Malattia

Infezione da Shigella

Infezione da ShigellaInfezione da Shigella (shigellosi) è una malattia intestinale causata da una famiglia di batteri noti come Shigella. Il segno principale di infezione Shigella è la diarrea, che spesso è sanguinosa.

Shigella può essere trasmesso attraverso il contatto diretto con i batteri nelle feci. Ad esempio, questo può accadere in un ambiente di cura dei bambini quando i membri dello staff non si lavano le mani abbastanza bene dopo aver cambiato i pannolini o aiutare i bambini con la formazione wc. Batteri Shigella possono anche essere passati in alimenti contaminati o bevendo o nuotando in acque contaminate.

I bambini di età compresa tra 2 e 4 anni sono più probabilità di ottenere l’infezione Shigella. Un caso delicato di solito si risolve da solo entro una settimana. Quando è necessario un trattamento, i medici generalmente prescrivono antibiotici.

Sintomi

Segni e sintomi di infezione da Shigella cominciano solitamente uno o due giorni dopo il contatto con Shigella. Segni e sintomi possono includere:

  • Diarrea (spesso contenenti sangue o muco)
  • Crampi addominali
  • Febbre

Anche se alcune persone non hanno sintomi dopo che sono stati infettati con Shigella, le loro feci sono ancora contagiosa.

Quando per vedere un medico

Rivolgersi al proprio medico o rivolgersi al pronto urgente se voi o il vostro bambino ha diarrea con sangue o diarrea abbastanza grave da provocare la perdita di peso e disidratazione.Inoltre, contattare il medico se voi o il vostro bambino ha la diarrea e la febbre di 101 F (38 C) o superiore.

Cause

L’infezione si verifica quando accidentalmente ingerisce batteri Shigella. Questo può accadere quando si:

  • Toccare la bocca.  Se non si lava bene le mani dopo aver cambiato il pannolino di un bambino che ha l’infezione da Shigella, si può essere infettato se stessi. Il contatto diretto da persona a persona è il modo più comune della malattia è diffusa.
  • Mangiare cibo contaminato.  persone infette che si occupano di cibo possono trasmettere i batteri di persone che mangiano il cibo. Il cibo può essere contaminato se cresce in un campo che contiene liquami.
  • Ingoiare acqua contaminata.  L’acqua può essere contaminato sia da acque reflue o da una persona con infezione da Shigella nuoto in esso.

Fattori di rischio

  • Essere un bambino.  infezione da Shigella è più comune nei bambini di età compresa tra 2 e 4 anni.
  • Vivere in stabulazione in gruppo o partecipare ad attività di gruppo.  stretto contatto con altre persone diffonde i batteri da persona a persona. Focolai Shigella sono più comuni in asili, case di cura, carceri e caserme.
  • Che vivono o viaggiano in aree che non hanno servizi igienico-sanitari.  persone che vivono o viaggi nei paesi in via di sviluppo sono più probabilità di contrarre l’infezione da Shigella.
  • Essendo un maschio gay sessualmente attivi.  Gli uomini che fanno sesso con gli uomini sono a rischio più elevato.

Complicazioni

Infezione da Shigella di solito si risolve senza complicazioni, anche se può richiedere settimane o mesi prima che le vostre abitudini intestinali tornare alla normalità.

Le complicazioni possono comprendere:

  • Disidratazione.  diarrea persistente può causare disidratazione. I sintomi includono vertigini, vertigini, mancanza di lacrime nei bambini, gli occhi infossati e pannolini asciutti.Grave disidratazione può portare a shock e morte.
  • Sequestri.  alcuni bambini che corrono febbre alta con una infezione Shigella hanno convulsioni. Non è noto se le convulsioni sono il risultato della febbre o l’infezione Shigella stesso. Se il vostro bambino ha una crisi epilettica, contattare immediatamente il medico.
  • Prolasso rettale.  In questa condizione, sforzo durante l’evacuazione può causare la mucosa, o rivestimento, del retto di uscire attraverso l’ano.
  • Sindrome emolitica uremica.  Questa rara complicazione di Shigella, più comunemente causata da un batterio chiamato Escherichia coli, può portare ad un numero di globuli rossi nel sangue (anemia emolitica), bassa conta piastrinica (trombocitopenia) e insufficienza renale acuta.
  • Megacolon tossico.  Questa rara complicazione si verifica quando il colon si paralizza, impedendo di avere un movimento intestinale o di passaggio gas. Segni e sintomi includono dolore addominale e gonfiore, febbre e debolezza. Se non si riceve il trattamento per megacolon tossico, il colon può rompere (rottura), causando peritonite, un’infezione pericolosa per la vita che richiede un intervento chirurgico d’urgenza.
  • Artrite reattiva.  artrite reattiva sviluppa in risposta alle infezioni. Segni e sintomi includono dolore e l’infiammazione articolare, di solito nelle caviglie, ginocchia, piedi e fianchi; arrossamento, prurito e scarico in uno o entrambi gli occhi (congiuntivite); e minzione dolorosa (uretrite).

