Malattia

Leucemia mieloide cronica

Leucemia mieloide cronicaLeucemia mieloide cronica (LMC) è un raro tipo di tumore delle cellule del sangue. Il termine “cronico” nella leucemia mieloide cronica indicano che questo cancro tende a progredire più lentamente di forme acute di leucemia. Il termine “mieloide” (mio-uh-uh-LOHJ-nus) nella leucemia mieloide cronica si riferisce al tipo di cellule colpite da questo cancro.

Leucemia mieloide cronica può anche essere chiamata leucemia mieloide cronica e la leucemia granulocitica cronica. Leucemia mieloide cronica colpisce in genere gli adulti più anziani e raramente si verifica nei bambini, anche se può verificarsi a qualsiasi età.

Sintomi

Segni e sintomi di leucemia mieloide cronica possono comprendere:

  • Facile sanguinamento
  • Sentirsi fatiscente o stanco
  • Febbre
  • Perdere peso senza cercare
  • Perdita di appetito
  • Dolore o pienezza sotto le costole sul lato sinistro
  • Pelle pallida
  • Sudorazione eccessiva durante il sonno (sudorazione notturna)

Quando per vedere un medico
Leucemia mieloide cronica non si rivela sempre se stesso con evidenti segni e sintomi durante la prima fase. E ‘possibile vivere con leucemia mieloide cronica per mesi o anni senza rendersene conto.

Perché le persone con leucemia mieloide cronica tendono a rispondere meglio al trattamento quando è iniziata presto, prendere un appuntamento con il vostro medico se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa persistenti.

Cause

Leucemia mieloide cronica si verifica quando qualcosa va storto nei geni delle cellule del sangue. Non è chiaro quello che inizialmente innesca questo processo, ma i medici hanno scoperto come progredisce nella leucemia mieloide cronica.

In primo luogo, un cromosoma anomalo sviluppa
cellule umane normalmente contengono 23 coppie di cromosomi. Questi cromosomi contengono il DNA che contiene le istruzioni (geni) che controllano le cellule nel vostro corpo. Nelle persone con leucemia mieloide cronica, i cromosomi nelle cellule del sangue scambiano sezioni tra loro. Una sezione del cromosoma 9 interruttori posti con una sezione del cromosoma 22, la creazione di un extra-corto cromosoma 22 e un extra-lungo cromosoma 9.

L’extra-corto cromosoma 22 è chiamato cromosoma Philadelphia, dal nome della città dove è stato scoperto. Il cromosoma Philadelphia è presente nelle cellule ematiche di 90 per cento delle persone con leucemia mieloide cronica.

Secondo, il cromosoma anomalo crea un nuovo gene
Il cromosoma Philadelphia crea un nuovo gene. I geni di cromosoma 9 si combinano con i geni di cromosoma 22 per creare un nuovo gene chiamato BCR-ABL. Il gene BCR-ABL contiene le istruzioni che dicono alla cellula del sangue anormale di produrre troppo di una proteina chiamata tirosin-chinasi. Tirosin chinasi favorisce il cancro, consentendo alcuni globuli di crescere fuori controllo.

In terzo luogo, il nuovo gene permette troppi globuli malate
Le cellule del sangue hanno origine nel midollo osseo, un materiale spugnoso dentro le ossa. Quando le funzioni del midollo osseo normalmente, produce cellule immature (cellule staminali del sangue) in modo controllato. Queste cellule poi maturano e si specializzano in vari tipi di cellule del sangue che circolano nel vostro corpo – globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

Nella leucemia mieloide cronica, questo processo non funziona correttamente. La tirosina chinasi causata dal gene BCR-ABL provoca troppi globuli bianchi. La maggior parte o tutti questi contengono l’anormale cromosoma Philadelphia. I globuli bianchi malati non crescono e muoiono come le cellule normali. I globuli bianchi malate accumulano in gran numero, spiazzamento cellule del sangue sane e di danneggiare il midollo osseo.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di leucemia mieloide cronica:

  • L’età avanzata
  • Essere maschio
  • L’esposizione alle radiazioni, come ad esempio la radioterapia per alcuni tipi di tumore

La storia di famiglia non è un fattore di rischio
La mutazione cromosomica che porta alla leucemia mieloide cronica non viene passata dai genitori ai figli. Questa mutazione si crede di essere acquisita, il che significa che si sviluppa dopo la nascita.

