Malattia

Sindrome di Stevens Johnson

Sindrome di Stevens JohnsonSindrome di Stevens-Johnson è una rara, grave disturbo della pelle e delle mucose. Di solito è una reazione ad un farmaco o di un’infezione. Spesso, sindrome di Stevens-Johnson inizia con sintomi simil-influenzali, seguiti da una eruzione cutanea rosso o violaceo dolorosa che si diffonde e vesciche. Poi lo strato superiore della pelle colpita muore e getta.

Sindrome di Stevens-Johnson è una emergenza medica che di solito richiede ospedalizzazione.Il trattamento si concentra sulla eliminando la causa di fondo, controllare i sintomi e riducendo al minimo le complicanze.

Il recupero dopo la sindrome di Stevens-Johnson può richiedere settimane o mesi, a seconda della gravità della sua condizione. Se è stato causato da un farmaco, è necessario per evitare definitivamente che droga e altri strettamente correlati ad esso.

Sintomi

Stevens-Johnson sintomi della sindrome includono:

  • Gonfiore del viso
  • Tongue gonfiore
  • Orticaria
  • Dolore cutaneo
  • Una eruzione cutanea rossa o viola che si diffonde in poche ore a giorni
  • Vesciche sulla pelle e sulle mucose della bocca, naso, occhi e genitali
  • Spargimento della vostra pelle

Se si dispone di sindrome di Stevens-Johnson, diversi giorni prima che l’eruzione si sviluppa si può verificare:

  • Febbre
  • Mal di bocca e della gola
  • Stanchezza
  • Tosse
  • Bruciore agli occhi

Quando per vedere un medico

Sindrome di Stevens-Johnson richiede cure mediche immediate. Cercate assistenza medica di emergenza se si verifica uno dei seguenti segni o sintomi:

  • Dolore cutaneo diffuso inspiegabile
  • Gonfiore del viso
  • Vesciche sulla pelle e sulle mucose
  • Orticaria
  • Tongue gonfiore
  • Una eruzione cutanea rosso o violaceo che si diffonde
  • Spargimento della vostra pelle

Cause

Sindrome di Stevens-Johnson è una reazione rara e imprevedibile. Il medico può non essere in grado di identificare la causa esatta, ma di solito la condizione è innescato da un farmaco o di un’infezione.

Farmaci e la terapia cause

Farmaci che possono causare la sindrome di Stevens-Johnson comprendono:

  • Farmaci anti-gotta, come allopurinolo
  • Antidolorifici come il paracetamolo (Tylenol, altri), ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri) e naprossene sodico (Aleve)
  • Farmaci per combattere le infezioni, come la penicillina
  • Farmaci per il trattamento di crisi epilettiche o la malattia mentale (anticonvulsivanti e antipsicotici)
  • Radioterapia

Cause infettive

Infezioni che possono causare la sindrome di Stevens-Johnson comprendono:

  • Herpes (herpes simplex o herpes zoster)
  • Polmonite
  • HIV
  • Epatite

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di sviluppare la sindrome di Stevens-Johnson comprendono:

  • Le infezioni virali.  Il rischio di sindrome di Stevens-Johnson possono essere aumentati se si ha un’infezione causata da un virus, come l’herpes, polmonite virale, HIV o epatite.
  • Sistema immunitario indebolito.  Se avete un sistema immunitario indebolito, si può avere un aumento del rischio di sindrome di Stevens-Johnson. Il sistema immunitario può essere influenzato da un trapianto di organi, HIV / AIDS e le malattie autoimmuni, come il lupus.
  • Una storia di sindrome di Stevens-Johnson.  Se hai avuto una forma farmaco-correlato di questa condizione, sono a rischio di recidiva se si utilizza ancora quella droga.
  • Una storia familiare di sindrome di Stevens-Johnson.  Se un membro della famiglia ha avuto la sindrome di Stevens-Johnson o di una condizione correlata chiamata necrolisi epidermica tossica, si può essere più suscettibili a sviluppare la sindrome di Stevens-Johnson troppo.
  • Avere un determinato gene.  Se si dispone di un gene chiamato HLA-B 1502, si ha un aumento del rischio di sindrome di Stevens-Johnson, soprattutto se si prendono alcuni farmaci per convulsioni o malattia mentale. Le famiglie di cinesi, sud-est asiatico o di origine indiana sono più propensi a portare questo gene.

Complicazioni

Sindrome di Stevens-Johnson complicazioni includono:

  • Infezione della pelle secondaria (cellulite).  cellulite può portare a complicazioni pericolose per la vita, inclusa la sepsi.
  • Infezione del sangue (sepsi).  sepsi si verifica quando i batteri di un’infezione Inserisci il tuo flusso sanguigno e si diffondono in tutto il corpo. La sepsi è una rapida progressione, in pericolo di vita condizione che può causare shock e insufficienza d’organo.
  • Problemi agli occhi.  L’eruzione cutanea causata dalla sindrome di Stevens-Johnson può portare a infiammazione nei tuoi occhi. Nei casi lievi, puo ‘causare irritazione e asciutti gli occhi. In casi gravi, può determinare gravi danni ai tessuti e cicatrici che si traduce in cecità.
  • Danni agli organi interni.  È insolito per questa condizione di influenzare gli organi interni. Ma può causare l’infiammazione dei polmoni, cuore, reni o fegato.
  • Danni permanenti alla pelle.  Quando la pelle ricresce seguente sindrome di Stevens-Johnson, può avere urti anomali e coloranti. E si può avere cicatrici. Lasting problemi della pelle può causare i capelli a cadere, e le vostre unghie e dei piedi non può crescere normalmente.

