Malattia

Sindrome da anticorpi antifosfolipidi

Antiphospholipid syndromeLa sindrome da anticorpi antifosfolipidi è una malattia in cui il sistema immunitario produce anticorpi contro erroneamente alcune proteine ​​normali nel sangue. La sindrome da anticorpi antifosfolipidi può causare coaguli sanguigni all’interno le arterie o le vene così come complicanze della gravidanza, come aborti spontanei e nati morti.

La sindrome da anticorpi antifosfolipidi può portare alla formazione di coaguli di sangue nelle gambe, una condizione nota come trombosi venosa profonda (TVP). La sindrome da anticorpi antifosfolipidi può anche causare coaguli di sangue a formare in organi, come i reni e polmoni. Danni dipende dalla misura e la posizione del coagulo. Per esempio, un grumo nel cervello può causare ictus.

Non c’è cura per la sindrome da anticorpi antifosfolipidi, ma i farmaci possono essere efficaci nel ridurre il rischio di coaguli di sangue.

Sintomi

Segni e sintomi di sindrome da anticorpi antifosfolipidi possono includere:

  • Coaguli di sangue nelle gambe (trombosi venosa profonda o TVP) che possono viaggiare per i polmoni (embolia polmonare)
  • Aborti ripetuti o nati morti e altre complicazioni della gravidanza, come il parto prematuro e l’alta pressione sanguigna durante la gravidanza (preeclampsia)
  • Corsa

Altri segni e sintomi meno comuni includono:

  • Sintomi neurologici.  Sono possibili emicranie croniche, tra cui emicrania, demenza e convulsioni quando un coagulo blocca il flusso di sangue di sangue a parti del tuo cervello.
  • Rash.  Alcune persone sviluppano una eruzione cutanea rossa con un pizzo, rete-come il modello (livedo reticolare) sui loro polsi e ginocchia.
  • Le malattie cardiovascolari.  problemi di valvole cardiache sono comuni tra le persone con sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Le valvole di apertura e chiusura a mantenere il sangue che scorre attraverso quattro camere del vostro cuore in una sola direzione del cuore. In genere, la valvola mitrale – la valvola tra alto a sinistra del vostro cuore e camere in basso a sinistra – si sviluppa masse o addensa, che possono causare sangue perdere all’indietro attraverso di esso (rigurgito). La valvola aortica – la valvola tra camera inferiore sinistro del vostro cuore e aorta – anche può essere influenzata.
  • Bleeding.  Alcune persone sperimentano una diminuzione delle piastrine, le cellule necessarie per la normale coagulazione del sangue. Se si dispone di questa condizione (trombocitopenia), si possono avere pochi o nessun sintomo. Tuttavia, se il numero di piastrine è troppo basso, si può avere episodi di sanguinamento, in particolare dal vostro naso e gengive. Si può anche sanguinare nella vostra pelle, che appare come macchie di piccole macchie rosse (petecchie).

Segni e sintomi frequenti sono:

  • Disturbi del movimento, in cui il corpo e gli arti masturbano incontrollabile (corea)
  • Problemi cognitivi, come la scarsa memoria
  • Improvvisa perdita dell’udito
  • Problemi di salute mentale, come la depressione o psicosi

Quando per vedere un medico
se si dispone già di una condizione autoimmune, si rivolga al medico se si dovrebbe essere testato per anticorpi antifosfolipidi.

Altre ragioni per contattare il medico sono:

  • Dolore o gonfiore in una gamba o un braccio.  Consulta il tuo medico, soprattutto se la vostra vena è rosso, gonfio e tenero. Cercare cure d’emergenza se gonfiore vena e il dolore sono gravi o sono accompagnati da una febbre alta o mancanza di respiro, che potrebbe indicare TVP e una maggiore probabilità di un coagulo di sangue in viaggio per i polmoni (embolia polmonare).
  • Macchiando vaginale o sanguinamento durante le prime 20 settimane di gravidanza. Questo può essere un segno di aborto spontaneo. Tuttavia, molti macchia donne o sanguinare senza abortisce. Se hai avuto ripetuti aborti o inspiegabilmente gravi complicanze della gravidanza, potrebbe essere correlato alla sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Parlate con il vostro medico se prova sarebbe giusto per te.

Se si dispone di sindrome da anticorpi antifosfolipidi e stai pensando di tentare la gravidanza, i trattamenti sono a disposizione durante la gravidanza. Ma essere sicuri di cercare la cura di un provider ostetrico esperto per discutere le opzioni.

