Malattia

Esofagite

EsofagiteL’esofagite è un’infiammazione che danneggia i tessuti dell’esofago, il tubo muscolare che trasporta il cibo dalla bocca allo stomaco.

Esofagite (uh-uh-sof-JI-tis) è spesso causa di dolorose, difficoltà nella deglutizione e dolore toracico. Le cause di esofagite includono gli acidi dello stomaco il backup in esofago, infezioni, farmaci per via orale e le allergie.

Trattamenti per esofagite dipendono dalla causa sottostante e la gravità del danno tissutale.Se non trattata, l’esofagite può cambiare la struttura e la funzione dell ‘esofago.

Sintomi

Segni e sintomi di esofagite includono:

  • Difficoltà nella deglutizione (disfagia)
  • Deglutizione dolorosa (odinofagia)
  • Dolore al torace, in particolare dietro lo sterno, che si verifica con il mangiare
  • Cibo ingerito diventando bloccato nell’esofago (occlusione da cibo)
  • Nausea
  • Vomito
  • Il dolore addominale
  • Tosse
  • Diminuzione dell’appetito

Nei bambini piccoli, in particolare quelli troppo giovani per spiegare loro disagio o dolore, segni di esofagite possono includere:

  • Difficoltà di alimentazione
  • Ritardo di crescita

Quando per vedere un medico
maggior parte dei segni e sintomi di esofagite possono essere causati da una serie di condizioni che colpiscono il sistema digestivo. Consulta il medico se i segni o sintomi:

  • Durano più di un paio di giorni
  • Non migliorare o andare via con antiacidi over-the-counter
  • Sono abbastanza gravi da rendere difficile mangiare
  • Sono accompagnati da sintomi influenzali, come mal di testa, febbre e dolori muscolari
  • Sono accompagnate da mancanza di respiro o dolore al petto non attivato immediatamente con il mangiare

Prendi cura di emergenza, se si:

  • L’esperienza del dolore al petto che dura più di pochi minuti
  • Sospetta di avere il cibo contenuto nel vostro esofago
  • Hanno una storia di malattia cardiaca e l’esperienza del dolore toracico

Cause

L’esofagite è generalmente classificato dalle condizioni che la provocano. In alcuni casi, più di un fattore può essere la causa esofagite.

Esofagite da reflusso
Una struttura valvolare chiamato sfintere esofageo inferiore mantiene normalmente il contenuto acido dello stomaco fuori dell’esofago. Se questa valvola si apre quando non dovrebbe o non chiudere correttamente, il contenuto dello stomaco possono backup in esofago (reflusso gastroesofageo). Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) è una condizione in cui questo riflusso di acido è un problema frequente o continuo. Una complicazione di GERD è infiammazione cronica e danni ai tessuti nell’esofago.

Esofagite eosinofila
eosinofili (e-oh-oh-SIN-phils) sono globuli bianchi che regolano l’infiammazione e svolgono un ruolo chiave nelle reazioni allergiche. Eosinofila si verifica con un’alta concentrazione di questi globuli bianchi nell’esofago, molto probabilmente in risposta ad un agente che causano allergia (allergene).

In molti casi, le persone che hanno questo tipo di esofagite sono allergici a uno o più alimenti.Alcuni alimenti che possono causare esofagite eosinofila comprendono latte, uova, grano, soia, arachidi, fagioli, segale e carne di manzo. Le persone con esofagite eosinofila possono avere altre allergie non alimentari. Ad esempio, allergeni inalati, come il polline, possono essere la causa in alcuni casi.

