Malattia

Pericardite

PericarditePericardite è un gonfiore e irritazione del pericardio, la membrana sac-come sottile che avvolge il cuore. Pericardite è spesso causa di dolore al petto e, talvolta, altri sintomi. Pericardite è di solito improvvisa e di breve durata (acuta).

Quando i sintomi si sviluppano più gradualmente o persistono, la pericardite è considerata cronica. Il dolore toracico acuto associato a pericardite si verifica quando le infiammate o irritate due strati del pericardio sfregamento contro l’altro.

I casi lievi possono migliorare la propria. Il trattamento per i casi più gravi, può includere farmaci e, raramente, la chirurgia. Diagnosi e il trattamento precoce può aiutare a ridurre il rischio di complicanze a lungo termine.

Sintomi

Pericardite acuta di solito dura meno di un paio di settimane. Pericardite cronica di solito dura sei mesi o più.

Se si dispone di pericardite acuta, il sintomo più comune è acuto, lancinante dolore al torace dietro lo sterno o sul lato sinistro del petto. Tuttavia, alcune persone con pericardite acuta descrivono il loro dolore al petto come sordo, doloranti o pressione come invece, e di varia intensità.

Il dolore della pericardite acuta può spostarsi nella tua spalla sinistra e il collo. Spesso si intensifica quando ci si sdraia o inspirate profondamente. Tosse, prendendo un respiro profondo o deglutire il cibo può anche peggiorare il dolore. Seduta e sporgendosi in avanti, spesso può alleviare il dolore. A volte, può essere difficile distinguere il dolore pericardico dal dolore che si verifica con un attacco di cuore.

Pericardite cronica è di solito associata a infiammazione cronica e può comportare liquido intorno al cuore (versamento pericardico). Il sintomo più comune di pericardite cronica è il dolore toracico.

A seconda del tipo, segni e sintomi di pericardite possono includere alcuni o tutti i seguenti:

  • Sharp, penetrante dolore toracico sul centro o sul lato sinistro del petto
  • Mancanza di respiro quando reclinabili
  • Febbricola
  • Un senso generale di debolezza, stanchezza o sensazione di malessere
  • Tosse secca
  • Addominale o gonfiore delle gambe

Quando per vedere un medico
Cercate assistenza medica immediata se si sviluppano nuovi sintomi di dolore toracico.

Molti dei sintomi di pericardite sono simili a quelli di altre patologie cardiache e polmonari. La prima si sono valutati, prima è possibile ricevere una corretta diagnosi e trattamento. Ad esempio, anche se la causa del dolore toracico acuto può essere pericardite, la causa originale potrebbe essere un attacco di cuore o un coagulo di sangue dei polmoni (embolia polmonare).

Cause

In circostanze normali, il pericardio a due strati che circonda il cuore contiene una piccola quantità di liquido lubrificante. In pericardite, il sacco si infiamma e l’attrito risultante dal sac infiammata porta al dolore toracico.

In alcuni casi la quantità di liquido contenuto nel sacco pericardico può aumentare, causando un versamento pericardico.

La causa di pericardite è spesso difficile da determinare. Nella maggior parte dei casi medici sono sia in grado di determinare una causa (idiopatica) o sospetta una infezione virale.

Pericardite può anche svilupparsi poco dopo un attacco cardiaco, a causa della irritazione del sottostante muscolo cardiaco danneggiato. Inoltre, una forma di ritardo pericardite può verificarsi settimane dopo un infarto o chirurgia cardiaca a causa della formazione di anticorpi.Questo pericardite ritardo è noto come sindrome di Dressler. Molti esperti ritengono sindrome di Dressler è dovuta ad una risposta autoimmune, una risposta infiammatoria scambiato dal corpo per i propri tessuti – in questo caso, il cuore e pericardio.

Altre cause di pericardite includono:

  • Disturbi infiammatori sistemici.  Questi possono includere lupus e l’artrite reumatoide.
  • Trauma.  Lesioni al cuore o al torace può verificarsi come conseguenza di un veicolo a motore o altri incidenti.
  • Altri disturbi di salute.  Questi possono includere l’insufficienza renale, l’AIDS, la tubercolosi e il cancro.
  • Alcuni farmaci.  Alcuni farmaci possono causare pericardite, anche se questo è insolito.

