Malattia

I tumori ipofisari

I tumori ipofisariI tumori ipofisari sono crescite anomale che si sviluppano nella ghiandola pituitaria. Alcuni tumori ipofisari causano una eccessiva produzione di ormoni che regolano importanti funzioni del corpo. Altri tumori ipofisari possono limitare normali funzioni della vostra ghiandola pituitaria, provocando la produzione di bassi livelli di ormoni.

La stragrande maggioranza dei tumori ipofisari sono crescite non tumorali (adenomi).Adenomi restano confinati al vostro ghiandola pituitaria o tessuti circostanti e non si diffondono ad altre parti del corpo.

Il trattamento per i tumori ipofisari coinvolge varie opzioni, tra cui la rimozione del tumore, controllando la sua crescita e la gestione dei livelli ormonali con i farmaci. Il medico può raccomandare osservazione – oppure un approccio “wait and see”.

Sintomi

Un tumore pituitario può causare la ghiandola pituitaria a produrre ormoni troppo o troppo pochi, che possono causare problemi nel vostro corpo. Grandi tumori ipofisari – quelli che misurano circa 1 centimetro (poco meno di mezzo pollice) o più grandi – sono conosciuti come macroadenomi. Tumori più piccoli sono chiamati microadenomi. Macroadenomi può mettere pressione sul resto della ghiandola pituitaria e strutture vicine.

Sintomi legati alla pressione del tumore
Segni e sintomi di pressione da un tumore ipofisario possono includere:

  • Mal di testa
  • Perdita della vista, in particolare la perdita della visione periferica
  • Nausea e vomito
  • I sintomi di deficit di ormone ipofisario
  • Debolezza
  • Meno frequenti o senza periodi mestruali
  • Perdita dei capelli del corpo
  • Disfunzione sessuale
  • Aumento della frequenza e la quantità di minzione
  • Perdita di peso non intenzionale o guadagno

Sintomi relative al livello di ormone cambiamenti
Alcuni tumori ipofisari, chiamati tumori funzionanti, producono anche gli ormoni, generalmente provocando una sovrapproduzione di ormoni. Diversi tipi di tumori funzionanti possono svilupparsi nella ghiandola pituitaria, ogni causando segni e sintomi specifici e talvolta una loro combinazione.

Adrenocorticotropo ormone-secernenti (ACTH) tumori
tumori ACTH produrre l’adrenocorticotropin ormone che stimola le ghiandole surrenali a fare il cortisolo, l’ormone. Sindrome di Cushing i risultati dei tuoi ghiandole surrenali producono troppo cortisolo. Segni e sintomi della sindrome di Cushing possono includere:

  • Accumulo di grasso intorno al tronco e la parte superiore della schiena
  • Esagerato rotondità del viso
  • Una caratteristica gobba sulla parte superiore della schiena
  • L’alta pressione sanguigna
  • Glicemia alta
  • La debolezza muscolare
  • Lividi
  • Smagliature
  • Assottigliamento della pelle
  • Ansia, irritabilità o depressione

Tumori ormono-secernenti
Questi tumori producono l’ormone della crescita in eccesso. Gli effetti da eccesso di ormone della crescita (acromegalia) possono comprendere:

  • Caratteristiche facciali appesantiscano
  • Mani e piedi allargati
  • Sudorazione in eccesso
  • Glicemia alta
  • Problemi di cuore
  • Dolori articolari
  • Denti disallineati
  • Aumento della crescita di peli sul corpo

Crescita lineare accelerata ed eccessiva può verificarsi in bambini e adolescenti.

Secernenti prolattina tumori
sovrapproduzione di prolattina da un tumore ipofisario (prolattinoma) possono causare una diminuzione dei livelli normali di ormoni sessuali – estrogeni nelle donne e testosterone negli uomini. Eccessiva prolattina nel sangue può colpire uomini e donne in modo diverso.

