Malattia

Embolia polmonare

Embolia polmonareL’embolia polmonare è il blocco di una o più arterie nei polmoni. Nella maggior parte dei casi, embolia polmonare è causata da coaguli di sangue che viaggiano ai polmoni da un’altra parte del corpo – più comunemente, le gambe. Embolia polmonare è una complicazione della trombosi venosa profonda (DVT), che coagula nelle vene più lontano dalla superficie del corpo.

L’embolia polmonare può verificarsi in persone altrimenti sane. I segni e sintomi includono improvvisa e inspiegabile mancanza di respiro, dolore al petto e una tosse che può portare fino espettorato striato di sangue.

L’embolia polmonare può essere pericolosa per la vita, ma il trattamento immediato con farmaci anti-coagulazione può ridurre notevolmente il rischio di morte. L’adozione di misure per prevenire la formazione di coaguli di sangue nelle gambe può anche aiutare a proteggere contro l’embolia polmonare.

Sintomi

Sintomi embolia polmonare può variare notevolmente, a seconda della quantità del polmone è coinvolto, la dimensione del coagulo e la vostra salute generale – soprattutto la presenza o assenza di malattia polmonare sottostante o malattie cardiache.

I segni e sintomi includono:

  • Mancanza di respiro.  Questo sintomo di solito appare all’improvviso, e si verifica se siete attivi oa riposo.
  • Dolore toracico.  Si può sentire come si sta avendo un attacco di cuore. Il dolore può peggiorare quando si respira profondamente, tosse, mangiare, piegare o curvare. Il dolore peggiorerà con sforzo, ma non andrà via quando si ferma.
  • Tosse.  La tosse può produrre espettorato sanguinosa o striato di sangue.

Altri segni e sintomi che possono verificarsi con embolia polmonare comprendono:

  • Respiro sibilante
  • Gonfiore delle gambe, di solito in una sola gamba
  • Pelle umida o bluastra di colore
  • Sudorazione eccessiva
  • Battito cardiaco rapido o irregolare
  • Polso debole
  • Stordimento o svenimento

Quando per vedere un medico
Embolia polmonare può essere pericolosa per la vita. Chiedere immediatamente un medico se si verifica mancanza inspiegabile di respiro, dolore toracico o una tosse che produce espettorato sanguinante.

Cause

L’embolia polmonare si verifica quando una macchia di materiale, il più delle volte un coagulo di sangue, viene incastrato in un’arteria nei polmoni. Questi coaguli di sangue più comunemente origine nelle vene profonde delle gambe, ma possono anche provenire da altre parti del corpo. Questa condizione è nota come trombosi venosa profonda (TVP). Non tutti i coaguli di sangue DVT provocano embolia polmonare.

Occasionalmente, altre sostanze possono formare blocchi all’interno dei vasi sanguigni all’interno dei polmoni. Gli esempi includono:

  • Fat all’interno del midollo di un osso rotto
  • Parte di un tumore
  • Bolle d’aria

E ‘raro sperimentare una embolia polmonare solitario. Nella maggior parte dei casi, più coaguli sono coinvolti. Il tessuto polmonare servita da ogni arteria bloccata viene derubato di carburante e può morire. Questo rende più difficile per i polmoni di fornire ossigeno al resto del corpo.

Poiché l’embolia polmonare si verifica quasi sempre in concomitanza con trombosi venosa profonda, la maggior parte dei medici si riferiscono alle due condizioni insieme come tromboembolismo venoso (TEV).

Fattori di rischio

Anche se chiunque può sviluppare coaguli di sangue che portano ad embolia polmonare, alcuni fattori possono aumentare il rischio.

