Malattia

Esofago di Barrett

Barrett’s esophagusL’esofago di Barrett è una condizione in cui le cellule del vostro esofago inferiore danneggiati, di solito da ripetute esposizioni ad acido dello stomaco. Il danno provoca cambiamenti al colore e composizione delle cellule dell’esofago.

L’esofago di Barrett è più spesso diagnosticata in persone che hanno la malattia da reflusso gastroesofageo di lunga durata (GERD) – un rigurgito cronico di acido dallo stomaco nell’esofago inferiore. Solo una piccola percentuale di persone con GERD svilupperà esofago di Barrett.

Una diagnosi di esofago di Barrett è preoccupante perché il rischio di sviluppare il cancro esofageo aumenta. Sebbene il rischio di cancro esofageo è piccolo, il monitoraggio di esofago di Barrett si concentra su esami periodici per trovare le cellule precancerose dell’esofago. Se le cellule precancerose vengono scoperti, essi possono essere trattati per prevenire il cancro esofageo.

Sintomi

Segni e sintomi esofago di Barrett sono generalmente connesse a reflusso acido e possono includere:

  • Bruciore di stomaco frequente
  • Difficoltà a deglutire il cibo
  • Il dolore toracico
  • Dolore addominale superiore
  • Tosse secca

Molte persone con esofago di Barrett non hanno segni o sintomi.

Quando per vedere un medico
se hai avuto problemi a lungo termine con il bruciore di stomaco e reflusso acido, discutere con il medico e chiedere il rischio di esofago di Barrett.

Cercare l’attenzione medica immediata se:

  • Avere dolore al petto
  • Hanno difficoltà a deglutire
  • Sono vomito rosso sangue o di sangue che assomigliano a chicchi di caffè
  • Passano nero, o sanguinosa sgabelli catramosi

Cause

La causa esatta di esofago di Barrett non è noto. La maggior parte delle persone con esofago di Barrett sono di lunga data GERD. Si ritiene che la malattia da reflusso gastroesofageo provoca il contenuto dello stomaco per lavare nuovamente dentro l’esofago, provocando danni all’esofago. Come l’esofago cerca di guarire se stesso, le cellule possono cambiare il tipo di cellule trovate in esofago di Barrett.

Eppure, alcune persone con diagnosi di esofago di Barrett non hanno mai sperimentato il bruciore di stomaco o reflusso acido. Non è chiaro che cosa causa l’esofago di Barrett in questi casi.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di esofago di Barrett sono:

  • Cronica bruciore di stomaco e reflusso acido.  Avendo questi sintomi della malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) per più di 10 anni può aumentare il rischio di esofago di Barrett. Acidità di stomaco che esegue il backup nel vostro esofago se avete GERD può danneggiare il tessuto esofageo, provocando i cambiamenti che l’esofago di Barrett segnale.
  • Essendo un uomo.  Gli uomini sono più probabilità di sviluppare l’esofago di Barrett.
  • Essere bianco.  I bianchi hanno un maggior rischio di malattia di quanto non facciano le persone di altre razze.
  • Essere un adulto di età.  L’esofago di Barrett è più comune negli adulti più anziani, ma può verificarsi a qualsiasi età.

Complicazioni

Aumento del rischio di cancro esofageo
persone con esofago di Barrett hanno un aumentato rischio di cancro esofageo. Eppure, il rischio è piccolo, soprattutto nelle persone i cui i risultati dei test di laboratorio non mostrano cambiamenti precancerose (displasia) nelle loro cellule dell’esofago. La stragrande maggioranza delle persone con esofago di Barrett non potrà mai sviluppare il cancro esofageo.

Gli studi di persone con esofago di Barrett spettacolo più pensano che il loro rischio di cancro esofageo è molto più alto di quanto non sia realmente. Questo provoca preoccupazione inutile e ansia.

Se siete preoccupati per il rischio di cancro esofageo, si rivolga al medico per spiegare la probabilità di sviluppare la malattia. Anche chiedere che cosa si può fare per ridurre il rischio. Questo può aiutare a sentirsi più in controllo della vostra salute.