Nelle donne, prolattinoma può causare:

  • Periodi mestruali irregolari
  • La mancanza di periodi mestruali
  • Scarico lattea dalle mammelle

Negli uomini, un tumore prolattina produzione può causare ipogonadismo maschile. Segni e sintomi possono includere:

  • La disfunzione erettile (ED)
  • Infertilità
  • Perdita del desiderio sessuale

Stimolante la tiroide tumori ormono-secernenti
Quando un tumore ipofisario overproduces ormone stimolante la tiroide, la ghiandola tiroide fa troppo l’ormone tiroxina. Questa è una rara causa di ipertiroidismo o malattie della tiroide iperattiva. L’ipertiroidismo può accelerare il metabolismo del corpo, causando:

  • Perdita di peso improvvisa
  • Battito cardiaco rapido o irregolare
  • Nervosismo o irritabilità
  • Frequenti movimenti intestinali
  • Sensazione di caldo o caldo

Quando per vedere un medico
se si sviluppano segni e sintomi che possono essere associati a un tumore ipofisario, consultare il medico per determinare se questa è la causa dei sintomi. I tumori ipofisari spesso possono essere trattati efficacemente restituire i livelli ormonali alla normalità e alleviare i segni e sintomi.

Se si sa che neoplasia endocrina multipla di tipo I (MEN I) funziona nella vostra famiglia, parlare con il medico sui test periodici che possono aiutare rilevare un tumore ipofisario presto.

Cause

La causa della crescita incontrollata delle cellule nella ghiandola pituitaria, creando un tumore, rimane sconosciuto. La ghiandola pituitaria è una piccola ghiandola a forma di fagiolo situata alla base del cervello, un po ‘dietro il naso e tra le orecchie. Nonostante le dimensioni ridotte, la ghiandola influenza quasi ogni parte del vostro corpo. Gli ormoni che produce aiutano a regolare le funzioni importanti, come la crescita, la pressione sanguigna e la riproduzione.

Una piccola percentuale di casi di tumore pituitario corre nelle famiglie, ma la maggior parte non hanno alcun fattore ereditario apparente. Eppure, gli scienziati sospettano che le alterazioni genetiche svolgono un ruolo importante nel modo in cui si sviluppano tumori ipofisari.

Fattori di rischio

Anche se i tumori ipofisari possono verificarsi a qualsiasi età, sono più probabilità di verificarsi in adulti più anziani. Le persone con una storia familiare di alcune condizioni ereditarie, come la neoplasia endocrina multipla di tipo I (MEN I), hanno un aumentato rischio di tumori ipofisari.In MEN I, tumori multipli si verificano in varie ghiandole del sistema endocrino. I test genetici disponibili per questo disturbo.

Complicazioni

I tumori ipofisari di solito non crescono o diffuso ampiamente. Tuttavia, possono influenzare negativamente la salute, causando:

  • Perdita della vista.  Un tumore pituitario può mettere pressione sui nervi ottici, che sono vicino al vostro ghiandola pituitaria, e causare la perdita della vista.
  • Deficit permanente dell’ormone.  La presenza di un tumore ipofisario o la rimozione di uno può alterare in modo permanente il vostro rifornimento ormone, che potrebbero dover essere sostituiti con i farmaci ormonali.
  • Diabete insipido.  Questa è una possibile complicazione di un tumore pituitario o di alcuni trattamenti per tumori ipofisari. Non deve essere confuso con il diabete mellito più comune, che coinvolge nel sangue e nelle urine livelli elevati di zucchero, diabete insipido è il risultato della pituitaria rendendo troppo poco vasopressina, che controlla la concentrazione di urina nei reni. Il diabete insipido provoca quantità in eccesso di urina e sete grave, che può portare a disidratazione.

Una complicazione rara ma potenzialmente grave di un tumore pituitario è apoplessia pituitaria, quando si verifica improvvisa emorragia nel tumore. Apoplessia pituitaria richiede un trattamento di emergenza, di solito con corticosteroidi e, eventualmente, un intervento chirurgico.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale. Se il medico constata l’esistenza di un tumore ipofisario, lui o lei potrebbe consigliare vedete specialisti, come un chirurgo del cervello (neurochirurgo) o un medico specializzato nel trattamento dei disturbi del sistema endocrino (endocrinologo). Ecco alcune informazioni per aiutarvi a preparare per il vostro appuntamento.

Cosa si può fare
Scoprire di avere un tumore pituitario può essere spaventoso. Attraverso il processo di ottenere una diagnosi, imparare il più possibile sulla sua condizione, e dare al medico quante più informazioni possibili.