Complicazioni

Leucemia mieloide cronica (LMC) può causare una serie di complicazioni, tra cui:

  • Fatica.  Se le cellule bianche del sangue malate affollano fuori globuli rossi sani, l’anemia può provocare. L’anemia può farti sentire stanco e logorato. Il trattamento per la LMC inoltre può causare un calo di globuli rossi.
  • Eccesso di sanguinamento.  cellule del sangue chiamate piastrine aiutano sanguinamento controllo inserendo piccole perdite nei vasi sanguigni e aiutare il vostro sangue a coagulare. Una carenza di piastrine nel sangue (trombocitopenia) può causare facile sanguinamento e lividi, tra epistassi frequenti o gravi, sanguinamento delle gengive, o piccoli puntini rossi causati da sanguinamento nella pelle (petecchie).
  • Dolore.  CML può causare dolore osseo o dolori articolari, come il midollo osseo si espande quando i globuli bianchi in eccesso si accumulano.
  • Ingrossamento della milza.  Alcune delle cellule del sangue in più prodotta quando si dispone di LMC sono memorizzati nella milza. Ciò può causare la milza a diventare gonfio o allargata. La milza gonfia occupa spazio nel vostro addome e ti fa sentire pieno anche dopo piccoli pasti o provoca dolore nella parte sinistra del corpo sotto le costole.
  • Infezione.  globuli bianchi aiutano l’organismo a combattere le infezioni. Anche se le persone con LMC hanno troppi globuli bianchi, queste cellule sono spesso malate e non funzionare correttamente. Come risultato, non sono in grado di combattere l’infezione così come le cellule bianche sane può. Inoltre, il trattamento può causare il vostro numero di globuli bianchi a cadere troppo basso (neutropenia), rendendo anche più vulnerabili alle infezioni.
  • Morte.  Se CML non può essere trattata con successo, in ultima analisi, è fatale.

Prepararsi per un appuntamento

Inizia facendo un appuntamento con il medico di famiglia o medico di medicina generale se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa. Se gli esami del sangue o altri esami e procedure suggeriscono la leucemia, il medico può fare riferimento ad uno specialista nel trattamento di sangue e malattie del midollo osseo e le condizioni (ematologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi di cui soffrite,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  comprese le grosse sollecitazioni o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che si sta prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo.  A volte può essere difficile da prendere in tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, in modo da preparare una lista di domande contribuirà a rendere la maggior parte del vostro tempo insieme. Hai domande dal più importante al meno importante in caso il tempo si esaurisca. Per la leucemia mieloide cronica, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Può spiegare che cosa i miei risultati del test?
  • Ti consigliamo di eventuali altri test o procedure?
  • Qual è la fase della mia CML?
  • Quali sono le opzioni di trattamento?
  • Quali effetti collaterali sono suscettibili di ogni trattamento?
  • Come sarà il trattamento sulla mia vita quotidiana?
  • Quali opzioni di trattamento pensi che sono i migliori per me?
  • Quante probabilità ci sono che io raggiungere la remissione con i trattamenti si consiglia?
  • In quanto tempo devo prendere una decisione sul mio trattamento?
  • Dovrei avere una seconda opinione da uno specialista CML? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprirlo?
  • Qualle sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a chiedere altre domande che si presentano a voi.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può lasciare il tempo in seguito per coprire altri punti che si desidera affrontare. Il medico può chiedere:

  • Quando hai cominciate ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

I test e diagnosi

I test e le procedure utilizzate per la diagnosi di leucemia mieloide cronica comprendono:

  • Esame fisico.  Il medico esaminerà e di guardare tali segni vitali come polso e la pressione sanguigna. Lui o lei sarà anche sentire i tuoi linfonodi, milza e addome per anomalie.
  • Gli esami del sangue.  Un esame emocromocitometrico completo (CBC) possono rivelare anomalie nelle cellule del sangue. Esami ematochimici per misurare la funzione degli organi possono anche rivelare anomalie che possono aiutare il medico a diagnosticare.
  • Test di midollo osseo.  biopsia del midollo osseo e midollare vengono utilizzati per raccogliere campioni di midollo osseo per le analisi di laboratorio. Questi test riguardano la raccolta del midollo osseo dal pelvi.
  • Prove da cercare il cromosoma Philadelphia.  esami specialistici, come ibridazione in situ fluorescente (FISH), l’analisi e la reazione a catena della polimerasi (PCR) di prova, analizzare sangue o campioni di midollo osseo per la presenza del cromosoma Philadelphia o il gene BCR-ABL.

