Malattia

Sindrome da dolore regionale complesso

Sindrome da dolore regionale complessoSindrome da dolore regionale complesso è una forma rara di dolore cronico che di solito colpisce un braccio o una gamba. Sindrome da dolore regionale complesso si sviluppa in genere dopo un attacco lesioni, interventi chirurgici, cuore o del colpo, ma il dolore è sproporzionato rispetto alla gravità della lesione iniziale, se presente.

La causa della sindrome da dolore regionale complesso non sia chiaramente compreso. Il trattamento per la sindrome da dolore regionale complesso è più efficace se iniziato presto.In tali casi, il miglioramento e persino remissione sono possibili.

Sintomi

Segni e sintomi di sindrome da dolore regionale complesso includono:

  • Continuo bruciore o dolore lancinante, solitamente nel braccio, gamba, mano o piede
  • Sensibilità al tatto o freddo
  • Gonfiore della zona dolorosa
  • Le variazioni di temperatura della pelle – a volte la vostra pelle può essere sudato, altre volte può essere freddo
  • Cambiamenti nel colore della pelle, che può variare dal bianco e screziato di rosso o blu
  • Cambiamenti nella struttura della pelle, che possono diventare tenero, sottile o lucida nella zona interessata
  • Cambiamenti nella crescita dei capelli e delle unghie
  • Rigidità articolare, gonfiore e danni
  • Spasmi muscolari, debolezza e perdita (atrofia)
  • Diminuita capacità di muovere la parte del corpo colpita

I sintomi possono variare nel tempo e varia da persona a persona. Più comunemente, dolore, gonfiore, arrossamento, notevoli cambiamenti di temperatura e di ipersensibilità (in particolare al freddo e al tatto) si verificano in primo luogo. Nel corso del tempo, l’arto interessato può diventare fredda e pallida e subire cambiamenti della pelle e delle unghie, nonché spasmi muscolari e stringere. Una volta che si verificano questi cambiamenti, la condizione è spesso irreversibile.

Sindrome da dolore regionale complesso occasionalmente può diffondersi dalla sorgente altrove nel vostro corpo, come ad esempio l’arto opposto. Il dolore può essere aggravata da stress emotivo.

In alcune persone, i segni ei sintomi della sindrome da dolore regionale complesso vanno via da soli. In altri, i segni ed i sintomi possono persistere per mesi o anni. Trattamento è probabile che sia più efficace quando iniziata precocemente nel corso della malattia.

Quando per vedere un medico
se si verificano costanti, un forte dolore che colpisce un arto e fa toccare o muovere l’arto sembrare intollerabile, consultare il medico per determinare la causa. E ‘importante per il trattamento della sindrome dolorosa regionale complessa presto.

Cause

Sindrome da dolore regionale complesso si presenta in due tipologie, con segni e sintomi simili, ma diverse cause:

  • Tipo 1.  Precedentemente conosciuto come sindrome di distrofia simpatica riflessa, questo tipo si verifica dopo una malattia o infortunio che non danneggia direttamente i nervi nel vostro arto interessato. Circa il 90 per cento delle persone con sindrome da dolore regionale complesso dispone di tipo 1.
  • Tipo 2.  volta indicato come causalgia, questo tipo segue una lesione del nervo distinto.

Molti casi di sindrome da dolore regionale complesso si verificano dopo un trauma forte per un braccio o una gamba, come ad esempio una lesione da schiacciamento, fratture o amputazione. Altre maggiori e minori traumi – come la chirurgia, attacchi cardiaci, infezioni e anche le caviglie slogata – può anche portare alla sindrome da dolore regionale complesso.Lo stress emotivo può essere un fattore scatenante, come bene.

Non è ben chiaro perché queste lesioni possono causare sindrome da dolore regionale complesso, ma può essere dovuto ad una interazione disfunzionale tra i sistemi nervoso centrale e periferico e le risposte infiammatorie inappropriate.

Complicazioni

Se sindrome da dolore regionale complesso non viene diagnosticata e trattata precocemente, la malattia può progredire a più segni e sintomi invalidanti. Questi possono includere:

  • Atrofia dei tessuti (atrofia).  Se si evita lo spostamento di un braccio o di una gamba a causa del dolore o se avete problemi a spostare un arto a causa di rigidità, la pelle, le ossa ei muscoli possono iniziare a deteriorarsi.
  • Muscle serraggio (contrattura) . Si può inoltre verificare il serraggio dei vostri muscoli.Questo può portare a una condizione in cui la tua mano e le dita o il tuo piede e le dita dei piedi contratto in una posizione fissa.

