Malattia

Febbre gialla

Febbre giallaLa febbre gialla è un’infezione virale diffusa da una particolare specie di zanzara. E ‘più comune nelle aree dell’Africa e del Sud America, che colpisce i viaggiatori a e residenti di queste zone.

Nei casi lievi, febbre gialla causa febbre, mal di testa, nausea e vomito. Ma la febbre gialla può diventare più grave, causando problemi di cuore, fegato e rene con sanguinamento (emorragie). Fino al 50 per cento delle persone con la forma più grave della febbre gialla dado della malattia.

Non c’è nessun trattamento specifico per la febbre gialla. Ma ottenere un vaccino contro la febbre gialla prima di recarsi in una zona in cui il virus è noto per esistere in grado di proteggere dalla malattia.

Sintomi

Durante i primi 3-6 giorni dopo aver contrasse la febbre gialla – il periodo di incubazione – non si riscontra alcun segno o sintomo. Dopo questo, il virus entra una fase acuta e poi, in alcuni casi, una fase tossico che può essere pericolosa per la vita.

Fase acuta

Una volta che il virus della febbre gialla entra nella fase acuta, si può verificare segni e sintomi, tra cui:

  • Febbre
  • Mal di testa
  • Dolori muscolari, soprattutto nella schiena e ginocchia
  • Nausea, vomito o entrambi
  • Perdita di appetito
  • Vertigini
  • Occhi rossi, viso o della lingua

Questi segni e sintomi di solito migliorano e se ne sono andati in pochi giorni.

Fase tossica

Anche se i segni ei sintomi possono scomparire per un giorno o due dopo la fase acuta, alcune persone con febbre gialla acuta poi entrano in una fase tossica. Durante la fase di tossico, segni e sintomi acuti di ritorno e quelli più-gravi e pericolose per la vita appaiono anche. Questi possono includere:

  • Ingiallimento della pelle e il bianco degli occhi (ittero)
  • Dolori addominali e vomito, a volte di sangue
  • Diminuzione della minzione
  • Sanguinamento dal naso, la bocca e gli occhi
  • Disfunzione cardiaca (aritmia)
  • Fegato e insufficienza renale
  • Disfunzioni cerebrali, tra cui delirio, convulsioni e coma

La fase tossica della febbre gialla può essere fatale.

Quando per vedere un medico

Prendere un appuntamento per vedere il vostro medico quattro a sei settimane prima di recarsi in una zona in cui la febbre gialla è notoriamente presente. Se non avete molto tempo per preparare, chiamare il medico in ogni caso. Il vostro medico vi aiuterà a determinare se avete bisogno di vaccinazioni e in grado di fornire indicazioni generali sulle proteggere la vostra salute, mentre all’estero.

Cercate assistenza medica di emergenza se hai recentemente viaggiato a una regione in cui la febbre gialla è nota la presenza e lo sviluppo di gravi segni o sintomi della malattia. Se si sviluppano sintomi lievi, chiamare il medico.

Cause

La febbre gialla è causata da un virus che si trasmette attraverso la zanzara Aedes aegypti.Queste zanzare prosperano all’interno e nei pressi abitazioni umane dove si allevano in anche l’acqua più pulita. La maggior parte dei casi di febbre gialla si verificano in Africa sub-sahariana e tropicali del Sud America.

Gli esseri umani e scimmie sono più comunemente infettati con il virus della febbre gialla. Le zanzare trasmettono il virus avanti e indietro tra le scimmie, gli esseri umani o entrambi.Quando una zanzara morde un uomo o scimmia infetta da febbre gialla, il virus entra sangue della zanzara e circola prima di stabilirsi nelle ghiandole salivari. Quando la zanzara infetta morde un’altra scimmia o umano, il virus entra poi sangue del padrone di casa, dove può causare la malattia.

Fattori di rischio

Si può essere a rischio di malattia se si viaggia in una zona dove le zanzare continuano a trasportare il virus della febbre gialla. Queste aree includono sub-sahariana e tropicali del Sud America.

