Malattia

Influenza (influenza)

Influenza (influenza)L’influenza è una infezione virale che attacca il sistema respiratorio – il naso, gola e polmoni.Influenza, comunemente chiamato l’influenza, non è la stessa come lo stomaco “influenza” virus che causano diarrea e vomito.

L’influenza e le sue complicazioni possono essere mortali. Le persone a più alto rischio di sviluppare complicanze dell’influenza includono:

  • I bambini piccoli
  • Gli adulti più anziani
  • Le donne in gravidanza
  • Le persone con sistema immunitario indebolito
  • Le persone che hanno malattie croniche

La vostra migliore difesa contro l’influenza è quello di ricevere una vaccinazione annuale.

Sintomi

Inizialmente, l’influenza può sembrare un comune raffreddore, con un naso che cola, starnuti e mal di gola. Ma il raffreddore di solito si sviluppano lentamente, mentre l’influenza tende a verificarsi improvvisamente. E anche se un raffreddore può essere un fastidio, di solito si sente molto peggio con l’influenza.

Segni e sintomi di influenza includono:

  • Febbre oltre 100 F (38 C)
  • Dolori muscolari, soprattutto nella schiena, braccia e gambe
  • Brividi e sudorazione
  • Mal di testa
  • Tosse secca
  • Stanchezza e debolezza
  • Congestione nasale

Quando per vedere un medico
se si hanno sintomi influenzali e sono a rischio di complicazioni, consultare il medico.Assunzione di farmaci antivirali entro le prime 48 ore dopo che i primi sintomi avviso può ridurre la durata della tua malattia e aiutare a prevenire più gravi problemi.

Cause

I virus influenzali viaggiano attraverso l’aria in goccioline quando qualcuno con la tosse infezione, starnutisce o parla. È possibile inalare le goccioline direttamente, o si può prendere i germi da un oggetto – come ad esempio una tastiera del telefono o un computer – e poi trasferirli al vostro occhi, il naso o la bocca.

I virus influenzali sono in costante evoluzione, con nuovi ceppi che appaiono regolarmente. Se hai avuto influenza nel passato, il tuo corpo ha già fatto anticorpi per combattere quel particolare ceppo del virus. Se i virus influenzali future sono simili a quelli che avete incontrato prima, sia per avere la malattia o con la vaccinazione, quegli anticorpi possono prevenire l’infezione o diminuire la sua gravità.

Ma anticorpi contro i virus influenzali che hai incontrato in passato non si possono proteggere dai nuovi sottotipi di influenza che sono molto diverse immunologicamente da quello che aveva prima. Un certo numero di sottotipi del virus sono apparsi negli esseri umani, poiché l’epidemia globale (pandemia) del 1918, che uccise decine di milioni di persone.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare influenza o delle sue complicazioni includono:

  • Age.  influenza stagionale tende a colpire i bambini piccoli e le persone over 65. Il virus pandemico H1N1 che emerse nel 2009, tuttavia, sembra essere più comune negli adolescenti e nei giovani adulti.
  • Occupazione.  operatori sanitari e personale di assistenza all’infanzia sono più probabilità di avere uno stretto contatto con persone infette con il virus dell’influenza.
  • Le condizioni di vita.  persone che vivono in strutture insieme a molti altri residenti, come ad esempio case di cura o caserme militari, hanno maggiori probabilità di sviluppare l’influenza.
  • Sistema immunitario indebolito.  trattamenti contro il cancro, farmaci anti-rigetto, corticosteroidi e l’HIV / AIDS possono indebolire il sistema immunitario. Questo può rendere più facile per voi per la cattura influenza e può anche aumentare il rischio di complicanze in via di sviluppo.
  • Malattie croniche.  condizioni croniche, come ad esempio problemi di asma, diabete o di cuore, possono aumentare il rischio di complicanze influenzali.
  • Gravidanza.  donne incinte sono più probabilità di sviluppare complicanze dell’influenza, soprattutto nel secondo e terzo trimestre di gravidanza.