Farmaco-indotta esofagite
Diversi farmaci per via orale può causare danni ai tessuti se rimangono a contatto con il rivestimento dell’esofago per un periodo prolungato. Ad esempio, se una pillola viene ingerito con poco o senza acqua, la pillola stessa o residuo della pillola possono rimanere nell’esofago. I farmaci che sono stati collegati a esofagite includono:

  • Farmaci antidolorifici, come l’aspirina, ibuprofene (Advil, Motrin, altri) e naproxene (Aleve, altri)
  • Gli antibiotici, come la tetraciclina e la doxiciclina
  • Cloruro di potassio, che è usato per trattare la carenza di potassio
  • I bifosfonati, tra cui l’alendronato (Fosamax), un trattamento per le ossa deboli e fragili (osteoporosi)

Infettiva esofagite
esofagite può anche essere causato da una infezione virale batterica,, fungina o parassitaria nei tessuti dell’esofago. Esofagite infettiva è relativamente raro e si verifica più spesso nelle persone con scarsa funzionalità del sistema immunitario, come le persone con HIV / AIDS o il cancro.

Un fungo normalmente presente nel cavo orale chiamato Candida albicans è una comune causa di esofagite infettiva. Tali infezioni sono spesso associate a scarsa funzionalità del sistema immunitario, il diabete, il cancro e l’uso di antibiotici.

Fattori di rischio

Fattori di rischio per l’esofagite variano a seconda delle diverse cause del disturbo.

Esofagite da reflusso
I fattori che aumentano il rischio di malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) – e, pertanto, sono fattori di esofagite da reflusso – sono i seguenti:

  • Obesità
  • Fumare
  • Gravidanza
  • Ernia iatale, una condizione in cui lo stomaco spinge attraverso l’apertura nel diaframma dove l’esofago si unisce allo stomaco

Un certo numero di alimenti può peggiorare i sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo o esofagite da reflusso:

  • Alimenti a base di pomodoro
  • Agrumi
  • Caffeina
  • Alcol
  • Cibi piccanti
  • Aglio e cipolla
  • Cioccolato
  • Alimenti al gusto di menta

Esofagite eosinofila
Fattori di rischio per l’esofagite eosinofila, esofagite o allergie legate, possono includere:

  • Una storia familiare della malattia, suggerendo che uno o più geni possono aumentare il rischio di esofagite eosinofila
  • Una storia familiare di allergie

Esofagite indotta da farmaci
fattori che possono aumentare il rischio di esofagite indotte da farmaci sono generalmente legati a problemi che impediscono il passaggio rapido e completo di una pillola nello stomaco.Questi fattori includono:

  • Ingoiare una pillola con poca o nessuna acqua
  • Assunzione di farmaci sdraiati
  • Prendendo farmaci destra prima del sonno, probabilmente dovuto in parte alla produzione di meno saliva e deglutizione meno durante il sonno
  • L’età avanzata, probabilmente a causa di cambiamenti legati all’età ai muscoli dell’esofago o una diminuzione della produzione di saliva
  • Di grandi dimensioni o di forma irregolare pillole

Esofagite infettiva
Il fattore di rischio principale per l’esofagite infettiva è scarsa funzione del sistema immunitario a causa di condizioni come l’HIV / AIDS e di alcuni tipi di cancro. Aumento del rischio può essere dovuto anche ad alcuni trattamenti contro il cancro, farmaci che bloccano le reazioni del sistema immunitario a organi trapiantati (immunosoppressori) e vari disturbi del sistema immunitario.

Complicazioni

Se non curata, esofagite può portare a cambiamenti nella struttura e la funzione del esofago.Possibili complicazioni includono:

  • Restringimento dell’esofago (stenosi esofagea)
  • Anelli di tessuto anomalo nel rivestimento dell’esofago (anelli esofagei)
  • Esofago di Barrett, una condizione in cui le cellule che rivestono l’esofago sono cambiati – una condizione che è un fattore di rischio per il cancro esofageo

Prepararsi per un appuntamento

Se stai vivendo un grave dolore al petto che dura più di pochi minuti, o se si sospetta di avere il cibo contenuto nel vostro esofago o in grado di deglutire, ottenere assistenza medica di emergenza. Se si dispone di altri segni o sintomi di esofagite, è probabile che iniziare a vedere il vostro medico di assistenza primaria. Per alcuni esami diagnostici, il medico può fare riferimento ad uno specialista in disturbi del sistema digerente (gastroenterologo), o uno specialista di allergia (allergologo). Prepararsi per un appuntamento con il medico o uno specialista vi aiuterà a fare il miglior uso del tuo tempo.