Prepararsi per un appuntamento

Per ottenere le migliori cure mediche, prendere tempo per prepararsi per l’appuntamento.

Cosa si può fare
Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato – tra cui la gravità e la posizione del vostro dolore, rigidità o la sensibilità. E ‘anche una buona idea di scrivere tutte le domande che avete per il vostro medico.

Esempi di domande che potreste chiedere al vostro medico includono:

  • Qual è la probabile causa dei sintomi che sto vivendo?
  • Quali tipi di test, se del caso, ho bisogno?
  • E ‘la mia condizione probabilmente temporanea o cronica?
  • Quali tipi di trattamenti sono disponibili? Quale mi consigliate?
  • Quali sono le alternative all’approccio primario che si sta suggerendo?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione per me?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa sono? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che vi siete preparati a chiedere al medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico rischia di farti una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre tutti i punti che si desidera passare più tempo su. Per la sindrome da dolore regionale complesso, il medico può chiedere:

  • Hai avuto un incidente recente, malattia o infortunio, come ad esempio traumi agli arti, un attacco di cuore o un’infezione?
  • Avete avuto un intervento chirurgico di recente?
  • Quando hai inizia con dolore o bruciore?
  • Quanto tempo hai sperimentato i sintomi?
  • È il dolore occasionale o continuo?
  • C’è qualcosa sembra migliorare o peggiorare i sintomi?
  • Avete avuto sintomi simili dopo lesioni passate?

I test e diagnosi

La diagnosi di sindrome da dolore regionale complesso si basa su un esame fisico e la vostra storia medica. Non c’è nessun singolo test in grado di diagnosticare definitivamente sindrome da dolore regionale complesso, ma le seguenti procedure possono fornire importanti indizi:

  • Scintigrafia ossea.  Questa procedura può aiutare a rilevare i cambiamenti ossei. Una sostanza radioattiva iniettata in una vena Permette la visione delle tue ossa con una speciale macchina fotografica.
  • Test di sistema nervoso simpatico.  Questi test cercano disturbi del sistema nervoso simpatico. Ad esempio, la termografia misura la temperatura della pelle e il flusso di sangue dei vostri arti colpiti e non colpiti. Altri test in grado di misurare la quantità di sudore su entrambi gli arti. Risultati diversi possono indicare la sindrome da dolore regionale complesso.
  • Raggi-X.  perdita di minerali dalle ossa può mostrare su una radiografia in fasi successive della malattia.
  • Risonanza magnetica (MRI).  Immagini catturate da un dispositivo di risonanza magnetica possono mostrare un certo numero di cambiamenti del tessuto.

Trattamenti e farmaci

Miglioramento e perfino la remissione della sindrome da dolore regionale complesso è possibile se il trattamento ha inizio nel giro di pochi mesi i vostri primi sintomi. Spesso, una combinazione di varie terapie è necessaria. Il medico provvederà a personalizzare il trattamento in base al caso specifico. Le opzioni di trattamento comprendono:

Farmaci
I medici utilizzano vari farmaci per trattare i sintomi della sindrome da dolore regionale complesso.

  • Antidolorifici.  Over-the-counter (OTC) antidolorifici, come l’aspirina, ibuprofene (Advil, Motrin, altri) e naproxene (Aleve), possono alleviare il dolore e l’infiammazione. Il medico può prescrivere antidolorifici più forti se quelli OTC non sono utili. Farmaci oppioidi può essere un’opzione. Assunto in dosi appropriate, possono fornire un controllo accettabile di dolore. Alcuni farmaci per il dolore, come il celecoxib (Celebrex), possono aumentare il rischio di infarto e ictus. Assicurati di discutere i rischi individuali con il medico.
  • Antidepressivi e anticonvulsivanti.  volte antidepressivi, come amitriptilina, e anticonvulsivanti, come il gabapentin (Neurontin), sono utilizzati per trattare il dolore che ha origine da un nervo danneggiato (dolore neuropatico).
  • Corticosteroidi.  farmaci steroidei, come il prednisone, possono ridurre l’infiammazione e migliorare la mobilità nella arto interessato.
  • Farmaci per la perdita di osso.  Il medico può suggerire farmaci per prevenire o ritardare la perdita ossea, come alendronato (Fosamax) e la calcitonina (Miacalcin).
  • Simpatica-blocking farmaci.  iniezione di un anestetico per bloccare le fibre del dolore nei tuoi nervi interessati possono alleviare il dolore in alcune persone.

