Malattia

Eruzione polimorfa luce

Eruzione polimorfa luceEruzione polimorfa luce è una eruzione cutanea pruriginosa causata da esposizione al sole in persone che hanno sviluppato una sensibilità alla luce (fotosensibilità). Il rash di solito appare come rossi, piccoli urti o macchie leggermente rialzate di pelle.

Eruzione polimorfa luce si verifica più spesso durante la primavera e l’inizio dell’estate, quando l’esposizione di una persona ad aumenti di luce solare. Episodi di ripetizione sono meno probabili come l’estate avanza, ma l’eruzione di luce polimorfa spesso ricorre ogni anno dopo il primo incidente.

Anche se l’eruzione di luce polimorfa di solito si risolve da sola senza alcun trattamento, i farmaci possono essere necessari per il trattamento di casi gravi o persistenti. Misure per proteggere la pelle dal sole o terapia della luce può aiutare a prevenire episodi ricorrenti di eruzione polimorfa luce.

Sintomi

Il termine “eruzione” si riferisce allo sviluppo di un’eruzione, che appare di solito entro minuti o ore – anche se a volte dopo un paio di giorni – dopo l’esposizione alla luce solare. L’eruzione più spesso appare sulle zone del corpo che di solito sono coperti durante l’inverno ed esposto in estate: la parte superiore del torace, parte anteriore del collo e le braccia.

Caratteristiche della eruzione possono includere:

  • Densi ammassi di piccoli urti
  • Momenti di difficoltà sopraelevati
  • Rossore
  • Prurito o bruciore
  • Vesciche e gonfiore (meno comune)

Raramente le persone possono avere altri segni o sintomi, come febbre, brividi, mal di testa o nausea. Queste condizioni possono essere il risultato di una scottatura solare associata piuttosto che polimorfa un’eruzione di luce.

Quando per vedere un medico 
Consulta il medico se:

  • Avete un eruzione cutanea con nessuna causa evidente, come allergia nota o di esposizione noto al veleno edera.

Una serie di condizioni – tra cui alcune gravi malattie – può causare eruzioni cutanee con aspetti simili. E ‘importante ottenere una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato.

Cercate assistenza medica immediata se  la vostra eruzione è:

  • Diffuso
  • Doloroso
  • Accompagnata da febbre

Cause

La causa esatta della polimorfa eruzione luce non è ben compreso. L’eruzione cutanea appare in persone che hanno sviluppato una sensibilità ai raggi ultravioletti (UV) del sole o da altre fonti, come lettini abbronzanti o lampade abbronzanti. Questa sensibilità si traduce in attività del sistema immunitario sole-indotta che provoca infiammazione ed eruzioni cutanee.

Radiazioni UV
radiazione UV è una lunghezza d’onda di luce solare in un range troppo breve per l’occhio umano a vedere. Luce UV che raggiunge la terra è divisa in due bande di lunghezza d’onda – ultravioletta A (UVA) e ultravioletti B (UVB).

Una persona con fotosensibilità può reagire ad entrambi i tipi di radiazioni UV. Sebbene UVB non penetra il vetro, UVA fa. Pertanto, l’esposizione alla luce del sole attraverso le finestre può provocare una reazione in alcune persone con fotosensibilità.

Fotosensibilità
sensibilità alla luce solare diminuisce con l’esposizione ripetuta. Pertanto, ci sono caratteristiche piuttosto prevedibili di eruzione polimorfa luce:

  • Un episodio è più probabile che si verifichi dopo i primi uno o due esposizioni alla luce del sole, dopo un lungo periodo di non esposizione. Questo di solito significa che un episodio avviene durante la primavera o all’inizio dell’estate o durante una vacanza invernale in una posizione più solare.
  • Episodi sono meno probabilità di verificarsi come l’estate avanza.
  • Dopo il primo episodio di eruzione polimorfa luce, ulteriori episodi rischiano di ripetersi annualmente ogni primavera o all’inizio dell’estate.
  • Alcune persone diventano gradualmente meno sensibile nell’arco di diversi anni e di esperienza ricorrenti episodi non più.

