Malattia

Placenta accreta

Placenta accretaPlacenta accreta è una condizione gravidanza grave che si verifica quando i vasi sanguigni e altre parti della placenta crescono troppo in profondità nella parete uterina.

La placenta è una struttura che si sviluppa in utero durante la gravidanza. La placenta fornisce ossigeno e sostanze nutritive per il vostro bambino in crescita e rimuove i prodotti di scarto dal sangue del bambino. Si attacca alla parete dell’utero, e il cordone ombelicale del vostro bambino nasce da esso.

In genere, la placenta si stacca dalla parete uterina dopo il parto. Con placenta accreta, parte o tutta la placenta rimane fortemente attaccata. Ciò può causare sanguinamento vaginale durante il terzo trimestre di gravidanza e grave perdita di sangue dopo il parto.

E ‘anche possibile che la placenta di invadere i muscoli dell’utero (placenta increta) o crescere attraverso la parete uterina (placenta percreta).

Se ampia placenta accreta si sospetta durante la gravidanza, avrete probabilmente bisogno di un parto cesareo seguito dalla rimozione chirurgica dell’utero (isterectomia).

Sintomi

Placenta accreta provoca spesso non ha sintomi durante la gravidanza – anche se sanguinamento vaginale durante il terzo trimestre è possibile.

Se si verifica sanguinamento vaginale durante il terzo trimestre di gravidanza, rivolgersi al proprio fornitore di cure mediche subito. Se l’emorragia è grave, rivolgersi al pronto soccorso.

Cause

Placenta accreta è pensato per essere collegato ad anomalie nel rivestimento dell’utero, in genere a causa di cicatrici dopo un cesareo o altri interventi di chirurgia uterina. Ciò potrebbe consentire la placenta di crescere troppo in profondità nella parete uterina. A volte, tuttavia, placenta accreta avviene senza una storia di chirurgia uterina.

Fattori di rischio

Molti fattori possono aumentare il rischio di placenta accreta, tra cui:

  • Intervento chirurgico all’utero precedente.  Se hai avuto un cesareo o altri interventi di chirurgia uterina, sei ad aumentato rischio di placenta accreta. Il rischio di placenta accreta aumenta con il numero di interventi chirurgici uterini.
  • Posizione della placenta.  Se la placenta copre parzialmente o totalmente il collo dell’utero (placenta previa) o si trova nella parte inferiore del tuo utero, sei a rischio di placenta accreta.
  • Età materna.  Placenta accreta è più comune nelle donne di età superiore a 35.
  • Parto precedente.  il rischio di placenta accreta aumenta ogni volta che si dà nascita.
  • Condizioni uterine.  il rischio di placenta accreta è maggiore se si dispone di anomalie o cicatrici nel tessuto che riveste l’utero (endometrio). Escrescenze tumorali uterine che rigonfiamento nella cavità uterina (sottomucosa fibromi uterini), aumentano anche il rischio.

Complicazioni

Placenta accreta può causare gravi complicazioni, tra cui:

  • Sanguinamento vaginale grave.  Placenta accreta rappresenta un grave rischio di grave sanguinamento vaginale (emorragia) dopo la consegna. Il sanguinamento può causare una condizione pericolosa per la vita che impedisce l’coagulazione del sangue normalmente (coagulopatia intravascolare disseminata), così come insufficienza polmonare (sindrome da distress respiratorio) e insufficienza renale.
  • Nascita prematura.  Se avete placenta accreta, si potrebbe cominciare il lavoro in anticipo. Se placenta accreta provoca sanguinamento durante la gravidanza, potrebbe essere necessario consegnare il vostro bambino precoce.

Prepararsi per un appuntamento

Se si verifica sanguinamento vaginale durante il terzo trimestre di gravidanza, rivolgersi al proprio fornitore di cure mediche subito. Se l’emorragia è grave, rivolgersi al pronto soccorso.

Spesso, placenta accreta si sospetta dopo una ecografia all’inizio della gravidanza. Una visita di follow-up può darvi l’opportunità di scoprire la condizione e sviluppare un piano per gestirlo.

Cosa si può fare
prima dell’appuntamento, si potrebbe desiderare di:

  • Chiedete le restrizioni pre-appuntamento.  Nella maggior parte dei casi, ti verrà visto immediatamente. Se il vostro appuntamento sarà ritardata, chiedere se è consigliabile limitare la vostra attività nel frattempo.
  • Fare una persona cara o un amico ad unirsi a voi per l’appuntamento.  Paura e ansia possono rendere difficile concentrarsi su ciò che dice il vostro fornitore di assistenza sanitaria. Prendere qualcuno lungo che può aiutare a ricordare tutte le informazioni.
  • Scrivete le domande per chiedere il vostro fornitore di assistenza sanitaria.  In questo modo, non si dimentica nulla di importante che si vuole chiedere, e si può fare la maggior parte del vostro tempo con il vostro fornitore di assistenza sanitaria.

Ecco alcune delle domande fondamentali da porre il vostro fornitore di cure mediche circa accreta placenta:

  • Che cosa sta causando l’emorragia?
  • Quale approccio terapia mi consiglia?
  • Che follow-up cura avrò bisogno durante il resto della mia gravidanza?
  • Quali segni o sintomi dovrebbe causare ti chiami?
  • Quali segni o sintomi dovrebbe causare me di andare in ospedale?
  • Sarò in grado di fornire vaginale?
  • Fa questa condizione aumenta il rischio di complicazioni durante le gravidanze future?
  • Avrò bisogno di un intervento di isterectomia dopo che il bambino è nato?

