Malattia

Siringomielia

SiringomieliaSiringomielia è lo sviluppo di una cisti piene di liquido (siringa) entro il midollo spinale. Nel corso del tempo, la cisti può ingrandire, danneggiare il midollo spinale e provocando dolore, debolezza e rigidità, tra gli altri sintomi.

Siringomielia ha diverse cause possibili, anche se la maggior parte dei casi sono associati con una condizione in cui il tessuto cerebrale sporge nel canale spinale (malformazione di Chiari).

Altre cause di siringomielia comprendono tumori del midollo spinale, lesioni del midollo spinale e dei danni causati da infiammazione attorno al midollo spinale.

Se siringomielia non è causa di alcun problema, il monitoraggio della condizione può essere tutto ciò che è necessario. Ma se siete stanchi di sintomi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Sintomi

I sintomi Siringomielia solito si sviluppano lentamente nel tempo. Se la siringomielia è causato dalla protrusione di tessuto cerebrale nel canale spinale (malformazione di Chiari), i sintomi possono iniziare in genere di età compresa tra 25 e 40.

In alcuni casi, tosse o sforzo possono scatenare i sintomi della siringomielia, anche se nessuno dei due provoca siringomielia.

I seguenti segni e sintomi precoci di siringomielia possono influenzare la parte posteriore del collo, spalle, braccia e mani prima:

  • Debolezza muscolare e deperimento (atrofia)
  • Perdita dei riflessi
  • Perdita di sensibilità al dolore e temperatura

Altri segni e sintomi di siringomielia possono includere:

  • Rigidità a schiena, spalle, braccia e gambe
  • Dolore al collo, braccia e schiena
  • Problemi intestinali e la funzione della vescica
  • La debolezza muscolare e spasmi alle gambe
  • Dolore facciale o intorpidimento
  • Curvatura della colonna vertebrale (scoliosi)

Quando per vedere un medico

Se si dispone di uno qualsiasi dei segni o sintomi associati con siringomielia, consultare il medico. Poiché molti segni e sintomi della siringomielia possono essere associati ad altri disturbi, una valutazione medica accurata è importante per una diagnosi accurata.

Se avete sperimentato una lesione del midollo spinale, guardare con attenzione per i segni e sintomi di siringomielia. Molti mesi a diversi anni possono passare dopo un infortunio prima di siringomielia si sviluppa. Se si hanno sintomi, quando si va per una valutazione assicurarsi che il medico sa che hai avuto una lesione del midollo spinale.

Cause

Non è chiaro esattamente come e perché siringomielia accade. Quando si sviluppa, liquido cerebrospinale – liquido che circonda, cuscini e protegge il cervello e il midollo spinale – raccoglie all’interno del midollo spinale stesso, formando una cisti piene di liquido (siringa).

Diverse condizioni e le malattie possono portare a siringomielia, tra cui:

  • Malformazione di Chiari, una condizione in cui il tessuto cerebrale sporge nel canale spinale
  • La meningite, un’infiammazione delle membrane che circondano il cervello e il midollo spinale
  • Tumore del midollo spinale, che possono interferire con la normale circolazione del liquido cerebrospinale
  • Condizioni presenti alla nascita, come un midollo spinale ancorato, una condizione causata quando il tessuto attaccato al midollo spinale limita il suo movimento
  • Lesioni del midollo spinale, che può causare sintomi mesi o addirittura anni dopo la lesione iniziale

Complicazioni

In alcune persone, la siringomielia può diventare una malattia progressiva e portare a gravi complicazioni. In altri, ci possono essere sintomi associati, ed è necessario alcun intervento.

Le complicanze che possono verificarsi come un ingrandisce Syrinx o se non danneggia i nervi all’interno del midollo spinale includono:

  • La scoliosi – una curva anomala della colonna vertebrale
  • Il dolore cronico – danni al midollo spinale può causare dolore severo, cronico
  • Difficoltà motorie – debolezza e rigidità nei muscoli delle gambe possono eventualmente influenzare la vostra andatura