Anche se non ci sono rapporti attuali di esseri umani infetti in queste aree, non significa che sei privo di rischio. E ‘possibile che le popolazioni locali sono stati vaccinati e sono protetti dalla malattia, o che i casi di febbre gialla solo che non sono stati rilevati e segnalati ufficialmente.

Se avete intenzione di fare un viaggio in queste zone, è possibile proteggersi da ottenere un vaccino contro la febbre gialla almeno 10 a 14 giorni prima del viaggio.

Chiunque può essere infettato con il virus della febbre gialla, ma gli anziani sono a maggior rischio di ammalarsi seriamente.

Complicazioni

Risultati della febbre gialla a morte per 20 al 50 per cento di coloro che sviluppano una grave malattia. Morte avviene di solito entro due settimane dall’inizio dell’infezione. Complicazioni durante la fase tossica di una infezione da febbre gialla comprendono reni e insufficienza epatica, ittero, delirio e coma.

Le persone che sopravvivono l’infezione recuperare gradualmente in un periodo di diverse settimane o mesi, di solito senza danni gravi degli organi. Durante questo tempo una persona può avvertire affaticamento e itterizia. Altre complicazioni includono infezioni batteriche secondarie, come la polmonite o infezioni del sangue.

Prepararsi per un appuntamento

Chiamate il vostro medico se avete recentemente tornato da un viaggio all’estero e sviluppare lievi sintomi simili a quelli che si verificano con la febbre gialla. Se i sintomi sono gravi, andare in un pronto soccorso o chiamare il 911 o il numero di emergenza locale.

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto, e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Informazioni di raccogliere in anticipo

  • Restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di rendere il vostro appuntamento, chiedere se ci sono eventuali restrizioni è necessario seguire nel tempo che porta fino alla vostra visita. Il medico non sarà in grado di confermare la febbre gialla, senza un esame del sangue, e può raccomandare l’adozione di misure per ridurre il rischio di passare una possibile malattia contagiosa per gli altri.
  • Storia sintomo.  Scrivete tutti i sintomi che stavate vivendo, e per quanto tempo.
  • Recente esposizione a possibili fonti di infezione.  Assicurati di descrivere i viaggi internazionali in dettaglio, compresi i paesi visitati e le date, così come qualsiasi contatto che si può avere avuto con le zanzare.
  • La storia della medicina.  Fate una lista delle vostre informazioni mediche chiave, tra cui altre condizioni per cui si sta trattando ed eventuali farmaci, vitamine o integratori che si sta prendendo. Il medico dovrà anche conoscere la vostra storia vaccinazione.
  • Domande da porre al medico.  scrivere le vostre domande in anticipo in modo che si può fare la maggior parte del vostro tempo con il vostro medico.

L’elenco che segue indica le domande di sollevare con il medico di febbre gialla. Non esitate a fare più domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

  • Devo febbre gialla?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Sono i trattamenti disponibili per aiutare a recuperare?
  • Quanto tempo si aspetta un recupero completo sarà prendere?
  • Quando posso tornare al lavoro oa scuola?
  • Sono a rischio di eventuali complicazioni a lungo termine da febbre gialla?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera parlare in modo approfondito. Il medico può chiedere:

  • Quali sono i sintomi?
  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • I suoi sintomi sembravano essere sempre meglio o peggio?
  • Hanno i sintomi migliorano brevemente e poi tornare?
  • Recentemente avete viaggiato all’estero? Dove?
  • Siete stati esposti alle zanzare durante il viaggio?
  • Avete aggiornare le vaccinazioni prima di partire?
  • Siete in trattamento per tutte le altre condizioni mediche?
  • Stai attualmente prendendo dei farmaci?

Test e diagnosi

Diagnosi di febbre gialla sulla base di segni e sintomi può essere difficile perché all’inizio del suo corso, l’infezione può essere facilmente confuso con la malaria, tifo, febbre dengue e di altre febbri emorragiche virali.