Oltre alle domande che hai preparato, non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento – soprattutto se avete bisogno di chiarimenti o non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande, troppo. Per esempio:

  • Quando hai primo avviso di sanguinamento vaginale?
  • Hai sanguinare solo una volta, o è giunta l’emorragia e andato?
  • Come pesante è l’emorragia?
  • È il sanguinamento accompagnato da dolore o contrazioni?
  • Avete avuto precedenti gravidanze che io non sono a conoscenza?
  • Avete avuto interventi chirurgici uterine che io non sono a conoscenza?
  • Quanto tempo ci vuole per raggiungere l’ospedale in caso di emergenza, compreso il tempo di organizzare l’assistenza all’infanzia e trasporto?

Test e diagnosi

Se si dispone di fattori di rischio per placenta accreta durante la gravidanza – come la placenta totalmente o parzialmente copre il collo dell’utero (placenta previa) o un intervento chirurgico all’utero precedente – il vostro fornitore di cure mediche esaminerà attentamente l’impianto della placenta del vostro bambino.

Tecniche per aiutare a diagnosticare placenta accreta potrebbero includere:

  • Esami di imaging.  vostro fornitore di cure mediche potrebbero utilizzare gli ultrasuoni o la risonanza magnetica (MRI) per valutare come la placenta si impianta nella parete uterina.
  • Gli esami del sangue.  vostro fornitore di assistenza sanitaria potrebbe verificare un campione di sangue per un aumento altrimenti inspiegabile nella quantità di alfa fetoproteina – una proteina che è prodotta dal bambino e può essere rilevata nel sangue della madre. Tale aumento è stato collegato alla placenta accreta.

Trattamenti e farmaci

Se il vostro fornitore di cure mediche sospetta accreta placenta, lui o lei lavorerà con voi per sviluppare un piano per fornire in modo sicuro il vostro bambino.

Nel caso di forte placenta accreta, un C-sezione seguita dalla rimozione chirurgica dell’utero (isterectomia) potrebbe essere necessario. Questa procedura, chiamata anche un intervento di isterectomia cesareo, aiuta a prevenire la perdita di sangue potenzialmente pericolosa per la vita che può verificarsi se una parte o tutta la placenta rimane attaccato dopo la consegna.

Un intervento di isterectomia cesareo dovrebbe essere fatto in un ospedale che ha un reparto di terapia intensiva ed è attrezzata per gestire complicazioni, come emorragie gravi. Il vostro team di assistenza sanitaria per la chirurgia potrebbe includere un chirurgo ostetrico, un chirurgo pelvico e un anestesista, così come un neonatologo per curare il suo bambino.

Il vostro medico potrebbe consigliare la pianificazione del cesareo e isterectomia fin dalla settimana 35 di gravidanza al fine di evitare una consegna programmata. Per valutare la maturità dei polmoni del vostro bambino, il vostro medico potrebbe testare un campione di liquido amniotico – il fluido che circonda e protegge il bambino durante la gravidanza. Questo test è noto come la maturità amniocentesi.

Durante il cesareo, il vostro fornitore di cure mediche consegnare il bambino attraverso un’incisione nell’addome e una seconda incisione nel tuo utero. Dopo aver consegnato il bambino, il medico curante o un altro membro del team di assistenza sanitaria potranno rimuovere l’utero – con la placenta ancora attaccata – per prevenire le emorragie gravi.

Un intervento di isterectomia finisce la vostra capacità di rimanere incinta. Se tu avessi programmato di diventare di nuovo incinta in futuro, consultare il proprio fornitore di assistenza sanitaria.

Raramente, l’utero e placenta potrebbero essere autorizzati a rimanere intatto, permettendo la placenta a dissolversi nel tempo. Tuttavia, questo approccio può avere gravi complicazioni, tra cui:

  • Sanguinamento vaginale grave
  • Infezione
  • Un coagulo di sangue che blocca una o più arterie nei polmoni (embolia polmonare)
  • La necessità di una isterectomia in una data successiva

Inoltre, la ricerca limitata suggerisce che le donne che sono in grado di evitare l’isterectomia dopo aver placenta accreta sono a rischio di complicazioni della gravidanza, con le gravidanze successive, compreso aborto spontaneo, parto prematuro e ricorrente placenta accreta.

Se siete interessati alla conservazione uterina, chiedete al vostro fornitore di assistenza sanitaria se si tratta di una possibilità per voi. Se è così, lui o lei può aiutare a soppesare i rischi e benefici.

Coping e supporto

Se il vostro fornitore di cure mediche sospetta che avete placenta accreta, è probabile che preoccupati per come la sua condizione possa influenzare la consegna, il vostro bambino e, eventualmente, la possibilità di rimanere incinta in futuro.

Per facilitare la vostra ansia:

  • Scoprite placenta accreta.  Raccolta di informazioni circa la sua condizione potrebbe aiutare a sentirsi meno ansiosi. Parlate con il vostro fornitore di assistenza sanitaria, fare qualche ricerca e connettersi con altre donne che hanno avuto accreta placenta.
  • Prepararsi per un cesareo.  Se siete delusi dal fatto che non sarà in grado di avere un parto vaginale, ricordate a voi stessi che la salute del vostro bambino e la vostra salute sono più importanti il metodo di consegna.
  • Prepararsi per un intervento di isterectomia.  Dopo l’isterectomia, non avrai più hanno periodi o essere in grado di rimanere incinta. Questo potrebbe portare ad un profondo senso di perdita. Consultate il vostro fornitore di assistenza sanitaria su cosa aspettarsi durante il recupero. Se avete bisogno di aiuto per far fronte a sentimenti di dolore o la depressione, rivolgersi a un fornitore di salute mentale.
  • Trovare modi sani per rilassarsi.  Mettere da parte il tempo per le attività rilassanti, come immaginare oggetti o esperienze piacevoli.
Powered by: Wordpress