Cosa si può fare
Fate una lista prima del tempo che è possibile condividere con il medico. La tua lista dovrebbe includere:

  • I sintomi  che stai vivendo, compresi quelli che possono sembrare estranei a dolore, difficoltà a deglutire o reflusso
  • Informazione personale chiave,  comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita
  • I farmaci  che si sta assumendo, compresi vitamine e altri integratori
  • La storia familiare  di allergie e disturbi dell’esofago o dello stomaco
  • Domande  da porre al medico

Lista di domande per il medico dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisca. Se pensi di avere segni o sintomi di esofagite, si può chiedere alcune delle seguenti domande.

  • Quali prove sono necessarie per diagnosticare la condizione?
  • Fare questi test richiedono una preparazione particolare?
  • Quanto tempo ci vorrà per scoprire i risultati dei test?
  • Quali trattamenti sono disponibili, e che mi consiglia?
  • Come facciamo a sapere se il trattamento sta funzionando?
  • Avrò bisogno di follow-up di test?
  • Quali misure posso prendere da solo per evitare il ripetersi dei sintomi?
  • Ho altre condizioni mediche. Come posso gestire meglio queste condizioni insieme?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre i punti che si desidera passare più tempo su. Il medico può chiedere:

  • Quanto grave è il dolore o fastidio?
  • Hai difficoltà a deglutire?
  • Come spesso si verificano sintomi?
  • C’è qualcosa sembra indurre o peggiorare i sintomi, come ad esempio alcuni alimenti?
  • C’è qualcosa diminuire i sintomi, come ad esempio prendendo antiacidi over-the-counter o evitare certi cibi?
  • Sono sintomi peggio in certi momenti della giornata?
  • I vostri sintomi cominciano poco dopo l’assunzione di farmaci? Se sì, quali farmaci?
  • Avete delle allergie, e si fa a prendere qualsiasi farmaco allergia?
  • Avete mai avuto il cibo ottenere bloccato in gola dopo aver ingoiato?
  • Ti capita mai di avere cibo tornare su dopo la deglutizione?

Che cosa si può fare nel frattempo
Se sai che alcuni alimenti scatenare o peggiorare i sintomi, come ad esempio le bevande contenenti caffeina, alcool o cibi piccanti, evitarli. Assunzione di antiacidi over-the-counter può fornire sollievo a breve termine dei sintomi.

Se si sospetta che i sintomi sono legati ad un farmaco di prescrizione, non smettere di prendere il farmaco senza prima parlare con il medico. Se possibile, limitare l’uso di farmaci over-the-counter che potrebbero causare problemi. Quando si prende pillole, bere un bicchiere d’acqua e di evitare di sdraiarsi subito dopo.

I test e diagnosi

Il vostro medico o specialista probabilmente fare una diagnosi in base alla risposta a domande, un esame fisico, e uno o più test. Questi test possono includere:

Bario a raggi X
Per questo test, si beve una soluzione contenente un composto chiamato bario o prendere una pillola rivestita di bario. Cappotti di bario il rivestimento dell’esofago e dello stomaco, e consente agli organi di essere ben descritte in una serie di immagini a raggi X. Queste immagini possono aiutare a identificare restringimento dell’esofago, altri cambiamenti strutturali, un ernia iatale, tumori o altre anomalie che potrebbero causare i sintomi.

