Malattia

Malattia arteriosa periferica (PAD)

Malattia arteriosa periferica (PAD)Arteriopatia periferica (chiamata anche malattia arteriosa periferica) è un problema circolatorio comune in cui le arterie riducono il flusso di sangue agli arti.

Quando si sviluppa la malattia arteriosa periferica (PAD), le vostre estremità – di solito le gambe – non ricevono sufficiente flusso di sangue per tenere il passo con la domanda. Questo provoca sintomi, dolore soprattutto gambe quando si cammina (claudicatio intermittens).

Arteriopatia periferica è anche probabile che sia un segno di un accumulo più diffusa di depositi grassi nelle arterie (aterosclerosi). Questa condizione può essere ridurre il flusso di sangue al cuore e al cervello, così come le gambe.

Spesso, è possibile trattare con successo la malattia delle arterie periferiche per smettere di fumare il tabacco, l’esercizio e mangiare una dieta sana.

Sintomi

Mentre molte persone con la malattia delle arterie periferiche hanno sintomi lievi o no, alcune persone hanno dolore alle gambe quando si cammina (claudicatio intermittens).

I sintomi claudicatio intermittente includono dolore muscolare o crampi nelle gambe o braccia che è innescato da attività, come camminare, ma scompare dopo pochi minuti di riposo. La localizzazione del dolore dipende dalla posizione della arteria ostruita o ristretta. Dolore al polpaccio è la posizione più comune.

La gravità della claudicatio intermittente varia ampiamente, da un leggero fastidio al dolore debilitante. Grave claudicatio intermittente può rendere difficile per voi a camminare o fare altri tipi di attività fisica.

I sintomi della malattia arteriosa periferica sono:

  • Crampi dolorosi nella vostra anca, coscia o polpaccio dopo l’attività, come camminare o salire le scale (claudicatio intermittens)
  • Intorpidimento delle gambe o debolezza
  • Freddezza in gamba o il piede, soprattutto se confrontato con l’altro lato
  • Piaghe sulle dita dei piedi, piedi o gambe che non guariranno
  • Un cambiamento del colore delle vostre gambe
  • La perdita dei capelli o la crescita dei capelli più lenta sui vostri piedi e le gambe
  • Più lenta crescita delle unghie dei piedi
  • Pelle lucida sulle gambe
  • Nessun impulso o un polso debole nelle gambe o ai piedi
  • La disfunzione erettile negli uomini

Se la malattia delle arterie periferiche progredisce, il dolore può anche verificarsi quando si è a riposo o quando si sta sdraiati (dolore ischemico riposo). Può essere abbastanza intenso da disturbare il sonno. Hanging le gambe oltre il bordo del letto o camminare intorno alla vostra camera può alleviare temporaneamente il dolore.

Quando per vedere un medico
se si dispone di dolore alle gambe, intorpidimento o altri sintomi, non li liquidare come una parte normale di invecchiamento. Chiamate il vostro medico e prendere un appuntamento.

Anche se non si hanno sintomi di arteriopatia periferica, potrebbe essere necessario essere schermato se sei:

  • Oltre 70 anni
  • Più di 50 anni e hanno una storia di diabete o il fumo
  • Sotto i 50 anni, ma hanno il diabete e altri fattori di rischio di malattia delle arterie periferiche, come l’obesità o la pressione alta

Cause

Arteriopatia periferica è spesso causato da aterosclerosi. In aterosclerosi, depositi di grasso (placche) si accumulano nelle pareti delle arterie e ridurre il flusso sanguigno.

Anche se il cuore è di solito il fulcro della discussione di aterosclerosi, questa malattia può e di solito influisce arterie in tutto il corpo. Quando si verifica nelle arterie che forniscono sangue agli arti, che provoca la malattia delle arterie periferiche.

Meno comunemente, la causa della malattia delle arterie periferiche può essere infiammazione dei vasi sanguigni, lesioni agli arti, inusuale anatomia dei vostri legamenti o muscoli, o l’esposizione a radiazioni.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare la malattia delle arterie periferiche includono:

  • Fumo
  • Diabete
  • L’obesità (indice di massa corporea superiore a 30)
  • La pressione alta (140/90 millimetri di mercurio o superiore)
  • L’alto colesterolo (colesterolo totale nel sangue superiori a 240 milligrammi per decilitro, o 6,2 millimoli per litro)
  • Aumentando l’età, soprattutto dopo aver raggiunto 50 anni di età
  • Una storia familiare di malattia delle arterie periferiche, malattie cardiache o ictus
  • Elevati livelli di omocisteina, un componente proteica che aiuta a costruire e mantenere il tessuto

Le persone che fumano o hanno il diabete hanno il maggior rischio di sviluppare la malattia delle arterie periferiche a causa della riduzione del flusso sanguigno.