Per diagnosticare la sua condizione, il medico sarà probabilmente:

  • Fare domande sulla vostra storia medica e di viaggio
  • Raccogliere un campione di sangue per il test

Se hai la febbre gialla, il sangue può rivelare il virus stesso. Se non, esami del sangue conosciute come saggio immunoenzimatico (ELISA) e la reazione a catena della polimerasi (PCR) anche in grado di rilevare antigeni e anticorpi specifici per il virus. I risultati di questi test potrebbero non essere disponibili per diversi giorni.

Trattamenti e farmaci

Senza farmaci antivirali sono dimostrati utili nel trattamento della febbre gialla. Di conseguenza, il trattamento consiste principalmente di terapia di supporto in un ospedale. Ciò comporta lo svolgimento fluidi e ossigeno, mantenendo un’adeguata pressione sanguigna, sostituendo perdita di sangue, fornendo dialisi per insufficienza renale, e trattare eventuali altre infezioni che si sviluppano. Alcune persone ricevono trasfusioni di plasma per sostituire le proteine ​​del sangue che migliorano la coagulazione.

Se hai la febbre gialla, si può anche essere tenuto lontano dalle zanzare, per evitare di trasmettere la malattia ad altri.

Prevenzione

Vaccino

Un vaccino sicuro ed altamente efficace previene la febbre gialla. La febbre gialla è noto per essere presenti in Africa sub-sahariana e parti del Sud America. Parlate con il vostro medico se avete bisogno del vaccino contro la febbre gialla almeno 10-14 giorni prima del viaggio in queste zone o se siete un residente di uno di loro. Alcuni di questi paesi richiedono un certificato valido di vaccinazione per entrare nel paese.

Una singola dose di vaccino fornisce una protezione per almeno 10 anni. Gli effetti collaterali del vaccino contro la febbre gialla sono generalmente lievi, della durata di cinque a 10 giorni, e possono includere mal di testa, febbre di basso grado, dolori muscolari, stanchezza e dolore nel sito di iniezione. Reazioni più significative – come sviluppare una sindrome simile alla febbre gialla effettivo, infiammazione del cervello (encefalite) o morte – possono verificarsi più spesso in neonati e anziani. Il vaccino è considerato sicuro per coloro di età compresa tra 9 mesi e 60 anni tra.

Parlate con il vostro medico se il vaccino contro la febbre gialla è appropriato se il bambino è più giovane di nove mesi, se si dispone di un sistema immunitario indebolito (immunocompromesso), o se siete di età superiore a 60 anni.

Protezione Mosquito

Oltre a ottenere il vaccino, è possibile proteggersi contro la febbre gialla per proteggersi contro le zanzare.

Per ridurre l’esposizione alle zanzare:

  • Evitare le attività all’aperto inutili quando le zanzare sono più attive.
  • Indossare camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi quando si va in aree infestate dalle zanzare.
  • Soggiorno in-aria condizionata o abitazioni ben schermato.

Per allontanare le zanzare con repellenti, utilizzare entrambe le seguenti operazioni:

  • Repellente Nonskin.  Apply-permetrina contenente repellente per le zanzare per il vostro abbigliamento, scarpe, attrezzi da campeggio e bed compensazione. È possibile acquistare alcuni articoli di abbigliamento e attrezzi pre-trattati con permetrina.Permetrina non è destinato all’uso sulla vostra pelle.
  • Repellente pelle.  Prodotti con principi attivi DEET o picaridin fornisce la più lunga protezione della pelle duratura. Scegliere la concentrazione in base alle ore di protezione necessarie. In generale, le concentrazioni più elevate durare più a lungo. Tenete a mente che repellenti chimici possono essere tossici, e utilizzare solo la quantità necessaria per il tempo sarete all’aperto. Non utilizzare DEET sulle mani di bambini piccoli o neonati inferiore ai 2 mesi di età. Invece, coprire passeggino del vostro bambino o nel box con zanzariere al di fuori.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, olio di eucalipto limone, un prodotto più naturale, offre la stessa protezione DEET quando usato in concentrazioni simili. Tuttavia, questi prodotti non devono essere utilizzati su bambini di età inferiore a 3 anni.

Powered by: Wordpress