Malattia

La leucemia linfatica cronica

La leucemia linfatica cronicaLa leucemia linfatica cronica (LLC) è un tipo di cancro del sangue e del midollo osseo – il tessuto spugnoso all’interno delle ossa in cui sono fatte le cellule del sangue.

Il termine “cronico” nella leucemia linfocitica cronica deriva dal fatto che in genere progredisce più lentamente di altri tipi di leucemia. Il termine “linfocitica” nella leucemia linfocitica cronica deriva dalle cellule colpite dalla malattia – un gruppo di globuli bianchi chiamati linfociti, che aiutano il vostro corpo a combattere le infezioni.

La leucemia linfocitica cronica colpisce più comunemente gli adulti più anziani. Trattamenti leucemia linfocitica cronica può contribuire a controllare la malattia.

Sintomi

Molte persone affette da leucemia linfocitica cronica non hanno sintomi precoci. Quelli che lo fanno sviluppare segni e sintomi potrebbero verificarsi:

  • Allargata, ma indolore, i linfonodi
  • Fatica
  • Febbre
  • Dolore nella porzione superiore sinistro dell’addome, che può essere causato da un ingrossamento della milza
  • Sudorazioni notturne
  • Perdita di peso
  • Frequenti infezioni

Quando per vedere un medico di
prendere un appuntamento con il vostro medico se siete preoccupati per uno qualsiasi dei vostri segni e sintomi.

Cause

I medici non sono certo quello che si avvia il processo che causa la leucemia linfatica cronica. Medici sanno che qualcosa accade al fine di provocare una mutazione genetica nel DNA delle cellule del sangue produttrici. Questa mutazione provoca le cellule del sangue di produrre anormali, linfociti inefficaci – un tipo di globuli bianchi che aiuta il corpo a combattere le infezioni.

Oltre ad essere inefficace, questi linfociti anomali continuano a vivere e moltiplicarsi, quando i linfociti normali sarebbero morti. I linfociti anormali accumulano nel sangue e alcuni organi, dove causano complicazioni. Possono folla cellule sane fuori del midollo osseo e interferiscono con la normale produzione delle cellule del sangue.

Medici e ricercatori sono al lavoro per capire l’esatto meccanismo che provoca la leucemia linfatica cronica.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio di leucemia linfatica cronica comprendono:

  • La vostra età.  maggior parte delle persone con diagnosi di leucemia linfatica cronica sono più vecchi di 60 anni.
  • Il vostro sesso.  Gli uomini hanno più probabilità rispetto alle donne di sviluppare la leucemia linfatica cronica.
  • La tua razza.  bianchi sono più probabilità di sviluppare la leucemia linfocitica cronica che sono persone di altre razze.
  • Storia familiare di tumori del sangue e del midollo osseo.  Una storia familiare di leucemia linfatica cronica o di altro sangue e midollo osseo tumori può aumentare il rischio.
  • L’esposizione a sostanze chimiche.  alcuni erbicidi e insetticidi, tra cui Agent Orange usato nella guerra del Vietnam, sono stati associati a un aumento del rischio di leucemia linfatica cronica.

Complicazioni

La leucemia linfatica cronica può causare complicazioni come:

  • Frequenti infezioni.  Persone con leucemia linfocitica cronica possono verificarsi infezioni frequenti. Nella maggior parte dei casi, queste infezioni sono comuni infezioni del tratto respiratorio superiore e inferiore. Ma a volte le infezioni più gravi, possono sviluppare.
  • Il passaggio a una forma più aggressiva di cancro.  Un piccolo numero di persone affette da leucemia linfocitica cronica può sviluppare una forma più aggressiva di cancro chiamato linfoma diffuso a grandi cellule B. I medici a volte si riferiscono a questo interruttore, come la sindrome di Richter.
  • Maggiore rischio di altri tumori.  Persone con leucemia linfocitica cronica, hanno un rischio aumentato di altri tipi di cancro, compresi tumori, come il melanoma, e tumori del polmone e del tratto digestivo.
  • Disfunzioni del sistema immunitario.  Un piccolo numero di persone con leucemia linfocitica cronica può sviluppare un problema di sistema immunitario che provoca le cellule che combattono le malattie del sistema immunitario ad attaccare erroneamente i globuli rossi o le piastrine.

Prepararsi per un appuntamento

Se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa, inizia facendo un appuntamento con il medico di famiglia o medico di medicina generale. Se il medico ritiene si può avere la leucemia linfatica cronica, si può fare riferimento ad un medico specializzato in malattie del sangue e midollo osseo (ematologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronti e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che si sta prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico di famiglia insieme.  A volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, in modo da preparare una lista di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencare le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce. Per la leucemia linfatica cronica, alcune domande di base sono:

  • Che cosa fanno i miei risultati del test?
  • Ho bisogno di un trattamento subito?
  • Se non iniziare il trattamento in questo momento, sarà quella di limitare le mie opzioni di trattamento in futuro?
  • Devo subire ulteriori test?
  • Quali sono le opzioni di trattamento?
  • Quali sono gli effetti collaterali associati con ogni trattamento?
  • Esiste un trattamento che è fortemente raccomandato per qualcuno con la mia diagnosi?
  • Come sarà il trattamento sulla mia vita quotidiana?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me sono? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a fare domande che si verificano durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può dare il tempo di coprire gli altri punti che si desidera affrontare. Il medico può chiedere:

  • Quando hai cominciate ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

I test e diagnosi

Esami del sangue
test e le procedure utilizzate per diagnosticare la leucemia linfocitica cronica comprendono esami del sangue al fine di:

  • Contare il numero di cellule in un campione di sangue.  Un esame emocromocitometrico completo può essere utilizzato per contare il numero di linfociti in un campione di sangue. Un elevato numero di cellule B, un tipo di linfociti, può indicare la leucemia linfatica cronica.
  • Determinare il tipo di linfociti coinvolti.  Un test chiamato citometria di flusso o immunofenotipizzazione consente di determinare se un aumento del numero di linfociti è dovuta a leucemia linfatica cronica, una malattia del sangue diverso o la reazione del vostro corpo ad un altro processo, come l’infezione. Se la leucemia linfocitica cronica è presente, la citometria a flusso può anche aiutare ad analizzare le cellule di leucemia per le caratteristiche che aiutano a prevedere come aggressive le cellule sono.
  • Analizzare i linfociti per anomalie genetiche.  Un test chiamato ibridazione in situ fluorescente (FISH) esamina i cromosomi all’interno dei linfociti anomali per cercare anomalie. I medici a volte usano queste informazioni per determinare la prognosi e contribuire a scegliere un trattamento.

Altri test
In alcuni casi, il medico può prescrivere esami e procedure per favorire la diagnosi, come ad esempio supplementari:

  • Prove di cellule leucemiche che cercano le caratteristiche che potrebbero influenzare la vostra prognosi
  • Biopsia del midollo osseo e di aspirazione
  • Test di imaging, come la tomografia computerizzata (CT)

Messa in scena di
volta che la diagnosi è confermata, il medico determina la misura (stadio) della vostra leucemia linfocitica cronica. Vengono utilizzati due diversi sistemi di stadiazione. Ogni assegna una fase – precoce, intermedio o avanzato – che indica la progressione della leucemia linfocitica cronica di una persona. Questi livelli vengono utilizzati per determinare le opzioni di trattamento.

In generale, le persone con malattia in stadio iniziale non necessitano di un trattamento immediato. Quelli con malattia intermedia-stadio e la malattia in stadio avanzato può essere dato la possibilità di iniziare il trattamento subito.

Trattamenti e farmaci

Le opzioni di trattamento per la leucemia linfocitica cronica dipende da diversi fattori, come ad esempio la fase del vostro cancro, se si sta sperimentando segni e sintomi, la vostra salute generale, e le vostre preferenze.

Il trattamento può non essere necessaria nelle fasi precoci
persone con stadio precoce di leucemia linfocitica cronica in genere non ricevono il trattamento, anche se gli studi clinici stanno valutando se il trattamento precoce può essere utile. Gli studi hanno dimostrato che il trattamento precoce non si estende la vita per le persone con stadio precoce di leucemia linfatica cronica.

Piuttosto che ti ha fatto passare i potenziali effetti collaterali e le complicanze del trattamento prima di bisogno, i medici di monitorare attentamente la sua condizione e il trattamento di riserva per quando il vostro leucemia progredisce. I medici chiamano questo vigile attesa.

Il medico pianificare un programma di check-up per voi. Si può incontrare con il medico e avere il vostro esame del sangue ogni pochi mesi per monitorare la sua condizione.

Trattamenti per le fasi intermedie e avanzate
Se il medico determina la leucemia linfocitica cronica sta progredendo o è in fase di intermedio o avanzato, le opzioni di trattamento può includere:

  • Chemioterapia.  chemioterapia è un trattamento farmaco che uccide le cellule tumorali. Trattamenti chemioterapici possono essere somministrati attraverso una vena o presi in forma di pillola. A seconda della situazione, il medico può utilizzare un singolo farmaco chemioterapico o puoi ricevere una combinazione di farmaci.
  • Terapia farmacologica mirata.  farmaci mirati sono progettati per sfruttare le vulnerabilità specifiche di cellule tumorali. Farmaci terapia mirata utilizzati nel trattamento della leucemia linfocitica cronica comprendono rituximab (Rituxan), alemtuzumab (Campath) e Ofatumumab (Arzerra). Altre terapie mirate sono allo studio in trial clinici.
  • Il midollo osseo trapianto di cellule staminali.  trapianto di midollo osseo di cellule staminali usano forti droghe di chemioterapia per uccidere le cellule staminali nel midollo osseo che stanno creando i linfociti malati. Poi adulti cellule staminali del sangue sane da un donatore vengono infuse nel sangue, dove si spostano per il midollo osseo e cominciare a fare le cellule del sangue sane.Una intensità ridotta, o “mini”, midollo osseo trapianto di cellule staminali è simile a un trapianto di cellule staminali standard, ma utilizza dosi inferiori di farmaci chemioterapici.

    Le cellule staminali del midollo osseo può essere una opzione di trattamento in alcuni casi, quando altri trattamenti non hanno funzionato o per alcuni casi di forme molto aggressive di leucemia linfatica cronica.

La terapia di supporto
Il medico si incontreranno con voi regolarmente per monitorare le eventuali complicazioni che potrebbero verificarsi. Misure di supporto possono aiutare a prevenire o alleviare i segni ei sintomi. Le cure di supporto possono comprendere:

  • Screening dei tumori.  Il medico valuterà il rischio di altri tipi di cancro e può raccomandare lo screening per cercare segni di altri tipi di tumore. Per esempio, il medico può raccomandare un esame della pelle annuale per cercare segni di cancro della pelle.
  • Le vaccinazioni per prevenire le infezioni.  il medico può raccomandare alcune vaccinazioni per ridurre il rischio di infezioni, come la polmonite e influenza.
  • Monitoraggio di altri problemi di salute.  Il medico può raccomandare controlli regolari per monitorare la salute durante e dopo il trattamento per la leucemia linfocitica cronica.

Stile di vita e rimedi

È possibile adottare misure per mantenere il corpo sano, se siete stati diagnosticati con leucemia linfocitica cronica. Provare a:

  • Fare il possibile per evitare infezioni.  persone con leucemia linfatica cronica sono soggetti a frequenti infezioni. Prendere provvedimenti per mantenere in buona salute.Mangiare una dieta sana ricca di frutta e verdura. Ottenere abbastanza sonno in modo che ti svegli riposato. Esercitare la maggior parte dei giorni della settimana. Fate del vostro meglio per evitare le persone che sono malati. Lavarsi le mani regolarmente e accuratamente per aiutare a mantenere i germi di distanza. Tieniti aggiornato sulle vaccinazioni, tra cui un vaccino antinfluenzale annuale.
  • Ridurre il rischio di secondi tumori.  persone con leucemia linfocitica cronica hanno un rischio di secondi tumori. Cambia stile di vita possono aiutare a ridurre il rischio, come ad esempio non fumare e bere alcolici con moderazione, mangiare una dieta sana a base vegetale e utilizzare creme solari quando si è fuori.
  • Vai a tutti gli appuntamenti.  frequenti esami del sangue per vedere se il tumore è progredito può indossare su di voi. Ogni volta che si va per il test, si può temere che il vostro cancro sta peggiorando. Non lasciate che questo ti impedisca di andare agli appuntamenti. Invece, si aspettano che avrai qualche preoccupazione e piano per esso. Trova le attività di relax durante l’attesa per i risultati dei test. Per esempio, l’esercizio, leggere, o trascorrere il tempo con amici e familiari.

Medicina alternativa

Nessun trattamenti alternativi hanno dimostrato di curare la leucemia linfatica cronica.

Trattamenti per affrontare la fatica Alternative
terapie Alcuni medicina alternativa può aiutare a far fronte con la fatica, che viene comunemente vissuta da persone con leucemia linfocitica cronica. Il medico può curare stanchezza controllando le cause, ma spesso da soli farmaci non sono sufficienti. Si possono trovare sollievo attraverso terapie alternative, come ad esempio:

  • Esercitare
  • Massaggi
  • Meditazione
  • Le tecniche di rilassamento
  • Yoga

Parlate con il vostro medico circa le vostre opzioni. Insieme si può escogitare un piano per aiutare a far fronte con la fatica.

Estratti di tè verde per le persone con leucemia in fase iniziale
Un estratto di tè verde ha mostrato qualche promessa in studi clinici iniziali per trattare la leucemia linfatica cronica. La ricerca di laboratorio ha stabilito che un composto di estratto di tè verde, chiamato EGCG, in grado di uccidere le cellule della leucemia linfocitica cronica.

In uno studio su persone con stadio precoce di leucemia linfatica cronica, prendendo EGCG in forma di pillola ridotto alcuni segni della malattia in una parte dei partecipanti. Per esempio, alcuni partecipanti hanno notato che i loro linfonodi ingrossati sono diminuite in termini di dimensioni, e le analisi del sangue ha rivelato alcuni partecipanti hanno avuto un minor numero di cellule leucemiche nel sangue. La ricerca di tè verde EGCG ed è in corso.

EGCG è generalmente considerato sicuro, però, a dosi elevate, può causare complicazioni, come problemi al fegato, e può interferire con alcuni farmaci. Gli effetti collaterali possono includere nausea, dolore addominale e indigestione. Se siete interessati a provare l’EGCG, parlare con il medico circa i rischi ei benefici. Il medico può suggerire ulteriori esami del sangue ed esami per guardare per i segni di effetti collaterali.

Coping e supporto

La leucemia linfocitica cronica è in genere un tumore a crescita lenta che non può richiedere un trattamento. Mentre alcune persone possono fare riferimento a questo come una “buona” tipo di cancro, in realtà non fa che riceve una diagnosi di cancro più facile. Mentre si può essere inizialmente scioccato e in ansia per la vostra diagnosi, potrete finalmente trovare il proprio modo di far fronte con leucemia linfocitica cronica. Fino ad allora, provare a:

  • Scoprite abbastanza il vostro cancro per prendere decisioni circa la vostra cura. Scrivete le domande da porre al medico prima di ogni appuntamento e cercare informazioni nella vostra biblioteca locale e su Internet. Buone fonti includono il National Cancer Institute, l’American Cancer Society e The Leukemia & Lymphoma Society.
  • Girare per la famiglia e gli amici per il sostegno.  Rimanete connessi a familiari e amici per il sostegno. Può essere difficile per parlare del tuo diagnosi, ed è probabile ottenere una gamma di reazioni quando si condivide la notizia. Ma parlando di tua diagnosi e passando informazioni sul cancro può aiutare. Così può le offerte di aiuto che spesso sfociano.
  • Collegati con gli altri sopravvissuti al cancro.  Si consideri che unisce un gruppo di sostegno, sia nella propria comunità o su Internet. Un gruppo di sostegno di persone con la stessa diagnosi può essere una fonte di informazioni utili, consigli pratici e di incoraggiamento.
  • Esplorare modi per affrontare il fastidioso, la natura cronica della malattia.  Se si dispone di leucemia linfatica cronica, è probabile che tu faccia i test in corso e le preoccupazioni in corso sul vostro numero di globuli bianchi. Prova a trovare alcune attività che aiutano a rilassarsi, sia che si tratti di yoga, esercizio fisico o il giardinaggio.Parlare con un consulente, terapeuta o assistente sociale, se avete bisogno di aiuto che fare con la sfida emotiva di questa malattia cronica.
Powered by: Wordpress