Malattia

Neuroblastoma

NeuroblastomaNeuroblastoma è un tumore che si sviluppa da cellule nervose immature trovati in diverse zone del corpo. Neuroblastoma più comunemente nasce dentro e intorno le ghiandole surrenali, che hanno origini simili alle cellule nervose e si siedono sopra i reni. Tuttavia, neuroblastoma può anche svilupparsi in altre zone dell’addome e del torace, collo e vicino alla spina dorsale, dove esistono gruppi di cellule nervose.

Il neuroblastoma colpisce più comunemente i bambini di età 5 o più giovani, anche se può verificarsi raramente nei bambini più grandi.

Alcune forme di neuroblastoma vanno via da soli, mentre altri possono richiedere trattamenti multipli. Le opzioni di trattamento neuroblastoma del vostro bambino dipenderà da diversi fattori.

Sintomi

Segni e sintomi di neuroblastoma variano a seconda di quale parte del corpo è colpita.

Neuroblastoma nell’addome  - la forma più comune – può causare segni e sintomi quali:

  • Dolore addominale
  • Una massa sotto la pelle che non è tenera quando viene toccato
  • Cambiamenti nelle abitudini intestinali, come diarrea
  • Gonfiore alle gambe

Neuroblastoma nel torace  può causare segni e sintomi quali:

  • Respiro sibilante
  • Dolore toracico
  • Modifiche agli occhi, comprese le palpebre cadenti e le dimensioni della pupilla diseguale

Altri segni e sintomi che possono indicare neuroblastoma includono:

  • Grumi di tessuto sotto la pelle
  • Bulbi oculari che sembrano sporgere dalle prese (proptosi)
  • Occhiaie, simili a contusioni, intorno agli occhi
  • Il mal di schiena
  • Febbre
  • Inspiegabile perdita di peso
  • Il dolore osseo

Quando per vedere un medico
Contattare il medico del bambino se il bambino ha qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa.Menzione eventuali cambiamenti nel comportamento di vostro figlio o abitudini.

Cause

In generale, cancro inizia con una mutazione genetica che permette alle cellule normali e sane di continuare a crescere senza rispondere ai segnali di fermarsi, che le cellule normali. Le cellule tumorali crescono e si moltiplicano senza controllo. Le cellule anormali accumulando formano una massa (tumore).

Neuroblastoma inizia nel neuroblasts – le cellule nervose immature che un feto fa come parte del suo processo di sviluppo.

Come il feto matura, neuroblasti alla fine si trasformano in cellule nervose e fibre e le cellule che compongono le ghiandole surrenali. La maggior parte dei neuroblasti maturano per nascita, anche se un piccolo numero di neuroblasti immature possono essere trovate nei neonati.Nella maggior parte dei casi, questi neuroblasti maturi o scompaiono. Altri, invece, formano un tumore – un neuroblastoma.

Non è chiaro ciò che provoca la mutazione genetica iniziale che conduce al neuroblastoma.

Fattori di rischio

I bambini con una storia familiare di neuroblastoma possono essere più probabilità di sviluppare la malattia. Eppure, neuroblastoma familiare è pensato per comprendere un numero molto limitato di casi di neuroblastoma. Nella maggior parte dei casi di neuroblastoma, la causa non è mai identificata.

Complicazioni

Complicazioni di neuroblastoma possono includere:

  • Diffusione del cancro (metastasi).  neuroblastoma può diffondersi (metastatizzare) ad altre parti del corpo, come il linfonodi, midollo osseo, fegato, pelle e ossa.
  • Compressione del midollo spinale.  tumori possono crescere e premere sul midollo spinale, causando la compressione del midollo spinale. Compressione del midollo spinale può causare dolore e paralisi.
  • Segni e sintomi causati da secrezioni tumorali. neuroblastomi possono secernere alcune sostanze chimiche che irritano altri tessuti normali, causando segni e sintomi chiamati sindromi paraneoplastiche. Una sindrome paraneoplastica che si verifica raramente in persone con neuroblastoma provoca rapidi movimenti oculari e difficoltà di coordinazione. Un altro

Prepararsi per un appuntamento

Fissare un appuntamento con il medico di famiglia o il pediatra se il bambino ha qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa. Si può fare riferimento ad un medico specializzato in problemi digestivi (gastroenterologo), problemi respiratori (pneumologo), o problemi che interessano il cervello e il sistema nervoso (neurologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati per la nomina del vostro bambino. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi e cosa aspettarsi dal medico del bambino.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come ad esempio limitare la dieta del vostro bambino.
  • Scrivete tutti i sintomi il bambino sta vivendo,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori vostro bambino sta prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico lungo.  volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  medico del bambino.

