Malattia

Il cancro ovarico

Il cancro ovaricoIl cancro ovarico è un tipo di cancro che inizia nelle ovaie. Le donne hanno due ovaie, uno su ogni lato dell’utero. Le ovaie – ciascuno delle dimensioni di una mandorla – producono uova (ovuli), così come gli ormoni estrogeni, progesterone e testosterone.

Cancro ovarico va spesso inosservata fino a quando si è diffuso all’interno del bacino e l’addome. A questo stadio, il cancro ovarico è difficile da trattare ed è spesso fatale.

Trattamenti contro il cancro ovarico sono disponibili. I ricercatori stanno studiando modi per migliorare il trattamento del cancro ovarico e cercando il modo per rilevare il cancro ovarico in una fase precedente – quando una cura è più probabile.

Sintomi

I sintomi del cancro ovarico non sono specifici per la malattia, e spesso imitano quelli di molte altre condizioni più-comuni, tra cui problemi digestivi.

Segni e sintomi di cancro ovarico possono includere:

  • Pressione addominale, pienezza, gonfiore o gonfiore
  • Dolore pelvico o dolore
  • Persistente indigestione, gas o nausea
  • Cambiamenti nelle abitudini intestinali, come la stipsi
  • Cambiamenti nelle abitudini della vescica, tra cui un bisogno frequente di urinare
  • Perdita di appetito o velocemente sensazione piena
  • Aumento della circonferenza addominale o vestiti montaggio stretto intorno alla vita
  • Una persistente mancanza di energia
  • Lombalgia

Quando per vedere un medico
fissare un appuntamento con il medico se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa.

Se avete una storia familiare di carcinoma ovarico o il cancro al seno, si rivolga al medico circa il rischio di cancro ovarico. In alcuni casi, il medico può fare riferimento a un consulente genetico per discutere di prova per alcune mutazioni genetiche che aumentano il rischio di tumori al seno e alle ovaie.

Cause

Non è chiaro ciò che provoca il cancro ovarico.

In generale, cancro inizia quando le cellule sane acquisiscono una mutazione genetica che trasforma le cellule normali in cellule anormali. Le cellule sane crescono e si moltiplicano a un ritmo insieme, alla fine muore in un tempo stabilito. Le cellule tumorali crescono e si moltiplicano senza controllo, e non muoiono quando dovrebbero.

Come cellule anormali si accumulano, formano una massa (tumore). Le cellule tumorali invadono i tessuti circostanti e possono staccarsi da un tumore iniziale per diffondere in altre parti del corpo (metastasi).

Tipi di cancro ovarico
Il tipo di cellula in cui inizia il cancro determina il tipo di cancro ovarico avete. Tipi di cancro ovarico includono:

  • Il cancro che inizia nelle cellule sulla parte esterna delle ovaie. chiamati tumori epiteliali, questi cancri iniziano nel sottile strato di tessuto che copre la parte esterna delle ovaie. La maggior parte dei tumori ovarici sono tumori epiteliali.
  • Il cancro che inizia nelle cellule-uovo che producono.  Chiamato tumori a cellule germinali, questi tumori ovarici tendono a verificarsi nelle donne più giovani.
  • Il cancro che inizia nelle cellule che producono ormoni.  Questi tumori, chiamati tumori stromali, inizia nel tessuto ovarico che produce gli ormoni estrogeni, progesterone e testosterone.

Il tipo di cancro ovarico avete aiuta a determinare la prognosi e le opzioni di trattamento.

Fattori di rischio

Alcuni fattori possono aumentare il rischio di cancro ovarico. Avere uno o più di questi fattori di rischio non significa che siete sicuri di sviluppare il cancro ovarico, ma il rischio può essere maggiore di quello della donna media. Questi fattori di rischio includono:

  • Mutazioni genetiche ereditarie.  Una piccola percentuale dei tumori ovarici sono causati da una mutazione genetica ereditaria. I geni noti per aumentare il rischio di cancro ovarico sono chiamati seno gene del cancro 1 (BRCA1) e cancro al seno gene 2 (BRCA2). Questi geni sono stati originariamente identificato in famiglie con più casi di cancro al seno, che è come hanno fatto i loro nomi, ma le donne con queste mutazioni hanno anche un significativo aumento del rischio di cancro ovarico. Un altro collegamento genetico noto comporta una sindrome ereditaria chiamata ereditario non associato a poliposi cancro del colon-retto (HNPCC). Le donne nelle famiglie HNPCC sono ad aumentato rischio di tumori della mucosa uterina (endometrio), del colon, dell’ovaio e dello stomaco.
  • Storia familiare di carcinoma ovarico.  Se le donne nella vostra famiglia sono stati diagnosticati con cancro ovarico, si ha un aumento del rischio di malattia.
  • Una diagnosi di cancro precedente.  Se siete stati diagnosticati con cancro del seno, del colon, del retto o dell’utero, il rischio di cancro ovarico è aumentato.
  • L’aumentare dell’età.  Il rischio di cancro ovarico aumenta con l’età. Cancro ovarico si sviluppa più spesso dopo la menopausa, anche se può verificarsi a qualsiasi età.
  • Non essendo mai stata incinta.  donne che non sono mai state incinte hanno un aumentato rischio di cancro ovarico.