Prolungata immobilità
coaguli di sangue sono più propensi a formare nelle gambe durante i periodi di inattività, come ad esempio:

  • Riposo a letto.  Essendo costretto a letto per un lungo periodo dopo l’intervento chirurgico, un attacco di cuore, frattura gamba o qualsiasi grave malattia ti rende molto più vulnerabile alla formazione di coaguli sanguigni nelle gambe.
  • I lunghi viaggi.  Seduti in una posizione scomoda durante i viaggi in aereo o in auto lunghe rallenta la corrente del flusso di sangue nelle vene, che contribuisce alla formazione di coaguli nelle gambe.

Età
anziani sono a maggior rischio di coaguli di sviluppo. Fattori includono:

  • Malfunzionamento della valvola.  valvole piccoli situati ogni pochi centimetri entro le vene più grandi mantengono il sangue si muove nella giusta direzione. Tuttavia, queste valvole tendono a degradare con l’età. Quando non funzionano correttamente, pozze di sangue e, talvolta, costituisce la formazione di coaguli.
  • Disidratazione.  Gli anziani sono a maggior rischio di disidratazione, che può addensare il sangue e rendere più probabile la formazione di coaguli.
  • . Problemi medici  anziani sono anche più probabilità di avere problemi di salute che li espongono a fattori di rischio indipendenti per la formazione di coaguli – come intervento di sostituzione articolare, cancro o malattie cardiache.

E ‘raro per i bambini a sviluppare TVP o VTE.

Storia familiare
Sei a più alto rischio di andare incontro coaguli futuri se voi o uno dei vostri familiari avete avuto coaguli di sangue in passato. Ciò può essere dovuto a malattie ereditarie della coagulazione che possono essere misurati in speciali laboratori di coagulazione. Assicurati che il tuo medico conosce la tua storia familiare in modo che i test appropriati possono essere fatti per verificare la presenza di un disturbo della coagulazione ereditaria.

Chirurgia
La chirurgia è una delle principali cause di problema coaguli di sangue, in particolare artroplastica dell’anca e del ginocchio. Durante la preparazione delle ossa per le articolazioni artificiali, frammenti di tessuto può entrare nel flusso sanguigno e contribuire a causare un coagulo. Semplicemente essere immobile durante qualsiasi tipo di intervento chirurgico può portare alla formazione di coaguli. Il rischio aumenta con la lunghezza del tempo si è sotto anestesia generale.

Condizioni mediche
Si può essere più probabilità di sviluppare coaguli di sangue a queste condizioni:

  • Le malattie cardiache.  pressione alta e malattie cardiovascolari fanno formazione del coagulo più probabile.
  • Gravidanza.  Il peso del bambino preme sulle vene del bacino può rallentare il ritorno del sangue dalle gambe. Coaguli sono più propensi a formare quando il sangue rallenta o piscine.
  • . Cancro  Alcuni tumori – in particolare tumori del pancreas, delle ovaie e dei polmoni – possono aumentare i livelli di sostanze che aiutano coagulo di sangue, e la chemioterapia aumenta ulteriormente il rischio. Le donne con una storia di cancro al seno che assumono tamoxifene o raloxifene sono a più alto rischio di coaguli di sangue.
  • Precedente coaguli di sangue.  Se avete sperimentato TVP o VTE in passato – per qualsiasi motivo – si è ad aumentato rischio di sviluppare la condizione.

Lifestyle
Alcuni fattori di stile di vita aumentano il rischio di coaguli di sangue, tra cui:

  • Fumo.  Per ragioni che non sono ben compresi, l’uso del tabacco predispone alcune persone alla formazione di coaguli di sangue, soprattutto se combinato con altri fattori di rischio.
  • . Essere in sovrappeso  eccesso di peso aumenta il rischio di coaguli di sangue – in particolare nelle donne che fumano o hanno la pressione alta.
  • Estrogeni supplementare.  L’estrogeno in pillola anticoncezionale e terapia ormonale sostitutiva può aumentare fattori di coagulazione nel sangue, soprattutto se si fuma o in sovrappeso.