Complicazioni

Se la sua malattia arteriosa periferica è causata da un accumulo di placche nei vasi sanguigni (aterosclerosi), sei anche a rischio di sviluppare:

  • Ischemia critica degli arti.  Questa condizione inizia piaghe aperte che non guariscono, un infortunio o una infezione dei piedi o delle gambe. Ischemia critica degli arti si verifica quando tali lesioni o infezioni progrediscono e possono causare la morte dei tessuti (cancrena), che talvolta hanno richiesto l’amputazione dell’arto interessato.
  • Ictus e infarto.  L’aterosclerosi che provoca i segni ei sintomi della malattia arteriosa periferica non è limitato alle gambe. I depositi di grasso anche costruire nelle arterie che forniscono il vostro cuore e il cervello.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale. Tuttavia, si può quindi fare riferimento ad un medico specializzato in malattie dei vasi sanguigni (specialista vascolare) o un medico specializzato nel cuore e sistema circolatorio (cardiologo).

Le visite possono essere brevi, e c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea per arrivare ben preparati. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo, e includere le informazioni di dosaggio.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il vostro medico può essere limitato, in modo da preparare un elenco di domande può aiutarvi a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Per la malattia delle arterie periferiche, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Qual è la causa più probabile dei miei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno? Do questi test richiedono alcuna preparazione particolare?
  • È la malattia delle arterie periferiche temporanea o di lunga durata?
  • Quali cure sono disponibili, e che mi consiglia?
  • Che tipo di effetti collaterali posso aspettarmi dal trattamento?
  • Esistono alternative all’approccio primario che stai suggerendo?
  • Cosa posso fare per conto mio che potrebbe aiutarmi meglio?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio queste condizioni insieme?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che mi ha prescritto?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • Sono i sintomi continua o occasionale?
  • I vostri sintomi peggiorano quando si esercita?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • I vostri sintomi migliorano quando si è a riposo?
  • Usi i prodotti del tabacco? Se sì, quanto?

Cosa si può fare nel frattempo
Se sei un fumatore, non è mai troppo presto per smettere di fumare. Il fumo aumenta il rischio di malattia delle arterie periferiche e può fare PAD esistente peggio. Altre abitudini di vita sane si possono adottare immediatamente stanno mangiando meno grassi saturi e l’aggiunta di più frutta e verdura per la vostra dieta.

Test e diagnosi

Alcuni dei test il medico può contare su per diagnosticare la malattia delle arterie periferiche sono:

  • Esame fisico.  Il medico può trovare segni di PAD durante un esame fisico, come ad esempio un polso debole o assente al di sotto di una zona ristretta del vostro arteria, sibilante suoni (soffi) sulle vostre arterie che possono essere ascoltati con uno stetoscopio, prova di scarsa ferita guarigione nella zona in cui il flusso di sangue è limitato, e diminuzione della pressione sanguigna nel vostro arto interessato.
  • Indice caviglia-braccio (ABI).  Questo è un test comunemente utilizzato per diagnosticare PAD. Si confronta la pressione sanguigna nella caviglia con la pressione del sangue nel braccio. Per ottenere una lettura della pressione sanguigna, il medico utilizza un polsino di pressione sanguigna normale e uno speciale dispositivo a ultrasuoni per valutare la pressione sanguigna e il flusso. Si può camminare su un tapis roulant e avere letture eseguite prima e subito dopo l’allenamento per catturare la gravità delle arterie ristrette durante la deambulazione.
  • Ultrasuoni.  tecniche di imaging ad ultrasuoni speciali, come ad esempio Doppler, può aiutare il medico a valutare il flusso di sangue attraverso i vasi sanguigni e identificare le arterie bloccate o socchiusi.
  • Angiografia.  Iniettando un colorante (mdc) nelle tue vasi sanguigni, questo test consente al medico di visualizzare il flusso di sangue attraverso le arterie come accade. Il medico è in grado di tracciare il flusso del materiale di contrasto utilizzando tecniche di imaging, come l’imaging o le procedure chiamati angiografia a risonanza magnetica (MRA) o tomografia computerizzata angiografia (CTA) X-ray. Catetere angiografia è una procedura più invasiva che consiste nel guidare un catetere attraverso un’arteria nell’inguine per l’area interessata e l’iniezione del colorante in quel modo. Sebbene invasiva, questo tipo di angiografia consente per la diagnosi e il trattamento simultaneo – trovare l’area ristretta di un vaso sanguigno e poi allargando con una procedura di angioplastica o somministrazione di farmaci per migliorare il flusso sanguigno.
  • Gli esami del sangue.  Un campione di sangue può essere utilizzato per misurare il colesterolo e trigliceridi e per controllare il diabete.