Endoscopia
Un tubo lungo e sottile dotato di una piccola telecamera (endoscopio) è guidato giù per la gola e nell’esofago. Utilizzando questo strumento, il medico può visualizzare irregolarità nei tessuti dell’esofago e rimuovere piccoli campioni di tessuto per il test. L’aspetto dell’esofago può anche fornire indizi per la causa di infiammazione. Ad esempio, la condizione dell ‘esofago potrebbe essere diverso a seconda se si dispone di esofagite indotte da farmaci o da reflusso.Sarete leggermente sedato durante il test.

I test di laboratorio
di campioni di piccola tessuto rimosso durante un esame endoscopico sono inviati al laboratorio per i test. Seconda della presunta causa del disturbo, i test possono essere utilizzati per:

  • Diagnosticare una infezione batterica fungina o parassitaria, virale,
  • Determinare la concentrazione di globuli bianchi allergia-correlate (eosinofili)
  • Identificare le cellule anomale che potrebbero indicare il cancro esofageo o cambiamenti precancerosi

Prove allergiche
si possono sottoporsi a test per determinare se si è allergici a un alimento o di un altro agente che causano allergia (allergene) che potrebbe causare esofagite eosinofila. Questi test possono includere uno dei seguenti:

  • Dieta di eliminazione.  Il medico può raccomandare una dieta con alcuni alimenti rimossi, in particolare quei cibi che sono allergeni comuni. Sotto la direzione del medico, si aggiungono via via gli alimenti di nuovo nella vostra dieta e nota quando i sintomi ritornano.
  • Test cutaneo.  In questa prova, piccole gocce di estratti allergenici sono punse sulla superficie della pelle. Questo è di solito effettuata sull’avambraccio, ma può essere fatto sul dorso. Le gocce vengono lasciati sulla pelle per 15 minuti prima che la pelle si osserva per i segni di reazioni allergiche. Se siete allergici al grano, per esempio, potrete sviluppare un rosso, urto prurito dove l’estratto di proteine ​​del grano si pungeva sulla pelle. Effetti indesiderati comuni di questi test cutanei sono prurito e arrossamento temporaneo.

Trattamenti e farmaci

Interventi per esofagite sono destinati a diminuire i sintomi, gestire e trattare le complicanze cause del disturbo. Strategie di trattamento variano principalmente in base alla causa del disturbo.

Esofagite da reflusso
trattamento per esofagite da reflusso può includere i seguenti:

  • Gli inibitori della pompa protonica  blocco produzione di acido nello stomaco e lasciare il tempo per tessuti danneggiati esofageo per guarire. I farmaci disponibili dalla prescrizione includono omeprazolo (Prilosec), Esomeprazolo (Nexium) e lansoprazolo (Prevacid). Over-the-counter inibitori della pompa protonica sono anche disponibili. Altri trattamenti per la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) possono alleviare i sintomi di GERD temporaneamente, ma in genere hanno poco effetto sulla esofagite.
  • Fundoplicatio,  una procedura chirurgica, può essere usato per trattare GERD e migliorare la condizione dell’esofago se altri interventi non funzionano. Durante questa procedura, una porzione dello stomaco è avvolto intorno alla valvola che separa l’esofago e stomaco (sfintere esofageo inferiore). Questo rafforza lo sfintere e impedisce l’acido da backup in esofago. Fundoplication potrà inoltre correggere i problemi legati ad un ernia iatale.

Esofagite eosinofila
trattamento per esofagite eosinofila è di evitare in primo luogo l’allergene e riducendo la reazione allergica con i farmaci.

