi del disturbo da stress post-traumatico sono generalmente raggruppate in tre tipologie: ricordi intrusivi, di evitamento e paralizzante, e aumento di ansia o eccitazione emotiva (ipereccitazione).

Sintomi di ricordi intrusivi possono comprendere:

  • Flashback, o rivivere l’evento traumatico per minuti o addirittura giorni alla volta
  • Sogni sconvolgenti circa l’evento traumatico

I sintomi di evitamento e intorpidimento emotivo possono includere:

  • Cercando di evitare di pensare o parlare dell’evento traumatico
  • Sentirsi emotivamente insensibili
  • Attività Evitare una volta piaciuto
  • Senza speranza per il futuro
  • Problemi di memoria
  • Difficoltà di concentrazione
  • Difficoltà a mantenere stretti rapporti

I sintomi di ansia e maggiore eccitazione emotiva possono includere:

  • Irritabilità o rabbia
  • Senso di colpa opprimente o vergogna
  • Comportamento auto-distruttivo, come bere troppo
  • Disturbi del sonno
  • Essere facilmente spaventato o spaventato
  • Sentire o vedere cose che non ci sono

Stress post-traumatico sintomi del disturbo possono andare e venire. Si può avere più sintomi di disordine da stress post-traumatico quando le cose sono stressanti in generale, o quando si esegue in promemoria di ciò che ha attraversato. Si può sentire un ritorno di fiamma auto e rivivere le esperienze di combattimento, per esempio. Oppure si può visualizzare un report sulle notizie relative ad un stupro e sentirsi superato dai ricordi della propria aggressione.

Quando per vedere un medico
E ‘normale avere una vasta gamma di sentimenti ed emozioni dopo un evento traumatico. Si potrebbe provare paura e di ansia, una mancanza di concentrazione, tristezza, cambiamenti in quanto bene si dorme o quanto si mangia, o crisi di pianto che catturano sprovvista. Si può avere incubi o non riuscire a smettere di pensare l’evento. Questo non significa che dovete disturbo da stress post-traumatico.

Ma se avete questi pensieri e sentimenti per più di un mese inquietanti, se sono gravi, o se si sente hai problemi a ottenere la vostra vita sotto controllo, si rivolga al medico. Ottenere un trattamento il più presto possibile può aiutare a prevenire i sintomi di PTSD da peggiorando.

In alcuni casi, post-traumatici sintomi del disturbo di stress possono essere così gravi che hai bisogno di aiuto di emergenza, soprattutto se stai pensando di farsi del male o qualcun altro.Se questo accade, chiamare il 911 o il servizio medico altra emergenza, o chiedere a un membro della famiglia di sostegno o un amico per chiedere aiuto.

Cause

È possibile sviluppare disturbo da stress post-traumatico quando si passa attraverso, vedere o conoscere un evento che causa paura intensa, impotenza o di orrore.

I medici non sono sicuri del perché alcune persone si disturbo da stress post-traumatico. Come con la maggior parte dei problemi di salute mentale, PTSD è probabilmente causato da un complesso mix di:

  • I tuoi ereditate rischi per la salute mentale, come un aumentato rischio di ansia e depressione
  • Le tue esperienze di vita, tra cui la quantità e la gravità del trauma hai vissuto fin dalla prima infanzia
  • Gli aspetti ereditari della vostra personalità – spesso chiamate il vostro temperamento
  • Il modo in cui il cervello regola le sostanze chimiche e ormoni tuo corpo rilascia in risposta allo stress

Fattori di rischio

Persone di ogni età possono avere disturbi da stress post-traumatico. Tuttavia, alcuni fattori possono rendere più probabilità di sviluppare PTSD dopo un evento traumatico, tra cui:

  • Essere di sesso femminile
  • Vivere trauma intenso e di lunga durata
  • Dopo aver sperimentato altri traumi in precedenza in vita
  • Avendo altri problemi di salute mentale, come ansia o depressione
  • In mancanza di un buon sistema di supporto della famiglia e degli amici
  • Avendo parenti di primo grado con problemi di salute mentale, tra cui PTSD
  • Avere parenti di primo grado affetti da depressione
  • Dopo essere stato abusato o trascurato come un bambino

Le donne possono essere ad aumentato rischio di PTSD, perché sono più propensi a sperimentare il tipo di trauma che possono innescare la condizione.