Il vostro tempo con il medico del bambino è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per neuroblastoma, alcune domande fondamentali da porre al medico del bambino includono:

  • Che probabilmente è causa di sintomi di mio figlio o condizione?
  • Quali sono le altre possibili cause per i sintomi di mio figlio o condizione?
  • Che tipo di test ha bisogno il mio bambino?
  • È la condizione di mio figlio probabilmente temporanea o cronica?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario che stai suggerendo?
  • Mio figlio ha queste altre condizioni di salute. Come possono essere meglio gestiti insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che mio figlio deve seguire?
  • Se la mia bambina vedere uno specialista? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me? Quali siti web mi consiglia?
  • Che dovrà stabilire se devo pianificare una visita di follow-up?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al medico del bambino, non esitate a fare domande ogni volta che non capisci qualcosa.

Cosa aspettarsi dal medico del bambino
Il medico del bambino è probabile che chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere può consentire più tempo per coprire i punti che si desidera affrontare. Il medico del bambino può chiedere:

  • Quando è il bambino comincia ad avvertire i sintomi?
  • Sono i sintomi del vostro bambino è stato continuo?
  • Quanto è grave sono i sintomi del vostro bambino?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi del vostro bambino?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi del vostro bambino?

Test e diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare neuroblastoma includono:

  • Esame fisico.  medico del bambino conduce un esame fisico per verificare eventuali segni e sintomi. Il medico vi farà delle domande sulle abitudini del vostro bambino e comportamenti.
  • Gli esami delle urine e del sangue.  Questi possono indicare la causa di eventuali segni e sintomi il bambino sta vivendo. Gli esami delle urine possono essere utilizzati per verificare la presenza di elevati livelli di alcune sostanze chimiche che derivano dalle cellule di neuroblastoma che producono catecolamine in eccesso.
  • Esami di imaging.  Esami di imaging possono rivelare una massa che può indicare un tumore. Esami di imaging possono includere raggi X, ultrasuoni, tomografia computerizzata (TC), metaiodobenzilguanidina (MIBG) scansione e imaging a risonanza magnetica (MRI), tra gli altri.
  • Rimozione di un campione di tessuto per il test.  Se viene trovata una massa, il pediatra può decidere di rimuovere un campione di tessuto da analizzare in laboratorio (biopsia). Esami specialistici sul campione di tessuto può rivelare quali tipi di cellule sono coinvolti nel tumore e caratteristiche genetiche specifiche delle cellule tumorali. Queste informazioni aiutano il medico del bambino elaborare un piano di trattamento individualizzato.
  • . Rimozione di un campione di midollo osseo per le prove  vostro bambino può anche sottoporsi a biopsia del midollo osseo e delle procedure di aspirazione del midollo osseo per vedere se neuroblastoma è diffuso al midollo osseo – il materiale spugnoso all’interno delle grandi ossa, dove si formano le cellule del sangue. Al fine di rimuovere il midollo osseo per il test, un ago viene inserito nel femore del bambino o bassa della schiena per estrarre il midollo.

Messa in scena
Una volta neuroblastoma viene diagnosticato, il medico del vostro bambino può ordinare ulteriori test per determinare l’entità del tumore e se si è diffuso in organi distanti – un processo chiamato stadiazione. Test di imaging utilizzate per mettere in scena il cancro includono i raggi X, scintigrafia ossea e TAC, risonanza magnetica e MIBG scansioni, tra gli altri.