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico, lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni ottenute durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Prendi appunti o registrare  la vostra discussione con il medico, o chiedere ad un amico o un familiare per farlo.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Preparare un elenco di domande che il medico vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante. Per un tumore ipofisario, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi o condizioni?
  • Altro che la causa più probabile, quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • Quello che gli specialisti dovrei vedere?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario stai suggerendo?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia?

Non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande, tra cui:

  • Quando hai iniziato ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

Test e diagnosi

Test il medico può effettuare per diagnosticare un tumore ipofisario includono:

  • Gli esami del sangue e delle urine.  Prove dei vostri campioni di sangue e urine in grado di determinare se si dispone di una sovrapproduzione o carenza di ormoni.
  • Brain imaging.  A tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (MRI) del cervello può aiutare il medico a giudicare la posizione e le dimensioni di un tumore ipofisario.
  • Test Vision.  Tali test in grado di determinare se la crescita di un tumore ipofisario ha compromesso la vista o visione periferica.

Inoltre, il medico può fare riferimento a un endocrinologo per ulteriori test approfonditi.

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per un tumore ipofisario dipende dal tipo di tumore, la sua dimensione e quanto è cresciuto nel tuo cervello. La tua età e la salute generale sono anche fattori. Perché tumori ipofisari possono causare seri problemi mettendo pressione sul vostro cervello, il trattamento è spesso necessario. La diagnosi precoce dei tumori ipofisari è la chiave per il successo del trattamento.

Il trattamento prevede un team di medici esperti, possibilmente tra cui un chirurgo del cervello (neurochirurgo), specialista del sistema endocrino (endocrinologo) e uno specialista del sistema nervoso (neurologo). I medici generalmente usano la chirurgia, radioterapia e farmaci, da soli o in combinazione, per il trattamento di un tumore pituitario e ritorno produzione di ormoni a livelli normali.

Chirurgia
La rimozione chirurgica di un tumore pituitario solito è necessario se il tumore è premendo sui nervi ottici, che può causare la perdita della vista, o se il tumore è sovraproduce alcuni ormoni.Il successo della chirurgia dipende dal tipo di tumore, la sua posizione, le sue dimensioni e tessuti circostanti se il tumore ha invaso. I due principali tecniche chirurgiche per il trattamento di tumori ipofisari sono:

  • Endoscopica approccio transnasal transsfenoidale.  Con questo approccio, un medico di solito può raggiungere e rimuovere il tumore attraverso il naso e dei seni senza incisione esterna. Nessuna altra parte del tuo cervello è influenzato, e non c’è nessuna cicatrice visibile. Tuttavia, i tumori di grandi dimensioni possono essere difficili da rimuovere con questa procedura, soprattutto se un tumore ha invaso i nervi vicini o tessuto cerebrale.
  • Approccio transcranica (craniotomia).  Durante questa procedura, il tumore viene rimosso attraverso la parte superiore del cranio per mezzo di un’incisione nel cuoio capelluto. E ‘più facile da raggiungere tumori di grandi dimensioni o più complessi utilizzando questa procedura.

Radioterapia
La radioterapia utilizza raggi X ad alta energia per distruggere i tumori. Può essere utilizzato dopo intervento chirurgico o da solo come trattamento primario se la chirurgia non è un’opzione. La radioterapia può essere utile se un tumore persiste o si ripresenta dopo l’intervento chirurgico e provoca segni e sintomi che i farmaci non alleviano. Metodi di radioterapia includono:

  • Radioterapia esterna.  Questa forma di radioterapia fornisce radiazioni in piccoli incrementi per un periodo di tempo. Una serie di trattamenti, di solito cinque volte a settimana per un periodo di quattro-sei settimane, viene eseguita su base ambulatoriale.Anche se questa terapia è spesso efficace, potrebbe richiedere anni per controllare completamente la crescita del tumore e la produzione di ormoni. La radioterapia può anche danneggiare le restanti cellule ipofisarie normali e tessuto cerebrale normale, soprattutto in prossimità della ghiandola pituitaria.
  • Gamma Knife radiochirurgia stereotassica.  Questo tipo di radioterapia concentra fasci di radiazione precisamente sul tumore senza incisione. Fasci di radiazioni che sono l’esatta dimensione e forma del tumore vengono consegnati nel tumore con l’ausilio di speciali tecniche di imaging del cervello. Con Gamma Knife radiochirurgia stereotassica, una minima quantità di radiazioni viene a contatto con il tessuto sano circostante il tumore, diminuendo il rischio di danni al tessuto normale. I vantaggi di questo tipo di chirurgia, come quelle di radioterapia esterna, spesso non sono immediati e può richiedere mesi o anni per essere pienamente efficace. Tuttavia, i medici non possono utilizzare questa terapia se il tumore è molto vicino ai nervi ottici o altre strutture sensibili.

