Malattia

Miocloni

MiocloniMioclono si riferisce ad una rapida, strappo muscolare involontario. Ad esempio, il singhiozzo è una forma di mioclono. Così sono gli scatti improvvisi, o “partenze di sonno,” si verificano poco prima di addormentarsi. Queste forme di mioclono si verificano in persone sane e raramente costituiscono un problema.

Molto spesso, mioclono si verifica come conseguenza di un sistema nervoso (neurologico) disturbo, come l’epilessia, o di una condizione metabolica, o come reazione ad un farmaco.

Idealmente, trattare la causa sottostante aiuterà a controllare i sintomi mioclono. Se la causa di mioclono è sconosciuto o non può essere specificamente trattata, quindi il trattamento si concentra sulla riduzione degli effetti di mioclono sulla qualità della vita.

Sintomi

Le persone con mioclono spesso descrivono i loro segni e sintomi come cretini, scuote o spasmi che sono:

  • Improvviso
  • Breve
  • Involontario
  • Simile a shock
  • Variabile in intensità e frequenza
  • Localizzata ad una parte del corpo o tutto il corpo
  • A volte abbastanza grave da interferire con il mangiare, parlare o camminare

Quando per vedere un medico
se i sintomi mioclono diventano frequenti e persistenti, si rivolga al medico per un’ulteriore valutazione e corretta diagnosi e trattamento.

Cause

Mioclono può essere causata da una varietà di problemi di fondo. I medici spesso separano i tipi di mioclono in base alle loro cause, che aiuta a determinare il trattamento. Tipi di mioclono comprendono le seguenti categorie.

Mioclono Fisiologico
Questo tipo di mioclono si verifica in persone normali e sane e raramente ha bisogno di cure.Gli esempi includono:

  • Singhiozzo
  • Inizio del sonno
  • Shakes o spasmi a causa di ansia o di esercizio
  • Contrazioni muscolari infantile durante il sonno o dopo una poppata

Essential mioclono
mioclono Essenziale verifica sulla propria, di solito senza altri sintomi e senza essere legati a qualsiasi malattia sottostante. La causa di mioclono essenziale è spesso inspiegabile (idiopatica) o, in alcuni casi, ereditaria.

Mioclono epilettico
Questo tipo di mioclono si verifica come parte di un disturbo epilettico. Spasmi muscolari possono essere l’unico segno o uno dei tanti.

Sintomatica (secondaria) mioclono
Questa è una comune forma di mioclono. Spasmi muscolari si verificano a causa di una condizione medica, tra cui:

  • Lesioni alla testa o del midollo spinale
  • Infezione
  • Insufficienza epatica o renale
  • Malattia da accumulo di lipidi
  • Chimica o avvelenamento droga
  • Prolungata mancanza di ossigeno
  • Reazione Farmaco
  • Condizioni infiammatorie autoimmuni
  • Disordini metabolici

Condizioni nervoso che portano a mioclono secondario includono:

  • Corsa
  • Tumore al cervello
  • La malattia di Huntington
  • Malattia di Creutzfeldt-Jakob
  • Malattia di Alzheimer
  • Morbo di Parkinson e demenza Lewy
  • Degenerazione corticobasale
  • Demenza frontotemporale
  • Atrofia del sistema multiplo

Prepararsi per un appuntamento

Avrete probabilmente prima discutere le vostre preoccupazioni con il medico di famiglia, il quale può decidere di fare riferimento a un medico addestrato in condizioni del sistema nervoso (neurologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di cui parlare, è una buona idea per arrivare ben preparati per il vostro appuntamento. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento,  e chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo.
  • Scrivete una lista dei vostri sintomi,  notando se c’è qualcosa che sembra innescare o farli meglio.
  • Fate un elenco di tutti i farmaci,  compresi eventuali vitamine o integratori.
  • Scrivete le domande da porre al medico,  chiedendo possibili cause, cure e la prognosi.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande prima del tempo vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Per mioclono, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi?
  • Altro che la causa più probabile, quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario che stai suggerendo?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • Avete una storia di convulsioni o altre condizioni neurologiche?
  • Sei stato esposto a farmaci o sostanze chimiche?
  • Avete una storia familiare di mioclono o epilessia?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

Test e diagnosi

Per diagnosticare mioclono, il medico esaminerà la vostra anamnesi e sintomi e condurre un esame fisico.