Prepararsi per un appuntamento

Sindrome di Stevens-Johnson è una condizione medica di emergenza. Se si dispone di segni e sintomi, chiamare il 911 o assistenza medica di emergenza, o andare al pronto soccorso immediatamente.

Se avete tempo prima di andare:

  • Mettere in un sacchetto di plastica tutti i farmaci che hai preso nelle ultime tre settimane,  tra cui prescrizione e over-the-counter (senza ricetta medica) di droghe.Prendete la borsa con voi, come può aiutare la cifra medico che cosa ha innescato la sua condizione.
  • Fare un familiare o un amico a venire avanti,  se lui o lei è immediatamente disponibile. Puoi condividere informazioni sanitarie pertinenti su di te con lui o lei, così questa persona può aiutare te quando parli con il medico.

Domande Il medico può chiedere includono:

  • Avete avuto una malattia simil-influenzale recentemente?
  • Quali altre condizioni mediche avete?
  • Quali farmaci hai preso nelle ultime tre settimane?

Mentre siete in ospedale, è probabile che avete domande per il medico. Potrebbe aiutare a tenere un elenco di domande che avete, come ad esempio:

  • Che cosa ha causato la mia condizione?
  • Come posso evitare di avere di nuovo questa reazione?
  • Quali restrizioni devo seguire?
  • Ho altre condizioni mediche. Come li gestisco insieme?
  • Quanto tempo ci vorrà la mia pelle a guarire?
  • Sono probabilità di avere danni permanenti?

Test e diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare la sindrome di Stevens-Johnson comprendono:

  • Esame fisico.  spesso medici possono identificare la sindrome di Stevens-Johnson in base alla storia clinica, un esame fisico, e segni e sintomi del disturbo.
  • Test cutaneo.  Per confermare la diagnosi, il medico può rimuovere un campione di pelle per analisi di laboratorio (biopsia).

Trattamenti e farmaci

Sindrome di Stevens-Johnson richiede ricovero, spesso in un reparto di terapia intensiva o unità bruciare.

Arresto farmaci essenziali

Il primo e più importante passo nel trattamento della sindrome di Stevens-Johnson è di interrompere tutti i farmaci che possono causare esso. Perché è difficile determinare esattamente quale farmaco potrebbe essere la causa del problema, il medico può raccomandare che si smette di prendere tutti i farmaci essenziali.

Terapia di supporto

La terapia di supporto è molto probabile che riceverà durante il ricovero comprende:

  • Sostituzione del fluido e la nutrizione.  Poiché la perdita pelle può provocare una significativa perdita di liquidi dal corpo, sostituendo i liquidi è una parte importante del trattamento. È possibile ricevere i liquidi e sostanze nutritive attraverso un tubo inserito attraverso il naso e avanzato nello stomaco (sondino nasogastrico).
  • La cura delle ferite.  Freddo, impacchi umidi aiuterà a lenire le vesciche mentre si guarire. Il vostro team di assistenza sanitaria può rimuovere con delicatezza la pelle morta e posizionare una medicazione medicato sulle zone colpite.
  • Cura degli occhi.  Potete anche vedere un oculista (oculista).

Farmaci

Farmaci comunemente usati nel trattamento della sindrome di Stevens-Johnson comprendono:

  • Farmaci antidolorifici per ridurre il disagio
  • Farmaci per alleviare il prurito (antistaminici)
  • Antibiotici per controllare l’infezione, quando necessario
  • Farmaci per ridurre l’infiammazione della pelle (steroidi topici)

Se la causa di fondo della sindrome di Stevens-Johnson può essere eliminato e la reazione cutanea si fermò, nuova pelle può cominciare a crescere sopra l’area interessata entro alcuni giorni. Nei casi più gravi, il recupero completo può richiedere diversi mesi.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Se avete avuto la sindrome di Stevens-Johnson, assicurarsi di:

  • Sapere che cosa ha causato la sua reazione.  Se la tua condizione è stata causata da un farmaco, imparare il suo nome e quello dei farmaci strettamente correlati.
  • Informate i vostri fornitori di assistenza sanitaria.  Inserisci tutti i suoi fornitori di assistenza sanitaria che avete una storia di sindrome di Stevens-Johnson. Se la reazione è stata causata da un farmaco, dire loro che uno.
  • Indossare un braccialetto o una collana informazioni mediche.  Avere informazioni sulla tua malattia e che cosa ha causato inscritto su un braccialetto o una collana informazioni mediche. Indossare sempre.

Prevenzione

  • Se siete di origine asiatica, considerare il test genetico prima di assumere alcuni farmaci.  Se siete di cinesi, sud-est asiatico o indiano discesa, parlare con il medico prima di assumere carbamazepina (Carbatrol, Tegretol). Questo farmaco è utile per trattare l’epilessia, disturbo bipolare e altre condizioni. Ma le persone con un gene chiamato HLA-B 1502 hanno un aumentato rischio di sindrome di Stevens-Johnson se prendono questo farmaco. La Food and Drug Administration consiglia di persone di origine asiatica sono sottoposti a test genetici prima di prendere carbamazepina.
  • Se hai avuto questa condizione, evitare il farmaco che ha innescato . Se hai avuto la sindrome di Stevens-Johnson e il tuo medico ti ha detto che è stato causato da un farmaco, evitare che la droga e altri simili. Questa è la chiave per prevenire una recidiva, che di solito è più grave rispetto al primo episodio e può essere fatale.I familiari potrebbero anche voler evitare questo farmaco perché alcune forme di questa condizione hanno un fattore di rischio genetico.
Powered by: Wordpress