Farmaci
Il trattamento con i farmaci può contribuire a bloccare la secrezione di ormoni in eccesso e talvolta ridurre certi tipi di tumori ipofisari:

  • Secernenti prolattina tumori (prolattinomi).  I farmaci bromocriptina (Parlodel, CYCLOSET) e cabergolina possono trattare questi tipi di tumori diminuendo la secrezione di prolattina e spesso riducendo le dimensioni del tumore. Questi farmaci sono spesso così efficace nel trattamento di questi tipi di tumori che la chirurgia non è necessaria.Possibili effetti collaterali di questi farmaci includono sonnolenza, vertigini, nausea, vomito, diarrea o costipazione, confusione e depressione. Alcune persone possono anche sviluppare comportamenti compulsivi, come il gioco d’azzardo, durante l’assunzione di questi farmaci.
  • Tumori ormono-secernenti.  due tipi di farmaci sono disponibili per questi tipi di tumori ipofisari e sono particolarmente utili se l’intervento chirurgico è risultata soccombente in normalizzare la produzione di ormone della crescita. Farmaci noti come analoghi della somatostatina (Sandostatina, Somatuline Depot, altri) provocano una diminuzione della produzione dell’ormone della crescita e potrebbero ridurre le dimensioni del tumore. Questi farmaci possono avere effetti collaterali minori, quali nausea, vomito, diarrea, mal di stomaco, vertigini, mal di testa e dolore al sito di iniezione, anche se molti di questi effetti collaterali migliorano o anche andare via con il tempo.Possono anche causare calcoli biliari e possono peggiorare il diabete, se è già in possesso.Pegvisomant (SOMAVERT) blocca l’effetto dell’ormone della crescita in eccesso sul corpo.Questo farmaco ha pochi effetti collaterali, tranne che può causare danni al fegato in alcune persone.

Se un tumore pituitario ha portato alla produzione di ormoni diminuito, o se la rimozione di un tumore ipofisario ha abbassato la produzione di ormoni, può essere necessario prendere ormoni di sostituzione per mantenere i normali livelli ormonali.

Vigile attesa
In attesa vigile – noto anche come l’osservazione, la terapia in attesa o terapia differita – potrebbe essere necessario test di follow-up regolari per monitorare le prove di progressione del vostro tumore ipofisario. Vigile attesa, che prevede nessun trattamento medico attivo, può essere un’opzione se il tumore non è causa di alcun segno o sintomo.

Vigile attesa può essere particolarmente appropriato se siete anziani o in cattive condizioni di salute. Molte persone con tumori ipofisari funzionano normalmente senza trattamento se il tumore non è causa di altri problemi. Se sei più giovane, la vigile attesa può anche essere un’opzione finché si accetta la possibilità di cambiare il vostro tumore o nel corso del periodo di osservazione, forse richiedono un trattamento. Tu e il tuo medico può pesare il rischio di sintomi in via di sviluppo contro il trattamento.

Coping e supporto

E ‘naturale per voi e la vostra famiglia di avere molte domande in tutta la diagnosi e il trattamento di un tumore ipofisario. Il processo può essere schiacciante – e spaventoso. Ecco perché è importante imparare il più possibile circa la sua condizione. Il più voi e la vostra famiglia conosce e capisce su ogni aspetto della vostra cura, meglio è.

Si potrebbe anche trovare utile per condividere i tuoi sentimenti con gli altri in situazioni simili.Verificare se sono disponibili gruppi di sostegno per le persone con tumori ipofisari e le loro famiglie nella tua zona. Gli ospedali spesso sponsorizzano questi gruppi. Il vostro team medico può anche essere in grado di aiutarvi a trovare il sostegno emotivo di cui hai bisogno.

Powered by: Wordpress