Fasi della leucemia mieloide cronica
La fase della leucemia mieloide cronica si riferisce alla aggressività della malattia. Il medico determina la fase misurando la percentuale di cellule malate per le cellule sane nel sangue o nel midollo osseo. Una maggiore percentuale di cellule malate significa leucemia mieloide cronica è in una fase più avanzata.

Le fasi della leucemia mieloide cronica comprendono:

  • Cronica.  La fase cronica è la fase più antica e generalmente ha la migliore risposta al trattamento.
  • Accelerato.  La fase accelerata è una fase di transizione in cui la malattia diventa più aggressiva.
  • Blastica.  fase blastica è una grave, fase aggressiva che diventa pericolosa per la vita.

Trattamenti e farmaci

L’obiettivo del trattamento leucemia mieloide cronica è di eliminare le cellule del sangue che contengono il gene anormale BCR-ABL che causa la sovrabbondanza di globuli malate. Per la maggior parte delle persone, non è possibile eliminare tutte le cellule malate, ma il trattamento può aiutare a raggiungere una remissione a lungo termine della malattia.

Mirati farmaci
farmaci mirati sono progettati per attaccare il cancro, concentrandosi su un aspetto specifico delle cellule tumorali che permette loro di crescere e moltiplicarsi. Nella leucemia mieloide cronica, il bersaglio di questi farmaci è la proteina prodotta dal gene BCR-ABL – tirosina chinasi. Farmaci mirati che bloccano l’azione della tirosina chinasi comprendono:

  • Imatinib (Gleevec)
  • Dasatinib (Sprycel)
  • Nilotinib (Tasigna)
  • Bosutinib (Bosulif)
  • Omacetaxine (Synribo)
  • Ponatinib (Iclusig)

Farmaci mirati sono il trattamento iniziale per la maggior parte delle persone con diagnosi di leucemia mieloide cronica. Se la malattia non risponde o diventa resistente al primo farmaco mirato, i medici possono prendere in considerazione altri farmaci mirati o altri trattamenti. Gli effetti collaterali di questi farmaci mirati includono gonfiore o gonfiore della pelle, nausea, crampi muscolari, eruzioni cutanee, affaticamento, diarrea, eruzioni cutanee.

I medici non hanno determinato un punto sicuro in cui le persone con leucemia mieloide cronica può interrompere l’assunzione di farmaci mirati. Per questo motivo, molte persone continuano a prendere i farmaci mirati, anche quando le analisi del sangue rivelano una remissione della leucemia mieloide cronica.

Staminali del sangue del trapianto di cellule
Un trapianto di cellule staminali del sangue, chiamato anche un trapianto di midollo osseo, offre l’unica possibilità di una cura definitiva per la leucemia mieloide cronica. Tuttavia, di solito è riservato a coloro che non sono stati aiutati da altri trattamenti perché i trapianti di cellule staminali del sangue hanno rischi e portano un alto tasso di complicanze gravi.

Nel corso di un trapianto di cellule staminali del sangue, alte dosi di farmaci chemioterapici sono usati per uccidere le cellule che formano il sangue nel midollo osseo. Quindi le cellule staminali del sangue da un donatore o le proprie cellule che precedentemente sono stati raccolti e conservati sono infuse nel flusso sanguigno. Le nuove cellule formano nuove cellule ematiche sane per sostituire le cellule malate.

Chemioterapia
Chemioterapia farmaci sono in genere combinati con altri trattamenti per la leucemia mieloide cronica. Spesso, il trattamento di chemioterapia per la leucemia mieloide cronica è dato come un tablet si prendono per bocca. Gli effetti collaterali di farmaci chemioterapici dipendono da ciò che i farmaci che si prende.

