Malattia

Malattia di radiazioni

Malattia di radiazioniMalattia da radiazioni è un danno al vostro corpo causata da una grande dose di radiazioni spesso ricevuto in un breve periodo di tempo (acuta). La quantità di radiazione assorbita dal corpo – la dose assorbita – determina come malato sarai.

Malattia da radiazioni è anche chiamata la malattia acuta da radiazioni, sindrome acuta da radiazioni o avvelenamento da radiazioni. Esposizioni comuni alle radiazioni a basso dosaggio, come raggi X o TC esami, non causano radiazioni.

Sebbene malattia da radiazioni è grave e spesso fatale, è raro. Dal momento che i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, in Giappone, durante la seconda guerra mondiale, la maggior parte dei casi di malattie da radiazioni si sono verificati dopo gli incidenti industriali nucleari come il 1986 incendio che ha danneggiato la centrale nucleare di Cernobyl o il terremoto del 2011 che danneggiò la centrale nucleare sulla costa orientale del Giappone.

Sintomi

La gravità dei segni e sintomi della malattia da radiazioni dipende dalla quantità di radiazioni che hai assorbito. Quanto si assorbe dipende dalla forza dell’energia irradiata e la distanza tra voi e la sorgente di radiazione. Segni e sintomi sono anche influenzate dal tipo di esposizione – come il corpo, totale o parziale, e se la contaminazione è interno o esterno – e la sensibilità alle radiazioni tessuto interessato è. Per esempio, il sistema gastrointestinale e del midollo osseo sono estremamente sensibili alle radiazioni.

Dose assorbita e la durata dell’esposizione

La dose di radiazione assorbita è misurata in una unità chiamata un grigio (Gy). Test diagnostici che utilizzano radiazioni, come una radiografia, producono una piccola dose di radiazione – tipicamente inferiore a 0,1 Gy, concentrati su alcuni organi o piccola quantità di tessuto.

Segni e sintomi di malattia da radiazioni di solito appaiono quando tutto il corpo riceve una dose assorbita di almeno 1 Gy. Dosi superiori a 6 Gy a tutto il corpo non sono generalmente trattabili e solitamente portano alla morte entro due giorni a due settimane, a seconda della dose e durata dell’esposizione.

Segni e sintomi iniziali

I segni e sintomi di malattia da radiazioni curabile iniziali sono di solito nausea e vomito. La quantità di tempo che intercorre tra l’esposizione e quando questi sintomi si sviluppano è un indicatore di quanta radiazione di una persona ha assorbito.

Dopo il primo turno di segni e sintomi, una persona con malattia da radiazioni può avere un breve periodo con nessuna malattia apparente, seguita dalla comparsa di nuovi sintomi più gravi.

In generale, maggiore è l’esposizione di radiazioni, più rapidi e più gravi i sintomi sarà.

I PRIMI SINTOMI DELLA MALATTIA DA RADIAZIONI *
L’esposizione lieve (1-2 Gy) L’esposizione moderata (2-6 Gy) L’esposizione grave (6-8 Gy) Di esposizione molto grave (8-10 Gy o superiore)
Nausea e vomito Entro 6 ore Entro 2 ore Entro 1 ora Entro 10 minuti
Diarrea Entro 8 ore Entro 3 ore Entro 1 ora
Mal di testa Entro 24 ore Entro 4 ore Entro 2 ore
Febbre Entro 3 ore Entro 1 ora Entro 1 ora
I SINTOMI SUCCESSIVI DELLA MALATTIA DA RADIAZIONI *
Vertigini e disorientamento Entro 1 settimana Immediato
Debolezza, affaticamento Entro 4 settimane Entro 1-4 settimane Entro 1 settimana Immediato
La perdita dei capelli, vomito sanguinosa e sgabelli, infezioni, scarsa guarigione delle ferite, bassa pressione sanguigna Entro 1-4 settimane Entro 1 settimana Immediato

* Adattato da esposizione alle radiazioni e contaminazioni. I Manuali Merck: Il Manuale Merck per gli Operatori Sanitari.

Quando per vedere un medico

Un incidente o un attacco che causa la malattia da radiazioni sarebbero senza dubbio causare un sacco di attenzione e di interesse pubblico. Se si verifica un tale evento, radio con monitor, televisione o rapporti online per conoscere le istruzioni di emergenza per la vostra zona.

Se conoscete siete stati esposti a radiazioni, cercare assistenza medica di emergenza.

