Malattia

Ipertensione secondaria

Ipertensione secondariaIpertensione secondaria (alta pressione sanguigna secondaria) è la pressione alta che è causato da un’altra condizione medica. Ipertensione secondaria è diversa dal solito tipo di pressione alta (ipertensione essenziale), che è spesso indicato semplicemente come pressione alta. Ipertensione essenziale, conosciuta anche come ipertensione primaria, non ha una causa chiara ed è pensato per essere collegato alla genetica, cattiva alimentazione, mancanza di esercizio fisico e l’obesità.

Ipertensione secondaria può essere causato da condizioni che colpiscono i reni, arterie, cuore o del sistema endocrino. Ipertensione secondaria può verificarsi anche durante la gravidanza.

Corretto trattamento di ipertensione secondaria spesso può controllare sia la condizione di base e l’alta pressione del sangue, che riduce il rischio di complicanze gravi – tra cui la malattia di cuore, insufficienza renale e ictus.

Sintomi

Come primaria pressione alta (ipertensione), ipertensione secondaria di solito segni o sintomi particolari, anche se la sua pressione sanguigna ha raggiunto livelli pericolosamente alti.

Alcune persone possono provare mal di testa da ipertensione secondaria, ma è difficile sapere se la pressione arteriosa alta o qualcos’altro sta causando il mal di testa.

Se siete stati diagnosticati con alta pressione sanguigna, avendo uno di questi sintomi può significare la sua condizione è ipertensione secondaria:

  • La pressione alta che non risponde ai farmaci per la pressione arteriosa (ipertensione resistente)
  • Molto alta pressione sanguigna – la pressione arteriosa sistolica oltre 160 millimetri di mercurio (mm Hg) o pressione arteriosa diastolica superiore a 100 mm Hg
  • Un farmaco di pressione sanguigna o farmaci che controllavano in precedenza la pressione del sangue non è più il lavoro
  • Improvvisa insorgenza di alta pressione sanguigna prima dei 30 anni o dopo i 55 anni
  • Nessuna storia familiare di alta pressione sanguigna
  • No obesità

Quando per vedere un medico

Se si dispone di una condizione che può causare ipertensione secondaria, potrebbe essere necessario la pressione sanguigna controllata più spesso. Chiedi al tuo medico come spesso di avere la pressione sanguigna controllata.

Cause

Un certo numero di condizioni può causare ipertensione secondaria. Questi includono:

  • Complicanze del diabete (nefropatia diabetica).  diabete può danneggiare il sistema di filtraggio vostri reni, che può portare a pressione alta.
  • Malattia del rene policistico.  In questa condizione ereditaria, cisti nei reni impediscono i reni di funzionare normalmente e può aumentare la pressione sanguigna.
  • Malattia glomerulare.  reni rifiuti filtro e sodio utilizzando filtri microscopici di dimensioni chiamate glomeruli, che a volte possono diventare gonfio. Se i glomeruli gonfie non possono funzionare normalmente, si può sviluppare la pressione alta.
  • Ipertensione renovascolare.  Questo è un tipo di ipertensione secondaria causata dal restringimento (stenosi) di una o entrambe le arterie che conducono ai reni. Ipertensione renovascolare può causare grave ipertensione e danni renali irreversibili. E ‘spesso causata dallo stesso tipo di placche di grasso che può danneggiare le arterie coronarie (aterosclerosi) o di una condizione separata in cui muscoli e tessuti fibrosi della parete dell’arteria renale si ispessiscono e si induriscono in anelli (displasia fibromuscolare).
  • Sindrome di Cushing.  In questa condizione, i farmaci corticosteroidi stessi può causare ipertensione secondaria, o ipertensione può essere causata da un tumore dell’ipofisi o altri fattori che causano le ghiandole surrenali a produrre troppo cortisolo, l’ormone.Questo aumenta la pressione sanguigna.
  • Iperaldosteronismo.  In questa condizione, un tumore della ghiandola surrenale, aumentata crescita delle cellule normali nella ghiandola surrenale o altri fattori causa le ghiandole surrenali a rilasciare una quantità eccessiva di aldosterone. Questo rende i reni trattengono acqua e sale e perdono troppo potassio, che aumenta la pressione sanguigna.
  • Feocromocitoma.  Questo tumore raro, di solito si trova in una ghiandola surrenale, aumenta la produzione di ormoni adrenalina e noradrenalina, che può portare a lungo termine di alta pressione sanguigna o picchi di breve durata della pressione sanguigna.
  • Problemi alla tiroide.  Quando la tiroide non produce abbastanza ormoni tiroidei (ipotiroidismo) o produce troppo ormone tiroideo (ipertiroidismo), ipertensione arteriosa può provocare.
  • Iperparatiroidismo.  Le ghiandole paratiroidi regolare i livelli di calcio e fosforo nel vostro corpo. Se le ghiandole secernono troppo ormone paratiroideo, la quantità di calcio nel vostro sangue aumenta – che provoca un aumento della pressione sanguigna.
  • Coartazione dell’aorta.  Con questo difetto si nasce, arteria principale del corpo (aorta) si restringe (coartazione). Questo costringe il cuore a pompare più difficile ottenere sangue attraverso l’aorta e al resto del vostro corpo. Questo, a sua volta, aumenta la pressione sanguigna – soprattutto tra le tue braccia.
  • Apnea del sonno.  In questa condizione, spesso segnata da gravi russare, la respirazione si ferma ripetutamente e inizia durante il sonno, causando di non ottenere abbastanza ossigeno. Non ottenere abbastanza ossigeno può danneggiare il rivestimento delle pareti dei vasi sanguigni, che può rendere i vasi sanguigni meno efficace nel regolare la pressione sanguigna. Inoltre, apnea del sonno provoca parte del sistema nervoso di essere iperattiva e rilasciare alcune sostanze chimiche che aumentano la pressione sanguigna.
  • Obesità.  Come si guadagna il peso, la quantità di sangue che circola attraverso il vostro corpo aumenta. Questo mette pressione aggiunto sulle pareti delle arterie, aumentando la pressione del sangue. L’eccesso di peso è spesso associata ad un aumento della frequenza cardiaca e una riduzione della capacità dei vasi sanguigni di trasportare il sangue. Inoltre, i depositi di grasso possono rilasciare sostanze chimiche che aumentano la pressione sanguigna. Tutti questi fattori possono causare ipertensione.
  • La gravidanza.  gravidanza può far pressione alta esistente peggio, o può causare alta pressione sanguigna a sviluppare (ipertensione indotta dalla gravidanza o preeclampsia).
  • Farmaci e integratori.  Vari prescrizione di farmaci – come antidolorifici, antidepressivi e farmaci usati dopo i trapianti d’organo – possono causare o aggravare l’alta pressione sanguigna in alcune persone. La pillola anticoncezionale, decongestionanti e alcuni integratori a base di erbe, tra cui ginseng, liquirizia e efedra (ma huang), possono avere lo stesso effetto. Molti farmaci illegali, come la cocaina e metanfetamine, anche aumentare la pressione sanguigna.

Fattori di rischio

Il fattore di rischio più grande per avere ipertensione secondaria è avere una condizione medica che può causare alta pressione sanguigna, come problemi renali, arterie, cuore o del sistema endocrino.

Complicazioni

Ipertensione secondaria può peggiorare la condizione medica di base che avete che sta causando la pressione sanguigna alta. Se non si riceve il trattamento, ipertensione secondaria può anche essere associata ad altre condizioni mediche, come ad esempio:

  • Danni alle arterie.  Ciò può provocare l’indurimento e l’ispessimento delle arterie (aterosclerosi), che può portare a un attacco di cuore, ictus o altre complicazioni.
  • Aneurisma.  Aumento della pressione sanguigna può causare i vasi sanguigni per indebolire e rigonfiamento, formando un aneurisma. Se un aneurisma si rompe, può essere pericolosa per la vita.
  • L’insufficienza cardiaca.  per pompare il sangue contro la maggiore pressione nei vasi, il muscolo cardiaco si addensa. Alla fine, il muscolo ispessito può avere difficoltà a pompare sangue a sufficienza per soddisfare le esigenze del vostro corpo, che può portare ad insufficienza cardiaca.
  • Indebolito e ridotto i vasi sanguigni nei reni. Ciò può impedire che questi organi di funzionare normalmente.
  • Addensato, ridotto o strappata vasi sanguigni negli occhi. Ciò può portare a perdita della vista.
  • . Sindrome metabolica  Questa sindrome è un insieme di disturbi del metabolismo del vostro corpo – tra cui una maggiore circonferenza vita, trigliceridi alti, basso lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) (il “buono”, il colesterolo), pressione alta, e alti livelli di insulina. Se si ha la pressione alta, è molto più probabile di avere altri componenti della sindrome metabolica. I più componenti hai, maggiore è il rischio di sviluppare il diabete, malattie cardiache o ictus.
  • Problemi con la memoria o comprensione.  pressione alta non controllata può anche influenzare la capacità di pensare, ricordare e imparare. Problemi con la memoria o comprensione concetti è più comune nelle persone che hanno la pressione alta.

Prepararsi per un appuntamento

La pressione alta può essere scoperto durante un fisico di routine. A quel punto, il medico di assistenza primaria può ordinare altri test, o si riferiscono a un medico specializzato nel trattamento qualunque sia la sospetta causa di fondo della vostra alta pressione sanguigna può essere. Ad esempio, se il medico ritiene che un problema renale sta causando la pressione sanguigna alta, è probabile essere indirizzati ad un medico specializzato nel trattamento dei disturbi renali (nefrologo).

Le visite possono essere brevi, e c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea per arrivare ben preparati. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta per un certo numero di ore prima dell’appuntamento.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci, vitamine o integratori che stai prendendo, così come le informazioni sulla dose che prende per ciascuno.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il vostro medico può essere limitato, in modo da preparare un elenco di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Per ipertensione secondaria, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Cosa ne pensi sta causando la mia pressione alta?
  • Che tipo di test ho bisogno? Do questi test richiedono alcuna preparazione particolare?
  • La mia pressione alta temporanea o di lunga durata?
  • Quali cure sono disponibili per la causa della mia alta pressione sanguigna e che mi consiglia?
  • Che tipo di effetti collaterali posso aspettarmi dal trattamento?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio queste condizioni insieme?
  • Ci sono delle restrizioni alimentari o di attività che devo seguire?
  • Quali tipi di cambiamenti di stile di vita che posso fare da solo, che potrebbero contribuire a ridurre la pressione del sangue?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione per me?
  • Quante volte ho bisogno di tornare ad avere la mia pressione sanguigna controllata?
  • Devo controllare la mia pressione sanguigna a casa? Se sì, quante volte?
  • Che tipo di macchina di pressione sanguigna è la migliore? Potete aiutarmi ad imparare come usarlo correttamente?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Qualcuno nella vostra famiglia mai stata diagnosticata la pressione alta?
  • Se sì, sai se ci fosse una ragione di fondo per la pressione alta? Ad esempio, il vostro parente ha problemi di diabete o ai reni?
  • Avete avuto sintomi insoliti?
  • Quanto sale è nella vostra dieta?
  • Il vostro peso corporeo cambiato di recente?
  • Se tu fossi mai stato di gravidanza, è stata la pressione del sangue elevata durante la gravidanza?

Test e diagnosi

Per diagnosticare l’ipertensione secondaria, il medico prima prendere una lettura della pressione sanguigna con un bracciale gonfiabile, così come la pressione sanguigna viene misurata durante la nomina di un tipico medico. Il medico non si può diagnosticare con ipertensione secondaria sulla base di uno superiore al normale valore di pressione sanguigna – si può prendere 3-6 misurazioni di alta pressione sanguigna agli appuntamenti distinti per la diagnosi di ipertensione secondaria.

Il medico sarà anche voler controllare altri marcatori per individuare la causa della vostra alta pressione sanguigna. Queste potrebbero includere:

  • Un esame del sangue.  Il medico può decidere di controllare il vostro potassio, sodio, colesterolo totale e trigliceridi, e altre sostanze chimiche nel sangue per aiutare a fare una diagnosi.
  • Analisi delle urine.  vostro medico potrebbe voler controllare le urine per i marcatori che potrebbe mostrare la vostra alta pressione sanguigna è causato da un’altra condizione medica.
  • Ecografia dei reni.  Poiché molte condizioni renali sono legati a ipertensione secondaria, il medico può ordinare una ecografia dei reni e vasi sanguigni. In questo test non invasivo, un tecnico eseguirà uno strumento chiamato trasduttore sulla pelle. Il trasduttore, che produce onde sonore, misura quanto le onde sonore rimbalzano i reni e invia le immagini create dalle onde sonore per monitor di un computer.
  • Elettrocardiogramma (ECG).  Se il medico ritiene vostra ipertensione secondaria può essere causata da un problema cardiaco, lui o lei può ordinare un elettrocardiogramma.In questo test non invasivo, sensori (elettrodi) in grado di rilevare l’attività elettrica del cuore sono attaccati al petto e talvolta gli arti. Un ECG misura la tempistica e la durata di ogni fase elettrica nel vostro battito cardiaco.

Trattamenti e farmaci

Spesso, una condizione medica di base richiede il trattamento con i farmaci o interventi chirurgici. Una volta che una condizione di base è trattata in modo efficace, ipertensione secondaria può diminuire o addirittura tornare alla normalità. Spesso, tuttavia, i cambiamenti dello stile di vita – come mangiare cibi sani, aumentando l’attività fisica e il mantenimento di un peso sano – può aiutare a mantenere la pressione sanguigna bassa.

Potrebbe essere necessario continuare a prendere il farmaco di pressione sanguigna così, e qualsiasi condizione medica di base avete potrebbe influire sulla scelta del medico di farmaci.scelte di droga OSSIBILI includono:

  • I diuretici tiazidici.  Diuretici, a volte chiamato pillole di acqua, sono farmaci che agiscono sui reni per aiutare il corpo ad eliminare sodio e acqua, riducendo il volume di sangue. I diuretici tiazidici sono spesso il primo – ma non l’unico – scelta in farmaci per la pressione alta. Questi farmaci sono spesso generici e tendono ad essere meno costoso di altri farmaci di alta pressione sanguigna. Se non stai prendendo un diuretico e la pressione del sangue rimane elevata, si rivolga al medico circa l’aggiunta di uno o sostituzione di un farmaco attualmente prende con un diuretico. Possibili effetti indesiderati comprendono una maggiore necessità di urinare e un più alto rischio di disfunzione sessuale.
  • I beta-bloccanti.  Questi farmaci riducono il carico di lavoro sul cuore e aprire i vasi sanguigni, causando il vostro cuore di battere più lento e con meno forza. Quando prescritto da solo, i beta-bloccanti non funzionano come pure nei neri – ma sono efficaci se combinati con un diuretico tiazidico. Possibili effetti indesiderati comprendono affaticamento, problemi di sonno, una frequenza cardiaca rallentato, e la freddezza nelle vostre mani e piedi. Inoltre, i beta-bloccanti in genere non sono prescritti per le persone con asma, in quanto possono aumentare spasmi muscolari nei polmoni.
  • -Enzima di conversione dell’angiotensina (ACE inibitori).  Questi farmaci aiutano a rilassare i vasi sanguigni bloccando la formazione di una sostanza chimica naturale che restringe i vasi sanguigni. ACE-inibitori possono essere particolarmente importante nel trattamento dell ‘ipertensione nelle persone con malattia coronarica, insufficienza cardiaca o insufficienza renale. Come beta-bloccanti, ACE-inibitori non funzionano come pure nei neri se prescritti da soli, ma sono efficaci se combinati con un diuretico tiazidico.Possibili effetti indesiderati comprendono vertigini e tosse, e questi farmaci non sono raccomandati durante la gravidanza.
  • . Antagonisti dell’angiotensina II  Questi farmaci aiutano a rilassare i vasi sanguigni bloccando l’azione – non la formazione – di una sostanza chimica naturale che restringe i vasi sanguigni. Come ACE-inibitori, antagonisti dell’angiotensina II sono spesso utili per le persone con malattia coronarica, insufficienza cardiaca o insufficienza renale. Questi farmaci hanno meno effetti collaterali potenziali che fanno ACE-inibitori, ma sono anche non utilizzati durante la gravidanza.
  • Calcio-antagonisti.  Questi farmaci aiutano a rilassare i muscoli dei vostri vasi sanguigni.Alcuni lenta la frequenza cardiaca. Calcio-antagonisti potrebbero funzionare meglio per i neri che fanno ACE inibitori o beta-bloccanti da soli. Possibili effetti collaterali includono ritenzione idrica, vertigini e stipsi. E, una parola di cautela per gli amanti del pompelmo. Il succo di pompelmo interagisce con alcuni calcio-antagonisti, aumentando i livelli ematici del farmaco e mettendo a rischio maggiore di effetti collaterali. Chiedi al tuo medico o il farmacista se il farmaco è influenzata da succo di pompelmo.
  • Inibitori della renina diretta.  trattamento recenti per l’ipertensione comprende gli inibitori diretti della renina, come aliskiren. Aliskiren rilassa ed allarga le arterie prevenendo l’azione della renina. La renina è un enzima iniziale in una cascata di passi nella produzione di sostanze chimiche (angiotensina, aldosterone, altri) importanti nella salute cardiovascolare e la malattia. La Food and Drug Administration mette in guardia vivamente l’uso di aliskiren in associazione con ACE inibitori o antagonisti dell’angiotensina II nelle persone affette da diabete o da moderati a gravi problemi renali.Effetti indesiderati comuni di aliskiren comprendono vertigini e diarrea.

Il trattamento può a volte essere complicato. Potrebbe essere necessario più di un farmaco in combinazione con i cambiamenti dello stile di vita per controllare la pressione sanguigna alta. E il vostro medico vorrà vederti più spesso fino a quando la pressione sanguigna è stabilizzata, forse come spesso come una volta al mese.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Anche se abbassando ipertensione secondaria può essere difficile, rendendo le stesse modifiche dello stile di vita che si farebbe se aveste primaria pressione alta può aiutare. Questi includono:

  • Mangiare cibi sani.  provare le Dietary Approaches to Stop Hypertension (DASH) dieta, che sottolinea frutta, verdura, cereali integrali e alimenti a basso contenuto di grassi lattiero-caseari. Ottenere l’abbondanza di potassio, che si trova in frutta e verdura come patate, spinaci, banane e albicocche, per aiutare a prevenire e controllare la pressione arteriosa alta. Mangiare meno grassi saturi e grassi totali.
  • Diminuire il sale nella vostra dieta.  Un livello inferiore di sodio – 1.500 milligrammi (mg) al giorno – è appropriato per le persone 51 anni di età o più anziani, e persone di ogni età che sono neri o che hanno l’ipertensione, il diabete o malattia renale cronica. Persone altrimenti sane possono puntare a 2.300 mg al giorno o meno. Mentre è possibile ridurre la quantità di sale che si mangia mettendo giù la saliera, si dovrebbe anche prestare attenzione alla quantità di sale che è negli alimenti trasformati che mangiamo, come zuppe in scatola o cene congelati.
  • Mantenere un peso sano.  Se siete in sovrappeso, perdere anche 10 libbre (4,5 kg) può abbassare la pressione sanguigna.
  • Aumentare l’attività fisica.  attività fisica regolare può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e mantenere il peso sotto controllo. Sforzatevi per almeno 30 minuti di attività fisica al giorno.
  • Limitare l’alcool.  Anche se sei in buona salute, l’alcol può aumentare la pressione sanguigna. Se si sceglie di bere alcolici, farlo con moderazione – fino a un bicchiere al giorno per le donne e due bicchieri al giorno per gli uomini.
  • Non fumare.  tabacco danneggia le pareti dei vasi sanguigni e accelera il processo di indurimento delle arterie. Se fumate, si rivolga al medico per aiutarti a smettere.
  • Gestire lo stress.  Ridurre lo stress il più possibile. Praticare tecniche di coping sani, come il rilassamento muscolare e la respirazione profonda. Ottenere l’abbondanza di sonno può aiutare, anche.
Powered by: Wordpress