Prepararsi per un appuntamento

L’esofago di Barrett è più spesso diagnosticata in persone con malattia da reflusso gastroesofageo che si sottopongono a esami endoscopici a cercare GERD complicazioni. Se il medico ha scoperto l’esofago di Barrett su un esame endoscopico, si può fare riferimento ad un medico che cura le malattie dell’apparato digerente (gastroenterologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi di cui soffrite,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che si sta prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo.  A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, in modo da preparare un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencare le vostre domande dal più importante al meno importante, nel caso in cui il tempo scada. Per l’esofago di Barrett, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • La mia relazione di laboratorio mostrano displasia? Se sì, qual è il grado della mia displasia?
  • Sono stati i miei campioni bioptici esaminati da un patologo gastroenterologica? Se ho la displasia, hanno due o più patologi d’accordo sulla diagnosi?
  • Quanto del mio esofago è affetto da displasia di Barrett?
  • Avrò bisogno di sottoporsi ad un altro esame di endoscopia per confermare la mia diagnosi?
  • Se la mia diagnosi è certa, quanto spesso dovrei sottopormi endoscopia allo schermo per le modifiche?
  • Qual è il mio rischio di cancro esofageo?
  • Quali sono le opzioni per ridurre il rischio di cancro esofageo?
  • Quali sono le opzioni di trattamento per l’esofago di Barrett?
  • Quali sono i benefici ei rischi di ogni opzione di trattamento?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Devo avere il trattamento dell’esofago di Barrett? Cosa succede se scelgo di non avere un trattamento?
  • Dovrei vedere uno specialista? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprirlo?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me sono? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati, non esitate a fare domande che vengono in mente durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può dare il tempo di coprire gli altri punti che si desidera affrontare. Il medico può chiedere:

  • Quando hai cominciate ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • Avete esperienza di sintomi di reflusso acido?
  • Hai difficoltà a deglutire?
  • Ha perso peso?

I test e diagnosi

Diagnosi di esofago di Barrett
Il medico determina se si dispone di esofago di Barrett mediante una procedura chiamata endoscopia superiore a:

  • Esaminate il vostro esofago. Il medico passare un tubo illuminato (endoscopio) giù per la gola. Il tubo trasporta una piccola telecamera che consente al medico di esaminare il vostro esofago. Il medico cerca i segni che il tessuto esofageo sta cambiando. Appare tessuto esofago normale pallido e lucido. Una persona con esofago di Barrett ha tessuto che appare rosso e vellutato.
  • Rimuovere i campioni di tessuto.  Se il rivestimento del vostro esofago appare anormale, il medico può passare attrezzi speciali attraverso l’endoscopio per rimuovere diversi campioni di tessuto di piccole. I campioni sono testati in laboratorio per determinare quali tipi di cambiamenti sono in atto e il modo avanzato i cambiamenti sono.

Determinare il grado di cambiamenti del tessuto
Un medico specializzato nell’esame dei tessuti in un laboratorio (patologo) esaminerà il vostro campioni di biopsia esofagea al microscopio. Il patologo determina il grado di cambiamenti (displasia) nelle vostre cellule. Gradi di displasia sono:

  • No displasia.  Se nessun cambiamento si trovano nelle cellule, il patologo determina l’assenza di displasia.
  • Displasia di basso grado.  Cellule con displasia di basso grado possono mostrare piccoli segni di cambiamento.
  • Displasia di alto grado.  Cellule con displasia di alto grado mostrano molti cambiamenti. Displasia di alto grado è pensato per essere il passo finale prima che le cellule si trasformano in cancro esofageo.

Il tipo di displasia rilevato nel tessuto esofageo determina le opzioni di trattamento.

Trattamenti e farmaci

Le opzioni di trattamento per l’esofago di Barrett dipendono dal fatto che la displasia di alto grado o di basso grado si trova nelle cellule del vostro esofago, la vostra salute e le vostre preferenze.