Tipi di eventi traumatici
Post-traumatico da stress è particolarmente comune tra coloro che hanno servito in combattimento. A volte è chiamato “shock da granata”, “battaglia fatica” o “stress da combattimento”.

Gli eventi più comuni che portano allo sviluppo di PTSD comprendono:

  • L’esposizione Combattimento
  • Rape
  • Infanzia abbandono e di abuso fisico
  • Molestie sessuali
  • Attacco fisico
  • Essere stato minacciato con un’arma

Ma molti altri eventi traumatici possono anche portare a disturbi da stress post-traumatico, compresi gli incendi, calamità naturali, scippo, rapina, aggressione, conflitto civile, incidente stradale, incidente aereo, torture, rapimenti, diagnosi medica pericolo di vita, attacchi terroristici e di altri estremo o eventi pericolosi per la vita.

Complicazioni

Disturbo da stress post-traumatico può compromettere tutta la tua vita: il lavoro, le relazioni e persino il piacere delle attività quotidiane.

Dopo aver PTSD può anche mettere voi ad un elevato rischio di altri problemi di salute mentale, tra cui:

  • Depressione
  • L’abuso di droga
  • L’abuso di alcol
  • Disturbi alimentari
  • Pensieri ed azioni suicide

Inoltre, PTSD può aumentare il rischio di alcune malattie mediche, tra cui:

  • Le malattie cardiovascolari
  • Il dolore cronico
  • Malattie autoimmuni, come l’artrite reumatoide e malattie della tiroide
  • Condizioni muscolo-scheletriche

Prepararsi per un appuntamento

Se avete pensieri di suicidio, andare in un pronto soccorso o chiamare il 911 o il numero di emergenza locale immediatamente.

Se si hanno sintomi meno urgenti di disordine da stress post-traumatico, prendere un appuntamento con il medico di famiglia o medico di medicina generale. Il medico può aiutarvi a iniziare il processo di comprensione se i vostri sintomi fisici ed emotivi possono essere correlati a una esperienza traumatica. In molti casi, il medico può fare riferimento a un professionista della salute mentale che può aiutare a fare una diagnosi e creare il piano di trattamento giusto per te.

Ecco alcune informazioni per meglio preparare per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che stavate vivendo,  e per quanto tempo.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  in particolare eventi o esperienze – anche nel lontano passato – che hanno fatto sentire la paura intensa, impotenza o di orrore.Aiuterà il vostro medico per sapere se ci sono i ricordi, non è possibile accedere direttamente senza sentire un bisogno impellente di spingerli fuori di testa.
  • Fate una lista delle vostre informazioni mediche,  comprese le altre condizioni di salute fisica o mentale con il quale siete stati diagnosticati. Anche scrivere i nomi di tutti i farmaci, tra cui over-the-counter farmaci, si sta prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico fidato lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico in anticipo in modo che si può fare al massimo il vostro appuntamento.

Per PTSD, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Cosa credi sta causando i miei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause?
  • Come si determina la mia diagnosi?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • Ti consigliamo di trattamento? Se sì, con quali tipi di terapia?
  • Ho altri problemi di salute. Come devo gestire questi insieme con PTSD?
  • Quanto tempo si aspetta i miei sintomi per migliorare?
  • Fa PTSD aumenta il mio rischio di altri problemi di salute mentale?
  • Dovrei vedere uno specialista della salute mentale?
  • Ti consigliamo di eventuali modifiche temporanee a casa, il lavoro o la scuola per favorire il recupero?
  • Sarebbe aiutare il mio recupero a raccontare i miei insegnanti o colleghi di lavoro della mia diagnosi?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Essere pronti a rispondere alle domande del medico può prenotare il tempo di andare oltre i punti che si desidera parlare in modo approfondito. Si dovrebbe essere pronti a rispondere alle seguenti domande dal suo medico:

  • Quali sono i sintomi?
  • Quando hai o ai vostri cari prima notate i sintomi?
  • Avete mai provato o assistito ad un evento che è stato per te in pericolo di vita o di qualcun altro?
  • Sei mai stato fisicamente, sessualmente o emotivamente danneggiato?
  • Avete pensieri inquietanti, ricordi o incubi del trauma riscontrato?
  • Ti senti mai come se si sta rivivere l’evento traumatico attraverso flashback o allucinazioni?
  • Evitate di certe persone, luoghi o situazioni che ricordano l’esperienza traumatica?
  • Avete perso interesse per le cose o intorpidite?
  • Ti senti nervoso, in guardia, o facilmente spaventato?
  • Avete spesso senti irritabile o arrabbiato?
  • Stai avendo difficoltà a dormire?
  • C’è qualcosa accadendo nella vostra vita adesso che sta facendo sentire insicuri?
  • Avete avuto problemi a scuola o al lavoro?
  • Avete avuto problemi nei vostri rapporti personali?
  • Avete mai pensato di danneggiare se stessi o gli altri?
  • Bevi alcolici o di droghe? Quanto spesso?
  • Sei stato trattato per altri sintomi psichiatrici o malattia mentale nel passato? Se sì, che tipo di terapia era più vantaggioso?

Cosa si può fare nel frattempo
ci sono passi da fare per migliorare la vostra capacità di far fronte mentre stai aspettando il tuo appuntamento con un medico. Che cosa funziona meglio per voi è probabile che sia molto personale. Parlare con gli amici o la famiglia sui vostri sentimenti o trauma che avete sperimentato può essere utile. Tuttavia, non vi sforzate di condividere più di quanto si può effettivamente tollerare.

Si possono trovare particolarmente utile per parlare con altri che hanno vissuto un’esperienza traumatica simile al tuo. Il medico o il professionista della salute mentale possono essere in grado di raccomandare un gruppo di sostegno nella vostra zona. Esercizio e tecniche di rilassamento come lo yoga o la meditazione può anche migliorare i sintomi.

Test e diagnosi

Disturbo da stress post-traumatico è diagnosticata sulla base di segni e sintomi e una valutazione psicologica approfondita. Il medico o il professionista della salute mentale vi chiederà di descrivere i segni ei sintomi che hai incontrato – che cosa sono, quando si verificano, quanto intenso sono e quanto tempo durano. Il medico potrebbe anche chiedere di descrivere l’evento che ha portato fino ai vostri sintomi. Si può anche avere un esame fisico per verificare eventuali altri problemi medici.

Per essere diagnosticato con PTSD, è necessario soddisfare i criteri enunciati nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), pubblicato dalla American Psychiatric Association. Questo manuale è utilizzato dai professionisti della salute mentale per diagnosticare le condizioni mentali e dalle compagnie di assicurazione per determinare il rimborso per il trattamento.

I criteri per il disturbo da stress post-traumatico da diagnosticati includono :

  • Hai sperimentato o testimone di un evento che ha coinvolto la morte o gravi lesioni, o una minaccia di morte o lesioni gravi
  • La tua risposta all’evento comprendeva paura intensa, orrore o un senso di impotenza
  • Rivivere le esperienze della manifestazione, come quello di avere immagini angoscianti e ricordi, sogni sconvolgenti, flashback o reazioni anche fisiche
  • Si tenta di evitare situazioni o cose che ti ricordano l’evento traumatico o sentono un senso di torpore emotivo
  • Ti senti come se siete costantemente in guardia o di allarme per i segni di pericolo, che possono rendere difficile il sonno o concentrato
  • I sintomi durano più di un mese
  • I sintomi causano disagio significativo nella tua vita o interferire con la capacità di fare le vostre normali attività quotidiane

Trattamenti e farmaci

Lo stress trattamento post-traumatico può aiutare a ritrovare un senso di controllo sulla tua vita. Con il successo trattamento del disturbo da stress post-traumatico, si può anche sentire meglio con se stessi e imparare modi per affrontare, se i sintomi si presentano di nuovo.

Lo stress trattamento post-traumatico spesso include sia i farmaci e psicoterapia. La combinazione di questi trattamenti può aiutare a migliorare i sintomi e ti insegnano le competenze per affrontare meglio l’evento traumatico – e la vita al di là di esso.

