Malattia

L’asma professionale

L'asma professionaleL’asma professionale è l’asma che è causata o aggravata dalla respirazione di una sostanza sul posto di lavoro, come fumi chimici, gas o polveri. Come altri tipi di asma, asma professionale può causare sintomi, quali costrizione toracica, respiro sibilante e mancanza di respiro.

Se diagnosticato e trattato precocemente, asma professionale può essere reversibile.L’esposizione prolungata a sostanze che causano allergia può provocare un peggioramento dei sintomi e la durata dell’asma. Il trattamento per asma professionale è simile al trattamento per altri tipi di asma, e comprende generalmente assunzione di farmaci per ridurre i sintomi.Ma l’unico modo sicuro per eliminare i sintomi e prevenire danni ai polmoni a causa di asma occupazionale è quello di evitare tutto ciò è l’attivazione di esso.

Sintomi

Sintomi di asma professionale sono simili a quelli causati da altri tipi di asma. Segni e sintomi possono includere:

  • Dispnea, a volte solo di notte
  • Tosse
  • Mancanza di respiro
  • Oppressione toracica

Altri possibili segni di accompagnamento e sintomi possono includere:

  • Naso che cola
  • Congestione nasale
  • Irritazione degli occhi e lacrimazione

Sintomi di asma occupazionale variano da persona a persona e dipendono dalla sostanza che si è esposti, per quanto tempo e quanto spesso si è esposti, reazione individuale del vostro corpo, e di altri fattori. I suoi sintomi possono variare e possono includere sintomi che:

  • Ottenere peggio, come la settimana lavorativa progredisce, andare via durante i fine settimana e le vacanze, e si ripetono quando si torna a lavorare.
  • Si verificano sia al lavoro che fuori dal lavoro.
  • Iniziare subito dopo l’esposizione ad una sostanza-asma che inducono al lavoro.
  • Inizia dopo mesi o addirittura anni di regolare esposizione a una sostanza-asma che inducono.
  • Continua dopo l’esposizione viene arrestato. Più a lungo si è esposti alla sostanza-asma provoca, più è probabile che avrete sintomi di asma di lunga durata o permanenti.

Quando per vedere un medico
Seek trattamento medico immediato se si ha un peggioramento dei sintomi. Attacchi di asma grave può essere pericolosa per la vita. I segni di un attacco d’asma che ha bisogno di un trattamento di emergenza sono:

  • Rapido peggioramento della mancanza di respiro o affanno
  • Nessun miglioramento anche dopo l’utilizzo di broncodilatatori a breve durata d’azione
  • Mancanza di respiro con attività minima

Prendere un appuntamento per vedere un medico se si hanno problemi respiratori, come tosse, dispnea o fiato corto. Problemi respiratori può essere un segno di asma, soprattutto se i sintomi sembrano peggiorare nel tempo o sembrano essere aggravata da trigger o irritanti specifici.

Cause

Non è chiaro perché alcune persone sviluppano asma professionale da esposizione a qualcosa durante il lavoro. E probabilmente ha a che fare con tratti ereditari (genetica) e l’esposizione a sostanze ambientali nel corso del tempo.

I sintomi di asma iniziano quando i polmoni diventano irritati (infiammazione).L’infiammazione provoca diverse reazioni che limitano le vie aeree, rendendo difficoltosa la respirazione. Dopo si è esposti a qualcosa che fa scattare un attacco d’asma, le vie respiratorie diventano ristretto:

  • Muscoli intorno le vie respiratorie stringere.
  • Le stesse vie respiratorie si gonfia.
  • Si comincia a produrre troppo muco, che ostruisce le vie respiratorie.

Con asma professionale, infiammazione polmonare può essere innescata da una delle due processi:

  • Una reazione allergica.  asma può verificarsi quando il corpo si sviluppa un’allergia da continua esposizione ad una sostanza. Il tuo corpo inizia a identificare la sostanza come una minaccia e attiva il sistema immunitario a reagire. Questo è chiamato sensibilizzazione. Non hai sintomi al primo perché il processo di sensibilizzazione può richiedere mesi o anche anni per verificarsi. I sintomi iniziano quando il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi specifici contro la sostanza irritante. Questo, a sua volta, stimola il rilascio di sostanze chimiche, come l’istamina, che infiammano i polmoni e causare sintomi di asma.
  • Irritante asma indotta.  Dopo respirare in un certo irritante posto di lavoro una o più volte, si può sviluppare sintomi di asma causata da irritazione diretta dei polmoni, piuttosto che una reazione allergica. Con una condizione chiamata sindrome reattiva di disfunzione delle vie respiratorie (RADS), prodotti chimici per via inalatoria fanno i bronchi più sensibili alle sostanze irritanti. Alcuni irritanti che possono causare questo tipo di reazione includono cloro, solfuro di idrogeno, ammoniaca anidra e acido fosforico.

Più di 300 sostanze nei luoghi di lavoro sono state individuate come possibili cause di asma professionale. Queste sostanze sono:

  • Sostanze animali,  come le proteine ​​che si trovano in peli, capelli, scale, pellicce, saliva e del corpo rifiuti.
  • Sostanze chimiche,  come le anidridi, diisocianati e acidi utilizzati per realizzare pitture, vernici, adesivi, laminati e resina saldatura. Altri esempi includono prodotti chimici utilizzati per rendere l’isolamento, materiali da imballaggio, e materassi in schiuma e tappezzeria.
  • Gli enzimi  utilizzati nei detergenti e condizionatori farina.
  • Metalli,  specialmente platino, cromo e nichel solfato.
  • Sostanze vegetali,  comprese le proteine ​​che si trovano in lattice di gomma naturale, farina, cereali, cotone, lino, canapa, segale, grano e papaina, un enzima digestivo derivato dalla papaia.
  • Irritanti delle vie respiratorie,  come il gas di cloro, biossido di zolfo e fumo.

Fattori di rischio

Sei ad aumentato rischio di sviluppare asma professionale se:

  • Hai allergie o asma esistente.  Anche se questo può aumentare il rischio, molte persone che soffrono di allergie o asma fanno lavori che li espongono a sostanze irritanti polmonari e non hanno sintomi.
  • Allergie o asma eseguiti nella vostra famiglia.  tuoi genitori possono tramandare una predisposizione genetica per l’asma occupazionale.
  • Si lavora asma intorno noto attiva.  Alcune sostanze sono note per essere irritanti polmonari e asma attiva. Un certo numero di sostanze nei luoghi di lavoro sono noti per causare asma professionale.

Occupazioni ad alto rischio
E ‘possibile sviluppare asma professionale in quasi ogni luogo di lavoro. Ma il rischio è più alto se si lavora in certe occupazioni. Ecco alcuni dei lavori più rischiosi e le sostanze-asma produzione ad essi associati:

OFFERTE DI LAVORO SOSTANZE ASMA PRODUZIONE
Gestori di adesivi Sostanze chimiche come acrilato
Gestori di animali, veterinari Le proteine ​​animali
Fornai, mugnai Cereali
Makers Carpet Gengive
Metalmeccanici Cobalto, nichel
Lavoratori forestali, falegnami, ebanisti La polvere di legno
Parrucchieri Sostanze chimiche come persolfato
Gli operatori sanitari Latex e prodotti chimici come glutaraldeide
Lavoratori farmaceutici Farmaci, enzimi
Processori Frutti di mare Frutti di mare
Gestori di Shellac Sostanze chimiche come le ammine
Spray pittori, installatori isolanti, plastica e lavoratori dell’industria della gomma piuma Sostanze chimiche come diisocianati
Lavoratori del settore tessile Coloranti
Gli utenti di materie plastiche, resine epossidiche Sostanze chimiche come anidridi

Complicazioni

Più a lungo si è esposti a una sostanza che provoca l’asma occupazionale, il peggiorare i sintomi diventerà – e più tempo ci vorrà per loro di migliorare una volta che si finisce l’esposizione al irritante. In alcuni casi, l’esposizione ai trigger asma aria può causare cambiamenti polmonari permanenti e sintomi di asma vita.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale. Oppure, si può iniziare a vedere un medico specializzato in asma (allergologo / immunologo o pneumologo).

Le visite possono essere brevi e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo.Potrebbe essere necessario interrompere l’assunzione di antistaminici se è molto probabile avere un test cutaneo di allergia.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Notare la tempistica dei sintomi di asma  – per esempio, notare se i sintomi sono peggiori di lavoro e migliorano quando sei lontano dal lavoro.
  • Fare uno schizzo dell’area di lavoro,  che comprende tutte le fonti di possibili fattori scatenanti dell’asma, sostanze tossiche o irritanti polmonari noti.
  • Fate una lista di tutte le possibili sostanze irritanti polmonari luogo di lavoro  e qualsiasi altra cosa che sembra scatenare i sintomi. Si consiglia di dare uno sguardo alla scheda dati di sicurezza (SDS) per la vostra area di lavoro, se ce n’è uno. Di solito conservati in un raccoglitore vicino alla tua zona di lavoro, questa scheda elenca le sostanze tossiche e irritanti utilizzate sul vostro luogo di lavoro. (Tenete a mente, non tutti i trigger di asma professionale sono elencati nella scheda di sicurezza).
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita ed eventuali cambiamenti nel vostro lavoro o luogo di lavoro.
  • Portare un elenco di tutti i farmaci,  così come vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Portare un familiare o un amico, lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per l’asma occupazionale alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • È un irritante posto di lavoro un probabile causa dei miei problemi respiratori o asma flare-ups?
  • Altro che la causa più probabile, quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • Che tipo di test ho bisogno? Do questi test richiedono alcuna preparazione particolare?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • Come devo trattare asma professionale? Devo lasciare il mio lavoro?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario che stai suggerendo?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio queste condizioni insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che mi ha prescritto?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento se non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai notato i sintomi?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Avete problemi di respirazione quando sei lontano dal lavoro o solo quando sei al lavoro?
  • I sintomi sono continui, o fanno andare e venire?
  • Avete mai stata diagnosticata allergie o asma?
  • Sei esposto a fumi, gas, fumo, sostanze irritanti, prodotti chimici o sostanze vegetali o animali durante il lavoro? Se sì, quante volte e per quanto tempo?
  • Non si lavora in condizioni ambientali inusuali come estremo calore, freddo o siccità?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • Fare allergie e asma run nella vostra famiglia?

Test e diagnosi

Diagnosi di asma professionale è simile a diagnosticare altri tipi di asma. Ma con asma professionale, il medico cercherà anche di identificare se un irritante posto di lavoro sta causando i sintomi, e se sì, quale potrebbe essere. Il medico vi chiederà una serie di domande circa i sintomi, il vostro lavoro e come possono essere correlati. Avrete bisogno di fornire una descrizione dettagliata delle condizioni di lavoro presso i vostri posti di lavoro attuali e precedenti, e ogni eventuale asma trigger potrebbe essere stato esposto a.

Una diagnosi di asma deve essere confermata dalle prove che possono includere un polmone (polmonare) test di funzionamento e una prova di allergia della pelle prick. Il medico vorrà assicurarsi che i sintomi non sono causati da un’altra condizione, come la bronchite. Lui o lei può ordinare esami del sangue, radiografie o altri esami per escludere una causa diversa da asma professionale.

Verifica della funzionalità polmonare
Il medico può chiedere di eseguire test di funzionalità polmonare. Questi includono:

  • Spirometria.  Questo test non invasivo, che misura quanto bene si respira, è il test preferito per la diagnosi di asma. Durante questa 10 – test per 15 minuti, si prende respiri profondi e con forza espirate in un tubo collegato ad una macchina chiamata uno spirometro. Se certe misure chiave sono sotto il normale per una persona della tua età e sesso, le vie respiratorie possono essere bloccate da infiammazione (ostruita). Questo è un segno chiave di asma. Il medico può chiedere di inalare un farmaco broncodilatatore utilizzato nel trattamento dell’asma per aprire passaggi di aria ostruite. Poi si riprende il test spirometrico. Se le vostre misure migliorano significativamente, è probabile che hai l’asma.
  • Misurazione del flusso di picco.  Per determinare se si dispone di asma professionale, il medico può chiedere di portare un misuratore del picco di flusso, un piccolo dispositivo portatile che misura quanto velocemente si può forzare l’aria dai polmoni. Il più lento si è in grado di espirare, la vostra condizione peggiore. È probabile che verrà chiesto di utilizzare il misuratore di picco di flusso a intervalli durante le ore lavorative e non lavorativi. Se la respirazione migliora significativamente quando sei lontano dal lavoro, si può avere l’asma occupazionale.
  • Test di ossido nitrico.  Questo test è utilizzato per vedere quanto gas di ossido nitrico è nel tuo respiro. Alti livelli di ossido nitrico può essere un segno di asma.

I test per specifiche sostanze irritanti polmonari
Nel tentativo di identificare cosa sta causando i sintomi, il medico può fare i test per vedere se si dispone di una reazione a sostanze specifiche. Questi includono:

  • Test cutanei allergici.  Durante un test cutaneo, la pelle si punse con estratti purificati di allergia e osservati per segni di una reazione allergica. Questi test non possono essere utilizzati per diagnosticare sensibilità chimica, ma possono essere utili per valutare la sensibilità di peli di animali, muffe, acari della polvere e lattice.
  • Challenge test.  Durante un test sfida, si inala un aerosol contenente una piccola quantità di una sostanza chimica sospetta per vedere se si innesca una reazione. La vostra funzione polmonare viene testato prima e dopo l’aerosol è dato per vedere se influisce sulla capacità di respirare.

Trattamenti e farmaci

Evitare l’irritante posto di lavoro che causa i sintomi è fondamentale. Ma è più facile a dirsi che a farsi. Una volta che si diventa sensibili a una sostanza, anche piccole quantità di esso possono scatenare sintomi di asma. Finché la sostanza è utilizzata sul posto di lavoro, può ancora causare sintomi dell’asma, anche se si indossa una maschera o un respiratore.Potrebbe essere necessario farmaci per tenere i sintomi sotto controllo e per prevenire attacchi di asma.

Curare l’asma coinvolge sia nel trattamento dei sintomi e il trattamento di un attacco d’asma in corso. Preventive, farmaci di controllo a lungo termine riducono l’infiammazione delle vie respiratorie che porta a sintomi. Quick-soccorso (salvataggio), farmaci aprire rapidamente le vie aeree gonfie che stanno limitando la respirazione. In alcuni casi, sono necessari farmaci per trattare allergie.

Il farmaco giusto per te dipende da una serie di cose, tra cui l’età, i sintomi, i trigger di asma e ciò che sembra funzionare meglio per tenere l’asma sotto controllo.

Farmaci per il controllo a lungo termine
Nella maggior parte dei casi, questi farmaci devono essere prese ogni giorno. Tipi di farmaci di controllo a lungo termine includono:

  • Corticosteroidi per via inalatoria.  Questi farmaci comprendono fluticasone (Flovent Diskus, Flovent HFA), budesonide (Pulmicort Flexhaler), mometasone (Asmanex), ciclesonide (Alvesco), beclometasone (Qvar) e altri. Essi sono il tipo più comunemente prescritti dei farmaci per l’asma a lungo termine. Potrebbe essere necessario utilizzare questi farmaci per diversi giorni o settimane prima che raggiungano il loro massimo vantaggio. A differenza dei corticosteroidi per via orale, questi farmaci corticosteroidi hanno un rischio relativamente basso di effetti collaterali e sono generalmente sicuri per l’uso a lungo termine. Una infezione fungina in bocca o della gola è l’effetto collaterale più comune di questi farmaci. Ma, di solito si può impedire che, sciacquare la bocca dopo l’inalazione di questi farmaci.
  • Antileucotrienici.  Questi farmaci per via orale sono montelukast (Singulair), zafirlukast (Accolate) e zileuton (Zyflo CR). Aiutano a prevenire i sintomi dell’asma fino a 24 ore. In rari casi, montelukast è stato collegato a reazioni psicologiche quali agitazione, aggressività, allucinazioni, depressione e pensieri suicidi. Consultare un medico subito per qualsiasi reazione insolita.
  • Teofillina.  Questa è una pillola al giorno che aiuta a mantenere aperte le vie aeree (broncodilatatore). Teofillina (Theo-24, Elixophyllin, altri) rilassa i muscoli attorno alle vie aeree per rendere più facile la respirazione. Non è usato più spesso oggi come negli anni scorsi perché i farmaci più efficaci sono disponibili.
  • Long-acting beta agonisti (LABA).  Questi farmaci per via inalatoria sono Salmeterolo (Serevent Diskus) e formoterolo (Foradil). LABA aprire le vie aeree e ridurre l’infiammazione. Tuttavia, sono stati legati a gravi attacchi di asma. LABA dovrebbe essere presa solo solo in combinazione con un corticosteroide inalatorio.
  • Inalatori di combinazione  come fluticasone e salmeterolo (Advair Diskus, Advair HFA) e budesonide e formoterolo (Symbicort) e mometasone e formoterolo (Dulera). Questi farmaci contengono un LABA con un corticosteroide. Come altri farmaci LABA, questi farmaci possono aumentare il rischio di un grave attacco d’asma.

Farmaci rapido sollievo
Chiamato anche farmaci di salvataggio, i farmaci rapido sollievo sono utilizzati come necessario per un rapido sollievo dei sintomi a breve termine durante un attacco d’asma – o prima dell’esercizio se il medico lo consiglia. Tipi di farmaci rapido sollievo includono:

  • Breve durata d’azione beta-agonisti.  Questi broncodilatatori per via inalatoria (Brong-koh-DIE-lay-tur) farmaci può rapidamente alleviare i sintomi durante un attacco d’asma.Essi comprendono salbutamolo (ProAir HFA, Ventolin HFA, altri), levalbuterol (Xopenex HFA) e pirbuterolo (Maxair Autohaler). Questi farmaci agiscono in pochi minuti, e gli effetti durano diverse ore.
  • L’ipratropio (Atrovent).  Il medico potrebbe prescrivere questa mediazione per via inalatoria per il sollievo immediato dei sintomi. Come altri broncodilatatori, ipratropio rilassa le vie aeree, rendendo più facile respirare. L’ipratropio è usato soprattutto per l’enfisema e la bronchite cronica, ma a volte è usato per trattare gli attacchi di asma.
  • Corticosteroidi per via orale e per via endovenosa.  Questi farmaci alleviano l’infiammazione delle vie aeree causata da asma grave. Gli esempi includono prednisone e metilprednisolone (Medrol). Essi possono causare gravi effetti collaterali, come la pressione alta, aumento di peso e un aumento del rischio di infezione, lungo termine se usato, quindi sono utilizzati solo per il trattamento di gravi sintomi di asma su una base a breve termine.

Il trattamento per l’allergia indotta da asma
Se l’asma è innescata o peggiorata da allergie, si può beneficiare di un trattamento di allergia pure. Trattamenti di allergia includono:

  • Farmaci di allergia.  Questi includono antistaminici orali e nasali spray e decongestionanti, nonché corticosteroidi, cromoglicato (NasalCrom) e ipratropio (Atrovent) spray nasali.
  • Colpi di allergia (immunoterapia).  iniezioni di Immunoterapia sono generalmente dato una volta alla settimana per un paio di mesi, poi una volta al mese per un periodo di 3-5 anni. Nel corso del tempo, gradualmente ridurre la vostra reazione del sistema immunitario agli allergeni specifici.
  • Omalizumab (Xolair).  Questo farmaco, che viene somministrato per iniezione, è specifico per le persone che hanno difficoltà a controllare le allergie e asma. Si riduce la reazione del sistema immunitario a sostanze che causano allergia, come il polline, acari della polvere o peli di animali domestici.

Non fare affidamento solo sui farmaci rapido sollievo
a lungo termine farmaci per il controllo dell’asma – quali i corticosteroidi per via inalatoria – sono la pietra angolare del trattamento dell’asma. Questi farmaci tenere l’asma sotto controllo in un giorno per giorno e lo rendono meno probabile che si avrà un attacco d’asma.

Se si dispone di un asma flare-up, un inalatore di rapido sollievo può alleviare i sintomi subito.Ma se i farmaci di controllo a lungo termine funzionano correttamente, non dovrebbe essere necessario utilizzare il rapido sollievo inalatore molto spesso. Tenere un registro di quanti sbuffi si usa ogni settimana. Se avete bisogno di utilizzare il rapido sollievo inalatore più spesso che il medico consiglia, consultare il medico. È probabile che sia necessario regolare il farmaco di controllo a lungo termine.

Medicina alternativa

Mentre molte persone sostengono rimedi alternativi ridurre i sintomi dell’asma, nella maggior parte dei casi sono necessarie ulteriori ricerche per vedere se funzionano e se hanno effetti collaterali, soprattutto nelle persone con allergie e asma. Un certo numero di altri trattamenti alternativi sono stati provati per l’asma, ma non c’è chiara, dimostrato beneficio da trattamenti quali:

  • Tecniche di respirazione.  Questi comprendono i programmi di respirazione strutturati come il metodo Buteyko, il metodo di Papworth, la formazione del polmone-muscolare ed esercizi di respirazione yoga (pranayama).
  • Agopuntura.  Questa tecnica ha radici nella medicina tradizionale cinese. Si tratta di mettere aghi molto sottili in punti strategici sul tuo corpo. L’agopuntura è sicuro e generalmente indolore, ma le prove per il suo utilizzo in asma è inconcludente.
  • Le tecniche di rilassamento.  tecniche come la meditazione, il biofeedback, ipnosi e rilassamento muscolare progressivo può aiutare con asma riducendo la tensione e lo stress, anche se non ci sono prove chiare che migliora l’asma.
  • . Rimedi erboristici e integratori alimentari  Un certo numero di rimedi erboristici e integratori alimentari sono stati provati per l’asma, tra cui: arancio amaro, acidi grassi omega-3 (presenti nell’olio di pesce e semi di lino) e vitamina C. risultati dello studio sono stati misti.
  • La medicina tradizionale cinese.  medicina tradizionale cinese combina spesso le erbe per il trattamento di disturbi specifici. Più ricerca è necessaria.
  • Omeopatia.  Omeopatia mira a stimolare la risposta auto-guarigione del corpo utilizzando dosi molto basse di sostanze che causano i sintomi. Nel caso di asma, rimedi omeopatici sono costituiti da sostanze che generalmente innescano una reazione asmatica, come il polline o erbacce.
  • Chiropratica.  praticanti sostengono che la manipolazione spinale che allinea le vertebre nella rotazione può migliorare i sintomi dell’asma. Gli studi non hanno trovato chiropratica per essere un trattamento dell’asma effetto, tuttavia.

Parlate con il vostro medico prima di prendere qualsiasi erbe o integratori o provare l’omeopatia – alcuni di questi trattamenti possono causare effetti collaterali potenzialmente pericolosi e possono interagire con altri farmaci.

Coping e supporto

L’asma professionale può influenzare sia la vostra salute e la vostra carriera. Se ti senti sopraffatto, considerare vedendo un consulente personale o di carriera o partecipare a un gruppo di supporto di asma. Condividere le tue esperienze con gli altri può aiutare a capire meglio la sua condizione e prendere il controllo del vostro trattamento.

Prevenzione

Anche se si può fare affidamento sui farmaci per alleviare i sintomi e controllare l’infiammazione associati con l’asma occupazionale, si possono fare diverse cose sul proprio per mantenere la salute generale e ridurre la possibilità di attacchi:

  • Se si fuma, smettere.  Oltre a tutti i suoi benefici per la salute, essendo vietato fumare può aiutare a prevenire o sintomi lezione di asma professionale.
  • Evitare i gas irritanti.  asma professionale può essere aggravata da esposizione ad inquinamento industriale, le emissioni di automobili, stufe a gas naturale, e il cloro utilizzato nelle piscine.
  • Ottenere un regolare esercizio fisico.  esercizio fisico regolare può rafforzare il tuo cuore e polmoni in modo che essi non devono lavorare così duramente. Se siete stati inattivi, iniziare lentamente e gradualmente aumentare l’attività nel corso del tempo.Evitare l’esercizio all’aperto durante gli avvisi di inquinamento o quando la temperatura è sotto lo zero. Discutere qualsiasi programma di esercizio con il proprio medico.
  • Ridurre al minimo gli allergeni domestici.  sostanze domestici comuni, quali muffe, pollini, acari della polvere e peli di animali domestici, può aggravare i sintomi di asma professionale. Condizionatori, deumidificatori e pratiche di pulizia approfondita, soprattutto in camera da letto, in grado di ridurre al minimo l’esposizione a queste sostanze e aiutare a respirare meglio.

Se avete un lavoro in una professione ad alto rischio, negli Stati Uniti, l’azienda ha responsabilità legali per proteggersi dalle sostanze chimiche pericolose. Secondo le linee guida stabilite dalla Safety and Health Administration Lavoro (OSHA), il datore di lavoro è tenuto a effettuare le seguenti operazioni:

  • Informarti  se lavorerete con sostanze chimiche pericolose.
  • Ci si allena come gestire in modo sicuro  queste sostanze chimiche.
  • Ci si allena come rispondere  a una situazione di emergenza, come una fuoriuscita di sostanze chimiche.
  • Fornire dispositivi di protezione,  come maschere e respiratori.
  • Offrire una formazione supplementare  se una nuova sostanza chimica viene introdotto al vostro posto di lavoro.

Sotto le linee guida OSHA, il datore di lavoro è tenuto a mantenere una scheda di dati di sicurezza del materiale (MSDS) per ogni sostanza chimica pericolosa che viene utilizzato sul posto di lavoro. Questo è un documento che deve essere presentata dal produttore della sostanza chimica al datore di lavoro. Si dispone di un diritto legale per vedere e copiare tali documenti. Se si sospetta siete allergici ad una determinata sostanza, dimostrare la scheda di sicurezza al medico.

Durante il lavoro, essere attenti per condizioni di lavoro insicure e insalubri e segnalarli al proprio supervisore. Se necessario, chiamare OSHA a 800-321-OSHA (800-321-6742) e chiedere un sopralluogo sul posto. È possibile farlo in modo che il tuo nome non sarà rivelato al datore di lavoro.

Powered by: Wordpress