Utilizzando le informazioni da tali procedure, il medico del bambino assegna un palcoscenico per il neuroblastoma. Fasi di neuroblastoma includono:

  • Fase  I.  Neuroblastoma in questa fase è localizzato, significa che è limitato ad una zona, e può essere completamente rimosso con un intervento chirurgico. I linfonodi collegati al tumore possono avere segni di cancro, ma altri linfonodi non avere il cancro.
  • Fase IIA.  Neuroblastoma in questa fase è localizzato, ma non può essere così facilmente rimosso con la chirurgia.
  • Stadio IIB.  Neuroblastoma in questa fase è localizzato e può o non può essere facilmente rimosso con la chirurgia. Entrambi i linfonodi collegati al tumore e dei linfonodi vicino contengono cellule tumorali.
  • Fase III.  neuroblastoma in questa fase è considerata avanzata, e non è possibile rimuovere il tumore con la chirurgia. Il tumore può essere un’immagine più grande, in questa fase. I linfonodi possono o non possono contenere cellule tumorali.
  • Fase IV.  Neuroblastoma in questa fase è considerata avanzata e si è diffuso (metastasi) ad altre parti del corpo.
  • Fase IVS.  Questa fase è una categoria speciale di neuroblastoma che non si comporta come le altre forme di neuroblastoma, anche se non è chiaro il perché. IVS Palcoscenico neuroblastoma si applica solo ai bambini di età inferiore a 1 anno di età. Fase IVS indica che neuroblastoma è diffuso ad altre parti del corpo – più comunemente la pelle, il fegato o il limitato coinvolgimento del midollo osseo. Nonostante l’entità del neuroblastoma, i bambini con questo stadio hanno una buona possibilità di recupero. Neuroblastoma in questa fase volte va via da solo e spesso non richiede alcun trattamento.

Trattamenti e farmaci

Il medico del bambino sceglie un piano di trattamento basata su diversi fattori che influenzano la prognosi del bambino. Fattori includono l’età di tuo figlio, lo stadio del tumore, il tipo di cellule coinvolte nel cancro, e se ci sono eventuali anomalie nei cromosomi e geni.

Il medico del bambino utilizza queste informazioni per classificare il tumore come a basso rischio, rischio intermedio o alto rischio. Quale trattamento o una combinazione di trattamenti che il bambino riceva per il neuroblastoma dipende dalla categoria di rischio.

Chirurgia
chirurghi usano bisturi e altri strumenti chirurgici per rimuovere le cellule tumorali. In bambini con neuroblastoma basso rischio, chirurgia per rimuovere il tumore può essere l’unico trattamento necessario.

Se il tumore può essere completamente rimosso dipende dalla sua posizione e la sua dimensione. I tumori che sono collegati alle vicine organi vitali – come i polmoni o il midollo spinale – potrebbe essere troppo rischioso rimuovere.

Nel rischio intermedio e alto rischio di neuroblastoma, i chirurghi possono tentare di rimuovere la maggior quantità di tumore possibile. Altri trattamenti, come la chemioterapia e la radiazione, possono poi essere usati per uccidere cellule tumorali restanti.

Chemioterapia
La chemioterapia utilizza sostanze chimiche per distruggere le cellule tumorali. Bersagli chemioterapici rapida crescita cellule nel corpo, comprese le cellule tumorali. Purtroppo, la chemioterapia danneggia anche le cellule sane che crescono rapidamente, come le cellule nei follicoli piliferi e nel sistema gastrointestinale, che possono causare effetti collaterali.

I bambini con neuroblastoma a rischio intermedio ricevono spesso una combinazione di farmaci chemioterapici prima di un intervento chirurgico per migliorare le possibilità che l’intero tumore può essere rimosso.

I bambini con neuroblastoma ad alto rischio in genere ricevono alte dosi di farmaci chemioterapici per ridurre il tumore e per uccidere eventuali cellule tumorali che si sono diffuse in altre parti del corpo. La chemioterapia è di solito utilizzato prima dell’intervento chirurgico e prima del trapianto di cellule staminali del midollo osseo.

Radioterapia
La radioterapia utilizza raggi ad alta energia, come i raggi X per distruggere le cellule tumorali.