Fattori di rischio

Anche se chiunque può sviluppare eruzione di luce polimorfa, diversi fattori sono associati ad un aumentato rischio della condizione:

  • Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia.
  • Il primo episodio compare più spesso durante l’adolescenza o 20s.
  • Le persone con pelle chiara o coloro che vivono nelle regioni settentrionali sono più probabilità di sviluppare la malattia.
  • Una storia familiare di eruzione polimorfa luce tra alcune persone con la condizione suggerisce un possibile fattore di rischio genetico.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o il medico di assistenza primaria, ma si può fare riferimento ad uno specialista in malattie della pelle (dermatologo).

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico le chiederà una serie di domande circa i sintomi e la vostra storia medica. Siate pronti a rispondere alle seguenti domande:

  • Quando ha assunto l’eruzione?
  • Ha prurito o causare dolore?
  • Avete avuto una febbre associata con l’eruzione?
  • Avete altri sintomi?
  • Quali farmaci, over-the-counter farmaci o integratori alimentari di prescrizione si fa a prendere? Qual è il dosaggio di ciascuno?
  • Avete recentemente iniziare un nuovo farmaco?
  • Hai recentemente iniziato a utilizzare un nuovo cosmetico o profumo?
  • Avete avuto un rash simile prima? Quando?
  • La durata della esposizione alla luce solare è aumentato di recente?
  • Avete recentemente usato un lettino abbronzante o una lampada?
  • Si usa la protezione solare?

Test e diagnosi

Il medico può probabilmente fare una diagnosi di eruzione polimorfa luce in base alla risposta a domande e un esame fisico. Gli esami di laboratorio possono essere necessari per confermare una diagnosi o di escludere altre condizioni.

Esame fisico
, il medico effettuerà un esame per valutare la vostra salute generale. In particolare, lui o lei esaminerà l’eruzione e la condizione della vostra pelle in altri luoghi.

Di diagnosi
Il medico può ordinare uno dei seguenti test se la diagnosi non è certa, l’eruzione non si risolve ad un tasso previsto, o non vi è alcun motivo di sospettare un’altra condizione che causa l’eruzione. I test possono includere:

  • La biopsia cutanea.  Il medico può raschiare una piccola porzione del rash per rimuovere un campione di tessuto (biopsia) per l’esame in un laboratorio. La biopsia viene utilizzata principalmente per escludere altre condizioni che possono causare una eruzione cutanea.
  • Gli esami del sangue.  Un infermiere o assistente può prelevare il sangue per le prove di laboratorio che possono escludere altre condizioni.
  • Phototesting.  Potrebbe essere indirizzati ad un dermatologo per phototesting. Durante la prova di piccole zone della pelle sono esposti a quantità misurate di raggi UVA e UVB per cercare di riprodurre il problema. Se la vostra pelle reagisce alla radiazione UV, siete considerati sensibili alla luce (fotosensibile) e può avere eruzione polimorfa luce o un altro disturbo indotto dalla luce.

Altre condizioni di luce indotto
il medico può essere necessario per escludere altre malattie caratterizzate da reazioni cutanee di luce-indotta. Queste condizioni includono:

  • . Fotosensibilità chimica  Un certo numero di sostanze chimiche – farmaci, lozioni medicati, profumi, prodotti vegetali – può indurre fotosensibilità. Quando si verifica ciò, la pelle reagisce ogni volta che viene esposta alla luce solare dopo l’ingestione o di contatto con una determinata sostanza chimica.
  • . Orticaria solare  orticaria solare è una reazione indotta dal sole allergica che produce alveari – sollevata, rosso, lividi pruriginosi di varie dimensioni che appaiono e scompaiono sulla vostra pelle. Le piaghe possono apparire in pochi minuti di esposizione al sole e durare per alcuni minuti a ore. Orticaria solare è una condizione cronica che può durare per anni.
  • Eruzione Lupus.  Lupus è una malattia infiammatoria che colpisce un certo numero di sistemi del corpo. Un sintomo è la comparsa di una scolorito, rash accidentato le aree della pelle esposte al sole, come il viso, il collo o superiore del torace.

