Malattia

Sindrome del seno malato

Sindrome del seno malatoSindrome del seno malato è il nome di un gruppo di problemi del ritmo cardiaco (aritmie) in cui il nodo del seno – pacemaker naturale del cuore – non funziona correttamente.

Il nodo del seno è una zona di cellule specializzate nella camera superiore destra del cuore che controlla il ritmo del cuore. Normalmente, il nodo del seno produce un ritmo costante di impulsi elettrici regolari. Nella sindrome del seno malato, questi segnali sono anormalmente ritmo. Una persona con sindrome del seno malato può avere un ritmo cardiaco troppo veloce, troppo lento, scandito da lunghe pause – o una combinazione alternata di tutti questi problemi di ritmo.

Sindrome del seno malato è relativamente rara, ma il rischio di sviluppare malati di sindrome del seno aumenta con l’età. Molte persone con sindrome del seno malato alla fine hanno bisogno di un pacemaker per mantenere il cuore in un ritmo regolare.

Sintomi

La maggior parte delle persone con sindrome del nodo del seno hanno inizialmente pochi o nessun sintomo. In alcuni casi, i sintomi possono andare e venire.

Quando si verificano, malati i sintomi della sindrome del seno possono includere:

  • Più lento del polso normale (bradicardia)
  • Stanchezza
  • Vertigini o capogiri
  • Svenimenti o vicino svenimento
  • Mancanza di respiro
  • Dolori al petto
  • Sonno interrotto
  • Confusione o difficoltà a ricordare le cose
  • Una sensazione di rapido, battito cardiaco svolazzanti (palpitazioni)

Molti di questi segni e sintomi sono causati dalla riduzione del flusso di sangue al cervello quando il cuore batte troppo velocemente o troppo lentamente.

Quando per vedere un medico

Se si dispone di incantesimi di stordimento, vertigini, svenimenti, stanchezza, mancanza di respiro, o palpitazioni, si rivolga al medico. Molte condizioni mediche possono provocare questi segni e sintomi – tra cui sindrome del seno malato – ed è importante per identificare il problema.

Cause

Il tuo cuore si compone di quattro camere – due camere superiori (atri) e due camere inferiori (ventricoli). Il ritmo del tuo cuore è normalmente controllato dal nodo seno-atriale (nodo SA) – o nodo del seno – una superficie di cellule specializzate situate nell’atrio destro. Questo pacemaker naturale produce gli impulsi elettrici che attivano ogni battito cardiaco. Dal nodo del seno, gli impulsi elettrici viaggiano attraverso atri ai ventricoli, causando loro di contrarsi e pompare il sangue verso i polmoni e il corpo.

Se si dispone di sindrome del seno malato, il nodo del seno non funziona correttamente, quindi la frequenza cardiaca può essere troppo lento (bradicardia) o troppo veloce (tachicardia) o irregolari.

Tipi di sindrome del seno malato e le loro cause includono:

  • Blocco seno-atriale.  segnali elettrici muovono troppo lentamente attraverso il nodo del seno, provocando un ritmo cardiaco eccessivamente lento.
  • Arresto sinusale.  L’attività del nodo del seno pausa.
  • La sindrome bradicardia-tachicardia.  Gli alterna frequenza cardiaca tra ritmi anormalmente veloci e lente, di solito con una lunga pausa (asistolia) tra i battiti cardiaci.

Ciò che rende la mancata accensione del nodo del seno?

Malattie e condizioni che causano cicatrici o danni al sistema elettrico del cuore può essere il motivo. Il tessuto cicatriziale da un intervento al cuore precedente può anche essere la causa, in particolare nei bambini. Sindrome del seno malato può anche essere compensati da farmaci, come calcio-antagonisti e beta-bloccanti utilizzati per trattare la pressione alta, malattie cardiache o di altre condizioni. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il nodo del seno non funziona correttamente a causa di usura legata all’età e strappo al muscolo cardiaco.

Fattori di rischio

Sindrome del seno malato può verificarsi in persone di tutte le età, anche neonati. Perché di solito si sviluppa lentamente, nel corso di molti anni, è più comune nelle persone intorno a 70 anni di età.

In rari casi, sindrome del seno malato può anche essere associata a determinate condizioni, quali la distrofia muscolare e le altre malattie che possono influenzare il cuore.

Complicazioni

Quando pacemaker naturale del cuore non funziona correttamente, il vostro cuore non può eseguire nel modo più efficiente come dovrebbe. Questo può portare ad un ritmo cardiaco molto lento, che può causare svenimento. In rari casi, lunghi periodi di rallentamento del battito cardiaco o della frequenza cardiaca veloce in grado di mantenere il vostro cuore di pompare sangue a sufficienza per soddisfare le esigenze del vostro corpo – una condizione chiamata insufficienza cardiaca.