Quando si tratta di un’emergenza
cercare cure di emergenza se si dispone di alcuni altri segni e sintomi gravi. Cercare:

  • . Segni e sintomi di ictus  Queste includono intorpidimento improvviso, debolezza o paralisi del viso, delle braccia o delle gambe, difficoltà improvvisa parlare o comprendere un discorso; disturbi visivi improvvisi, improvviso, forte mal di testa e vertigini.
  • Segni e sintomi di embolia polmonare.  Questi includono improvvisa mancanza di respiro, dolore al petto e tosse con espettorato striato di sangue.
  • Segni e sintomi di trombosi venosa profonda.  Questi includono lo sviluppo di gonfiore delle gambe o dolore.

Cause

Il ruolo dei fosfolipidi
nella sindrome da anticorpi antifosfolipidi, il corpo produce erroneamente anticorpi contro le proteine ​​che legano i fosfolipidi, un tipo di grasso presente nel sangue, che svolge un ruolo fondamentale nella coagulazione (coagulazione). Gli anticorpi sono proteine ​​specializzate che normalmente attaccano gli invasori del corpo, come virus e batteri.Quando gli anticorpi attaccano le proteine ​​fosfolipide-binding, il tuo sangue può coagulare anomalo.

Classifiche
Ci sono due principali classificazioni di sindrome da anticorpi antifosfolipidi:

  • Primaria.  Se non avete altra malattia autoimmune, come il lupus eritematoso sistemico (LES), si ha la sindrome da antifosfolipidi primaria.
  • Secondaria.  Se non avete il lupus o di un altro disordine autoimmune, la tua sindrome da antifosfolipidi è secondario.

Con sindrome da anticorpi antifosfolipidi secondaria, la causa è considerato il tuo lupus o altri disturbi autoimmuni.

La causa della sindrome da antifosfolipidi primaria è sconosciuta. Tuttavia, alcuni fattori sono associati con lo sviluppo di anticorpi antifosfolipidi – anche se non necessariamente sviluppare la sindrome. Essi includono:

  • Infezioni.  Persone con sifilide, infezione da HIV, l’epatite C e la malaria, tra gli altri, hanno una maggiore incidenza di avere anticorpi antifosfolipidi.
  • Farmaci.  Assunzione di alcuni farmaci, come ad esempio l’alta pressione sanguigna farmaco idralazina, il ritmo cardiaco-regolazione chinidina farmaci, l’anti-sequestro di farmaci fenitoina (Dilantin) e l’antibiotico amoxicillina può portare ad un aumento del rischio. (
  • Predisposizioni genetiche.  Anche se la malattia non è considerata ereditaria, la ricerca indica che i parenti di persone con sindrome da anticorpi antifosfolipidi sono più probabilità di avere gli anticorpi.

Fattori di rischio

Fattori di rischio per la sindrome da anticorpi antifosfolipidi sono:

  • Avere una condizione autoimmune, come il lupus o sindrome di Sjogren. Questo aumenta il rischio di sviluppare anticorpi antifosfolipidi.
  • Avendo alcune infezioni, come la sifilide o epatite C.
  • Assunzione di alcuni farmaci, come la idralazina per la pressione alta.
  • Avere un membro della famiglia con sindrome da anticorpi antifosfolipidi.

La sindrome da anticorpi antifosfolipidi si verifica più frequentemente nei giovani per donne di mezza età, anche se può verificarsi a qualsiasi età e colpisce anche gli uomini.

Fattori di rischio per lo sviluppo di sintomi
è possibile avere gli anticorpi associati alla sindrome da anticorpi antifosfolipidi, senza mai sviluppare segni o sintomi. Tuttavia, se si dispone di questi anticorpi, il rischio di sviluppare coaguli di sangue aumenta in particolare se:

  • Una gravidanza
  • Rimanere immobile per un periodo di tempo (ad esempio, seduto durante un lungo volo aereo)
  • Sottoporsi ad intervento chirurgico
  • Fumo di sigarette
  • Avere la pressione alta o il colesterolo alto
  • Prendere contraccettivi orali

Complicazioni

A seconda di quale organo è influenzata da un coagulo di sangue e di quanto sia grave l’ostruzione del flusso di sangue che è organo, sindrome da antifosfolipidi non trattata può portare a danni permanenti o la morte. Le complicazioni possono essere:

  • L’insufficienza renale.  Ciò può derivare da diminuzione del flusso sanguigno ai reni.
  • Stroke.  Diminuzione del flusso sanguigno ad una parte del cervello può causare un ictus, che può causare danni neurologici permanenti, come paralisi parziale e la perdita della parola (afasia).
  • Problemi cardiovascolari.  Se si forma un coagulo in gamba (trombosi venosa profonda), il coagulo può danneggiare le valvole nelle vene della gamba colpita, che normalmente servono a mantenere il sangue che scorre verso l’alto per il tuo cuore.Ciò può causare una condizione chiamata insufficienza venosa cronica, che provoca gonfiore cronico e scolorimento nelle gambe, a causa della compromissione del flusso sanguigno verso l’alto per il tuo cuore. Un’altra possibile complicanza è un danno cardiaco.
  • Problemi polmonari.  complicazioni legate ai polmoni possono includere alta pressione sanguigna nei polmoni (ipertensione polmonare) e di embolia polmonare.
  • Complicazioni della gravidanza.  Questi possono includere aborti, parto prematuro e di alta pressione sanguigna durante la gravidanza (preeclampsia).

Prepararsi per un appuntamento

Nella maggior parte dei casi, sono le complicanze della sindrome da anticorpi antifosfolipidi – come la trombosi venosa profonda, ictus o perdita di gravidanza – che vi chiederà di cercare assistenza medica. A seconda della complicazione, è probabile vedere uno specialista. Per la trombosi venosa profonda, per esempio, si incontra con un ematologo o uno specialista vascolare. Per i tempi, si vedrà un neurologo, e per la perdita di gravidanza o complicazioni, si incontra con il vostro ginecologo o il ginecologo.

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto, compreso cosa aspettarsi dal medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo.
  • Annotare eventuali segni o sintomi che hai avuto,  compresi quelli che possono sembrare estranei al vostro problema di salute principale.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  inclusi eventuali grandi eventi recenti o cambiamenti nella vostra vita.
  • Fate una lista delle vostre informazioni mediche chiave,  tra cui le altre condizioni o infezioni con il quale siete stati diagnosticati. Assicuratevi di menzionare se eventuali parenti stretti hanno avuto la sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Anche scrivere i nomi di tutti i farmaci, vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo.  A volte può essere difficile da assorbire tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, in modo da preparare un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencare le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo si esaurisce.

Per la sindrome da anticorpi antifosfolipidi, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che cosa è probabile che la causa miei sintomi o condizioni?
  • Ci sono altre possibili cause di questi sintomi?
  • Quali tipi di test ho bisogno?
  • Quale trattamento mi consiglia?
  • Avrò bisogno di prendere i farmaci a lungo termine?
  • Quali sono i possibili effetti collaterali dei farmaci che stai prescrizione?
  • Come farete a stabilire se il mio trattamento sta funzionando?
  • Ha questa condizione aumenta il mio rischio di altri problemi medici?
  • Ho bisogno di seguire una dieta o restrizioni di attività?
  • Ha questa condizione aumenta il mio rischio di problemi di salute durante la gravidanza? Sono le opzioni di trattamento disponibili per ridurre questo rischio?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me sono? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre i punti che si desidera parlare in profondità. Il medico può chiedere:

  • Avete una storia di ictus o di coaguli di sangue?
  • Avete una storia di complicazioni della gravidanza, come la pressione alta, aborto spontaneo o un parto prematuro?
  • Hai lupus o un’altra malattia autoimmune?
  • Sei mai stato testato per le infezioni sessualmente trasmissibili o malattie virali croniche, come l’epatite?
  • Avete avuto frequenti mal di testa o emicrania?
  • Avete notato un rosso, al netto rash tipo sui polsi o ginocchia?
  • Sei un fumatore?
  • Quali farmaci, vitamine o integratori Sta prendendo?
  • Eseguire uno dei suoi parenti stretti hanno sindrome da anticorpi antifosfolipidi?

I test e diagnosi

Se si dispone di uno o più episodi di trombosi o di perdita di gravidanza che non sono spiegati da condizioni di salute conosciuti, il medico può pianificare esami del sangue per verificare la presenza di anomalie della coagulazione e per la presenza di anticorpi anti-fosfolipidi-proteine ​​di legame.

Gli esami del sangue per la sindrome da anticorpi antifosfolipidi cercare almeno una delle seguenti tre anticorpi nel sangue:

  • Lupus anticoagulante
  • Anti-cardiolipina
  • Beta-2 glicoproteina I (B2GPI)

Per confermare la diagnosi di sindrome da anticorpi antifosfolipidi, gli anticorpi devono apparire nel sangue almeno due volte, in test condotti almeno 12 settimane l’una dall’altra.

Trattamenti e farmaci

I medici generalmente usano farmaci che riducono la tendenza del sangue a coagulare per trattare la sindrome da anticorpi antifosfolipidi.

Trattamento iniziale standard
Se si dispone di trombosi, il trattamento standard iniziale prevede inizialmente una combinazione di anticoagulante (per fluidificare il sangue) i farmaci.