Trattamenti e farmaci

Trattamento eruzione polimorfa luce di solito non è necessario perché l’eruzione in genere si risolve da solo nel giro di pochi giorni ad una settimana o più.

Farmaci

  • Crema anti-prurito.  Il medico può consigliare una crema anti-prurito over-the-counter, come ad esempio una crema contenente almeno l’1 per cento idrocortisone. Se stai riscontrando prurito grave o dolore, il medico può prescrivere una crema corticosteroide più potente.
  • Antidolorifici.  An over-the-counter dolore può aiutare a ridurre il rossore, prurito o dolore. Questi includono ibuprofene (Advil, Motrin, altri), acetaminofene (Tylenol, altri) e naproxene (Aleve, altri).

Fototerapia
Il medico può suggerire la terapia della luce (fototerapia) per prevenire episodi stagionali di eruzione polimorfa luce. Fototerapia espone la pelle a piccole dosi di raggi UVA o UVB che aiuta la pelle sia meno sensibile alla luce – essenzialmente una versione controllata della maggiore esposizione si dovrebbe sperimentare nel corso dell’estate.

Un tipo di terapia della luce chiamati psoraleni più raggi ultravioletti A (PUVA) combina UVA con la somministrazione di un farmaco chiamato psoraleni, che rende la pelle più sensibile a questa luce. Effetti collaterali a breve termine di questa terapia possono includere nausea, mal di testa e prurito. Inoltre, è necessario indossare speciali occhiali da sole-UVA assorbire per un paio di giorni per proteggere gli occhi.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Misure di auto-cura che potrebbero diminuire il prurito correlate a eruzione polimorfa luce includono:

  • Usare impacchi freddi.  Applicare un asciugamano inumidito con acqua di rubinetto fredda per la pelle colpita, o fare un bagno fresco.
  • Lascia vesciche intatte.  Per accelerare la guarigione ed evitare infezioni, lasciano vesciche intatto. Se necessario, è possibile coprire leggermente blister con una garza.

Per ridurre il rischio di episodi ricorrenti di eruzione polimorfa luce, adottare le seguenti precauzioni:

  • Evitare il sole 10:00-04:00  Perché i raggi del sole sono più intensi in questo periodo, cercare di pianificare le attività all’aria aperta per gli altri momenti della giornata.
  • Utilizzare la protezione solare.  Quindici a 30 minuti prima di andare all’aperto, applicare una protezione solare ad ampio spettro, quello che fornisce protezione da entrambi i raggi UVA e UVB. Filtri solari ad ampio spettro contengono uno o più dei seguenti ingredienti: avobenzone, cinoxate, ecamsule, mentil antranilato, ottilmetossicinnamato, ottile salicilato, oxybenzone, sulisobenzone, biossido di titanio o ossido di zinco. Utilizzare una crema solare con un fattore di protezione solare (SPF) di almeno 15 Applicare la protezione solare generosamente, e riapplicare ogni due ore -. O più spesso se si sta nuotando o sudato.
  • Coprire.  Per la protezione dal sole, usura strettamente abbigliamento che copra le braccia e le gambe e un cappello a tesa larga, che fornisce una maggiore protezione rispetto a una berretto da baseball o da golf visiera tessuto. Si potrebbe anche considerare di indossare abiti progettati per fornire protezione solare. Un fattore di protezione UV (UPF) di 40-50 offre la migliore protezione. Abiti-bloccanti UV possono perdere la loro funzione di protezione se vengono indossati troppo stretto, si bagnano o vengono lavati frequentemente.
Powered by: Wordpress