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per la malattia delle arterie periferiche ha due obiettivi principali. Il primo è quello di gestire i sintomi, come dolore alle gambe, in modo da poter riprendere le attività fisiche. Il secondo è quello di fermare la progressione dell’aterosclerosi in tutto il corpo per ridurre il rischio di infarto e ictus.

Si può essere in grado di realizzare questi obiettivi con i cambiamenti dello stile di vita. Se si fuma, smettere di fumare è la cosa più importante che puoi fare per ridurre il rischio di complicanze.

Se i cambiamenti dello stile di vita non sono sufficienti, avete bisogno di cure mediche supplementari. Il medico può prescrivere farmaci per prevenire la formazione di coaguli di sangue, abbassare la pressione sanguigna e il colesterolo, e controllare il dolore e altri sintomi.

Farmaci

  • -Abbassamento del colesterolo farmaci.  Puoi prendere un farmaco per abbassare il colesterolo chiamato una statina per ridurre il fattore di rischio di infarto e ictus.L’obiettivo per le persone che hanno la malattia delle arterie periferiche è quello di ridurre lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), il colesterolo “cattivo”, a meno di 100 milligrammi per decilitro (mg / dL), o 2,6 millimoli per litro (mmol / L) . L’obiettivo è ancora più basso se si dispone di ulteriori importanti fattori di rischio per infarto e ictus, in particolare il diabete o continuare a fumare.
  • Farmaci per la pressione alta.  Se anche tu hai la pressione alta, il medico può prescrivere farmaci per abbassarla. L’obiettivo di questa terapia è quello di ridurre la pressione sanguigna sistolica (il numero superiore dei due numeri) a 140 millimetri di mercurio (mm Hg) o inferiore e la pressione sanguigna diastolica (il numero inferiore) a 90 mm ​​Hg o inferiore. Se hai il diabete, il vostro target di pressione sanguigna è sotto 130/80 mmHg.
  • Farmaci per controllare lo zucchero nel sangue.  Se anche tu hai il diabete, diventa ancora più importante per controllare il livello di zucchero nel sangue (glucosio). Parlate con il medico su cosa i vostri obiettivi di zucchero nel sangue sono e quali passi è necessario prendere per raggiungere questi obiettivi.
  • Farmaci per prevenire i coaguli di sangue.  Perché arteriopatia periferica è legata alla riduzione del flusso sanguigno agli arti, è importante per ridurre il rischio di coaguli di sangue. Un coagulo di sangue può bloccare completamente un vaso sanguigno già ristretto e causare la morte dei tessuti. Il medico può prescrivere la terapia con aspirina al giorno o un altro farmaco che aiuta a prevenire la formazione di coaguli di sangue, come il clopidogrel (Plavix).
  • Farmaci sollievo dei sintomi.  L’cilostazolo farmaco (Pletal) aumenta il flusso di sangue agli arti, sia impedendo la formazione di coaguli di sangue e allargando i vasi sanguigni.Aiuta specificamente trattare i sintomi di claudicazione, come il dolore alle gambe, per le persone che hanno la malattia delle arterie periferiche. Effetti indesiderati comuni di questo farmaco sono mal di testa e diarrea. Un’alternativa al cilostazolo è pentossifillina (Trental); tuttavia, è generalmente meno efficace. Ma, gli effetti collaterali sono rari con questo farmaco.

Angioplastica e chirurgia
in alcuni casi, angioplastica o un intervento chirurgico può essere necessario per trattare la malattia delle arterie periferiche che sta causando claudicatio intermittente:

  • Angioplastica.  In questa procedura, un piccolo tubo cavo (catetere) viene infilato attraverso un vaso sanguigno per l’arteria interessata. Lì, un palloncino sulla punta del catetere viene gonfiato per riaprire l’arteria e appiattire il blocco nella parete dell’arteria, mentre allo stesso tempo si estende l’arteria aperta per aumentare il flusso di sangue. Il medico può anche inserire un quadro maglie chiamato uno stent nell’arteria per aiutare a mantenere aperta. Questa è la stessa procedura medici usano per aprire le arterie del cuore.
  • Intervento chirurgico di bypass.  Il medico può creare un bypass con una nave da un’altra parte del corpo o di un vaso sanguigno in tessuto sintetico. Questa tecnica permette al sangue di fluire in giro – o bypass – l’arteria ostruita o ristretta.
  • La terapia trombolitica.  Se si dispone di un coagulo di sangue blocca un’arteria, il medico può iniettare un farmaco didissoluzione nel tuo arteria nel punto di coagulo di disgregare.