Farmaci
diversi tipi di farmaci possono aiutare i sintomi di disordine da stress post-traumatico migliorare.

  • Antipsicotici.  In alcuni casi, si può essere prescritto un breve ciclo di antipsicotici per alleviare l’ansia grave e problemi connessi, come la difficoltà a dormire o esplosioni emotive.
  • Antidepressivi.  Questi farmaci possono aiutare i sintomi di depressione e ansia. Essi possono anche contribuire a migliorare i problemi di sonno e migliorare la concentrazione. L’inibitore della ricaptazione della serotonina (SSRI), farmaci sertralina (Zoloft) e paroxetina (Paxil) sono approvati dalla FDA per il trattamento del PTSD.
  • Farmaci anti-ansia.  Questi farmaci possono anche migliorare sentimenti di ansia e stress.
  • Prazosina.  Se i sintomi sono insonnia o incubi ricorrenti, un farmaco chiamato prazosina (Minipress) può aiutare. Prazosina, che è stato usato per anni nel trattamento dell’ipertensione, blocca anche la risposta del cervello ad una sostanza chimica cerebrale adrenalina-come detto noradrenalina. Anche se questo farmaco non è specificamente approvato per il trattamento del PTSD, prazosina può ridurre o sopprimere gli incubi in molte persone con PTSD.

Tu e il tuo medico sarà necessario lavorare insieme per capire il miglior trattamento, con i minori effetti collaterali, per i sintomi e la situazione. Si può vedere un miglioramento nel vostro umore e altri sintomi entro poche settimane.

Assicuratevi di dire al vostro medico di eventuali effetti collaterali o problemi che avete con i farmaci, come si può essere in grado di provare qualcosa di diverso.

Psicoterapia
Diversi tipi di terapia possono essere utilizzati per il trattamento di bambini e adulti con disturbo da stress post-traumatico. Puoi provare più di uno, o combinare i tipi, prima di trovare la giusta misura per voi. Si può anche provare la terapia individuale, terapia di gruppo o di entrambi. La terapia di gruppo può offrire un modo per connettersi con gli altri che passano attraverso esperienze simili.

Alcuni tipi di terapia utilizzato nel trattamento PTSD comprendono:

  • . Terapia cognitiva  Questo tipo di terapia della parola aiuta a riconoscere i modi di pensare (modelli cognitivi), che si tengono bloccati – per esempio, negativo o inesatti modi di percepire situazioni normali.Nel trattamento di PTSD, la terapia cognitiva spesso è usato insieme a una terapia comportamentale chiamato terapia di esposizione.
  • Terapia di esposizione.  Questa tecnica comportamentale terapia aiuta si faccia in modo sicuro la cosa che si trova spaventoso, in modo che si può imparare a far fronte in modo efficace. Un nuovo approccio alla terapia di esposizione utilizza i programmi di “realtà virtuale” che consentono di re-inserire il contesto in cui si è verificato il trauma – per esempio, un programma “Virtual Iraq”.
  • Movimento degli occhi desensibilizzazione e rielaborazione (EMDR).  Questo tipo di terapia combina terapia di esposizione con una serie di movimenti oculari guidati che consentono di elaborare i ricordi traumatici.

Tutti questi approcci possono aiutare a ottenere il controllo di paura che dura dopo un evento traumatico. Il tipo di terapia che può essere meglio per voi dipende da una serie di fattori che voi e il vostro professionista sanitario può discutere.

I farmaci e la psicoterapia può anche aiutare se hai sviluppato altri problemi relativi alla vostra esperienza traumatica, come la depressione, l’ansia, o abuso di alcool o sostanze. Non devi cercare di gestire il carico di PTSD sul proprio.

Medicina alternativa

L’agopuntura può essere utile nel migliorare i sintomi di PTSD. Più ricerca è necessaria per comprendere appieno la sicurezza e l’efficacia dell’agopuntura come trattamento per PTSD.Parlate con il vostro medico se siete interessati ad aggiungere agopuntura per il piano di trattamento.