Complicazioni

Le complicazioni possono comprendere:

  • Pericardite costrittiva.  Alcune persone con pericardite, in particolare quelli con infiammazione a lungo termine e recidive croniche, possono sviluppare ispessimento permanente, cicatrici e la contrazione del pericardio. In queste persone, il pericardio perde gran parte della sua elasticità e assomiglia a una custodia rigida che è stretta intorno al cuore, che mantiene il cuore di funzionare correttamente. Questa condizione è chiamata pericardite costrittiva e spesso porta a gravi gonfiore delle gambe e addome, così come mancanza di respiro.
  • Tamponamento cardiaco.  Quando troppo liquido raccoglie nel pericardio, una condizione pericolosa chiamata tamponamento cardiaco può sviluppare. Il liquido in eccesso mette pressione sul cuore e non permette di riempire correttamente. Ciò significa meno sangue lascia il cuore, che provoca una forte diminuzione della pressione sanguigna. Se non trattata, tamponamento cardiaco può essere fatale.

La diagnosi precoce e il trattamento della pericardite solito riduce il rischio di complicazioni a lungo termine.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare prima vedere il vostro medico di famiglia o un locale medico di emergenza. In alcuni casi, quando si chiama per fissare un appuntamento, si può fare riferimento ad un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di disturbi cardiaci (cardiologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a preparare per il vostro appuntamento.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato  e per quanto tempo. Da notare anche se hai avuto sintomi simili che si sono avvicendati nel passato.
  • Fate una lista delle vostre informazioni mediche chiave,  compresi gli altri problemi di salute recenti hai avuto ei nomi di ogni prescrizione e over-the-counter farmaci che stai prendendo.
  • Trova un familiare o un amico che può venire con voi per l’appuntamento,  se possibile. Qualcuno che ti accompagna può aiutare a ricordare ciò che dice il dottore.
  • Scrivete le domande  che volete essere sicuri di chiedere al vostro medico.

Per pericardite, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi?
  • Ci sono altre cause per questi sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno? Avrò bisogno di essere ricoverati in ospedale per il test?
  • Quale approccio terapia mi consiglia?
  • Quanto tempo dopo comincio trattamento posso aspettarmi miglioramento dei miei sintomi?
  • Quali sono i possibili effetti collaterali dei trattamenti che stai prescrizione?
  • Se il primo trattamento non è efficace, cosa faremo proviamo il prossimo?
  • Qual è il rischio di questi sintomi ricorrenti?
  • Sono a rischio di complicanze a lungo termine di questa condizione?
  • Quante volte avrò bisogno appuntamenti di follow-up per questa condizione?
  • Devo seguire alcuna restrizione?
  • Ci sono delle linee guida specifiche per la gestione di questa condizione insieme ad altre mie condizioni di salute?
  • Dovrei vedere uno specialista?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera parlare in modo approfondito. Il medico può chiedere:

  • Quali sono i sintomi?
  • In quale parte del petto si trova il vostro dolore?
  • Hanno i sintomi insorgono gradualmente o improvvisamente? Quando?
  • Avete avuto sintomi simili in passato?
  • Stai avendo difficoltà a respirare?
  • Come si fa a sedere e piegandosi in avanti influenzare il vostro dolore?
  • Come funziona sdraiato influenzare il vostro dolore?
  • Fa niente altro a rendere il vostro dolore meglio o peggio?
  • Avete recentemente avuto un raffreddore o l’influenza?
  • Recentemente avete avuto la febbre?
  • Avete recentemente perso peso senza cercare?
  • Ti è stata diagnosticata con altre condizioni mediche?
  • Qualcuno dei tuoi parenti di primo grado – genitori, fratelli o bambini – hanno una storia di malattia cardiaca?
  • Vuoi o hai fuma? Quanto costa?

Test e diagnosi

Il medico probabilmente inizierà prendendo la vostra storia medica e fare domande circa il vostro dolore al petto e altri sintomi. Come parte della vostra valutazione iniziale, il medico anche eseguire un esame fisico e controllare i suoni del cuore.

Mentre si ascolta il tuo cuore, il medico metterà uno stetoscopio sul petto per verificare la sonorità caratteristica della pericardite, che sono fatti quando gli strati pericardico sfregare contro l’altro. Questa caratteristica rumore è chiamato uno sfregamento pericardico.