Cause

La radiazione è l’energia rilasciata dagli atomi sia come un’onda o una minuscola particella di materia. Radiazioni è causato da esposizione ad una dose elevata di radiazioni, ad esempio una dose di radiazione ricevuta durante un incidente industriale. Esposizioni comuni a basse dosi di radiazioni, come ad esempio esami radiografici, non causano radiazioni.

Fonti di alte dosi di radiazioni

Possibili fonti di alte dosi di radiazioni sono i seguenti:

  • Un incidente in un impianto industriale nucleare
  • Un attacco a un impianto industriale nucleare
  • Detonazione di un piccolo dispositivo radioattivo
  • Detonazione di un ordigno esplosivo convenzionale, che disperde il materiale radioattivo (bomba sporca)
  • Detonazione di un’arma nucleare norma

Malattia da radiazioni si verifica quando i danni delle radiazioni ad alta energia o distrugge determinate cellule nel vostro corpo. Regioni del corpo più vulnerabili alle radiazioni ad alta energia sono cellule del rivestimento del tratto intestinale, compreso lo stomaco, e le cellule di cellule che producono sangue di midollo osseo.

Test e diagnosi

Quando una persona ha sperimentato nota o probabile esposizione ad una dose elevata di radiazioni da un incidente o attacco, personale medico prendere una serie di misure per determinare la dose di radiazioni assorbita. Queste informazioni sono essenziali per determinare quanto sia grave la malattia è probabile che sia, quali trattamenti da utilizzare e se una persona è in grado di sopravvivere.

Informazioni importanti per determinare la dose assorbita include:

  • Esposizione noto.  Dettagli sulla distanza dalla fonte di radiazioni e la durata dell’esposizione possono contribuire a fornire una stima approssimativa della gravità della malattia da radiazioni.
  • Vomito e altri sintomi.  Il tempo tra l’esposizione a radiazioni e l’insorgenza di vomito è uno strumento di screening abbastanza accurato per stimare dose di radiazione assorbita. Minore è il tempo prima della comparsa di questo segno, maggiore è la dose.La gravità e la tempistica di altri segni e sintomi possono anche aiutare il personale medico a determinare la dose assorbita.
  • Gli esami del sangue.  esami del sangue frequenti nell’arco di diversi giorni consentono al personale medico di cercare i cali di globuli bianchi che combattono le malattie e cambiamenti anomali nel DNA delle cellule del sangue. Questi fattori indicano il grado di danneggiamento del midollo osseo, che è determinata dal livello di una dose assorbita.
  • Dosimetro.  Un dispositivo chiamato un dosimetro può misurare la dose assorbita di radiazioni ma solo se è stato esposto alla radiazione stesso evento come la persona interessata.
  • Metro Survey.  Dispositivo ad esempio un contatore Geiger può essere utilizzato per rilevare le persone a determinare la posizione del corpo di particelle radioattive.
  • Tipo di radiazione.  Una parte della più ampia risposta di emergenza per un incidente o attacco radioattivi dovrebbero comprendere l’individuazione del tipo di esposizione alle radiazioni. Questa informazione potrebbe orientare alcune decisioni per il trattamento di persone con malattie da radiazioni.

Complicazioni

L’esposizione alle radiazioni che causa la malattia di immediata radiazione aumenta notevolmente il rischio di una persona di sviluppare la leucemia o il cancro più tardi nella vita.

Avere radiazioni potrebbe anche contribuire sia a breve termine e problemi di salute mentale a lungo termine, come il dolore, la paura e l’ansia di:

  • Vivendo un incidente o un attacco radioattivo
  • Lutto amici o familiari che non sono sopravvissuti
  • Trattare con l’incertezza di una misteriosa malattia e potenzialmente fatale
  • Preoccuparsi l’eventuale rischio di cancro dovuto all’esposizione alle radiazioni

Trattamenti e farmaci

Gli obiettivi di trattamento per malattie da radiazioni sono per impedire un’ulteriore contaminazione radioattiva; trattare le lesioni pericolose per la vita, come ad esempio da ustioni e traumi; ridurre i sintomi; e gestire il dolore.

Decontaminazione

Decontaminazione è la rimozione di particelle radioattive esterne il più possibile.Abbigliamento e calzature rimozione elimina circa il 90 per cento di contaminazione esterna.Lavare delicatamente con acqua e sapone rimuove le particelle di radiazione supplementari dalla pelle.

Decontaminazione impedisce l’ulteriore distribuzione di materiali radioattivi e riduce il rischio di contaminazione interna da inalazione, ingestione o ferite aperte.