Prepararsi per un appuntamento

La maggior parte delle persone che hanno l’infezione da Shigella guarire da soli e non hanno bisogno di vedere un medico. Se voi o il vostro bambino ha sintomi gravi o febbre alta, potrebbe essere necessario un trattamento.

Cosa si può fare

Prima di parlare con il medico, si consiglia di scrivere una lista di risposte alle seguenti domande:

  • Quali sono i sintomi?
  • Quando si hanno i sintomi iniziano?
  • Avete o il vostro bambino stati esposti all’infezione Shigella?
  • Lei o il vostro bambino ha la febbre? Se sì, quanto è alto è?

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Durante l’esame fisico, il medico può premere su varie parti del vostro addome per verificare la presenza di dolore o dolorabilità. Lui o lei può anche utilizzare un batuffolo di cotone per ottenere una coltura sgabello o inviare a casa con le istruzioni per la raccolta e il trasporto di un campione di feci in modo che possa essere testato per evidenza di infezione.

Test e diagnosi

Diarrea e diarrea sanguinolenta possono derivare da una serie di malattie. Confermando shighellosi consiste nel prelievo di un campione di feci per essere testato in un laboratorio per la presenza di batteri Shigella o loro tossine.

Trattamenti e farmaci

Infezione da Shigella di solito segue il suo corso in 5-7 giorni. Sostituzione liquidi persi dalla diarrea può essere tutto il trattamento è necessario, soprattutto se la vostra salute generale è buona e l’infezione Shigella è mite.

Evitare i farmaci destinati a trattare la diarrea, come la loperamide (Imodium) e difenossilato con atropina (Lomotil), perché possono peggiorare la vostra condizione.

Antibiotici

Per Shigella infezione grave, gli antibiotici possono abbreviare la durata della malattia. Tuttavia, alcuni batteri Shigella sono diventati resistenti droga. Quindi è meglio non prendere antibiotici a meno che l’infezione da Shigella è grave.

Gli antibiotici possono essere necessarie anche per i neonati, gli anziani e le persone che hanno l’infezione da HIV, così come in situazioni in cui c’è alto rischio di diffusione della malattia.

Sostituzione del fluido e sale

Per gli adulti generalmente sani, l’acqua potabile può essere sufficiente per contrastare gli effetti disidratanti di diarrea.

I bambini possono beneficiare di una soluzione di reidratazione orale, come Pedialyte, disponibile nelle farmacie. Molte farmacie portano i propri marchi.

Bambini e adulti che sono gravemente trattamento bisogno disidratato in un pronto soccorso, dove possono ricevere sali e liquidi attraverso una vena (per via endovenosa), piuttosto che per via orale. Idratazione endovenosa fornisce il corpo con acqua e sostanze nutritive essenziali molto più rapidamente rispetto alle soluzioni orali fanno.

Prevenzione

Anche se l’Organizzazione Mondiale della Sanità sta lavorando su un vaccino Shigella, nessuno è ancora disponibile. Per impedire la diffusione di Shigella:

  • Lavare frequentemente e accuratamente le mani.
  • Sorvegliare i bambini piccoli quando si lavano le mani.
  • Smaltire pannolini sporchi correttamente.
  • Disinfettare le aree-pannolino cambia dopo l’uso.
  • Non preparare il cibo per gli altri in caso di diarrea.
  • Tenere i bambini con diarrea a casa dalla cura dei bambini, giocare a gruppi o scuole.
  • Evitare di ingerire acqua da stagni, laghi o stagni non trattati.
Powered by: Wordpress