Prepararsi per un appuntamento

Inizia facendo un appuntamento con il medico di famiglia, medico generico o un ginecologo se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa. Se il medico di assistenza primaria sospetta di avere il cancro ovarico, si può fare riferimento ad uno specialista in tumori riproduttivi femminili (ginecologo oncologo). Un ginecologo-oncologo è un ostetrico e ginecologo (ginecologo), che ha una formazione supplementare nella diagnosi e nel trattamento dei tumori ginecologici ovarici e altri.

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo.  volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparare una lista di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per il cancro ovarico, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Qual è la causa più probabile dei miei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Che tipo di cancro ovarico ho?
  • Quali tipi di trattamenti sono disponibili, e che tipo di effetti collaterali posso aspettarmi?
  • Che cosa si sente è il miglior modo di agire?
  • Qual è la mia prognosi?
  • Se ho ancora voglia di avere figli, quali opzioni sono disponibili per me?
  • Dovrò smettere di lavorare?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a chiedere altre domande che si verificano a voi.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre i punti in cui vuoi dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai iniziato ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • C’è qualcosa sembra migliorare i sintomi?
  • Fa niente sembra peggiorare i sintomi?
  • Avete parenti con cancro ovarico o al seno? Ci sono altri tipi di cancro nella storia della tua famiglia?

Test e diagnosi

Diagnosi di cancro ovarico
test e le procedure utilizzate per diagnosticare il cancro ovarico includono:

  • Esame pelvico.  Durante un esame pelvico, il medico controlla con attenzione la parte esterna esposta tuoi genitali (vulva), e quindi inserisce due dita di una mano nella vagina e contemporaneamente preme l’altra mano sull’addome per sentire il tuo utero e ovaie.Lui o lei inserisce anche un dispositivo chiamato speculum nella vagina. Lo speculum apre la vagina in modo che il medico possa controllare visivamente la vagina e della cervice uterina per le anomalie.
  • Ultrasuoni.  ultrasuoni utilizza onde sonore ad alta frequenza per produrre immagini della parte interna del corpo. L’ecografia aiuta il medico a indagare le dimensioni, la forma e la configurazione delle ovaie.Per creare una foto di ovaie, il medico può inserire una sonda ecografica nella vagina.Questa procedura si chiama ecografia transvaginale. Imaging ad ultrasuoni in grado di creare immagini delle strutture vicine le ovaie, come il tuo utero.
  • Intervento chirurgico per rimuovere campioni di tessuto per il test.  Se altri test suggerire si può avere il cancro ovarico, il medico può raccomandare un intervento chirurgico per confermare la diagnosi.Durante l’intervento chirurgico, un oncologo ginecologico fa un’incisione nell’addome per esplorare la cavità addominale e determinare se il cancro è presente. In alcuni casi, il chirurgo può utilizzare diverse piccole incisioni e inserire speciali strumenti chirurgici per eseguire la chirurgia minimamente invasiva o chirurgia robotica.

    Il chirurgo può raccogliere campioni di liquido addominale e rimuovere un ovaio o altro tessuto per l’esame da un patologo. Se il cancro viene scoperto, il chirurgo può iniziare immediatamente un intervento chirurgico per rimuovere la maggior quantità di tumore possibile.

  • CA 125 test del sangue.  CA 125 è una proteina presente sulla superficie delle cellule tumorali ovariche e alcuni tessuti sani. Molte donne con cancro ovarico hanno livelli anormalmente elevati di CA 125 nel sangue.Tuttavia, un certo numero di condizioni non tumorali causare anche elevati livelli di CA 125, e molte donne con tumore ovarico in stadio precoce hanno normali livelli di CA 125.Per questo motivo, un test CA 125 non è di solito utilizzato per diagnosticare o per lo screening per il cancro ovarico, ma può essere utilizzato dopo la diagnosi di monitorare come il trattamento sta procedendo.

Stadiazione del cancro ovarico
Medici usano i risultati della chirurgia per aiutare a determinare l’entità – o stadio – del vostro cancro. Il medico può anche utilizzare le informazioni da test di imaging, come la tomografia computerizzata (CT). Fase del vostro cancro aiuta a determinare la prognosi e le opzioni di trattamento.