I bambini con basso rischio o di neuroblastoma a rischio intermedio possono ricevere radioterapia se la chirurgia e la chemioterapia non sono stati utili. I bambini con neuroblastoma ad alto rischio possono ricevere radioterapia dopo la chemioterapia e la chirurgia, per evitare che il cancro si ripresenti.

La radioterapia colpisce principalmente la zona in cui è rivolto, ma alcune cellule sane può essere danneggiato dalla radiazione. Quali effetti collaterali vostre esperienze bambino dipende da dove la radiazione è diretta e quanta radiazione viene somministrato.

Trapianto di cellule staminali
I bambini con neuroblastoma ad alto rischio possono ricevere un trapianto utilizzando le proprie cellule staminali del sangue (trapianto di cellule staminali autologhe).

Prima del trapianto di cellule staminali, il bambino subisce una procedura che filtra e raccoglie cellule staminali dal suo sangue. Le cellule staminali vengono memorizzati per un uso successivo. Poi vengono utilizzate alte dosi di chemioterapia per uccidere eventuali cellule tumorali residue nel corpo del bambino. Le cellule staminali del vostro bambino vengono poi iniettate nel corpo del bambino, dove si possono formare nuove cellule del sangue sane.

Immunoterapia
L’immunoterapia utilizza farmaci che agiscono segnalando il sistema immunitario del corpo per aiutare a combattere le cellule tumorali. I bambini con neuroblastoma ad alto rischio possono ricevere farmaci di immunoterapia che stimolano il sistema immunitario per uccidere le cellule di neuroblastoma.

Coping e supporto

Quando il bambino viene diagnosticato un cancro, è comune a sentire una serie di emozioni – da shock e incredulità al senso di colpa e rabbia. Nel mezzo di questo ottovolante emotivo, ci si aspetta di prendere decisioni sul trattamento del vostro bambino. Può essere schiacciante.

Se ti senti perso, si potrebbe tentare di:

  • Raccogliere tutte le informazioni necessarie.  Scoprite abbastanza neuroblastoma per sentirsi comodi decisioni preparazione circa la cura del vostro bambino. Parlate con il team sanitario del vostro bambino. Mantenere un elenco di domande da porre al prossimo appuntamento. Visita la vostra biblioteca locale e chiedere aiuto alla ricerca di informazioni. Consultare i siti web del National Cancer Institute e l’American Cancer Society per maggiori informazioni.
  • Organizzare una rete di sostegno.  trovare amici e parenti che possono aiutare a sostenere come badante. Cari possono accompagnare il bambino a visite mediche o sedersi dal suo capezzale in ospedale, quando non è possibile essere lì. Quando sei con tuo figlio, i tuoi amici e la famiglia possono aiutare dal trascorrere del tempo con i vostri figli o aiutare intorno alla vostra casa.
  • Approfitta delle risorse per i bambini con il cancro.  Cercate risorse speciali per le famiglie di bambini con cancro. Chiedi assistenti sociali del clinica su ciò che è disponibile.Gruppi di sostegno per genitori e fratelli si mettono in contatto con persone che capiscono quello che ti senti. La vostra famiglia può beneficiare di campi estivi, alloggi temporanei e altre forme di sostegno.
  • Mantenere la normalità, per quanto possibile.  bambini piccoli non riescono a capire cosa sta succedendo a loro come subiscono il trattamento del cancro. Per aiutare il vostro bambino ad affrontare, cercare di mantenere una normale routine, per quanto possibile.Cercate di organizzare gli appuntamenti in modo che il bambino può avere un tempo stabilito pisolino ogni giorno. Avere pasti di routine. Lasciare il tempo per giocare quando il bambino si sente all’altezza. Se il vostro bambino deve trascorrere il tempo in ospedale, portare oggetti da casa che lo aiutano o lei si sentono più a suo agio.

    Chiedete al vostro team sanitario su altri modi per confortare il vostro bambino attraverso il suo trattamento. Alcuni ospedali hanno terapisti ricreazione o lavoratori bambino di vita che può dare modi più specifici per aiutare il bambino ad affrontare.

Powered by: Wordpress