Il trattamento per le persone senza displasia o displasia di basso grado
Se una biopsia rivela che le cellule non hanno la displasia o che le cellule hanno displasia di basso grado, il medico può suggerire:

  • Periodici esami endoscopici per monitorare le cellule nel vostro esofago.  Quante volte si subiscono gli esami endoscopici dipenderà dalla vostra situazione. In genere, se le biopsie non mostrano displasia, avrete un follow-up endoscopico un anno dopo.Se il medico rileva ancora una volta no displasia, il medico potrebbe consigliare esami endoscopici ogni tre anni. Se viene rilevato displasia di basso grado, il medico può raccomandare trattamenti GERD e un’altra endoscopia in sei mesi o un anno. Se siete determinati ad avere displasia di alto grado, allora il medico può offrire altre opzioni di trattamento.A volte, quando l’endoscopia si ripete, non viene rilevata alcuna evidenza di esofago di Barrett. Questo non può significare che la condizione è andato via. La parte interessata della esofago potrebbe essere molto piccolo, e potrebbe essere stato perso durante l’endoscopia. Per questo motivo, il vostro medico vi consiglio comunque di follow-up esami di endoscopia.
  • Hanno continuato il trattamento per la malattia da reflusso gastroesofageo.  Se siete ancora alle prese con il bruciore di stomaco cronica e reflusso acido, il medico lavorerà per trovare prescrizione di farmaci che consentono di controllare i vostri segni e sintomi. Chirurgia per stringere lo sfintere che controlla il flusso di acido dello stomaco può essere un’opzione per trattare GERD. Una tale procedura è chiamata fundoplicatio secondo Nissen. Curare il reflusso acido può ridurre i segni ed i sintomi, ma non curare l’esofago di Barrett sottostante.

Il trattamento per le persone con alto grado di displasia
displasia di alto grado è pensato per essere un precursore del cancro esofageo. Per questo motivo, i medici consigliano a volte trattamenti più invasivi, come ad esempio:

  • Intervento chirurgico per rimuovere l’esofago.  Durante una esofagectomia, il chirurgo rimuove la maggior parte del vostro esofago e si attacca lo stomaco per la parte restante. Chirurgia comporta un rischio di complicanze significative, come sanguinamento, infezione e fuoriesce dalla zona dove l’esofago e stomaco sono uniti.Quando esofagectomia è eseguita da un chirurgo esperto, c’è una riduzione del rischio di complicanze. Ancora, a causa delle possibili complicazioni di questa importante operazione, altri trattamenti sono di solito preferito sopra chirurgia. Un vantaggio alla chirurgia è che riduce la necessità di periodici esami endoscopici in futuro.
  • Rimuovere le cellule danneggiate con un endoscopio.  resezione endoscopica della mucosa viene utilizzato per rimuovere le aree di cellule danneggiate utilizzando un endoscopio. Il medico guida l’endoscopio giù per la gola e nell’esofago. Speciali strumenti chirurgici vengono passati attraverso il tubo. Gli strumenti consentono al medico di tagliare via gli strati superficiali della dell’esofago e rimuovere le cellule danneggiate. Resezione endoscopica della mucosa comporta un rischio di complicazioni, come emorragie, rottura e restringimento dell’esofago.
  • Utilizzando il calore per rimuovere il tessuto anormale esofageo. Ablazione a radiofrequenza comporta l’inserimento di un palloncino riempito con elettrodi nell’esofago. Il pallone emette un breve scoppio di energia che distrugge il tessuto esofageo danneggiato. Ablazione con radiofrequenza comporta il rischio di restringimento dell’esofago, sanguinamento e dolore al petto.
  • Utilizzando freddo per distruggere le cellule anormali esofago.  Crioterapia comporta l’uso di un endoscopio per applicare un liquido freddo o gas alle cellule anormali nell’esofago. Le cellule possono riscaldarsi e quindi sono congelati di nuovo. Il ciclo di congelamento e scongelamento danni alle cellule. Crioterapia comporta un rischio di dolore al petto, restringimento dell’esofago e lacerazione dell’esofago.
  • Distruggere le cellule danneggiate rendendoli sensibili alla luce. Prima di questa procedura, chiamata terapia fotodinamica (PDT), si riceve un farmaco speciale attraverso una vena del braccio. Il farmaco rende alcune cellule, comprese le cellule danneggiate nel vostro esofago, sensibili alla luce. Durante la PDT, il medico utilizza un endoscopio per guidare una luce speciale in gola e nell’esofago. La luce reagisce con il farmaco nelle cellule e induce le cellule danneggiate a morire. PDT ti rende sensibile alla luce solare e richiede diligente evitare la luce del sole dopo la procedura.Complicanze della PDT possono includere restringimento dell’esofago, dolore al petto e nausea.