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare prima vedere il vostro medico di famiglia. Tuttavia, in alcuni casi, quando si chiama per fissare un appuntamento, si può essere sottoposti immediatamente ad un medico esperto nel cervello e nel sistema nervoso condizioni (neurologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso molto da discutere, è una buona idea di essere ben preparati per il vostro appuntamento. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti, i recenti cambiamenti di vita, storia familiare di siringomielia, ed eventuali interventi chirurgici o lesioni che hai avuto spinali o alla schiena del passato.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Portare con sé tutte le informazioni mediche correlate.  Se avete referti medici del passato, la risonanza magnetica o TAC che potrebbero riguardare il vostro problema attuale, portarli al vostro appuntamento.
  • Prendete un familiare o un amico, lungo,  se possibile. A volte può essere difficile da afferrare tutte le informazioni fornite a voi durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per siringomielia, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi o condizioni?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi o condizioni?
  • E ‘possibile miei sintomi andranno meglio in proprio?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • È la mia condizione legata alla mia dieta o l’ambiente?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Quali sono le alternative per l’approccio primario che stai suggerendo?
  • Può esercitare aiuto?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande che sorgono durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Essere il più specifici è possibile quando si risponde. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia sperimentando questi sintomi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

Cosa si può fare nel frattempo

Evitare di fare qualsiasi cosa che sembra peggiorare i sintomi. Per molte persone con siringomielia, tendendo può scatenare i sintomi, in modo da cercare di evitare attività che comportano sollevamento di carichi pesanti o sforzare. Inoltre, evitare bruscamente flettendo il collo.

Test e diagnosi

Per diagnosticare siringomielia, il medico inizierà chiedendo circa la vostra storia medica e facendo un esame fisico completo.

In alcuni casi, siringomielia può essere scoperto incidentalmente durante una risonanza magnetica colonna vertebrale o la tomografia computerizzata (CT) scansione condotta per altre ragioni.

Se il medico sospetta siringomielia, è probabile che vengono sottoposte a prove che possono comprendere:

  • La risonanza magnetica (MRI).  Una risonanza magnetica della colonna vertebrale e del midollo spinale è lo strumento più affidabile per la diagnosi di siringomielia.Una risonanza magnetica utilizza le onde radio e di un forte campo magnetico per produrre immagini dettagliate della colonna vertebrale e del midollo spinale. Se una siringa si è sviluppato all’interno il midollo spinale, il medico sarà in grado di visualizzarlo sul MRI.

    In alcuni casi, uno specialista inietta un colorante in un vaso sanguigno nell’inguine, che viaggia attraverso i vasi sanguigni alla colonna vertebrale e rivela tumori o altre anomalie.

    Una risonanza magnetica può essere ripetuta nel tempo per monitorare la progressione della siringomielia.

  • La tomografia computerizzata (TC).  Una TAC utilizza una serie di raggi X per creare una vista dettagliata della colonna vertebrale e del midollo spinale.Una TC può mostrare se si dispone di tumori o altre patologie della colonna vertebrale.

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per siringomielia dipende dalla gravità e la progressione dei vostri segni e sintomi.

Monitoraggio

Se siringomielia è scoperto su una risonanza magnetica che è fatto per un motivo estraneo, e siringomielia non è causa di segni o sintomi, monitoraggio con periodici risonanza magnetica e gli esami neurologici può essere tutto ciò che serve. In rari casi, una siringa può risolvere da solo senza alcun trattamento.

Chirurgia

Se siringomielia sta causando segni e sintomi che interferiscono con la vita quotidiana, o se i segni ei sintomi peggiorano rapidamente, il medico di solito raccomandare un intervento chirurgico.

Lo scopo della chirurgia è quello di rimuovere la pressione posti Syrinx sul midollo spinale e per ripristinare il normale flusso del liquido cerebrospinale. Il tipo di intervento chirurgico di cui ha bisogno dipende dalla causa sottostante di siringomielia.

