Malattia

La sindrome metabolica

La sindrome metabolicaLa sindrome metabolica è un cluster di condizioni – aumento della pressione sanguigna, un livello elevato di zucchero nel sangue, grasso corporeo in eccesso intorno alla vita e livelli di colesterolo anomali – che si verificano insieme, aumentando il rischio di malattie cardiache, ictus e diabete.

Avere solo una di queste condizioni non significa che si dispone di sindrome metabolica.Tuttavia, nessuna di queste condizioni aumentano il rischio di malattie gravi. Se più di una di queste condizioni in combinazione, il rischio è ancora maggiore.

Se si dispone di sindrome metabolica o uno qualsiasi dei componenti della sindrome metabolica, i cambiamenti dello stile di vita aggressivi possono ritardare o addirittura impedire lo sviluppo di gravi problemi di salute.

Sintomi

Avere la sindrome metabolica significa che hai tre o più disturbi legati al metabolismo, allo stesso tempo, tra cui:

  • L’obesità,  con il grasso corporeo concentrato intorno alla vita (con una “forma a mela”).Per una diagnosi di sindrome metabolica, l’obesità è definita da avere una circonferenza vita di 40 pollici (102 centimetri o cm) o più per gli uomini e 35 pollici (89 cm) o più per le donne, anche se i punti circonferenza della vita di taglio può variare di gara.
  • Aumento della pressione del sangue,  il che significa  un sistolica (numero superiore) misurazione della pressione arteriosa di 130 millimetri di mercurio (mm Hg) o più o una diastolica (numero inferiore) misurazione della pressione arteriosa di 85 mmHg o più.
  • Alto livello di zucchero nel sangue,  con un risultato del test della glicemia a digiuno di 100 milligrammi per decilitro (mg / dL), o 5.6 millimoli per litro (mmol / L), o più.
  • Colesterolo alto,  con un livello di grassi nel sangue chiamati trigliceridi di 150 mg / dL (1,7 mmol / L) o più e un livello di lipoproteina ad alta densità (HDL) – il colesterolo “buono” – inferiore a 40 mg / dL (1,04 mmol / L) per gli uomini o inferiore a 50 mg / dL (1,3 mmol / L) per le donne.

Avere una componente della sindrome metabolica significa che siete più probabilità di avere altri. E le più componenti si hanno, maggiori sono i rischi per la salute.

Quando per vedere un medico
se sai di avere almeno un componente della sindrome metabolica – come la pressione alta, colesterolo alto o di un corpo a forma di mela – si possono avere gli altri e non lo sanno. Vale la pena di controllare con il vostro medico. Chiedete se avete bisogno di sperimentazione per gli altri componenti della sindrome e cosa si può fare per evitare gravi malattie.

Cause

La sindrome metabolica comprende diversi sintomi che hanno cause diverse.

L’insulino-resistenza
sindrome metabolica è legata al metabolismo del vostro corpo, forse per una condizione chiamata insulino-resistenza. L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas che aiuta a controllare la quantità di zucchero nel sangue.

Normalmente, il vostro sistema digestivo rompe gli alimenti che mangiate in zucchero (glucosio). Il vostro sangue trasporta il glucosio ai tessuti del corpo, in cui le cellule utilizzano come combustibile. Il glucosio entra vostre cellule con l’aiuto di insulina. Nelle persone con insulino-resistenza, le cellule non rispondono normalmente all’insulina, e glucosio non può entrare nelle cellule con la stessa facilità. Come risultato, i livelli di glucosio nel sangue aumentano nonostante il tentativo del vostro corpo per controllare il glucosio da sfornare sempre più insulina. Il risultato è superiore a livelli normali di insulina nel sangue. Questo può portare al diabete quando il corpo è in grado di fare abbastanza insulina per mantenere la glicemia nel range di normalità.

Anche se i livelli non sono abbastanza alta da essere considerato il diabete, un elevato livello di glucosio può ancora essere dannoso. In realtà, alcuni medici riferiscono a questa condizione come “prediabete”. Resistenza all’insulina Aumento aumenta il livello di trigliceridi e di altri livelli di grassi nel sangue. Essa interferisce anche con quanto i reni funzionano, portando a più alta pressione sanguigna. Questi effetti combinati di insulino-resistenza si mette a rischio di malattie cardiache, ictus, diabete e altre condizioni.

Combinazione di fattori di
resistenza all’insulina probabilmente comporta tutta una serie di fattori genetici e ambientali.Alcune persone possono essere geneticamente inclini alla resistenza all’insulina. Ma essere in sovrappeso e inattivi sono i principali contributori.

Fattori di rischio

I seguenti fattori aumentano le probabilità di avere la sindrome metabolica:

  • Age.  Il rischio di sindrome metabolica aumenta con l’età, che colpiscono meno del 10 per cento delle persone tra i 20 e il 40 per cento delle persone nel loro 60s. Tuttavia, segni di sindrome metabolica possono apparire durante l’infanzia.
  • Race.  ispanici e asiatici sembrano essere a maggior rischio di sindrome metabolica rispetto sono persone di altre razze.
  • . Obesità  Un indice di massa corporea (BMI) – una misura della vostra percentuale di grasso corporeo in base all’altezza e al peso – maggiore di 25 aumenta il rischio di sindrome metabolica. Così fa l’obesità addominale – avente una forma di mela piuttosto che una forma di pera.
  • Storia di diabete.  Sei più probabilità di avere la sindrome metabolica se avete una storia familiare di diabete di tipo 2 o una storia di diabete durante la gravidanza (diabete gestazionale).
  • Altre malattie.  una diagnosi di ipertensione, malattie cardiovascolari, steatosi epatica non alcolica o sindrome dell’ovaio policistico – un simile tipo di problema metabolico che colpisce gli ormoni di una donna e il sistema riproduttivo – aumenta anche il rischio di sindrome metabolica.

Complicazioni

Avere la sindrome metabolica può aumentare il rischio di sviluppare queste condizioni:

  • Diabete.  Se non si apportano modifiche dello stile di vita per controllare il vostro insulino-resistenza, i livelli di glucosio continueranno ad aumentare. Si può sviluppare il diabete come conseguenza della sindrome metabolica.
  • Le malattie cardiovascolari.  colesterolo alto e la pressione alta possono contribuire alla formazione di placche nelle arterie. Queste placche possono causare le arterie per restringere e indurire, che può portare a un attacco di cuore o ictus.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale. Tuttavia, in alcuni casi, quando si chiama per fissare un appuntamento, si può essere sottoposti immediatamente ad un endocrinologo, specializzato in diabete, tra gli altri disturbi, o un cardiologo, che si specializza in malattie cardiache.

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per l’appuntamento e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo. Questo potrebbe includere la restrizione dieta, ad esempio per una prova glicemia a digiuno o una prova di colesterolo.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita. Se si sta monitorando la glicemia o la pressione sanguigna a casa, portare una registrazione dei risultati, specificando le date e gli orari delle prove.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Registra la tua famiglia storia medica.  In particolare, nota parenti che hanno avuto il diabete, attacchi cardiaci o ictus.
  • Prendete un familiare o un amico, lungo, se possibile.  volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite a voi durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande di chiedere al vostro medico.  Sia chiaro circa gli aspetti del diabete o di gestione della pressione arteriosa che ti servono chiarimenti su.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per sindrome metabolica, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Sono i sintomi che sto vivendo ora correlata alla sindrome metabolica o di un’altra condizione?
  • Che tipo di test devo gestire al meglio le mie condizioni?
  • Che altro posso fare per proteggere la mia salute?
  • Quali sono le altre opzioni per gestire le condizioni che causano la sindrome metabolica?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere un altro specialista?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me?
  • Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi che preoccupato per la possibilità che si soffre di diabete, pressione alta o livelli di colesterolo anomali?
  • Avete una storia familiare di diabete, pressione alta, malattie cardiache o livelli di colesterolo anomali?

Test e diagnosi

Anche se il medico non è in genere alla ricerca per la sindrome metabolica, l’etichetta può applicare se si dispone di tre o più dei tratti associati a questa condizione.

Diverse organizzazioni hanno criteri per la diagnosi di sindrome metabolica. Queste linee guida sono state create dal National Cholesterol Education Program con modifiche dalla American Heart Association. Secondo queste linee guida, è avere la sindrome metabolica se si hanno tre o più di questi tratti:

  • Grande circonferenza della vita,  maggiore di 35 pollici (89 centimetri) per le donne e 40 pollici (102 cm) per gli uomini. Alcuni fattori di rischio genetici, come avere una storia familiare di diabete o di essere di origine asiatica – che aumenta il rischio di insulino-resistenza – abbassare il limite di circonferenza vita. Se avete uno di questi fattori di rischio genetici, limiti circonferenza della vita sono di 31 pollici (79 centimetri) per le donne e 35-37 pollici (89-94 cm) per gli uomini.
  • Un livello di trigliceridi  di 150 mg / dL (1,7 mmol / L) o superiore, o che cerchiate ricevere un trattamento per i trigliceridi alti.
  • Riduzione del colesterolo HDL  (il colesterolo “buono”)  - a meno di 40 mg / dL (1,04 mmol / L) negli uomini o inferiore a 50 mg / dL (1,3 mmol / L) nelle donne, o si sta ricevendo un trattamento a basso HDL.
  • Aumento della pressione del sangue,  il che significa  un sistolica (numero superiore) misurazione della pressione arteriosa di 130 millimetri di mercurio (mm Hg) o più o una diastolica (numero inferiore) misurazione della pressione arteriosa di 85 mmHg o più.
  • Elevato di zucchero nel sangue a digiuno  (glicemia) di 100 mg / dL (5,6 mmol / L) o superiore, o si sta ricevendo un trattamento per glicemia alta.

Trattamenti e farmaci

Affrontare uno dei fattori di rischio della sindrome metabolica è dura – assumendo tutti loro potrebbe sembrare eccessivo. Ma i cambiamenti di stile di vita aggressivi e, in alcuni casi, i farmaci in grado di migliorare tutti i componenti della sindrome metabolica. Ottenere di più l’attività fisica, perdere peso e smettere di fumare contribuire a ridurre la pressione sanguigna e migliorare i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue. Questi cambiamenti sono fondamentali per ridurre il rischio.

  • Esercizio.  medici raccomandano sempre di 30 o più minuti di attività fisica moderata intensità, come camminare a ritmo sostenuto, ogni giorno.
  • Perdere peso.  Perdere il meno 5 al 10 per cento del peso corporeo può ridurre i livelli di insulina e la pressione sanguigna e ridurre il rischio di diabete.
  • Mangiare sano.  Gli approcci dietetici per Stop Hypertension (DASH), la dieta e la dieta mediterranea, come molti piani sani-alimentazione, limitare i grassi malsani e sottolineare frutta, verdura, pesce e cereali integrali. Entrambi questi approcci dietetici sono stati trovati per offrire importanti benefici per la salute – in aggiunta alla perdita di peso – per le persone che hanno componenti della sindrome metabolica. Chiedete al vostro medico per l’orientamento prima di iniziare un nuovo piano di mangiare.
  • Smettere di fumare.  Fumare sigarette aumenta la resistenza all’insulina e peggiora le conseguenze sulla salute della sindrome metabolica. Parlate con il vostro medico se avete bisogno di aiuto per liberarsi dal vizio della sigaretta.

Lavora con il tuo medico per controllare il vostro peso e la glicemia, colesterolo e pressione sanguigna per garantire che le modifiche dello stile di vita stanno lavorando. Se non siete in grado di raggiungere i vostri obiettivi con i cambiamenti dello stile di vita, il medico può anche prescrivere farmaci per abbassare la pressione sanguigna, il colesterolo controllo o aiutare a perdere peso. Facendo una aspirina al giorno – dopo averne discusso con il medico – può aiutare a ridurre il rischio di infarto e ictus.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Si può fare qualcosa per il rischio di sindrome metabolica e delle sue complicanze – diabete, ictus e malattie cardiache. Inizia facendo questi cambiamenti di stile di vita:

  • Perdere peso.  Perdere il meno 5 al 10 per cento del peso corporeo può ridurre i livelli di insulina e la pressione sanguigna e ridurre il rischio di diabete.
  • Esercizio.  medici raccomandano sempre di 30 o più minuti di attività fisica moderata intensità, come camminare a ritmo sostenuto, ogni giorno.
  • Smettere di fumare.  Fumare sigarette aumenta la resistenza all’insulina e peggiora le conseguenze sulla salute della sindrome metabolica. Parlate con il vostro medico se avete bisogno di aiuto per liberarsi dal vizio della sigaretta.
  • Mangiare cibi ricchi di fibre.  Assicurati di includere cereali integrali, legumi, frutta e verdura nel tuo carrello della spesa. Questi articoli sono confezionati con fibre alimentari, che può abbassare i livelli di insulina.

Prevenzione

Se avete uno, due o nessuno dei componenti della sindrome metabolica, le seguenti modifiche dello stile di vita per ridurre il rischio di malattie cardiache, diabete e ictus:

  • Impegnarsi per una dieta sana.  Mangiare molta frutta e verdura. Scegliere tagli magri di carne bianca o pesce sulla carne rossa. Evitare trasformati o cibi fritti. Eliminare sale da tavola e sperimentare con altre erbe e spezie.
  • Muoversi.  Ottenere l’abbondanza di regolare, moderata attività fisica intensa.
  • Pianificare regolari controlli.  Controllare i livelli di pressione sanguigna, colesterolo e zucchero nel sangue su base regolare. Apportare ulteriori modifiche dello stile di vita se i numeri stanno andando nella direzione sbagliata.
Powered by: Wordpress