Se si dispone di un tipo di sindrome del seno malato chiamata sindrome bradicardia-tachicardia, si può anche essere a più alto rischio di sviluppare un coagulo di sangue nel tuo cuore che può portare a un ictus. Questo perché il ritmo cardiaco veloce che si verifica nella sindrome bradicardia-tachicardia è spesso fibrillazione atriale. La fibrillazione atriale è un ritmo caotico delle camere superiori del cuore che può causare una pozza di sangue nel cuore.Coaguli di sangue sono più probabilità di formare quando il flusso di sangue attraverso il cuore viene alterato in alcun modo. Un coagulo di sangue possono staccarsi e viaggiare al cervello, provocando un ictus.

Prepararsi per un appuntamento

I sintomi della sindrome del seno malato, se presente a tutti, possono essere così mite che non vi rendete conto che sono motivo di preoccupazione. Per questo motivo, le condizioni del seno malato non può essere diagnosticata fino a quando è in uno stadio avanzato, quando il rischio di complicazioni è maggiore. Chiamate il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale se si hanno sintomi di sindrome del seno malato. In alcuni casi, quando si chiama per fissare un appuntamento, si può fare riferimento ad un medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento di disturbi cardiaci (cardiologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a preparare per il vostro appuntamento.

Cosa si può fare

  • Scopri se hai bisogno di seguire eventuali restrizioni pre-appuntamento,  come cambiare il livello di attività o la vostra dieta per prepararsi per i test diagnostici.
  • Scrivete tutti i sintomi che stavate vivendo, e per quanto tempo.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti nella vostra vita.
  • Fate una lista delle vostre informazioni mediche chiave,  tra cui altri problemi medici per i quali hai recentemente stati trattati ei nomi di tutti i farmaci che stai prendendo, tra cui over-the-counter farmaci, vitamine e integratori.
  • Trova un familiare o un amico che può venire con voi per l’appuntamento,  se possibile. Qualcuno che ti accompagna può aiutare a ricordare ciò che dice il dottore.
  • Scrivete le domande  che volete essere sicuri di chiedere al vostro medico.

Per sindrome del seno malato, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi?
  • Ci sono altre cause per questi sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Quale approccio terapia mi consiglia?
  • Se stai consigliare un impianto di un pacemaker, che cosa è coinvolto nel processo?
  • Avrò bisogno di rimanere in ospedale?
  • Quali sono i rischi associati ad un impianto di pacemaker?
  • Quale sarà il mio recupero da un intervento chirurgico come?
  • Sarò in grado di riprendere la normale attività? Quando?
  • Ti aspetti un pacemaker gestire i miei sintomi in modo permanente?
  • Avrò bisogno di un ulteriore intervento chirurgico per mantenere o, eventualmente, sostituire il mio pacemaker?
  • Avrò bisogno di alcun trattamento aggiuntivo per la mia condizione?
  • Come pensate di monitorare la mia salute a lungo termine?
  • Sono in trattamento anche per un altro problema di salute. Avrò bisogno di cambiare i trattamenti che sto usando per gestire tale condizione?
  • Qualora i miei figli o altri parenti stretti essere sottoposti a screening per problemi di cuore?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera parlare in modo approfondito. Il medico può chiedere:

  • Quali sono i sintomi?
  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • I suoi sintomi cambiato nel tempo? Se sì, come?
  • I vostri sintomi includono sensazione di stordimento o di vertigini?
  • Avete mai svenuto?
  • Avete esperienza rapido, svolazzanti o martellante battito cardiaco (palpitazioni)?
  • Avete esperienza di spremitura, pressione, pesantezza, senso di oppressione o dolore al petto (angina)?
  • Fa esercizio o uno sforzo fisico peggiorare i sintomi?
  • Siete a conoscenza di una storia di problemi cardiaci in famiglia?
  • Siete in trattamento per tutte le altre condizioni di salute?

Cosa si può fare nel frattempo

Mentre si attende per il vostro appuntamento, verificare con i vostri familiari per scoprire se parenti sono stati diagnosticati con problemi cardiaci. Sebbene la sindrome del seno malato è rara, i sintomi di questa condizione imitano quelli di molte altre malattie cardiache. Conoscere la vostra storia di salute della famiglia aiuterà il medico pianificare il giusto test diagnostici e trattamenti a base di i rischi individuali.

Se l’esercizio fa peggiorare i sintomi, evitare di esercizio fino a quando sei stato visto dal medico.

Test e diagnosi

I sintomi della sindrome del seno malato – come vertigini, mancanza di respiro e svenimenti – sono anche sintomi di molte altre malattie e condizioni. Tuttavia, nella sindrome del seno malato, questi sintomi si verificano solo quando il cuore batte in modo anomalo. Al fine di diagnosticare e trattare la sindrome del seno malato, il medico dovrà stabilire una connessione tra i sintomi e un ritmo cardiaco anormale.