Se si subiscono un trattamento diverso da un intervento chirurgico per rimuovere il vostro esofago, c’è una possibilità che l’esofago di Barrett può ripresentarsi. Per questo motivo, il medico può raccomandare di continuare a prendere l’acido-riducendo i farmaci e con periodici esami endoscopici.

Stile di vita e rimedi

La maggior parte delle persone con diagnosi di esofago esperienza frequenti bruciori di stomaco di Barrett e reflusso acido. I farmaci possono controllare questi segni e sintomi, ma i cambiamenti alla vostra vita quotidiana può anche aiutare. Considerate cercando di:

  • Mantenere un peso sano.  Se il vostro peso è sano, lavorare per mantenere quel peso.Se siete in sovrappeso o obesi, chiedi al tuo medico di modi sani per perdere peso.Chili in eccesso fare pressione sul vostro addome, spingendo verso l’alto il vostro stomaco e causando acido per eseguire il backup nel vostro esofago.
  • Mangia più piccoli, più frequenti pasti.  Tre pasti al giorno, con piccoli spuntini in mezzo, può aiutarti a smettere di mangiare troppo. Eccesso di cibo continuo porta a eccesso di peso, il che aggrava il bruciore di stomaco.
  • Evitare tightfitting vestiti.  vestiti che si adattano perfettamente intorno alla vita fare pressione sul vostro addome, reflusso aggravante.
  • Eliminare trigger bruciori di stomaco.  Ognuno ha i trigger specifici. Comune trigger come i cibi grassi o fritti, alcol, cioccolato, menta, aglio, cipolla, caffeina e nicotina può peggiorare il bruciore di stomaco.
  • Evitare di chinarsi o piegarsi.  legare le scarpe è OK. Chinandosi per molto tempo per eliminare il vostro giardino non può essere, soprattutto subito dopo aver mangiato.
  • Non coricarsi dopo aver mangiato.  Attendere almeno tre ore dopo aver mangiato di sdraiarsi o di andare a letto.
  • Sollevare la testa del vostro letto.  Posizionare i blocchi di legno sotto il tuo letto per elevare la vostra testa. Obiettivo per un’altezza di sei-otto centimetri. Alzare la testa utilizzando solo cuscini non è una buona alternativa.
  • Non fumare.  fumo può aumentare l’acidità di stomaco. Se si fuma, si rivolga al medico circa le strategie per l’arresto.

Coping e supporto

Se siete stati diagnosticati con esofago di Barrett, si può preoccupare il rischio di cancro esofageo. Si può verificare l’ansia e la preoccupazione con ogni nuovo segno o sintomo. Con il tempo, scoprirai modi di affrontare la diagnosi di esofago di Barrett. Fino ad allora, in considerazione cercando di:

  • Vai a tutti gli appuntamenti.  Il medico può raccomandare il follow-up esami di endoscopia per monitorare la sua condizione. Prima di ogni esame, si può preoccupare se l’esofago di Barrett vostro è peggiorata. Non lasciate che questo ti impedisca di andare agli appuntamenti. Invece, si aspettano di avere un po ‘di ansia, e trovare il modo di affrontare i tuoi sentimenti. Provare attività rilassanti, come l’esercizio fisico, l’ascolto di musica e di scrivere in un giornale per esprimere i tuoi sentimenti.
  • Fare scelte di vita sane.  Rimanere in buona salute, facendo scelte di vita sano ogni giorno. Ad esempio, scegliere una dieta ricca di frutta, verdura e cereali integrali.Mantenere un peso sano. Esercitare la maggior parte dei giorni della settimana.Ottenere abbastanza sonno in modo che ti svegli riposato. Apportare modifiche sani aumenta la probabilità che sarete abbastanza sano per il trattamento dell’esofago di Barrett se ne avete bisogno.
  • Essere attenti ai nuovi sintomi.  Chiedere al medico quali segni e sintomi dovrebbero richiedere di prendere un appuntamento. In questo modo si può spendere meno tempo a preoccuparsi che la condizione sta peggiorando.
Powered by: Wordpress