Prepararsi per un appuntamento

La maggior parte dei casi di embolia polmonare sono inizialmente valutati nei dipartimenti di emergenza o centri di cura urgente. Se pensate che potreste avere una embolia polmonare, si dovrebbe consultare immediatamente un medico chiamando il 911 o assistenza medica di emergenza.

Cosa si può fare
Puoi scrivere una lista che comprende:

  • Le descrizioni dettagliate dei vostri sintomi
  • Informazioni circa i vostri problemi di salute passati – in particolare eventuali interventi chirurgici o malattie recenti che si tenevano costretto a letto per diversi giorni
  • Dettagli su eventuali viaggi recenti che hanno coinvolto gite in auto o aereo lunghi, anche se era più di una settimana o due fa
  • Farmaci assunti, tra cui over-the-counter farmaci e terapie alternative
  • Informazioni sui problemi di salute dei genitori o fratelli
  • Domande che volete chiedere al medico

Per embolia polmonare, alcune domande fondamentali da porre sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi o condizioni?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • Ho avuto simili sintomi più lievi di un anno fa, che a poco a poco scomparso. Potrebbe miei sintomi attuali essere correlati a questo?
  • Che tipo di test avrò bisogno?
  • Avrò bisogno di un intervento chirurgico?
  • Come faccio a sapere i miei sintomi non sono dovuti a malattia coronarica?
  • Qual è il miglior trattamento?
  • Ho altre condizioni mediche. Come meglio li posso gestire insieme?
  • Devo limitare la mia attività fisica o piani di viaggio?
  • Cosa posso fare per aiutare a prevenire future coaguli di sangue?
  • Quali sono le alternative per l’approccio terapeutico che stai suggerendo?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che mi ha prescritto?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
durante l’esame fisico, il medico potrebbe controllare le gambe per la prova di un coagulo venosa profonda – una zona che è tenero, rosso e caldo. Tuttavia, non trovando la prova di un coagulo non significa necessariamente che non si dispone di TVP. Il medico dovrà anche ascoltare il vostro cuore e polmoni, e controllerà la pressione sanguigna.

Il medico può chiedere una serie di domande per aiutare a diagnosticare la sua condizione, come ad esempio:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • Sei stato inattivo ultimamente, seduti o sdraiati per lunghi periodi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Ti sembrerà di avere mancanza di respiro o dolore acuto con la respirazione?
  • Avete qualche tenerezza torace o altri sintomi torace?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

Test e diagnosi

L’embolia polmonare può essere difficile da diagnosticare, soprattutto in persone che hanno il cuore sottostante o malattia polmonare. Per questo motivo, il medico probabilmente ordinare una serie di test per aiutare a trovare la causa dei sintomi, tra cui:

  • La radiografia del torace.  Questo test non invasivo mostra le immagini del tuo cuore e polmoni su pellicola. Anche se i raggi X non possono diagnosticare l’embolia polmonare e può anche apparire normale quando esiste l’embolia polmonare, si può escludere condizioni che mimano la malattia.
  • Polmone scansione.  Questo test, chiamato una scansione di ventilazione-perfusione (scan V / Q), utilizza piccole quantità di materiale radioattivo per studiare il flusso d’aria (ventilazione) e il flusso di sangue (perfusione) nei polmoni. In primo luogo, si inala una piccola quantità di materiale radioattivo, mentre una macchina fotografica speciale progettato per rilevare le sostanze radioattive registra il movimento dell’aria nei polmoni.Poi una piccola quantità di materiale radioattivo viene iniettato in una vena del braccio.Le immagini scattate dopo l’iniezione mostrare se si dispone di un flusso normale o diminuito di sangue ai polmoni. Questo test è meno affidabile se sei un fumatore.
  • Spiral (elicoidale) tomografia computerizzata (TC).  TAC regolari prendono raggi X da diverse angolazioni e poi si combinano per formare immagini che mostrano 2-D “fette” di vostre strutture interne. In una scansione a spirale o elicoidale TC, lo scanner ruota intorno al vostro corpo in una spirale – come la striscia su un bastoncino di zucchero – per creare immagini 3-D. Questo tipo di TC può rilevare anomalie con maggiore precisione, ed è anche molto più veloce di quanto lo siano TC convenzionali. Per una possibile embolia polmonare, spesso una iniezione endovenosa di mezzo di contrasto e di conseguenza la CT spirale avviene immediatamente.
  • Angiografia polmonare.  Durante questa prova, un tubo flessibile (catetere) viene inserito in una grossa vena – di solito nel tuo inguine – e passare attraverso atrio destro del vostro cuore e ventricolo e poi nelle arterie polmonari. Un colorante speciale viene iniettato nel catetere, e raggi X sono presi come colorante viaggia lungo le arterie nei polmoni. Angiogiography polmonare può anche misurare la pressione nel lato destro del cuore. Sarebbe insolito avere valori normali in presenza di embolia polmonare. Questo test richiede un alto grado di abilità per la gestione e comporta rischi potenzialmente gravi, quindi è di solito eseguita quando altre prove non riescono a fornire una diagnosi definitiva.
  • D-dimero esame del sangue.  Questo test rileva la presenza di una proteina prodotta quando un coagulo di sangue rompe qualche parte del corpo. Un risultato negativo è un buon indicatore che un coagulo non è presente. Un risultato positivo indica che i coaguli possono essere presenti, ma sono necessarie ulteriori prove per confermare.
  • Ultrasuoni.  Un test sonar non invasivo noto come l’ecografia venosa duplex (a volte chiamato scansione duplex o ecografia compressione) utilizza onde sonore ad alta frequenza per verificare coaguli di sangue nelle vene della coscia. In questo test, il medico utilizza un dispositivo a forma di bacchetta chiamato trasduttore a dirigere le onde sonore per le vene sottoposti a prova. Queste onde vengono riflesse indietro al trasduttore e tradotti in un’immagine in movimento da un computer. Un ecocardiogramma del cuore può stimare la pressione arteriosa nel lato destro del cuore.
  • La risonanza magnetica (MRI).  scansioni MRI usano onde radio e di un potente campo magnetico per produrre immagini dettagliate delle strutture interne. Perché MRI è costoso, di solito è riservato alle donne in gravidanza, per ridurre al minimo l’esposizione alle radiazioni per il bambino in via di sviluppo, e le persone i cui reni può essere danneggiato da coloranti di contrasto utilizzati in CT e angiografia polmonare.

Trattamenti e farmaci

Il trattamento rapido di embolia polmonare è essenziale per prevenire complicazioni gravi o morte.

Farmaci
Farmaci per il trattamento di embolia polmonare includono:

  • Anticoagulanti.  eparina funziona in modo rapido e di solito è consegnato con un ago.Warfarin (Coumadin) e rivaroxaban (Xarelto) sono disponibili in forma di pillola. Questi farmaci impediscono nuove formazione di coaguli, ma ci vogliono un paio di giorni prima warfarin e rivaroxaban iniziano a lavorare. I rischi comprendono sanguinamento delle gengive e ecchimosi.
  • Dissolutori Clot (trombolitici).  Mentre la formazione di coaguli di solito si dissolvono in proprio, alcuni farmaci possono dissolvere i coaguli rapidamente. Poiché questi farmaci trombolitico possono causare sanguinamento improvvisa e grave, di solito sono riservati per situazioni di pericolo di vita.