Il medico può avere di sottoporsi a prove che possono aiutare a determinare se hai avuto un attacco di cuore, se il fluido ha raccolto nel sacco pericardico, o se ci sono segni di infiammazione. Il medico può utilizzare esami del sangue per determinare se un tipo batterico o altro di infezione è presente. Si può anche sottoposti a una o più delle seguenti procedure diagnostiche:

  • Elettrocardiogramma (ECG).  In questo test, patch con fili (elettrodi) sono attaccati alla pelle per misurare gli impulsi elettrici emessi dal vostro cuore. Gli impulsi vengono registrati come onde visualizzati su un monitor o stampati su carta. Alcuni risultati ECG possono indicare pericardite, mentre altri potrebbero indicare un attacco di cuore.
  • La radiografia del torace.  Con una radiografia del torace, il medico può studiare la dimensione e la forma del tuo cuore. Immagini del tuo cuore possono mostrare un ingrossamento del cuore, se il liquido in eccesso è accumulato nel pericardio.
  • Ecocardiogramma.  Questo test utilizza onde sonore ad alta frequenza per creare un’immagine del tuo cuore e delle sue strutture, tra cui l’accumulo di liquido nel pericardio. Il medico può visualizzare e analizzare questa immagine su un monitor.
  • La tomografia computerizzata (CT).  Questa tecnica X-ray in grado di produrre immagini più dettagliati del tuo cuore e il pericardio che può studi convenzionali X-ray. TC può essere fatto per escludere altre cause di dolore toracico acuto, come un coagulo di sangue in un’arteria polmonare (embolia polmonare) o uno strappo in aorta (dissezione aortica). TC può essere utilizzato anche per cercare ispessimento del pericardio che possa indicare pericardite costrittiva.
  • La risonanza magnetica (MRI).  Questa tecnica utilizza un campo magnetico e onde radio per creare immagini in sezione trasversale del tuo cuore che possono rivelare ispessimento o altri cambiamenti nel pericardio.

Trattamenti e farmaci

La scelta del trattamento per pericardite dipende dalla causa e la gravità. I casi lievi di pericardite possono migliorare in proprio senza alcun trattamento.

Farmaci
Farmaci per ridurre l’infiammazione e il gonfiore associati alla pericardite sono spesso prescritti, tra cui:

  • Over-the-counter antidolorifici.  maggior dolore associato a pericardite risponde bene al trattamento con antidolorifici disponibili dolore senza prescrizione medica, come l’aspirina o ibuprofene (Advil, Motrin altri).
  • Analgesici narcotici.  Se il dolore è grave, potrebbe essere necessario farmaci antidolorifici più forti, come la morfina, per un breve periodo.
  • Colchicine (Colcrys).  Questo farmaco, che riduce l’infiammazione nel corpo, può essere prescritto per pericardite o come trattamento per sintomi ricorrenti. Colchicina può ridurre la durata dei sintomi pericardite e diminuire il rischio che la condizione ricorrerà.Tuttavia, il farmaco non è sicuro per le persone con problemi di salute pre-esistenti, come malattie epatiche o renali, e per coloro che prendono determinati farmaci. Il medico controllerà con attenzione la vostra storia di salute prima di prescrivere la colchicina.
  • I corticosteroidi.  Se non rispondere agli analgesici o colchicina o se si hanno sintomi ricorrenti di pericardite, il medico può prescrivere un farmaco steroide, come il prednisone.

Episodi acuti di pericardite durano da una a tre settimane, ma possono verificarsi episodi futuri. Alcune persone con pericardite hanno una recidiva entro pochi mesi dell’episodio originale.

Quando una infezione batterica è la causa di pericardite, sarete trattati con antibiotici e drenaggio, se necessario.

L’ospedalizzazione e le procedure
avrete probabilmente bisogno di ricovero in ospedale se il medico sospetta tamponamento cardiaco, una complicazione pericolosa di pericardite a causa di accumulo di liquido intorno al cuore. Quando tamponamento cardiaco è presente, potrebbe essere necessario una procedura chiamata pericardiocentesi. In alcuni casi di gravi, pericardite ricorrenti, il medico potrebbe suggerire chirurgicamente rimosso il pericardio (pericardiectomia).

  • Pericardiocentesi.  In questa procedura, un medico usa un ago sterile o un piccolo tubo (catetere) per rimuovere e scaricare il fluido in eccesso dalla cavità pericardico. Riceverai un anestetico locale prima di subire pericardiocentesi, che viene spesso fatta con ecocardiogramma di controllo e guida ecografica. Questo drenaggio può continuare per diversi giorni durante il corso del ricovero.
  • Pericardiectomia.  Se stai diagnosticati con pericardite costrittiva, può essere necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico (pericardiectomia) per rimuovere tutto il pericardio che è diventato rigido e sta rendendo difficile per il cuore di pompare.
Powered by: Wordpress