Programma di esercizio supervisionato
Oltre ai farmaci o interventi chirurgici, il medico può prescrivere un programma di tirocinio esercizio per aumentare la distanza si può camminare senza dolore. L’esercizio fisico regolare migliora i sintomi della PAD da parte di un certo numero di metodi, tra cui aiutando il suo organismo ad utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Molte persone possono gestire i sintomi della malattia delle arterie periferiche e fermare la progressione della malattia attraverso i cambiamenti dello stile di vita, soprattutto smettere di fumare. Per stabilizzare o migliorare PAD:

  • Smettere di fumare.  fumo contribuisce alla costrizione e danneggiamento delle arterie ed è un fattore di rischio significativo per lo sviluppo e il peggioramento della PAD. Se si fuma, smettere di fumare è la cosa più importante che puoi fare per ridurre il rischio di complicanze. Se hai difficoltà a smettere da soli, chiedete al vostro medico sulle opzioni di disassuefazione dal fumo, compresi i farmaci per aiutarti a smettere.
  • L’esercizio fisico.  Questa è una componente fondamentale. Il successo nel trattamento della PAD è spesso misurata da quanto si può camminare senza dolore. Corretto esercizio aiuta a condizionare i muscoli di utilizzare l’ossigeno in modo più efficiente. Il medico può aiutare a sviluppare un piano di esercizio appropriato. Lui o lei può fare riferimento a un programma di riabilitazione di esercizio claudicatio.
  • Mangiare una dieta sana.  Una dieta povera sana per il cuore di grassi saturi può aiutare a controllare i livelli di pressione sanguigna e colesterolo, che contribuiscono ad aterosclerosi.
  • Evitare alcuni farmaci contro il raffreddore.  Over-the-counter freddo rimedi che contengono pseudoefedrina (Advil Cold & Sinus, Aleve Sinus & Mal di testa, Claritin-D, Sudafed, Tylenol freddo, Zyrtec-D, altri) restringono i vasi sanguigni e può aumentare il PAD sintomi.

Cura del piede attenta
Oltre ai suggerimenti di cui sopra, prendersi cura dei vostri piedi. Le persone con malattia delle arterie periferiche, soprattutto quelli che hanno anche il diabete, sono a rischio di scarsa guarigione delle ferite sulle gambe e piedi inferiori. Cattiva circolazione del sangue può rinviare o impedire la corretta guarigione e aumenta il rischio di infezione. Seguite questi consigli per la cura per i vostri piedi:

  • Lavare i piedi ogni giorno, asciugare accuratamente e idratare spesso per evitare crepe che possono portare a infezioni. Non idratare tra le dita dei piedi, tuttavia, come questo può incoraggiare la crescita fungina.
  • Indossare scarpe ben aderente e spesse calze asciutte.
  • Prontamente trattare le infezioni fungine dei piedi, come il piede d’atleta.
  • Fate attenzione quando si taglia le unghie.
  • Evitare di camminare a piedi nudi.
  • Avere un medico del piede (podologo) trattare calli, calli o duroni.
  • Consultare il medico al primo segno di un mal o lesioni alla pelle.

Medicina alternativa

Gli effetti che fluidificano il sangue di ginkgo possono consentire alle persone con claudicatio intermittente di camminare distanze più lunghe con meno dolore. Tuttavia, questo rimedio a base di erbe possono causare sanguinamento se assunto in dosi elevate, e potrebbe essere pericoloso se associato con farmaci anti-piastrinici, tra cui l’aspirina, che sono comunemente prescritti per le persone con PAD. Parlate con il vostro medico prima di prendere in considerazione di prendere ginkgo per il sollievo dal dolore alle gambe.

Coping e supporto

Arteriopatia periferica può essere molto frustrante, soprattutto quando l’esercizio che vi aiuterà a comprendere meglio le cause migliori si dolore. Non scoraggiatevi, però. Come si continua l’esercizio, potrai aumentare la distanza si può camminare senza dolore.

Potreste trovare utile sollevare la testa del vostro letto da 4-6 pollici (10-15 centimetri), perché mantenendo le gambe al di sotto del livello del cuore di solito diminuisce il dolore.

Un altro suggerimento per ridurre i sintomi è quello di evitare le temperature fredde, per quanto possibile. Se non si può evitare il freddo, assicuratevi di vestirsi a strati caldi.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire la claudicatio è quello di mantenere uno stile di vita sano. Ciò significa che:

  • Smettere di fumare, se sei un fumatore.
  • Se hai il diabete, mantenere la glicemia in un buon controllo.
  • Esercitare regolarmente. Obiettivo per 30 minuti almeno tre volte a settimana dopo aver ottenuto OK del medico.
  • Abbassare i livelli di colesterolo e la pressione sanguigna, se applicabile.
  • Mangiare cibi che sono a basso contenuto di grassi saturi.
  • Mantenere un peso sano.
Powered by: Wordpress