Terapie

  • L’applicazione di calore e di freddo.  L’applicazione di freddo può alleviare il gonfiore e la sudorazione. Se la zona interessata è freddo, l’applicazione di calore può offrire sollievo.
  • Analgesici topici.  varie creme sono disponibili che possono ridurre l’ipersensibilità, come la lidocaina o una combinazione di ketamina, clonidina e amitriptilina.
  • La terapia fisica.  Gentle, guidato nell’esercizio delle arti colpiti possono contribuire a ridurre il dolore e migliorare la gamma di movimento e forza. La prima la malattia viene diagnosticata, gli esercizi più efficaci possono essere.
  • Stimolazione nervosa elettrica transcutanea (TENS).  Dolore cronico è talvolta facilitato mediante l’applicazione di impulsi elettrici a terminazioni nervose.
  • Biofeedback.  In alcuni casi, l’apprendimento delle tecniche di biofeedback può aiutare. In biofeedback, si impara a diventare più consapevoli del vostro corpo in modo che ci si può rilassare il corpo e alleviare il dolore.
  • Stimolazione del midollo spinale.  vostro medico inserisce minuscoli elettrodi lungo il midollo spinale. Una piccola corrente elettrica consegnato i risultati del midollo spinale nel dolore.

Le recidive di sindrome da dolore regionale complesso si verificano, a volte a causa di un trigger, come l’esposizione al freddo o di un intenso stress emotivo. Le recidive possono essere trattati con piccole dosi di antidepressivi o altri farmaci.

Coping e supporto

Vivere con una condizione dolorosa cronica può essere impegnativo, soprattutto quando – come è spesso il caso con la sindrome da dolore regionale complesso – i vostri amici e familiari non credono che si possa sentire tanto dolore come lei. Condividere informazioni da fonti affidabili su sindrome dolorosa regionale complessa con quelli vicino a voi per aiutarli a capire quello che stai vivendo.

Prenditi cura della tua salute fisica e mentale seguendo questi suggerimenti:

  • Mantenere le normali attività quotidiane come meglio potete.
  • Camminare da soli ed essere sicuri di ottenere il resto che vi serve.
  • Rimani in contatto con amici e familiari.
  • Continuare a perseguire gli hobby che ti piace e sono in grado di fare.

Se sindrome da dolore regionale complesso rende difficile per voi di fare le cose che ti piacciono, chiedi al tuo medico di modi per aggirare gli ostacoli.

Tenete a mente che la vostra salute fisica può influenzare direttamente la vostra salute mentale. Negazione, rabbia e frustrazione sono comuni con malattie croniche. A volte, potrebbe essere necessario più strumenti per affrontare con le tue emozioni. Un terapista, psicologo comportamentale o altro professionista può essere in grado di aiutare a mettere le cose in prospettiva. Essi possono anche essere in grado di insegnare le abilità di coping, come il rilassamento o tecniche di meditazione.

A volte unirsi a un gruppo di sostegno, in cui è possibile condividere esperienze e sentimenti con altre persone, è un buon approccio. Chiedere al medico quali sono disponibili gruppi di sostegno nella vostra comunità.

Prevenzione

Le seguenti misure possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare la sindrome da dolore regionale complesso:

  • Assunzione di vitamina C, dopo una frattura del polso.  Gli studi hanno dimostrato che le persone che assumono integratori di vitamina C al giorno, dopo una frattura del polso hanno un minor rischio di sindrome da dolore regionale complesso rispetto a coloro che non prendono la vitamina C.
  • La mobilizzazione precoce dopo un ictus.  Alcune ricerche suggeriscono che le persone che alzarsi dal letto e camminare subito dopo un ictus (mobilizzazione precoce) ridurre il loro rischio di sindrome da dolore regionale complesso.
Powered by: Wordpress