Trattamento per danneggiata del midollo osseo

Una proteina chiamata granulociti fattore stimolante le colonie, che promuove la crescita delle cellule bianche del sangue, può contrastare l’effetto delle radiazioni sul midollo osseo. Il trattamento con questo farmaco a base di proteine, che comprende filgrastim (Neupogen) e pegfilgrastim (Neulasta), può aumentare la produzione di globuli bianchi e aiutare a prevenire le infezioni successive.

Se si dispone di gravi danni al midollo osseo, è possibile ricevere trasfusioni di globuli rossi o piastrine del sangue.

Trattamento per contaminazione interna

Alcuni trattamenti possono ridurre i danni agli organi interni causata da particelle radioattive. Il personale medico avrebbe utilizzato questi trattamenti solo se si è stati esposti a uno specifico tipo di radiazione. Questi trattamenti sono i seguenti:

  • Ioduro di potassio.  Questa è una forma di iodio non radioattivo. Poiché lo iodio è essenziale per il corretto funzionamento della tiroide, la tiroide diventa un “destinazione” per iodio nel corpo. Se si dispone di contaminazione interna con iodio radioattivo (iodio radioattivo), la tiroide in grado di assorbire iodio radioattivo proprio come farebbe altre forme di iodio. Il trattamento con ioduro di potassio può occupare “posti vacanti” nella tiroide e prevenire l’assorbimento di iodio radioattivo. Il radioiodio viene infine eliminato dal corpo nelle urine. Lo ioduro di potassio non è una panacea ed è più efficace se assunto entro un giorno di esposizione.
  • Blu di Prussia.  Questo tipo di colorante si lega alle particelle di elementi radioattivi conosciuti come cesio e tallio. Le particelle radioattive vengono escreti nelle feci. Questo trattamento accelera l’eliminazione delle particelle radioattive e riduce la quantità di cellule di radiazione può assorbire.
  • Dietilenetriamina acido pentaacetic (DTPA).  Questa sostanza si lega ai metalli. DTPA si lega alle particelle di elementi radioattivi plutonio, americio e il curio. Le particelle radioattive passano dal corpo nelle urine, riducendo così la quantità di radiazione assorbita.

Trattamento di supporto

Se si dispone di malattie da radiazioni, è possibile ricevere farmaci o interventi aggiuntivi per trattare:

  • Infezioni batteriche
  • Mal di testa
  • Febbre
  • Diarrea
  • Nausea e vomito
  • Disidratazione
  • Burns

Cure di fine-vita

Una persona che ha assorbito grandi dosi di radiazioni (6 Gy o superiori) ha poche possibilità di recupero. A seconda della gravità della malattia, la morte può avvenire entro due giorni o due settimane. Le persone con una dose di radiazioni letali riceveranno farmaci per controllare il dolore, nausea, vomito e diarrea. Essi possono anche beneficiare di cure psicologiche o pastorale.

Prevenzione

In caso di emergenza radiazioni, ci sono precauzioni che si possono prendere. In caso di emergenza radiazioni, rimanete sintonizzati per la radio o la televisione per sentire quello che le autorità azioni di protezione locali, statali e federali raccomandano. Azioni raccomandate dipenderanno dalla situazione, ma vi sarà detto sia per rimanere sul posto o evacuare tua zona.

Shelter in luogo

Se siete invitati a rimanere dove siete, se siete a casa o al lavoro o altrove, effettuare le seguenti operazioni:

  • Chiudere e bloccare tutte le porte e le finestre.
  • Spegnere ventilatori, condizionatori e impianti di riscaldamento che portano l’aria dall’esterno.
  • Chiudere ammortizzatori camino.
  • Portare gli animali domestici in casa.
  • Spostarsi in una stanza interna o in cantina.
  • Restate sintonizzati alla rete interventi di emergenza o notizie locali.

Evacuare

Se siete invitati a evacuare, seguire le istruzioni fornite dalle autorità locali. Cercate di mantenere la calma e muoversi rapidamente e in modo ordinato. Inoltre, viaggiare con leggerezza, ma prendere le forniture, tra cui:

  • Torcia elettrica
  • Radio portatile
  • Batterie
  • Kit di pronto soccorso
  • Farmaci necessari
  • Cibo sigillato, come in scatola e acqua in bottiglia
  • Manuale apriscatole
  • Contanti e carte di credito
  • Vestiti extra

Essere consapevoli del fatto che la maggior parte dei veicoli di emergenza e ricoveri non accettano animali domestici. Prendere loro solo se si sta guidando il proprio veicolo e andare in un posto diverso da un riparo.

Powered by: Wordpress