  • Eparina.  genere, è inizialmente trattato con un colpo o infusione di anticoagulante eparina, in combinazione con un altro diluente del sangue in forma di pillola, probabilmente il warfarin (Coumadin).
  • Warfarin.  Dopo diversi giorni di eparina combinato e warfarin, il medico interromperà l’eparina e continuare il warfarin, forse per il resto della tua vita.
  • Aspirina.  In alcuni casi, il medico può consigliare l’aggiunta di basse dosi di aspirina per il piano di trattamento.

Il trattamento durante la gravidanza,
la terapia anticoagulante è particolarmente complesso durante la gravidanza. La terapia è costoso, richiede iniezioni regolari e comporta alcuni rischi significativi di effetti collaterali.

  • Eparina.  Alcune forme di eparina – enoxaparina (Lovenox) e dalteparina (Fragmin) – sono conosciuti come eparina a basso peso molecolare, che è possibile iniettare te stesso sotto la pelle (via sottocutanea). Eparina è considerato sicuro da prendere durante la gravidanza.
  • Aspirina.  Insieme con l’eparina, il medico può consigliare di prendere una compressa di aspirina al giorno per tutta la gravidanza per aumentare le vostre probabilità di una gravidanza.

Raramente, warfarin può causare difetti alla nascita, quindi non è di solito raccomandato durante la gravidanza. Raramente, un medico può prescrivere il warfarin durante la gravidanza, ma solo se i benefici derivanti dall’uso superano i rischi.

Anche se la terapia anticoagulante durante la gravidanza può essere complicata, la buona notizia è che di solito impedisce antifosfolipidi aborti sindrome-correlati.

Se stai prendendo farmaci anticoagulanti, il medico monitorerà la dose con esami del sangue per essere sicuri che il vostro sangue è in grado di coagulazione sufficiente per fermare l’emorragia, se si livido o tagliarsi.

Stile di vita e rimedi

A seconda del piano di trattamento per la sindrome da anticorpi antifosfolipidi, ci sono ulteriori passaggi si possono adottare per proteggere la vostra salute.

Se si prende anticoagulanti
Se la sindrome da anticorpi antifosfolipidi richiede che si prende farmaci anticoagulanti, prendere ulteriori precauzioni per evitare di ferirsi e di evitare emorragie. Seguire questi suggerimenti:

  • Evitare di fare sport di contatto o di impegnarsi in altre attività che potrebbero essere pericolosi o che potrebbero provocare la caduta.
  • Usare uno spazzolino morbido e filo interdentale cerato.
  • Radersi con un rasoio elettrico.
  • Prestare particolare attenzione quando si usano coltelli, forbici e altri strumenti taglienti.

Alcuni alimenti e farmaci possono avere come vostre anticoagulanti funzionano. Chiedete al vostro medico per indicazioni su:

  • Scelte alimentari sicuri.  vitamina K possono diminuire l’efficacia del warfarin. E ‘importante essere coerenti in quanto la vitamina K che si ottiene ogni giorno.L’indennità media giornaliera di vitamina K per gli uomini adulti è di 120 microgrammi (mcg). Per le donne adulte, è 90 mcg. Mentre mangiare piccole quantità di alimenti che sono ricchi di vitamina K non dovrebbe causare un problema, evitare di mangiare grandi quantità di cavoli, spinaci, cavolini di Bruxelles, prezzemolo, cavolo verde, senape e bietole.D’altra parte, succo di mirtillo e l’alcool possono pericolosamente aumentare l’effetto di fluidificare il sangue di warfarin. Chiedete al vostro medico per un consiglio su come limitare o evitare il consumo di queste bevande.
  • Farmaci sicuri e integratori alimentari.  alcuni farmaci, vitamine e prodotti a base di erbe possono interagire pericolosamente con warfarin. Le persone più probabilità di causare problemi includono antidolorifici over-the-counter dolore, le medicine fredde, rimedi stomaco o multivitaminici, così come l’aglio, ginkgo e verde tè prodotti.

Se non si prendono anticoagulanti
Se si dispone di anticorpi antifosfolipidi, ma non assumere farmaci anticoagulanti, prendere le seguenti precauzioni:

  • Dillo a tutti i medici che svolgono il tuo cure mediche che avete anticorpi antifosfolipidi.
  • Chiedete ai vostri fornitori di servizi sanitari ad adottare misure per aiutare a prevenire la trombosi venosa profonda, se è immobilizzata a causa di un intervento chirurgico o altre ragioni mediche.
  • Non fumare.
  • Prendere misure, come la riduzione il colesterolo, per aiutare a prevenire infarto e ictus.
Powered by: Wordpress