Malattia

La demenza vascolare

La demenza vascolareLa demenza vascolare è un termine generale che descrive i problemi con il ragionamento, la pianificazione, il giudizio, la memoria e altri processi mentali causati da danni cerebrali da alterato il flusso di sangue al cervello.

È possibile sviluppare la demenza vascolare dopo un ictus blocca un’arteria nel cervello, ma i colpi non sempre causare demenza vascolare. Se un ictus colpisce il vostro pensiero e il ragionamento dipende dalla gravità della tua corsa e posizione. La demenza vascolare può anche derivare da altre condizioni che danneggiano i vasi sanguigni e riducono la circolazione, privando il cervello dell’ossigeno vitale e nutrienti.

I fattori che aumentano il rischio di malattie cardiache e ictus – tra cui ipertensione, colesterolo alto e il fumo – aumentare anche il rischio di demenza vascolare. Il controllo di questi fattori può contribuire a ridurre la probabilità di sviluppare la demenza vascolare.

Sintomi

Sintomi di demenza vascolare variano, a seconda della parte del cervello in cui il flusso di sangue è compromessa. Sintomi spesso si sovrappongono con quelle di altri tipi di demenza, in particolare il morbo di Alzheimer. Sintomi di demenza vascolare possono essere più chiara quando si verificano improvvisamente a seguito di un ictus. Quando i cambiamenti nel vostro pensiero e il ragionamento sembrano chiaramente collegati a un tratto, questa condizione è talvolta chiamato “post-ictus demenza.”

Un altro modello caratteristico dei sintomi della demenza vascolare a volte segue una serie di ictus o mini-ictus. In questo modello, i cambiamenti nei vostri processi mentali avvengono in “passi” evidenti verso il basso dal livello precedente di funzione, a differenza del graduale declino costante che si verifica in genere nella malattia di Alzheimer.

Ma la demenza vascolare può anche sviluppare in modo molto graduale, proprio come il morbo di Alzheimer. Cosa c’è di più, la demenza vascolare e malattia di Alzheimer si verificano spesso insieme. Gli studi dimostrano che le persone con sintomi di demenza di solito hanno i cambiamenti del cervello tipiche di più di un tipo. Alcuni medici chiamano questa condizione “demenza mista”.

Sintomi di demenza vascolare sono:

  • Confusione
  • Difficoltà a prestare attenzione e concentrazione
  • Ridotta capacità di organizzare pensieri o azioni
  • Declino nella capacità di analizzare una situazione, sviluppare un piano efficace, e comunicare piano di altri
  • Difficoltà a decidere cosa fare
  • Problemi di memoria
  • Irrequietezza e agitazione
  • Andatura instabile
  • Impulso improvviso o frequente di urinare, o incapacità di controllare minzione
  • Vagando di notte
  • Depressione

Cause

Risultati della demenza vascolare da condizioni che danneggiano i vasi sanguigni del cervello, riducendo la loro capacità di fornire il tuo cervello con le grandi quantità di nutrimento e ossigeno necessari per svolgere in modo efficace i processi di pensiero.

Condizioni comuni che possono portare a demenza vascolare sono:

  • Stroke (infarto) di blocco di un’arteria cerebrale.  Strokes che bloccano un’arteria del cervello di solito causano una serie di sintomi che possono includere la demenza vascolare. Ma alcuni colpi non causano alcun sintomo evidente. Questi “infarti cerebrali silenti” aumentano ancora il rischio di demenza. Con tratti sia silenzioso e apparenti, il rischio di demenza vascolare aumenta con il numero di infarti che si verificano nel corso del tempo. Un tipo di demenza vascolare che coinvolge molti colpi si chiama multi-infartuale.
  • Socchiusi o cronicamente danneggiati vasi sanguigni del cervello. condizioni che restringono o infliggono danni a lungo termine sui vasi sanguigni del cervello può anche portare a demenza vascolare. Queste condizioni comprendono l’usura associato con l’invecchiamento; alta pressione sanguigna; indurimento delle arterie; diabete; lupus eritematoso; emorragia cerebrale; e arterite temporale.

Fattori di rischio

In generale, i fattori di rischio per la demenza vascolare sono uguali a quelli per malattie cardiache e ictus. I fattori di rischio per la demenza vascolare comprendono:

  • L’aumentare dell’età.  Il rischio per la demenza vascolare aumenta come si invecchia.La malattia è rara prima dei 65 anni, e il rischio aumenta sostanzialmente come raggiungere i vostri anni ’80 e ’90.
  • La storia di infarto, ictus o mini-ictus.  Se hai avuto un attacco di cuore, si può essere ad aumentato rischio di avere problemi di vasi sanguigni nel cervello. Il danno cerebrale che si verifica con un ictus o un mini-ictus (attacco ischemico transitorio) può aumentare il rischio di sviluppare la demenza.
  • Aterosclerosi.  Questa condizione si verifica quando i depositi di colesterolo e di altre sostanze (placche) si accumulano nelle arterie e restringere i vasi sanguigni.L’aterosclerosi può aumentare il rischio di demenza vascolare – e forse il rischio di malattia di Alzheimer – riducendo il flusso di sangue che nutre il cervello.
  • Il colesterolo alto.  Elevati livelli di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), il cosiddetto colesterolo “cattivo”, sono associati ad un aumentato rischio di demenza vascolare, e possibilmente con un più alto rischio di malattia di Alzheimer.
  • L’alta pressione sanguigna.  Quando la pressione del sangue è troppo alto, si pone ulteriore stress sui vasi sanguigni in tutto il corpo, compreso il cervello. Questo aumenta il rischio di problemi vascolari nel cervello.
  • Diabete.  livelli di glucosio ad alto danneggiare i vasi sanguigni in tutto il corpo. Danni nei vasi sanguigni del cervello può aumentare il rischio di ictus e la demenza vascolare.
  • Smoking.  Smoking direttamente danneggia i vasi sanguigni, aumentando il rischio di aterosclerosi e altre malattie circolatorie, compresa la demenza vascolare.
  • La fibrillazione atriale.  In questo ritmo cardiaco anormale, le cavità superiori del cuore inizia a battere velocemente e in modo irregolare, di coordinamento con le camere inferiori del cuore. La fibrillazione atriale aumenta il rischio di ictus da causa di uno scarso flusso di sangue al cervello e altrove nel vostro corpo.

Prepararsi per un appuntamento

Se hai avuto un ictus, il tuo primo conversazioni sui vostri sintomi e il recupero sarà probabilmente terrà in ospedale. Se stai notando sintomi più lievi, si può decidere di voler parlare con il medico sui cambiamenti nei vostri processi di pensiero, oppure si può cercare cure sotto la spinta di un membro della famiglia che organizza l’appuntamento e va con lei.

Si può iniziare dal vedere il vostro medico di assistenza primaria, ma lui o lei è in grado di fare riferimento a un medico specializzato in disturbi del cervello e del sistema nervoso (neurologo).

Le visite possono essere brevi, e c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronti e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Quando si effettua la nomina, chiedete se avete bisogno di digiunare per esami del sangue o se avete bisogno di fare altro per prepararsi per i test diagnostici.
  • Annotare tutti i sintomi.  Il medico vorrà sapere i dettagli su ciò che sta causando la sua preoccupazione per la memoria o la funzione mentale. Prendete appunti su alcuni dei più importanti esempi di dimenticanza, scarsa capacità di giudizio o di altri decade si desidera parlare. Cercate di ricordare quando hai iniziato a sospettare che qualcosa potrebbe essere sbagliato. Se pensate che i vostri problemi sono sempre peggio, essere pronti a spiegare perché.
  • Portare con sé un familiare o un amico, se possibile. corroborazione da un amico o parente di fiducia può giocare un ruolo chiave nel confermare che le vostre difficoltà sono evidenti agli altri. Avere qualcuno lungo può anche aiutare a godersi tutte le informazioni fornite durante il vostro appuntamento.
  • Fate una lista delle vostre altre condizioni mediche.  vostro medico vorrà sapere se si sta attualmente in trattamento per il diabete, pressione alta, malattie cardiache, ictus passati o altre condizioni.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  tra cui over-the-counter farmaci e vitamine o integratori.

Perché il tempo con il medico è limitato, scrivere un elenco di domande vi aiuterà a sfruttare al massimo il vostro appuntamento. Se stai vedendo il vostro medico per quanto riguarda le preoccupazioni circa la demenza vascolare, alcune domande da porre sono:

  • Devo problemi con il pensiero, la pianificazione o la memoria?
  • Pensi che i miei sintomi sono dovuti a problemi di circolazione nel mio cervello?
  • Quali esami ho bisogno?
  • Ho bisogno di vedere uno specialista? Quale sarà che costano? La mia assicurazione coprire?
  • Se la mia diagnosi è la demenza vascolare, vi o un altro medico gestore mia cura in corso?Potete aiutarmi a ottenere un piano in atto per lavorare con tutti i miei medici?
  • Sono disponibili trattamenti?
  • C’è un’alternativa generica a qualsiasi medicinale si può prescrivere?
  • Ci sono delle sperimentazioni cliniche di trattamenti sperimentali dovrei prendere in considerazione?
  • Cosa mi devo aspettare che accada nel lungo periodo?
  • I miei sintomi influenzare il modo gestisco le mie altre condizioni di salute?
  • Devo seguire alcuna restrizione?
  • Avete opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web e risorse di supporto mi consigliate?

Oltre alle domande che hai preparato prima del tempo, non esitate a chiedere al vostro medico per chiarire tutto quello che non capisci.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è anche probabile che abbia domande per voi. Essere pronti a rispondere può liberare tempo per concentrarsi su eventuali punti che si desidera parlare in modo approfondito. Il medico può chiedere:

  • Quali tipi di problemi di pensiero e di vuoti mentali stai avendo? Quando hai li notate?
  • Sono costantemente peggiorando, o sono a volte meglio ea volte peggio? Hanno improvvisamente peggiorata?
  • Qualcuno vicino a voi ha espresso preoccupazione per il vostro pensiero e il ragionamento?
  • Hai iniziato ad avere problemi con qualsiasi attività a lungo in piedi o hobby?
  • Ti senti triste o più ansioso del solito?
  • Avete ottenuto perso ultimamente su un percorso di guida o in una situazione che di solito è familiare a voi?
  • Avete notato eventuali cambiamenti nel modo in cui si reagisce a persone o eventi?
  • Avete qualche cambiamento nel vostro livello di energia?
  • Sei attualmente in trattamento per la pressione alta, colesterolo alto, diabete, malattie cardiache o ictus? Sei stato curato per uno di questi in passato?
  • Quali farmaci stai prendendo?
  • Stai prendendo vitamine o integratori?
  • Bevi alcolici? Quanto?
  • Fumi?
  • Avete notato alcun tremore o problemi a camminare?
  • Stai avendo alcuna difficoltà a ricordare gli appuntamenti medici o quando prendere le medicine?
  • Hai avuto l’udito e la visione testato di recente?
  • Qualcuno altro nella vostra famiglia ha mai avuto problemi con il pensiero o ricordare le cose mentre crescevano? È stato nessuno mai diagnosticata la malattia di Alzheimer o demenza?

Test e diagnosi

I medici possono quasi sempre determinare che hai la demenza, ma non c’è alcuna prova specifica che conferma di avere la demenza vascolare. Il medico farà un giudizio sul fatto che la demenza vascolare è la causa più probabile dei sintomi in base alle informazioni fornite, la vostra storia clinica di ictus o disturbi del cuore e dei vasi sanguigni, ed i risultati dei test che possono aiutare a chiarire la vostra diagnosi.

Le prove di laboratorio

Se la cartella clinica non comprende i valori recenti per gli indicatori chiave della salute del tuo cuore e dei vasi sanguigni, il medico metterà alla prova la vostra:

  • Pressione sanguigna
  • Colesterolo
  • Zucchero nel sangue

Lui o lei può anche ordinare test per escludere altre possibili cause di perdita di memoria e confusione, come ad esempio:

  • Disturbi della tiroide
  • Carenze vitaminiche

Esame neurologico

Il medico è in grado di controllare la vostra salute neurologica generale testando la vostra:

  • Riflessi
  • Il tono muscolare e la forza, e come forza su un lato del corpo si confronta con l’altro lato
  • Possibilità di alzarsi da una sedia e camminare per la stanza
  • Senso del tatto e della vista
  • Coordinazione
  • Equilibrio

Brain imaging

Immagini del cervello in grado di individuare le anomalie visibili causati da ictus, malattie vascolari, tumori o traumi che possono causare cambiamenti nel modo di pensare e ragionare.Uno studio di brain-imaging può aiutare il medico a zero su cause più probabili per i vostri sintomi e di escludere altre cause.

Procedure di brain-imaging il medico può raccomandare per aiutare a diagnosticare la demenza vascolare comprendono:

  • La tomografia computerizzata (CT).  Per una TAC, vi si trovano su un tavolo stretto che scivola in una piccola camera. I raggi X passano attraverso il corpo da varie angolazioni, e un computer utilizza queste informazioni per creare immagini in sezione trasversale dettagliate (fette) del cervello. Questo test è indolore e dura circa 20 minuti. Una TC può fornire informazioni sulla struttura del cervello; dire se tutte le Regioni mostrano ritiro; e individuare i segni di colpi, mini ictus (attacchi ischemici transitori, i cambiamenti dei vasi sanguigni o tumori. Talvolta riceverai un (IV) iniezione endovenosa di un mezzo di contrasto che vi aiuterà a evidenziare alcuni tessuti cerebrali.
  • La risonanza magnetica (MRI).  Una RM utilizza onde radio e di un forte campo magnetico per produrre immagini dettagliate del cervello. Si trovano su un tavolo stretto che scivola in una macchina di risonanza magnetica a forma di tubo, che fa dei rumori che sbattevano forti mentre produce immagini. L’intera procedura può richiedere un’ora o più. Risonanza magnetica sono indolore, ma alcune persone si sentono claustrofobica all’interno della macchina e sono disturbati dal rumore. Risonanza magnetica in grado di fornire ancora più dettagli rispetto TA su colpi, mini ictus e anomalie dei vasi sanguigni.

Ecografia carotidea

Questa procedura utilizza onde sonore ad alta frequenza per determinare se le arterie carotidi – che corrono attraverso entrambi i lati del collo per la fornitura di sangue al cervello – mostrano segni di restringimento a seguito di depositi di placca o di problemi strutturali. Il test può includere un ultrasuono Doppler, che mostra il movimento del sangue attraverso le arterie in aggiunta alle caratteristiche strutturali.

Test neuropsicologici

Questo tipo di esame valuta la capacità di:

  • Parlare, scrivere e comprendere la lingua
  • Lavorare con i numeri
  • Imparare e ricordare le informazioni
  • Sviluppare un piano di attacco e risolvere un problema
  • Rispondere efficacemente alle situazioni ipotetiche

Test Neurospychological a volte mostrano risultati caratteristici per le persone con diversi tipi di demenza. Le persone con demenza vascolare possono avere un tempo estremamente difficile analizzare un problema e sviluppare una soluzione efficace. Essi possono essere meno probabilità di avere problemi di apprendimento di nuove informazioni e ricordare che sono persone con Alzheimer a meno che i loro problemi dei vasi sanguigni interessano specifiche regioni del cervello importanti per la memoria. Tuttavia, c’è spesso un sacco di sovrapposizione nei risultati degli esami per le persone con demenza vascolare e le persone che hanno la malattia di Alzheimer.

Trattamenti e farmaci

Controllo condizioni di base e fattori di rischio

Controllo condizioni che influenzano la salute di base del tuo cuore e vasi sanguigni possono a volte rallentare la velocità con cui la demenza vascolare peggiora, e possono a volte impedire un ulteriore declino. A seconda della situazione individuale, il medico può prescrivere farmaci per:

  • Abbassare la pressione sanguigna
  • Ridurre il livello di colesterolo
  • Impedire il tuo coagulazione del sangue e mantenere le arterie chiaro
  • Aiutare a controllare il livello di zucchero nel sangue, se si soffre di diabete

Farmaci di Alzheimer

La Food and Drug Administration (FDA) non ha approvato alcun farmaco specifico per il trattamento di cambiamenti di giudizio, pianificazione, memoria e altri processi mentali causati da demenza vascolare. Tuttavia, alcuni farmaci approvati dalla FDA per il trattamento di questi sintomi nella malattia di Alzheimer può anche aiutare le persone con demenza vascolare nella stessa misura modesta aiutano quelli con Alzheimer.

I medici possono prescrivere uno o entrambi questi tipi di farmaci di Alzheimer:

  • Inibitori della colinesterasi  - tra Donepezil (Aricept), Galantamina (Razadyne) e rivastigmina (Exelon) – lavoro aumentando i livelli di un messaggero chimico delle cellule del cervello coinvolta nella memoria e giudizio. Gli effetti collaterali possono includere nausea, vomito, crampi muscolari e diarrea.
  • Memantina (Namenda)  regola un’altra cellula cervello chimica messaggero importante per l’elaborazione delle informazioni, archiviazione e recupero. Gli effetti collaterali possono includere mal di testa, costipazione, confusione e vertigini.

Coping e supporto

Le persone con qualsiasi tipo di demenza e dei loro caregiver – che si tratti di demenza vascolare o morbo di Alzheimer – sperimentare una miscela di emozioni, tra cui confusione, frustrazione, rabbia, paura, incertezza, dolore e depressione.

Prendersi cura di una persona con demenza

  • Cercare di sostegno.  Molte persone affette da demenza e le loro famiglie beneficiano di consulenza o servizi di supporto locali. Contattaci Associazione affiliata del vostro Alzheimer locale per connettersi con gruppi di sostegno, risorse e rinvii, agenzie di assistenza domiciliare, strutture residenziali, una linea telefonica, e seminari formativi.
  • Dare incoraggiamento.  Gli operatori sanitari possono aiutare una persona a far fronte con demenza vascolare per essere lì ad ascoltare, rassicurare la persona che la vita può ancora essere goduto, fornendo incoraggiamento, e facendo del loro meglio per aiutare la persona a mantenere dignità e rispetto di sé.
  • Fornire un ambiente tranquillo.  Un ambiente tranquillo e prevedibile, può aiutare a ridurre ansia e agitazione. Stabilire una routine quotidiana che comprende le attività piacevoli ben all’interno della zona di comfort della persona con demenza vascolare.Nuove situazioni, il rumore in eccesso, grandi gruppi di persone, di essere affrettata o pressato da ricordare, o viene chiesto di fare i compiti complessi possono causare ansia.Come una persona con demenza diventa sconvolto, la capacità di pensare chiaramente diminuisce ancora di più.

La cura per il caregiver

Fornire assistenza per una persona con demenza è fisicamente ed emotivamente impegnativo.Sentimenti di rabbia e senso di colpa, frustrazione e scoraggiamento, preoccupazione e dolore e isolamento sociale sono comuni. Ma prestando attenzione alle proprie esigenze e il benessere è una delle cose più importanti che potete fare per voi stessi e per la persona nella sua cura. Se sei un caregiver:

  • Per saperne di più circa la malattia, come si può.  Chiedi al tuo medico di assistenza primaria o neurologo sulle buone fonti di informazione. Il vostro bibliotecario locale può anche aiutare a trovare buone risorse.
  • Fai domande  di medici, assistenti sociali e altri soggetti coinvolti nella cura del vostro amato.
  • Chiama su amici e familiari  membri aiuto quando ne avete bisogno.
  • Prendere una pausa  ogni giorno.
  • Prenditi cura della tua salute  , vedendo i propri medici nei tempi previsti, mangiare pasti sani e fare esercizio.
  • Prendetevi del tempo per gli amici,  e di unirsi a un gruppo di sostegno.

Prevenzione

La salute dei vasi sanguigni del cervello è strettamente legata alla vostra salute generale del cuore. Prendendo questi passi per mantenere il vostro cuore sano può anche contribuire a ridurre il rischio di demenza vascolare:

  • Mantenere una pressione sanguigna sana.  Mantenere la pressione del sangue nel range di normalità può aiutare a prevenire sia la demenza vascolare e malattia di Alzheimer.
  • Mantenere il colesterolo sotto controllo.  Un sano, basso contenuto di grassi dieta e farmaci per abbassare il colesterolo, se avete bisogno di loro può ridurre il rischio di demenza vascolare, probabilmente riducendo la quantità di depositi di placca costruzione all’interno le arterie del cervello.
  • Prevenire o controllare il diabete.  evitare l’insorgenza del diabete, con la dieta e l’esercizio fisico, è un altro modo possibile per diminuire il rischio di demenza. Se hai già il diabete, controllando i livelli di glucosio può aiutare a proteggere i vasi sanguigni del cervello da eventuali danni.
  • Smettere di fumare.  danneggia i vasi sanguigni fumatori di tabacco ovunque nel vostro corpo.
  • Fare esercizio fisico.  L’attività fisica regolare dovrebbe essere una parte fondamentale del piano di benessere di tutti. Oltre a tutti i suoi altri benefici, l’esercizio fisico può aiutare a evitare la demenza vascolare.
Powered by: Wordpress