  • Steroidi per via orale.  corticosteroidi può ridurre l’infiammazione associata a reazioni allergiche e consentire l’esofago di guarire. Effetti collaterali associati con l’uso a lungo termine di steroidi per via orale, tuttavia, possono essere gravi. Tali effetti includono la perdita di densità ossea, rallentamento della crescita nei bambini, diabete, acne e disturbi dell’umore. Il medico può prescrivere primo steroidi per via inalatoria per ridurre al minimo questi effetti collaterali.
  • Gli steroidi per via inalatoria.  steroidi per via inalatoria sono utilizzati per gestire l’asma. Alcuni studi hanno dimostrato che questi farmaci possono aiutare a curare l’esofagite eosinofila. Il vostro medico vi istruirà su come ingoiare la preparazione di steroidi, piuttosto che l’inalazione di esso, in modo che ricopre il suo esofago. Questo sistema di consegna per gli steroidi è molto meno probabilità di causare gravi effetti collaterali.
  • Gli inibitori della pompa protonica.  Se siete stati diagnosticati con esofagite eosinofila e il medico sospetta che il reflusso acido può essere coinvolto, lui o lei può prescrivere un inibitore della pompa protonica. Questi farmaci, come Esomeprazolo (Nexium), lansoprazolo (Prevacid), omeprazolo (Prilosec), produzione di acido blocco.
  • Dieta ristretta.  Se i test mostrano che avete allergie alimentari, il medico può chiedere di eliminare gli alimenti problema dalla vostra dieta. Il medico può fare riferimento a un dietista, che possono aiutare a gestire la vostra dieta e pianificare i pasti sani. Il medico può anche raccomandare vitamine o integratori alimentari o bevande particolari, se le vostre allergie limitano significativamente le vostre scelte alimentari.

Farmaco-indotta esofagite
trattamento per esofagite indotta da farmaci è di evitare in primo luogo il problema della droga, quando possibile e riducendo il rischio di migliori abitudini pillola che prendono. Il medico può raccomandare:

  • L’assunzione di un farmaco alternativo che è meno probabilità di causare esofagite indotta da farmaci
  • Facendo una versione liquida di un farmaco, se possibile,
  • Bere un intero bicchiere di acqua con una pillola (a meno che non ti è stato detto dal medico di limitare l’assunzione di liquidi a causa di un’altra condizione, come la malattia di rene)
  • Seduti o in piedi per almeno 30 minuti dopo l’assunzione di una pillola

Infettive esofagite
Il medico può prescrivere un farmaco per il trattamento di una infezione batterica, virale, fungina o parassitaria che esofagite infettiva.

Trattare le complicanze comuni
Un gastroenterologo può eseguire una procedura per espandere (dilatare), l’esofago. Questo trattamento viene generalmente utilizzato solo quando il restringimento è molto grave o cibo è diventato depositato nell’esofago.

Questa procedura viene eseguita con uno o più dispositivi endoscopici, tubetti strette inseriti attraverso l’esofago. Versioni di questi dispositivi possono essere dotati di:

  • Punta affusolata che inizia con un punto arrotondato che si allarga gradualmente
  • Palloncino che può essere espansa dopo che è inserito nell’esofago

Stile di vita e rimedi

A seconda del tipo di esofagite che hai, si può ridurre i sintomi o evitare problemi ricorrenti nel seguente modo:

  • Evitare gli allergeni alimentari.  Leggere attentamente le etichette degli alimenti per evitare il cibo di cui si dispone di una allergia. Fare attenzione quando si mangia fuori.Chiedete ciò che gli ingredienti sono in un piatto e come vengono preparati.
  • Evitare cibi che possono aumentare il reflusso.  Evitare cibi che si sa peggiorare i sintomi di reflusso gastroesofageo. Questi possono includere l’alcool, caffeina, agrumi, pomodori e cibi piccanti. Mangiare più piccoli pasti e non mangiare per almeno tre ore prima di andare a letto può aiutare a ridurre il reflusso acido.
  • Utilizzare le buone abitudini pillola-prendendo.  prendere sempre una pillola con molta acqua. Non coricarsi per almeno 30 minuti dopo l’assunzione di una pillola.
  • Perdere peso.  Parlate con il vostro medico di una dieta appropriata ed esercizio di routine per aiutarti a perdere peso e mantenere un peso sano.
  • Se si fuma, smettere.  Parlate con il vostro medico se avete bisogno di aiuto per la fine di una abitudine di fumare.
Powered by: Wordpress