Elettrocardiogramma

Test per la sindrome del nodo del seno di solito inizia con un elettrocardiogramma (ECG).Tuttavia, se le anomalie del ritmo cardiaco tendono ad andare e venire, non possono essere rilevati durante il breve tempo di un ECG normale sta registrando. Potrebbe essere necessario ulteriori tipi di ECG:

  • ECG standard.  Durante questa prova, sensori (elettrodi) sono attaccati al petto e agli arti per creare un record dei segnali elettrici che viaggiano attraverso il vostro cuore. Il test può mostrare i modelli che indicano sindrome del seno malato, tra cui tachicardia, battito cardiaco lento o una lunga pausa nel battito cardiaco (asistolia), dopo un ritmo cardiaco accelerato.
  • Holter ECG.  Questo dispositivo portatile è portato in tasca o in una borsa su una cintura oa tracolla. Si registra automaticamente l’attività del vostro cuore per un intero periodo di 24 ore, che fornisce il medico con uno sguardo esteso ai vostri ritmi cardiaci. Questo tipo di controllo può essere molto utile per la diagnosi di sindrome del seno malato.
  • Registratore di eventi ECG.  Questo dispositivo elettrocardiogramma portatile può anche essere portato in tasca o indossato su una cintura o tracolla per il monitoraggio domiciliare della attività del vostro cuore. Sarete spesso dato questo dispositivo da utilizzare per un mese. Quando ci si sente i sintomi, si preme un pulsante, e una breve registrazione ECG viene salvato. Questo permette al medico di vedere il ritmo cardiaco al momento dei sintomi, che possono aiutare a individuare sindrome del seno malato.

Esame elettrofisiologico

Questa prova non è comunemente utilizzato per lo screening per la sindrome del seno malato.Tuttavia, in alcuni casi, esame elettrofisiologico può aiutare a controllare la funzione del nodo del seno, così come altre proprietà elettrica del cuore. Durante questa prova, tubi flessibili sottili (cateteri) punta con elettrodi infilati attraverso i vasi sanguigni a vari punti lungo i percorsi elettrici nel vostro cuore. Una volta sul posto, gli elettrodi possono mappare con precisione la diffusione degli impulsi elettrici durante ogni battito e possono identificare la fonte dei problemi del ritmo cardiaco.

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per la sindrome del seno malato si concentra sulla eliminazione o riduzione dei sintomi sgradevoli. Se non siete infastiditi da sintomi, potrebbe essere necessario solo controlli regolari per monitorare la sua condizione. Per le persone che sono infastiditi da sintomi, il trattamento di scelta è di solito un pacemaker impiantato.

Modifiche Farmaco

Il medico può iniziare a guardare i farmaci attuali per vedere se qualcuno di loro potrebbe interferire con la funzione del nodo del seno. I farmaci usati per trattare la pressione alta o malattie cardiache – come beta-bloccanti o calcio-antagonisti – possono peggiorare anomalie del ritmo cardiaco. In alcuni casi, la regolazione di questi farmaci possono alleviare i sintomi.

Stimolazione del cuore

La maggior parte delle persone con sindrome del seno malato alla fine hanno bisogno di un pacemaker artificiale permanente per mantenere un battito cardiaco regolare. Questo piccolo dispositivo elettronico alimentato a batteria è impiantato sotto la pelle vicino alla clavicola durante un piccolo intervento chirurgico. Il pacemaker è programmato per stimolare o “pace” il tuo cuore come necessario per mantenere battere normalmente.

Il tipo di pacemaker è necessario dipende dal tipo di ritmo cardiaco irregolare che stai vivendo.Alcuni ritmi possono essere trattati con un pacemaker monocamerale, che utilizza un solo filo (piombo) a camminare una camera del cuore – in questo caso, l’atrio. Tuttavia, la maggior parte delle persone con sindrome del seno malato beneficio dal pacemaker bicamerali, in cui un conduttore stimola l’atrio e un cavo stimola il ventricolo.

Sarete in grado di riprendere le attività normali o quasi normali dopo a recuperare da un intervento chirurgico di impianto di pacemaker. Il rischio di complicanze, come gonfiore o infezione nella zona in cui è stato impiantato il pacemaker, è piccolo.

Ulteriori trattamenti per la frequenza cardiaca veloce

Se avete rapida frequenza cardiaca come parte della vostra sindrome del seno malato, potrebbe essere necessario ulteriori trattamenti per controllare questi ritmi:

  • Farmaci.  Se avete un pacemaker e la vostra frequenza cardiaca è ancora troppo veloce, il medico può prescrivere farmaci anti-aritmia per prevenire ritmi veloci. Se si dispone di fibrillazione atriale o altre aritmie cardiache che aumentano il rischio di ictus, potrebbe essere necessario un farmaco fluidificare il sangue, come il warfarin (Coumadin) o dabigatran (Pradaxa).
  • Ablazione del nodo AV.  Questa procedura può anche controllare i ritmi cardiaci veloci nelle persone con pacemaker. Esso comporta l’applicazione di energia a radiofrequenza attraverso un tubo lungo e sottile (catetere) per distruggere (ablazione) del tessuto intorno alla atrioventricolare (AV) nodo tra atri e ventricoli. Ciò arresta frequenze cardiache veloci da raggiungere i ventricoli e causando problemi.
  • Ablazione con radiofrequenza della fibrillazione atriale.  Questa procedura è simile a quella del nodo AV ablazione. Tuttavia, in questo caso, l’ablazione rivolge il tessuto che innesca la fibrillazione atriale. Questo in realtà elimina la fibrillazione atriale in sé, piuttosto che solo impedendole di raggiungere i ventricoli.
Powered by: Wordpress