Complicazioni

Se sei giovane e sano, l’influenza stagionale di solito non è grave. Anche se si può sentire miserabile mentre lo avete, l’influenza di solito va via senza effetti duraturi. Ma i bambini ad alto rischio e gli adulti possono sviluppare complicazioni come:

  • Polmonite
  • Bronchite
  • Infezioni del seno
  • Le infezioni dell’orecchio

Polmonite è la più comune e più grave. Per gli anziani e le persone con una malattia cronica, polmonite può essere mortale. La migliore protezione è la vaccinazione sia contro la polmonite da pneumococco e l’influenza.

Trattamenti e farmaci

Di solito, avrete bisogno di niente di più che il riposo a letto e molti liquidi per curare l’influenza.Ma in alcuni casi, il medico può prescrivere un farmaco antivirale, come oseltamivir (Tamiflu) e zanamivir (Relenza). Se preso subito dopo si notano sintomi, questi farmaci possono ridurre la tua malattia per un giorno o giù di lì e aiutare a prevenire gravi complicazioni.

Oseltamivir è un farmaco orale. Zanamivir viene inalata attraverso un dispositivo simile a un inalatore di asma e non deve essere utilizzato da chiunque abbia problemi respiratori, come asma e malattie polmonari. Effetti collaterali antivirali possono includere nausea e vomito.Oseltamivir è stato anche associato con delirium e autolesionismo comportamenti in adolescenti. Alcuni ricercatori raccomandano ulteriori studi su entrambi questi farmaci, tuttavia, a causa dell’incertezza sui loro effetti al di là della riduzione iniziale dei sintomi.

Alcuni ceppi di influenza sono diventati resistenti ad oseltamivir e amantadina, che è un farmaco antivirale più vecchio.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Se venite giù con l’influenza, queste misure possono contribuire ad alleviare i sintomi:

  • Bere molti liquidi.  Scegliere acqua, succo di frutta e zuppe calde per prevenire la disidratazione. Bere abbastanza in modo che la vostra urina è chiaro o giallo pallido.
  • Riposo.  Dormire di più per aiutare a combattere le infezioni del sistema immunitario.
  • Considerate antidolorifici.  Utilizzare un antidolorifico over-the-counter, come il paracetamolo (Tylenol, altri) o ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri), per contrastare la dolorabilità associati con l’influenza. Non dare l’aspirina a bambini o adolescenti a causa del rischio di sindrome di Reye, una malattia rara ma potenzialmente fatale.

Prevenzione

I Centri per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione ora raccomanda la vaccinazione antinfluenzale annuale per tutti gli americani di età superiore ai 6 mesi.

Vaccino contro l’influenza stagionale ogni anno, contiene la protezione dalle tre o quattro virus influenzali che si prevede essere il più comune durante la stagione influenzale di quell’anno. Il vaccino è in genere disponibile come iniezione o come spray nasale.

Il controllo della diffusione dell’infezione
Il vaccino antinfluenzale non è efficace al 100 per cento, quindi è anche importante prendere misure per ridurre la diffusione dell’infezione:

  • Lavarsi le mani.  approfondita e frequente lavaggio delle mani è il modo migliore per prevenire molte infezioni comuni. Strofinare le mani energicamente per almeno 15 secondi. Oppure utilizzare disinfettanti per le mani a base di alcol, se acqua e sapone non sono facilmente disponibili.
  • Contenere i vostri tosse e starnuti.  Coprire la bocca e il naso quando si starnutisce o tosse. Per evitare di contaminare le mani, tossire o starnutire in un fazzoletto o nella piega interna del gomito.
  • Evitare la folla.  influenza si diffonde facilmente, ovunque le persone si riuniscono – in asili, scuole, edifici per uffici, auditorium e trasporti pubblici. Evitando la folla durante l’alta stagione influenzale, si riducono le probabilità di infezione.
Powered by: Wordpress