Malattia

Tracoma

TracomaIl tracoma è un’infezione batterica che colpisce i tuoi occhi. Il batterio che causa il tracoma si diffonde attraverso il contatto diretto con gli occhi, palpebre e il naso o della gola secrezioni di persone infette.

Il tracoma è molto contagiosa e quasi sempre colpisce entrambi gli occhi. Segni e sintomi di tracoma iniziano con lieve prurito e irritazione degli occhi e delle palpebre e conducono al dolore visione e occhio offuscata. Tracoma non trattata può portare alla cecità.

Il tracoma è la principale causa evitabile di cecità nel mondo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che 8 milioni di persone in tutto il mondo sono state ipovedenti da tracoma. L’OMS stima più di 84 milioni di persone hanno bisogno di trattamento per il tracoma, soprattutto nelle zone povere dei paesi in via di sviluppo. In alcuni dei paesi più poveri dell’Africa, la prevalenza tra i bambini può raggiungere il 40 per cento.

Se tracoma è trattata precocemente, spesso può prevenire ulteriori complicazioni tracoma.

Sintomi

I principali segni e sintomi nelle prime fasi di tracoma includono:

  • Lieve prurito e irritazione degli occhi e delle palpebre
  • Scarico dagli occhi contenenti muco o pus

Col progredire della malattia, i sintomi tracoma successive includono:

  • Sensibilità alla luce Marked (fotofobia)
  • Visione offuscata
  • Dolore agli occhi

I bambini sono particolarmente suscettibili alle infezioni, ma la malattia progredisce lentamente, ed i sintomi più dolorosi possono non emergere fino all’età adulta.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha identificato un sistema di classificazione con cinque fasi di sviluppo del tracoma, tra cui:

  • Infiammazione – follicolare.  L’infezione è solo agli inizi in questa fase. Cinque o più follicoli – piccoli urti che contengono linfociti, un tipo di globuli bianchi – sono visibili con ingrandimento sulla superficie interna della palpebra superiore (congiuntiva).
  • Infiammazione -. Intenso  In questa fase, il tuo occhio è oggi molto contagiosa e si irrita, con un ispessimento o gonfiore della palpebra superiore.
  • Cicatrici. Palpebre  infezioni ripetute portano alla cicatrizzazione della palpebra interna.Le cicatrici spesso appaiono come linee bianche, se esaminato con ingrandimento. La palpebra può diventare distorta e può girare in (entropion).
  • Ciglia incarnite (trichiasi).  La fodera interna sfregiato della palpebra continua a deformarsi, causando le ciglia per girare in modo che si strofinano sulla e graffiare la superficie esterna trasparente dell’occhio (cornea).
  • Annebbiamento della cornea.  La cornea diventa colpiti da una infiammazione che è più comunemente visto sotto la palpebra superiore. Infiammazione continua aggravato da graffi dalle ciglia in torniti porta alla opacità della cornea. L’infezione secondaria può portare allo sviluppo di ulcere sulla cornea e cecità eventualmente parziale o completa.

Tutti i segni di tracoma sono più gravi nella vostra palpebra superiore che nella vostra palpebra inferiore. Con cicatrici avanzata, il vostro palpebra superiore può mostrare una linea spessa.Inoltre, il tessuto ghiandolare lubrificante per le palpebre – comprese le ghiandole lacrimali producono (ghiandole lacrimali) – può essere influenzata. Questo può portare a secchezza estrema, aggravando il problema ancora di più.

Quando per vedere un medico

Chiamate il vostro medico se voi o il vostro bambino ha prurito, irritazione o di scarico dagli occhi, soprattutto se si ha recentemente viaggiato in una zona dove il tracoma è comune. Il tracoma è una malattia contagiosa, e dovrebbe essere trattato il più presto possibile per prevenire ulteriori infezioni.

Cause

Il tracoma è causato da alcuni sottotipi di Chlamydia trachomatis, un batterio che può causare anche la clamidia l’infezione sessualmente trasmessa.

Il tracoma si diffonde attraverso il contatto con lo scarico dagli occhi o il naso di una persona infetta. Mani, vestiti, asciugamani e insetti possono essere tutti i percorsi per la trasmissione.Nei paesi in via di sviluppo del mondo, le mosche sono un importante mezzo di trasmissione.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di contrarre il tracoma sono:

  • La povertà.  tracoma è principalmente una malattia delle popolazioni estremamente povere nei paesi in via di sviluppo.
  • Condizioni di vita affollate.  Persone che vivono a stretto contatto sono a maggior rischio di diffusione dell’infezione.
  • Scarsa igiene.  condizioni Scarso sanitarie e mancanza di igiene, come le facce sporche o mani, contribuire a diffondere la malattia.
  • Age.  Nelle zone dove la malattia è attiva, è più comune nei bambini di età compresa tra 4-6.
  • Sesso.  donne contrarre la malattia a tassi 2-6 volte superiori a quelli degli uomini.
  • Scarso accesso all’acqua.  famiglie a distanze maggiori da una fornitura di acqua sono più suscettibili alle infezioni.
  • Mosche.  Le persone che vivono in aree con problemi di controllo della popolazione di mosca possono essere più suscettibili alle infezioni.
  • . Mancanza di latrine  popolazioni senza accesso a latrine di lavoro – un tipo di gabinetto in comune – hanno una maggiore incidenza della malattia.

Complicazioni

Un episodio del tracoma causata da Chlamydia trachomatis è facilmente trattati con la diagnosi precoce e l’uso di antibiotici. Tuttavia, l’infezione ripetuto può portare a complicazioni, tra cui:

  • Cicatrici della palpebra interna
  • Deformità delle palpebre
  • Inward piegatura della palpebra (entropion)
  • Ciglia incarnite
  • Cicatrici corneali o torbidità
  • Perdita della vista parziale o totale

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale se si hanno sintomi di tracoma. Tuttavia, in alcuni casi, quando si chiama per fissare un appuntamento, si può fare riferimento immediatamente un oculista (oculista).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di cui parlare, è una buona idea di essere ben preparati. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare nel tempo che porta fino al vostro appuntamento. Ad esempio, se il bambino ha segni o sintomi di una patologia oculare, chiedere se si dovrebbe tenere il bambino a casa da scuola o cura dei figli.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  comprese eventuali dettagli sulle variazioni della vista. Siete sensibili alla luce? La tua visione è diventata sfocata? I tuoi occhi fanno male o semplicemente prurito?
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le gite voi o qualcuno vicino a voi potrebbe essere sostenuti all’estero. