Malattia

L’edema polmonare

L'edema polmonareEdema polmonare è una condizione causata da eccesso di liquido nei polmoni. Questo fluido raccoglie le numerose sacche d’aria nei polmoni, il che rende difficile respirare.

Nella maggior parte dei casi, problemi cardiaci causano edema polmonare. Ma fluido può accumulare per altri motivi, tra cui la polmonite, l’esposizione a certe tossine e farmaci, e l’esercizio o che vivono ad altitudini elevate.

L’edema polmonare che si sviluppa improvvisamente (acuta) è un’emergenza medica che richiede cure immediate. Anche se l’edema polmonare a volte può rivelarsi fatale, la prospettiva migliora quando si riceve un trattamento immediato per edema polmonare insieme con il trattamento per il problema di fondo. Trattamento per edema polmonare varia a seconda della causa, ma generalmente include ossigeno e farmaci.

Sintomi

A seconda della causa, sintomi di edema polmonare possono comparire improvvisamente o sviluppare lentamente.

Improvvisi (acuti) i sintomi di edema polmonare

  • Mancanza estrema di respiro o difficoltà di respirazione (dispnea), che peggiora quando si sta sdraiati
  • Una sensazione di soffocamento o annegamento
  • Respiro affannoso o senza fiato
  • Ansia, irrequietezza o un senso di apprensione
  • Una tosse che produce espettorato schiumoso che possono essere tinge di sangue
  • Sudorazione eccessiva
  • Pelle pallida
  • Dolore toracico, edema polmonare, se è causata da malattie cardiache
  • Un rapido, battito cardiaco irregolare (palpitazioni)

Se si sviluppa uno qualsiasi di questi segni o sintomi, chiamare il 911 o l’assistenza medica di emergenza subito. L’edema polmonare può essere fatale se non trattata.

Lungo termine (cronici) i sintomi di edema polmonare

  • Avere più respiro corto del normale quando si è fisicamente attivi.
  • Difficoltà di respirazione con lo sforzo, spesso quando si sta distesi al contrario di seduta.
  • Affanno.
  • Risveglio di notte con una sensazione di fiato che può essere alleviato da seduto.
  • Rapido aumento di peso quando l’edema polmonare si sviluppa come risultato di insufficienza cardiaca congestizia, una condizione in cui il cuore pompa troppo poco sangue per soddisfare le esigenze del vostro corpo. L’aumento di peso è da accumulo di liquido nel vostro corpo, soprattutto nelle gambe.
  • Gonfiore alle gambe e caviglie.
  • Perdita di appetito.
  • Fatica.

Alta quota sintomi edema polmonare

  • Mal di testa
  • Insonnia
  • Ritenzione di liquidi
  • Tosse
  • Mancanza di respiro

Quando per vedere un medico
edema polmonare che si accende improvvisamente (acuta) è in pericolo di vita. Ottenere assistenza di emergenza se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti segni e sintomi acuti:

  • Problemi di respirazione o una sensazione di soffocamento (dispnea)
  • A, respiro affannoso o fiato suono frizzante quando si respira
  • Rosa, espettorato schiumoso quando si tossisce
  • Difficoltà di respirazione con sudorazione profusa
  • Un tono di blu o grigio per la pelle
  • Un grave calo della pressione arteriosa, con conseguente stordimento, vertigini, debolezza o sudorazione
  • Un improvviso peggioramento di uno qualsiasi dei sintomi associati a edema polmonare cronica o alta quota edema polmonare

Non cercare di guidare se stessi in ospedale. Invece, chiamare il 911 o cure mediche di emergenza e attendere aiuto.

Cause

I polmoni contengono numerose piccole sacche d’aria chiamate alveoli elastici. Con ogni respiro, queste sacche d’aria assorbono ossigeno e rilasciano anidride carbonica.Normalmente, lo scambio di gas avviene senza problemi.

Ma in determinate circostanze, gli alveoli si riempiono di liquido invece di aria, impedendo all’ossigeno di essere assorbito nel flusso sanguigno. Un certo numero di cose che possono causare l’accumulo di liquido nei polmoni, ma la maggior parte hanno a che fare con il cuore (edema polmonare cardiaca). Comprendere il rapporto tra il vostro cuore e polmoni può aiutare a spiegare perché.

Come funziona il tuo cuore
il tuo cuore è composto da due camere superiori e due inferiori. Le camere superiori (gli atri destro e sinistro) ricevono il sangue in entrata e pompa nelle camere inferiori. Le camere inferiori, i ventricoli destro e sinistro più muscolare, il sangue pompa fuori del tuo cuore. Le valvole cardiache – che mantengono il sangue che scorre nella direzione giusta – sono porte in corrispondenza delle aperture da camera.

Normalmente, il sangue non ossigenato da tutto il corpo entra nell’atrio destro e sfocia nel ventricolo destro, dove è pompato attraverso grandi vasi sanguigni (arterie polmonari) per i polmoni. C’è, le emissioni di biossido di carbonio nel sangue e prende ossigeno. Il sangue ricco di ossigeno ritorna quindi nell’atrio sinistro attraverso le vene polmonari, scorre attraverso la valvola mitrale nel ventricolo sinistro, e lascia finalmente il cuore attraverso un altro grande arteria, l’aorta. La valvola aortica alla base dell’aorta mantiene il sangue di rifluire nel cuore. Dal aorta, il sangue viaggia verso il resto del vostro corpo.

Cuore-correlate (cardiaca) edema polmonare
cardiaco edema polmonare – noto anche come insufficienza cardiaca congestizia – si verifica quando il ventricolo sinistro malato o sovraccarichi di lavoro non è in grado di pompare abbastanza sangue che riceve dai polmoni. Come risultato, aumenta la pressione all’interno dell’atrio sinistro e poi nelle vene e capillari nei polmoni, causando fluido da spinto attraverso le pareti dei capillari nelle sacche d’aria.

L’insufficienza cardiaca congestizia può verificarsi anche quando il ventricolo destro non è in grado di superare un aumento della pressione in arteria polmonare, che deriva solitamente da insufficienza cardiaca sinistra, malattia polmonare cronica o l’alta pressione sanguigna nell’arteria polmonare (ipertensione polmonare).

Condizioni mediche che possono causare il ventricolo sinistro a diventare deboli e alla fine non riescono includono:

  • La malattia coronarica.  Nel corso del tempo, le arterie che forniscono sangue al cuore può diventare stretto da depositi di grasso (placche). Un attacco cardiaco si verifica quando un coagulo di sangue in una di queste arterie limitate, bloccando il flusso di sangue e danneggiando la parte del muscolo cardiaco a cura di tale arteria. Il risultato è che il muscolo cardiaco danneggiato può più pompa come dovrebbe.Anche se il resto del tuo cuore cerca di compensare questa perdita, sia che sia in grado di farlo in modo efficace o è indebolita dal carico di lavoro supplementare. Quando l’azione di pompaggio del cuore è indebolito, il sangue esegue il backup nei polmoni, costringendo il fluido nel sangue di passare attraverso le pareti dei capillari nelle sacche d’aria.
  • Cardiomiopatia.  Quando il muscolo cardiaco è danneggiato per cause diverse da problemi di flusso di sangue, la condizione è chiamata cardiomiopatia. Perché cardiomiopatia indebolisce il ventricolo sinistro – pompa principale del tuo cuore – il tuo cuore non può essere in grado di rispondere alle condizioni che richiedono di lavorare di più, come ad esempio un aumento della pressione sanguigna, un battito cardiaco più veloce con sforzo, o usando troppo sale che provoca ritenzione idrica o infezioni. Quando il ventricolo sinistro non riesce a tenere il passo con le richieste poste su di esso, fluido esegue il backup nei polmoni.
  • Problemi alle valvole cardiache.  Nella malattia della valvola mitrale o di malattia della valvola aortica, le valvole che regolano il flusso di sangue nella parte sinistra del cuore o non si aprono abbastanza ampia (stenosi) o non si chiudono completamente (insufficienza). Questo permette al sangue di fluire all’indietro attraverso la valvola.Quando le valvole sono ristretti, il sangue non può fluire liberamente nel vostro cuore e la pressione nel ventricolo sinistro si accumula, causando il ventricolo sinistro a lavorare di più e di più con ogni contrazione. Il ventricolo sinistro dilata per consentire il flusso di sangue, ma questo rende l’azione di pompaggio del ventricolo sinistro meno efficiente.Perché è lavoro molto più difficile, il ventricolo sinistro casualmente ispessisce, che pone maggiormente l’accento sulle arterie coronarie, indebolendo ulteriormente il muscolo ventricolare sinistra.L’aumento della pressione si estende nell’atrio sinistro e quindi alle vene polmonari, causando l’accumulo di liquido nei polmoni. D’altra parte, se le perdite della valvola mitralica, un po ‘di sangue è controlavato verso il polmone ogni volta che il cuore pompa.Se la perdita si sviluppa improvvisamente, si può sviluppare una improvvisa e grave edema polmonare.
  • La pressione alta (ipertensione).  trattata o non controllata la pressione alta provoca un ispessimento del muscolo ventricolare sinistra, e peggioramento della malattia coronarica.

Edema polmonare non cardiaco
Non tutti edema polmonare è il risultato di malattie cardiache. Fluid può anche fuoriuscire dai capillari nelle sacche d’aria i polmoni “, perché i capillari stessi diventano più permeabili o che perde, anche senza l’accumulo di pressione di ritorno dal tuo cuore. In tal caso, la condizione è nota come edema polmonare non cardiaco perché il cuore non è la causa del problema. Alcuni fattori che possono causare edema polmonare non cardiaca sono:

  • Infezioni polmonari.  Quando i risultati edema polmonare da infezioni polmonari, come la polmonite, l’edema si verifica solo nella parte del polmone che è gonfio.
  • . L’esposizione a certe tossine  , tra cui le tossine inalate – come il cloro o ammoniaca – così come quelli che possono circolare all’interno del vostro corpo, per esempio, se si inala alcuni dei vostri contenuto dello stomaco quando si vomita.
  • Malattie renali.  Quando i reni non possono rimuovere efficacemente i rifiuti, liquidi in eccesso può accumularsi, provocando un sovraccarico edema polmonare.
  • Inalazione di fumo.  Fumo da un incendio contiene sostanze chimiche che danneggiano la membrana tra gli alveoli e capillari, consentendo al fluido di entrare i polmoni.
  • Reazione avversa da farmaco.  Molti farmaci – che vanno da droghe illegali come l’eroina e la cocaina di aspirina e farmaci chemioterapici – sono noti per causare edema polmonare non cardiaca.
  • Sindrome acuta da distress respiratorio (ARDS).  questa grave malattia si verifica quando i polmoni si riempiono improvvisamente con le cellule bianche del sangue fluido e infiammatorie. Molte condizioni possono causare ARDS, tra cui lesioni gravi (trauma), infezioni sistemiche (sepsi), polmonite e shock.
  • Alta quota.  alpinisti e le persone che vivono o viaggiano in posizioni di alta quota corrono il rischio di sviluppare alta quota edema polmonare (HAPE). Questa condizione – che si verifica in genere ad altitudini superiori a 8.000 piedi (circa 2.400 metri) – può colpire anche gli escursionisti o sciatori che iniziano l’esercizio ad altitudini elevate senza prima diventare acclimatati. Ma anche le persone che hanno hiked o sciato ad alta quota in passato non sono immuni.Anche se la causa esatta non è completamente noto, HAPE sembra svilupparsi come risultato di una maggiore pressione da costrizione dei capillari polmonari. Senza cure adeguate, HAPE può essere fatale.
  • Vicino annegamento.  L’inalazione di acqua provoca edema polmonare non cardiaco che è reversibile con attenzione immediata.

Complicazioni

Se edema polmonare continua, può aumentare la pressione in arteria polmonare e infine il ventricolo destro comincia a mancare. Il ventricolo destro ha una parete molto più sottile del muscolo che fa la sinistra, perché è sotto meno pressione per pompare il sangue nei polmoni.L’aumento della pressione esegue il backup nell’atrio destro e poi in varie parti del corpo, dove può causare:

  • Leg gonfiore (edema)
  • Gonfiore addominale (ascite)
  • Accumulo di liquido nelle membrane che circondano i polmoni (versamento pleurico)
  • Congestione e gonfiore del fegato

Se non trattata, edema polmonare acuto può essere fatale. In alcuni casi può essere fatale, anche se si riceve il trattamento.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di assistenza primaria, o in caso di edema polmonare acuto, una sala medico di emergenza. La maggior parte delle persone affette da edema polmonare saranno ospedalizzati per almeno un paio di giorni, spesso più a lungo. Si può vedere diversi specialisti mentre siete in ospedale. Dopo la vostra condizione è stata stabilizzata, si può quindi essere definito come un ambulatorio di un medico specializzato in disturbi del cuore (cardiologo) o nel trattamento di disturbi polmonari (pneumologo).

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Ottenere copie di cartelle cliniche, quando possibile.  discarico sintesi dall’ospedale, i risultati dei test di cuore, così come le lettere di sintesi da qualsiasi precedente specialisti che hai visto può essere utile per il vostro nuovo medico.
  • Fate una lista di tutti i farmaci  così come vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Tieni traccia scritta del vostro peso,  e prendere quel disco con voi in modo che il medico possa cercare eventuali tendenze.
  • Fate una lista dei cibi salati che mangiate regolarmente.  Menzione se avete mangiato più di questi di recente.
  • Chiedi a un membro della famiglia o un amico, lungo , se possibile. A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento.Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per edema polmonare, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Qual è la causa più probabile dei sintomi attualmente sto vivendo?
  • Che tipo di test ho bisogno? Do questi test richiedono alcuna preparazione particolare?
  • Che cosa fare del mio radiografia del torace ed elettrocardiogramma spettacolo?
  • Quali cure sono disponibili, e che mi consiglia?
  • Che tipo di effetti collaterali posso aspettarmi dal trattamento?
  • Esistono alternative all’approccio primario che stai suggerendo?
  • Qual è la mia prognosi?
  • Ci sono delle restrizioni alimentari o di attività che devo seguire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono continui?
  • Hai mangiato cibi più salati ultimamente?
  • Quanto gravi sono i sintomi? I suoi sintomi influenzato il vostro lavoro o attività quotidiane?
  • Avete qualche sintomo di apnea ostruttiva del sonno?
  • Sei stato diagnosticato con apnea ostruttiva del sonno? Se è così, che cosa stai facendo per questo?
  • C’è qualcosa sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • Avete qualche storia familiare di cancro al polmone o malattie cardiache?

Test e diagnosi

Perché edema polmonare richiede un trattamento immediato, sarete inizialmente essere diagnosticata sulla base dei sintomi e un esame fisico e radiografia del torace. Si può anche avere sangue prelevato – di solito da un’arteria nel vostro polso – in modo che possa essere controllato per la quantità di ossigeno e anidride carbonica in esso contenuto (le concentrazioni di gas nel sangue arterioso). Il tuo sangue sarà anche controllato per i livelli di una sostanza chiamata B-peptide natriuretico di tipo (BNP). Aumento dei livelli di BNP possono indicare che il vostro edema polmonare è causato da problemi cardiaci. Altri esami del sangue di solito fare, compresi i test di funzionalità renale, emocromo, così come test per escludere un attacco di cuore come la causa della vostra edema polmonare.

Una volta che la condizione è più stabile, il vostro medico vi chiederà sulla vostra storia medica, in particolare se avete mai avuto malattie cardiovascolari o polmonari.

I test che possono essere effettuati per diagnosticare edema polmonare o per determinare perché hai sviluppato liquido nei polmoni includono:

  • X-ray.  Una radiografia del torace sarà probabilmente il primo test che avete fatto per confermare la diagnosi di edema polmonare.
  • Elettrocardiografia (ECG).  Questo test non invasivo può rivelare una vasta gamma di informazioni sul vostro cuore. Durante un ECG, cerotti attaccati alla vostra pelle ricevere impulsi elettrici dal tuo cuore. Sono esposti in forma di onde su carta millimetrata o un monitor. I modelli di onda mostrano la frequenza cardiaca e il ritmo, e se le aree di vostro show cuore diminuito il flusso di sangue.
  • L’ecocardiografia (diagnostica esame ecografico cardiaco).  Un altro test non invasivo, ecocardiografia utilizza un dispositivo a forma di bacchetta chiamato trasduttore per generare onde sonore ad alta frequenza che si riflettono dai tessuti del tuo cuore. Le onde sonore vengono quindi inviate a una macchina che li utilizza per comporre le immagini del cuore su un monitor.Il test può aiutare a diagnosticare una serie di problemi cardiaci, compresi i problemi valvolari, movimenti anomali delle pareti ventricolari, liquido intorno al cuore (versamento pericardico) e difetti cardiaci congeniti. Ha inoltre misura con precisione la quantità di sangue tuo ventricolo sinistro espelle con ogni battito cardiaco (frazione di eiezione o EF). Può anche valutare se c’è un aumento della pressione nel lato destro del cuore. Anche se un basso EF indica spesso una causa cardiaca di edema polmonare, è possibile avere edema polmonare cardiaco con un EF normale.
  • L’ecocardiografia transesofagea (TEE).  In un esame tradizionale ecografia cardiaca, il trasduttore rimane fuori del corpo sulla parete toracica. Ma in TEE, un morbido tubo flessibile con una speciale punta del trasduttore viene inserito attraverso la bocca e nell’esofago – il passaggio che conduce al vostro stomaco. L’esofago si trova immediatamente dietro il vostro cuore, che permette per una foto più da vicino e più accurata del tuo cuore e le arterie polmonari centrali. Ti verrà dato un sedativo per rendere più confortevole ed evitare conati di vomito. Si può avere un mal di gola per un paio di giorni dopo la procedura, e c’è un lieve rischio di perforazione o sanguinamento dall’esofago.
  • Cateterizzazione dell’arteria polmonare.  Se altri test non rivelano il motivo per il vostro edema polmonare, il medico può suggerire una procedura per misurare la pressione nelle capillari polmonari (pressione di cuneo). Durante questa prova, un piccolo catetere a palloncino con la punta viene inserito attraverso una vena della gamba o del braccio in una arteria polmonare. Il catetere ha due aperture collegate a trasduttori di pressione. Il palloncino viene gonfiato e poi sgonfiato, dando letture di pressione.
  • Il cateterismo cardiaco.  Se le prove come un ECG o ecocardiografia non scoprire la causa della vostra edema polmonare, o se hai anche dolore al torace, il medico può suggerire cateterismo cardiaco con coronarografia. Durante il cateterismo cardiaco, un lungo, sottile tubo chiamato catetere viene inserito in un’arteria o vena del inguine, collo o al braccio e passare attraverso i vasi sanguigni al tuo cuore. Se colorante viene iniettato durante la prova, è indicato come un coronarografia. Durante questa procedura, trattamenti come l’apertura di un’arteria bloccata può essere eseguita, che può migliorare rapidamente l’azione di pompaggio del ventricolo sinistro. Il cateterismo cardiaco può essere utilizzato anche per misurare la pressione nelle camere cardiache, valutare le vostre valvole cardiache, e cercare le cause di edema polmonare.

Trattamenti e farmaci

Dare ossigeno è il primo passo nel trattamento di edema polmonare. Di solito riceve ossigeno attraverso una maschera o cannula nasale – un tubo di plastica flessibile, con due aperture che trasportano ossigeno per ogni narice. Questo dovrebbe alleviare alcuni dei sintomi. A volte può essere necessario per aiutare la respirazione con una macchina.

A seconda della condizione e il motivo per il vostro edema polmonare, è possibile ricevere uno o più dei seguenti farmaci:

  • Precarico riduttori.  precaricare i farmaci che riducono diminuire la pressione causata dal fluido succedendo nel vostro cuore e polmoni. I medici usano comunemente nitroglicerina e diuretici, come la furosemide (Lasix), per il trattamento di edema polmonare. I diuretici possono rendere urinare tanto che inizialmente potrebbe essere temporaneamente necessario un catetere urinario mentre sei in ospedale.
  • Morfina (Astramorph).  Questa narcotico può essere usato per alleviare la mancanza di respiro e di ansia. Ma alcuni medici ritengono che i rischi di morfina possono superare i benefici e sono più inclini a utilizzare altri farmaci, più efficaci.
  • Riduttori post-carico.  Questi farmaci dilatano i vasi sanguigni e diano un carico di pressione al largo del ventricolo sinistro del cuore. Alcuni esempi di farmaci riduttore postcarico comprendono nitroprussiato (Nitropress), enalapril (Vasotec) e Captopril (Capoten).
  • Farmaci per la pressione sanguigna.  Se si ha la pressione alta quando si sviluppa un edema polmonare, ti verrà dato farmaci per controllarlo. D’altra parte, se la pressione del sangue è troppo basso, è molto probabile che dare farmaci per alzarlo.

Trattamento di edema polmonare d’alta quota (HAPE)
Se siete in salita o in viaggio ad alta quota e avere sintomi lievi di HAPE, scendendo qualche migliaio di metri (circa 600-900 metri) il più rapidamente possibile, entro limiti ragionevoli, dovrebbe alleviare la vostra sintomi. L’ossigeno è disponibile anche. Quando i sintomi sono più gravi, avrete probabilmente bisogno di aiuto per la discesa. Un elicottero di salvataggio può essere necessario per i casi più gravi, perché HAPE può essere pericolosa per la vita.

Alcuni scalatori prendere il acetazolamide prescrizione di farmaci (Diamox) per contribuire a trattare o prevenire i sintomi di HAPE. Per evitare HAPE, acetazolamide viene avviato fino a tre giorni prima salita. Acetazolamide può talvolta avere effetti collaterali – tra cui formicolio o bruciore alle mani e ai piedi, confusione, diarrea, nausea, perdita di appetito, e problemi di udito.

Stile di vita e rimedi casalinghi

I seguenti suggerimenti possono velocizzare il recupero da edema polmonare cardiaca e aiutare a prevenire il ripetersi:

  • Pesarsi ogni giorno.  Fatelo al mattino prima di colazione e tenere traccia del vostro peso quotidiano. Chiamate il vostro medico se avete guadagnato 2-3 sterline (circa 1-1,4 kg) in un solo giorno.
  • Seguire le istruzioni del medico per quanto riguarda la dieta.  maggior parte delle persone con edema polmonare cardiaco sarà necessario seguire una dieta a basso contenuto di sale. Chiedere un rinvio ad un dietista se avete bisogno di aiuto valutando il contenuto di sale negli alimenti. Se non cucinare i propri pasti, avere chi fa la maggior parte della vostra cucina si uniscono quando si visita il dietista. La maggior parte food è ad alto contenuto di sale; conoscere questo se si mangia fuori. Anche lo scopo di raggiungere il tuo peso ideale attraverso la dieta ed esercizio fisico.
  • Se si ha la pressione alta, adottare misure per controllarlo.  Il modo migliore per farlo è quello di controllare la pressione arteriosa con un bracciale a casa almeno una volta al giorno. Chiedete al vostro medico per le linee guida per quanto riguarda la pressione sanguigna ottimale.
  • Ascolta i consigli di un medico.  Seguite i consigli del proprio medico su come controllare eventuali problemi di salute sottostanti, tra cui consigli su dieta, il peso ed esercizio fisico.
  • Ottenere l’abbondanza di sonno ogni notte.  Prendete un pisolino durante il giorno se vi sentite stanchi. Esso può richiedere fino a 3-6 mesi prima della condizione dei polmoni ritorna alla normalità. Se russare o avere altri sintomi di possibili apnea ostruttiva del sonno, per chiedere un rinvio ad un centro del sonno per la valutazione.

Se avete sperimentato edema polmonare non cardiaco – tra cui alcune forme di ARDS – fare attenzione a minimizzare ulteriori danni ai polmoni, e per quanto possibile, evitare la causa della sua condizione, come i farmaci, allergeni o ad altitudini elevate.

Prevenzione

L’edema polmonare spesso non è prevenibile, ma queste misure possono aiutare a ridurre il rischio.

Prevenire le malattie cardiovascolari
Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di edema polmonare. È possibile ridurre il rischio di molti tipi di problemi cardiaci seguendo questi suggerimenti:

  • Controllare la pressione sanguigna.  pressione alta (ipertensione) può portare a patologie gravi come ictus, malattie cardiovascolari e insufficienza renale. La maggior parte degli adulti dovrebbero avere la loro pressione sanguigna sia controllata almeno una volta ogni due anni. Questa è una procedura non invasiva e indolore utilizzando un bracciale gonfiabile che avvolge il braccio superiore. Il test richiede solo pochi minuti.Una lettura della pressione sanguigna a riposo inferiore a 120/80 millimetri di mercurio (mm Hg) è considerato normale. Se la pressione sanguigna a riposo è costantemente 140/90 mm Hg o superiore, si ha la pressione alta. Una lettura tra questi livelli si pone nella categoria prehypertensive.

    In molti casi, si può abbassare la pressione sanguigna o mantenere un sano livello ottenendo un regolare esercizio fisico, raggiungere il vostro peso ideale, una dieta ricca di frutta fresca, verdura e latticini a basso contenuto di grassi, e limitare il sale e alcol.

  • Guarda il tuo colesterolo nel sangue.  colesterolo è uno dei diversi tipi di grassi essenziali per una buona salute. Ma troppo colesterolo può essere troppo di una cosa buona. Superiore ai livelli normali di colesterolo possono causare depositi di grassi per formare nelle arterie, impedendo il flusso di sangue e aumentare il rischio di malattia vascolare. Ma i cambiamenti di stile di vita spesso possono mantenere i livelli di colesterolo bassi. Questo include la limitazione di grassi – grassi soprattutto saturi – mangiare più fibre, pesce e frutta e verdura fresca, esercizio fisico regolare, smettere di fumare e bere con moderazione.
  • Non fumare.  Se fumi, la cosa più importante che puoi fare per il tuo cuore e la salute del polmone è quello di smettere. Continuando a fumare aumenta il rischio di un secondo attacco di cuore o di morte legati al cuore e aumenta anche il rischio di cancro ai polmoni e altri problemi polmonari come l’enfisema. Cosa c’è di più, sei a rischio, anche se non si fuma ma vive o lavora con qualcuno che lo fa. L’esposizione al fumo passivo è un fattore che contribuisce alla malattia coronarica. Se non riesci a smettere di fumare da soli, chiedere al medico di prescrivere un piano di trattamento per aiutare a smettere.
  • . Mangiare una dieta sana per il cuore  pesce è uno dei cardini di una dieta sana per il cuore – contiene omega-3 acidi grassi, che aiutano a migliorare i livelli di colesterolo nel sangue e prevenire la formazione di coaguli di sangue. E ‘anche importante mangiare molta frutta e verdura, che contengono antiossidanti, vitamine e minerali che aiutano a prevenire l’usura quotidiana, sulle arterie coronarie. Mangiare meno grassi, soprattutto animali (saturi) e acidi grassi trans (oli idrogenati).
  • Limitare il sale.  ‘particolarmente importante utilizzare meno sale (sodio), se si hanno malattie cardiache o la pressione alta. In alcune persone con gravemente danneggiato la funzione del ventricolo sinistro, sale in eccesso – anche in un singolo pasto o un sacchetto di patatine – può essere sufficiente per innescare l’insufficienza cardiaca congestizia. Se stai attraversando un periodo difficile taglio delle sale, può aiutare a parlare con un dietista. Lui o lei può aiutare a sottolineare alimenti a basso contenuto di sodio, nonché offrire suggerimenti per fare una dieta povera di sale interessante e buona degustazione.
  • Esercizio regolarmente.  esercizio fisico è di vitale importanza per un cuore sano.Regolare esercizio aerobico – circa 30 minuti al giorno – aiuta a controllare la pressione sanguigna ei livelli di colesterolo e mantenere un peso sano. Se non siete abituati a esercitare, iniziare lentamente e costruire gradualmente. Essere sicuri di ottenere OK del vostro medico prima di iniziare un programma di esercizi.
  • Mantenere un peso sano.  Essendo anche un po ‘sovrappeso aumenta il rischio di malattie cardiovascolari. D’altra parte, anche di perdere piccole quantità di peso può abbassare la pressione sanguigna, il colesterolo e ridurre il rischio di diabete.
  • Prendere in considerazione aspirina per bambini.  Parlate con il vostro medico circa i pro ei contro di prendere un bambino di aspirina (81 milligrammi) al giorno.
  • Gestire lo stress.  Per ridurre il rischio di problemi cardiaci, cercare di ridurre i livelli di stress. Ripensare le abitudini workaholic e trovare modi sani per ridurre al minimo o affrontare eventi stressanti nella vostra vita.

Prevenire HAPE
Se si viaggia o salire in alta quota, acclimatarsi lentamente. Anche se le raccomandazioni variano, la maggior parte degli esperti consigliano crescente non più di 1.000 o 2.000 piedi (300-600 metri) al giorno, una volta raggiunto 8.000 piedi (circa 2.400 metri). Inoltre, è importante bere molta acqua per rimanere idratati. Più alto si sale e più rapidamente si respira, il che significa che si perde grandi quantità di acqua nell’aria si espira dai polmoni.

Infine, pur essendo fisicamente in forma non necessariamente impedisce HAPE, le persone in buone condizioni tendono ad essere meno stressati in alta quota. Tuttavia, solo perché avete camminato o sciato ad alta quota prima di non proteggere l’utente da HAPE. Preso 12 a 72 ore prima del viaggio in alta quota, il farmaco acetazolamide (Diamox) può aiutare a prevenire HAPE. Si consideri di continuare il farmaco per altri pochi giorni se si verificano eventuali segni di mal di montagna, in particolare mal di testa o l’insonnia,.

Powered by: Wordpress