Fasi di cancro ovarico includono:

  • Fase  I.  Il cancro ovarico è limitato a una o entrambe le ovaie.
  • Fase II.  tumore ovarico si è diffuso ad altre località del bacino, come l’utero o tube di Falloppio.
  • Fase III.  tumore ovarico si è diffuso oltre la pelvi o ai linfonodi all’interno dell’addome.
  • Fase IV.  cancro ovarico è diffuso agli organi oltre l’addome, come il fegato o polmoni.

Trattamenti e farmaci

Trattamento del carcinoma ovarico di solito comporta una combinazione di chirurgia e chemioterapia.

Chirurgia
Il trattamento per il cancro ovarico di solito comporta una vasta operazione che comprende la rimozione di entrambe le ovaie, tube di Falloppio e l’utero, nonché linfonodi vicini e una piega di tessuto adiposo addominale conosciuto come il omento, in cui il cancro ovarico si diffonde spesso. Il chirurgo rimuove anche il più cancro più possibile dal vostro addome (asportazione chirurgica).

La chirurgia meno ampia può essere possibile se il cancro ovarico è stato diagnosticato in una fase molto precoce. Per le donne con stadio I cancro ovarico, la chirurgia può comportare la rimozione di un ovaio e la sua tuba di Falloppio. Questa procedura può mantenere la capacità di avere figli.

Chemioterapia
Dopo l’intervento chirurgico, che molto probabilmente essere trattato con la chemioterapia – farmaci progettati per uccidere eventuali cellule tumorali residue. La chemioterapia può essere utilizzato anche come trattamento iniziale in alcune donne con cancro ovarico avanzato. I farmaci chemioterapici possono essere somministrati in una vena (per via endovenosa) o iniettato direttamente nella cavità addominale, o entrambi i metodi possono essere usati. I farmaci chemioterapici possono essere somministrati da soli o in combinazione.

Coping e supporto

Una diagnosi di cancro ovarico può essere estremamente preoccupanti e impegnativo. Anche quando un pieno recupero è probabile, si può essere preoccupati per una ricorrenza. Ma non importa quale sia la vostra prognosi, qui ci sono alcune strategie e risorse che possono rendere più facile trattare con il cancro:

  • Sapere cosa aspettarsi.  Scoprite abbastanza sulla tua cancro ovarico modo che si sente comodi decisioni calde sulla tua cura. Buoni punti di partenza quando alla ricerca di informazioni includono il National Cancer Institute e l’American Cancer Society.
  • Trovare qualcuno con cui parlare.  trovare un amico o un familiare con cui ti trovi bene discutere i vostri sentimenti. Oppure provate incontro con un gruppo di sostegno formale per i sopravvissuti al cancro. Può essere utile parlare con gli altri che hanno già attraverso le sfide che stai affrontando. Gruppi di sostegno per le famiglie dei sopravvissuti al cancro sono inoltre disponibili.
  • Lasciate che le persone si aiutano.  Se avete amici o parenti che vogliono aiutare, portarli sul loro offerta e far loro sapere che cosa sarebbe più utile a voi. Trattamenti contro il cancro può essere faticoso, quindi se qualcuno vuole fare la spesa, lavare un carico di biancheria o cucinare la cena, accettare l’aiuto.
  • Fissare obiettivi ragionevoli.  Avere obiettivi aiuta a sentirsi in controllo e può dare un senso di scopo. Ma non scegliere obiettivi che non puoi raggiungere. Ad esempio, non si può essere in grado di lavorare una settimana lavorativa piena, ma si può essere in grado di lavorare almeno la metà del tempo. In realtà, molte persone trovano che continuando a lavorare è utile.
  • Prendetevi del tempo per voi stessi.  Mangiare bene, rilassarsi e riposare a sufficienza può aiutare a combattere lo stress e la fatica di cancro. Inoltre, tagliare impegni di tempo e pianificare in anticipo per i tempi in cui si può avere bisogno di più riposo.

Prevenzione

Non c’è alcun modo sicuro per prevenire il cancro ovarico. Ma ci possono essere modi per ridurre il rischio:

  • Prendere in considerazione la pillola anticoncezionale.  Chiedete al vostro medico se la pillola anticoncezionale può essere giusto per voi. Le donne che fanno uso di contraccettivi orali possono avere un rischio ridotto di cancro ovarico. Ma i contraccettivi orali hanno dei rischi, in modo da discutere se i benefici superano i rischi per voi.
  • Discutere i fattori di rischio con il vostro medico.  Se avete una storia familiare di tumore mammario e ovarico, informi il medico. Il medico può determinare che cosa puo ‘significare per il proprio rischio di cancro. In alcuni casi, il medico può fare riferimento a un consulente genetico che può aiutare a decidere se il test genetico può essere giusto per voi. Se sei trovato ad avere una mutazione genetica che aumenta il rischio di cancro ovarico, si può prendere in considerazione un intervento chirurgico per rimuovere le ovaie per prevenire il cancro.
Powered by: Wordpress