Terapia biologica
terapie biologiche sfruttano il sistema immunitario del corpo per aiutare a combattere il cancro. L’interferone farmaco biologico è una versione sintetica di una cellula del sistema immunitario. L’interferone può aiutare a ridurre la crescita delle cellule leucemiche.L’interferone può essere un’opzione se altri trattamenti non funzionano o se non è possibile prendere altri farmaci, come ad esempio durante la gravidanza. Gli effetti collaterali di interferone comprendono affaticamento, febbre, sintomi simil-influenzali e perdita di peso.

Gli studi clinici
Gli studi clinici studiano l’ultimo trattamento per le malattie o nuovi modi di utilizzare trattamenti esistenti. Iscriversi ad un trial clinico per la leucemia mieloide cronica può darvi la possibilità di provare l’ultimo trattamento, ma non può garantire una cura. Parlate con il vostro medico di ciò che sono a vostra disposizione gli studi clinici. Insieme si può discutere i vantaggi e sui rischi di una sperimentazione clinica.

Stile di vita e rimedi

Per molte persone, la leucemia mieloide cronica è una malattia vivranno per anni. Molti continueranno il trattamento con imatinib a tempo indeterminato. Alcuni giorni, si può sentire male anche se non si guarda male. E alcuni giorni, si può solo essere stufo di avere il cancro. Misure di auto-cura per aiutare a regolare e far fronte a una malattia cronica comprendono:

  • Parlate con il vostro medico circa gli effetti collaterali.  farmaci oncologici potente può causare molti effetti collaterali, ma questi effetti collaterali spesso possono essere gestiti con altri farmaci o trattamenti. Non dovete necessariamente di duro fuori.
  • Non interrompa il trattamento da solo.  Se si sviluppano effetti collaterali spiacevoli, come eruzioni cutanee o stanchezza, non semplicemente lasciare il tuo farmaco senza consultare il personale sanitario. Allo stesso modo, non smettere di prendere i farmaci se si sente meglio e che la tua malattia può essere andato. Se interrompe l’assunzione di farmaci, la vostra malattia può rapidamente e inaspettatamente tornare, anche se si è stati in remissione.
  • Chiedere aiuto se hai problemi a far fronte.  Avere una condizione cronica può essere emotivamente travolgente. Informi il medico su i tuoi sentimenti. Chiedere un rinvio di un consulente o di altri specialisti con i quali si può parlare.

Medicina alternativa

No medicine alternative sono stati trovati per il trattamento della leucemia mieloide cronica.Ma la medicina alternativa può aiutare a far fronte con lo stress di una condizione cronica e gli effetti collaterali del trattamento del cancro. Parlate con il vostro medico circa le vostre opzioni, come ad esempio:

  • Agopuntura
  • Aromaterapia
  • Massaggi
  • Meditazione
  • Le tecniche di rilassamento

Coping e supporto

Leucemia mieloide cronica spesso è una malattia cronica e richiede trattamenti a lungo termine. Per aiutarvi a far fronte con il vostro viaggio del cancro, cercare di:

  • Per saperne abbastanza di leucemia mieloide cronica di prendere decisioni circa la vostra cura.  Il termine “leucemia” può essere fonte di confusione, perché si riferisce a un gruppo di tumori che colpiscono il midollo osseo e nel sangue. Non perdete tempo nel raccogliere informazioni che non si applica al vostro tipo di leucemia. Chiedete ai vostri operatori sanitari di scrivere le informazioni sulla vostra malattia specifica.Quindi limitare la ricerca e cercare solo di fiducia, fonti attendibili, come la Leukemia & Lymphoma Society.
  • Girare per la famiglia e gli amici per il sostegno.  Rimanete connessi a familiari e amici per il sostegno. Può essere difficile per parlare del tuo diagnosi, ed è probabile ottenere una gamma di reazioni quando si condivide la notizia. Ma parlando di tua diagnosi e passando informazioni sul cancro può aiutare. Così possono le offerte di aiuto pratico che derivano spesso.
  • Collegati con gli altri sopravvissuti al cancro.  Si consideri che unisce un gruppo di sostegno, sia nella propria comunità o su Internet. Un gruppo di sostegno di persone con la stessa diagnosi può essere una fonte di informazioni utili, consigli pratici e di incoraggiamento.
Powered by: Wordpress