Coping e supporto

Se lo stress e altri problemi causati da un evento traumatico influenzano la tua vita, vedendo il vostro professionista sanitario è un primo passo importante. Ma si può intraprendere azioni per aiutare se stessi far fronte, come si continua con il trattamento per il disturbo da stress post-traumatico. Le cose che si possono fare sono:

  • Seguire le istruzioni del vostro professionista di salute.  Anche se può prendere un po ‘per sentire i benefici dalla terapia o farmaci, la maggior parte delle persone fanno recuperare. Pensi che ci vuole tempo. La guarigione non arriverà dall’oggi al domani.Dopo il piano di trattamento contribuire a spostare in avanti.
  • Abbi cura di te.  ottenere abbastanza resto, mangiare una dieta equilibrata, esercizio fisico e prendere tempo per rilassarsi. Evitare la caffeina e nicotina, che può peggiorare l’ansia.
  • Non automedicazione.  Passando da alcool o droghe per intorpidire i vostri sentimenti non è sano, anche se può essere un modo allettante per far fronte. Si può portare a ulteriori problemi lungo la strada ed evitare di guarigione reale.
  • Rompere il ciclo.  Quando ti senti ansioso, fare una camminata veloce o saltare in un hobby di ri-messa a fuoco.
  • Parlare con qualcuno.  Resta connesso con il sostegno e cura della famiglia, gli amici, i leader religiosi o altri. Non dovete parlare di quello che è successo, se non si vuole. Giusto il tempo di condivisione con i propri cari in grado di offrire la guarigione e la comodità.
  • Si consideri un gruppo di sostegno.  Molte comunità hanno gruppi di sostegno volte a situazioni specifiche. Chiedete al vostro operatore sanitario aiuto trovarne uno, cercare nella rubrica telefonica locale o contattare il sistema dei servizi sociali della vostra comunità.

Quando qualcuno che ami ha PTSD
disturbo da stress post-traumatico può sforzare significativamente la salute emotiva e mentale del caregiver della persona interessata e persone care. In realtà, il termine “compassion fatigue” è stato coniato per descrivere i sentimenti, come la depressione e di impotenza, che di solito si sviluppano in quelli vicino a una persona con PTSD.

Audizione per il trauma che ha portato al vostro amato PTSD può essere estremamente doloroso per voi, e può causare a rivivere gli eventi difficili della tua vita. La persona che ami può sembrare una persona diversa si sapeva prima del trauma – arrabbiato e irritabile, per esempio, o ritirati e depresso.

Se qualcuno che ami ha PTSD, si possono trovare te evitando i suoi tentativi di parlare del trauma o sensazione di speranza che il vostro amato andrà meglio. Allo stesso tempo, si può sentire in colpa che non si può risolvere il vostro amato o fretta il suo processo di guarigione.

Al fine di prendersi cura di te e la persona amata, è fondamentale che si fanno la propria salute mentale una priorità. Mangia giusto, esercizio e di riposo. Continuare a prendere tempo da soli o con gli amici, fare attività che aiutano a ricaricare. Se si continua ad avere difficoltà ad affrontare, parlare con il medico. Lui o lei può fare riferimento a un terapeuta che può aiutare a lavorare attraverso le vostre emozioni.

Prevenzione

Dopo essere sopravvissuto a un evento traumatico, molte persone hanno sintomi di PTSD, come in un primo momento, come essere in grado di smettere di pensare a quello che è successo. Paura, ansia, rabbia, depressione, senso di colpa – sono tutte reazioni comuni al trauma. Anche se non si può decidere di parlarne con nessuno o non si vuole pensare anche a quello che è successo, ottenendo il sostegno può aiutare a recuperare. Questo può significare rivolgendosi a famiglia di sostegno e gli amici che ascolteranno e offrono comfort. Può significare che si cercano un professionista della salute mentale per un breve ciclo di terapia.Alcune persone possono anche trovare utile rivolgersi al loro comunità di fede o di una crisi di consigliere pastorale.

Tuttavia si sceglie di ottenere sostegno e aiuto, così facendo può aiutare a prevenire reazioni di stress normali da sempre peggio e in via di sviluppo nel disordine da stress post-traumatico.Ottenere supporto può anche aiutare a prevenire da girare ai metodi di coping malsane, come l’uso di alcol.

Powered by: Wordpress