Per determinare la causa di mioclono e di escludere altre possibili cause della sua condizione, il medico può raccomandare diversi test, tra cui:

Elettroencefalografia (EEG)
Questa procedura registra l’attività elettrica del cervello e può aiutare a determinare se nel vostro cervello il mioclono origine. EEG sono indolore e richiede meno di un’ora.

In questa procedura, i medici attribuiscono piccoli elettrodi al cuoio capelluto con pasta o aghi sottili. È possibile che venga chiesto di respirare profondamente e costantemente per diversi minuti, guarda luci o ascoltare suoni.

Elettromiografia (EMG)
Questo test misura le scariche elettriche prodotte nei muscoli e aiuta a stabilire il modello di mioclono.

In questa procedura, i medici mettono elettrodi di superficie EMG su più muscoli, in particolare su quei muscoli che sono coinvolti nella strappi. Uno strumento registra l’attività elettrica dal muscolo a riposo e come si contrae il muscolo, come ad esempio piegando il braccio. Questi segnali contribuiscono a determinare il modello e l’origine del mioclono. Il test richiede almeno un’ora per completare.

La risonanza magnetica (MRI)
una risonanza magnetica può essere utilizzato per verificare la presenza di problemi strutturali o tumori all’interno del vostro cervello o del midollo spinale, che possono causare i sintomi mioclono.

Una risonanza magnetica utilizza un campo magnetico e le onde radio per produrre immagini dettagliate del cervello, il midollo spinale e le altre zone del corpo.

Prove di laboratorio
Il medico può decidere di testare il tuo sangue o delle urine per la prova di:

  • Disordini metabolici
  • Malattie autoimmuni
  • Diabete
  • Malattie epatiche o renali
  • Farmaci o tossine

Trattamenti e farmaci

Trattamento di mioclono è più efficace quando una causa sottostante reversibile può essere trovato che può essere trattata – come un’altra condizione, un farmaco o una tossina.

La maggior parte del tempo, tuttavia, la causa di fondo non può essere curata o eliminati, per cui il trattamento è volto ad alleviare i sintomi mioclono, soprattutto quando sono invalidanti.Non ci sono farmaci specificamente progettati per il trattamento di mioclono, ma i medici hanno preso in prestito da altri arsenali di trattamento della malattia per alleviare i sintomi mioclonica.

Farmaci
I farmaci che i medici prescrivono comunemente per mioclono includono:

  • Tranquillanti.  Clonazepam (Klonopin), un tranquillante, è il farmaco più comunemente usato per combattere i sintomi mioclono. Clonazepam può causare effetti collaterali quali vertigini e sonnolenza.
  • Anticonvulsivanti.  farmaci utilizzati per controllare le crisi epilettiche si sono dimostrati utili nel ridurre i sintomi mioclono. Gli anticonvulsivanti più comunemente utilizzati per mioclono sono Levetiracetam (Keppra), l’acido valproico (Depakene) e primidone (Mysoline). L’acido valproico può causare effetti collaterali quali nausea. Levetiracetam può causare effetti collaterali come stanchezza e vertigini.

Terapie
onabotulinumtoxinA (Botox) iniezioni possono essere utili nel trattamento di varie forme di mioclono, in particolare se un solo nell’ambiente circostante. Tossine botuliniche bloccano il rilascio di un messaggero chimico che innesca le contrazioni muscolari.

Chirurgia
Se i sintomi mioclono sono causati da un tumore o una lesione nel cervello o del midollo spinale, la chirurgia può essere un’opzione. Le persone con mioclono che interessano parti del viso o all’orecchio possono anche beneficiare di un intervento chirurgico.

Stimolazione cerebrale profonda (DBS) è stato provato in alcune persone con mioclono e di altri disturbi del movimento. I ricercatori continuano a studiare DBS per mioclono.

Powered by: Wordpress