Diversi tipi di opzioni di chirurgia sono a disposizione per ridurre la pressione sul cervello e il midollo spinale. Lo scopo della chirurgia è quello di migliorare i sintomi e la funzione (neurologica) del sistema nervoso. Tipi di chirurgia sono:

  • Trattamento di malformazione di Chiari.  Se siringomielia è causata da malformazione di Chiari, il medico può raccomandare un intervento chirurgico che prevede l’allargamento l’apertura alla base del cranio (craniectomy suboccipitale) e ampliando la copertura del tuo cervello (dura madre).Questa chirurgia può ridurre la pressione sul cervello e il midollo spinale, ripristinare il normale flusso del liquido cerebrospinale, e può migliorare o risolvere siringomielia.
  • Scarico la siringa.  Per svuotare la siringa, il medico chirurgicamente inserire un sistema di drenaggio, chiamato shunt. È costituita da un tubo flessibile con una valvola che mantiene liquido dalla siringa che scorre nella direzione desiderata. Una estremità del tubo viene inserito nella siringa, e l’altro è collocato in un’altra zona del corpo come l’addome.
  • Rimozione l’ostruzione.  Se qualcosa all’interno del midollo spinale, come un tumore o una crescita ossea, ostacola il normale flusso del fluido cerebrospinale, rimuovere chirurgicamente l’ostruzione può ripristinare il flusso normale e consentire al fluido di defluire dalla siringa.
  • Correzione della anomalia.  Se una anomalia spinale ostacola il normale flusso del liquido cerebrospinale, un intervento chirurgico per correggere, come ad esempio il rilascio di una midollo spinale tethered, può ripristinare il normale flusso del liquido e consentire la siringa di scarico.

Chirurgia non sempre ripristinare efficacemente il flusso di fluido cerebrospinale, e la siringa può rimanere, nonostante gli sforzi per drenare il fluido da esso.

Follow-up

Follow-up dopo l’intervento chirurgico è fondamentale perché siringomielia può ripresentarsi.Avrete bisogno di esami regolari con il medico, tra cui risonanze magnetiche periodiche, per valutare l’esito di un intervento chirurgico.

La siringa può crescere nel tempo, che richiedono un trattamento aggiuntivo. Anche dopo il trattamento, alcuni segni e sintomi di siringomielia possono rimanere, come siringa può provocare midollo spinale e dei nervi permanenti danni.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Prendendo le seguenti operazioni può contribuire a ridurre gli effetti di siringomielia sulla vostra vita quotidiana.

Evitare attività che possono peggiorare i sintomi

Se siete stati diagnosticati con siringomielia, evitare qualsiasi attività che coinvolge sollevamento di carichi pesanti, tendendo o mettere una forza eccessiva sulla colonna vertebrale.

Considerare la terapia fisica

Se siringomielia provoca problemi neurologici in corso che riducono la mobilità e attività, come la debolezza muscolare, dolore, stanchezza o rigidità, un fisioterapista può essere in grado di creare un programma di esercizi per te, che può aiutare a ridurre questi sintomi.

Parlate con il vostro medico di fisioterapisti nella vostra zona che hanno competenza in condizioni neurologiche.

Gestire il dolore cronico

Il dolore cronico può essere un problema con siringomielia. Se stai vivendo il dolore cronico, si rivolga al medico circa le opzioni di trattamento. Molti centri medici sono medici che si specializzano nella gestione del dolore.

Spesso, l’approccio più appropriato per il trattamento del dolore cronico a causa di siringomielia è quello di avere una squadra di assistenza sanitaria che include il neurochirurgo, neurologo, uno specialista di riabilitazione e un medico del dolore che possono lavorare insieme per creare un piano appropriato per la situazione.

Coping e supporto

Vivere con siringomielia e le sue complicanze può essere estremamente difficile. Si può sentire come se siringomielia colpisce ogni aspetto della vostra vita e mi piacerebbe non pensarci per un giorno, soprattutto se si hanno ricordi costanti, come ad esempio problemi di dolore cronico o nervose.

Questo può lasciare ti senti ansioso o depresso e può infine influenzare i vostri rapporti con amici e familiari, le prestazioni di lavoro, e la qualità complessiva della vita.

Avere qualcuno con cui parlare, con o appoggiarsi può essere prezioso. Che si tratti di un amico fidato, consulente o terapeuta, si possono trovare incoraggiamento e conforto in un buon ascoltatore.

Un’altra fonte di sostegno e di informazione può essere un gruppo di sostegno siringomielia. Il medico può essere in grado di raccomandare un gruppo locale, oppure è possibile trovare gruppi online. I gruppi di supporto forniscono un forum per la condivisione di esperienze e possono essere buone fonti di informazione, offrendo consigli utili o utili per le persone con siringomielia.

Powered by: Wordpress