Chirurgici e altre procedure
In alcuni casi, il medico potrebbe raccomandare una procedura per il trattamento di embolia polmonare, come ad esempio:

  • Rimozione Clot.  Se avete un grande coagulo nel polmone e sei in stato di shock, il medico può infilare un tubo sottile e flessibile (catetere) attraverso i vasi sanguigni e di aspirazione fuori il coagulo. Può essere difficile rimuovere un coagulo in questo modo, e questa procedura non è sempre successo.
  • Vena del filtro.  Un catetere può essere utilizzato anche per mettere un filtro nella vena principale – chiamato la vena cava inferiore – che porta dalle gambe verso il lato destro del tuo cuore. Questo filtro cattura e ferma coaguli di sangue che si muovono attraverso il flusso di sangue verso i polmoni. Inserimento Filter è in genere riservato a persone che non possono assumere farmaci anticoagulanti o quando i farmaci anticoagulanti non funzionano abbastanza bene.
  • Chirurgia.  Se siete in stato di shock e farmaci trombolitici non funziona abbastanza velocemente, il medico potrebbe tentare un intervento chirurgico d’urgenza. Questo accade di rado, e l’obiettivo è quello di rimuovere il maggior numero di coaguli di sangue possibile, soprattutto se c’è un grande coagulo nel principale (centrale) arteria polmonare.

Prevenzione

Assistenza ospedaliera comporta spesso la prevenzione della TVP. Ci sono anche le precauzioni che si possono prendere da soli.

Misure preventive in ospedale
strategie di prevenzione Clot in ospedale possono includere:

  • . Terapia anticoagulante  un anticoagulante, come una iniezione di eparina, viene dato a chiunque a rischio di coaguli di prima e dopo l’operazione – così come per le persone ammesse in ospedale con un attacco di cuore, ictus, complicazioni del cancro o ustioni. Si potrebbe prendere warfarin orale per un paio di giorni prima di interventi di chirurgia elettiva per ridurre il rischio di coaguli.
  • Calze a compressione graduata.  Calze a compressione costante spremere le gambe, aiutando le vene ei muscoli delle gambe si muovono sangue in modo più efficiente. Essi offrono un modo sicuro, semplice ed economico per mantenere il sangue ristagni dopo chirurgia generale.
  • L’uso di compressione pneumatica.  Questo trattamento utilizza polsini coscia-alta o vitello-alta che si gonfiano automaticamente con l’aria ogni pochi minuti per massaggiare e spremere le vene nelle gambe e migliorare il flusso sanguigno.
  • L’attività fisica.  Muoversi il più presto possibile dopo l’intervento chirurgico può aiutare a prevenire l’embolia polmonare e accelerare il recupero complessivo. Questo è uno dei motivi principali per l’infermiere può spingere ad alzarsi e camminare appena un giorno dopo l’intervento chirurgico.

Misure preventive durante il viaggio
Seduto durante un lungo volo o un giro in automobile aumenta il rischio di sviluppare coaguli di sangue nelle vene delle gambe. Per aiutare a prevenire un coagulo di sangue la formazione:

  • Fate una passeggiata.  Spostare intorno alla baracca aereo una volta ogni ora o giù di lì.Se siete in macchina, fermarsi ogni ora e camminare intorno alla vettura un paio di volte.Fare un paio di curve profonda ginocchio.
  • Esercizio mentre si sta seduti.  Flex, estendere e ruotare le caviglie o premere i piedi contro il sedile di fronte a voi, o cercare di salita su e giù sulla punta dei piedi. E non sedersi con le gambe incrociate per lunghi periodi di tempo.
  • Indossare calze elastiche.  L’azienda, anche la pressione queste calze esercitano aiuta a mantenere il sangue dalla messa in comune nelle vene profonde. È possibile utilizzare un dispositivo chiamato un maggiordomo calza per aiutarvi a mettere su calze elastiche.
  • Somministrare una dose di eparina,  se consigliato dal medico. Se avete una storia di TVP o VTE, parlare con il medico prima di un lungo viaggio. Lui o lei può dirle di auto-iniettarsi una dose di azione prolungata di eparina poco prima del viaggio. Il medico le dirà anche se è necessario ripetere la dose per il viaggio di ritorno.
  • Bere molti liquidi.  L’acqua è il miglior liquido per prevenire la disidratazione, che può contribuire allo sviluppo di coaguli di sangue. Evitare alcol e caffeina, che contribuiscono alla perdita di liquidi.
Powered by: Wordpress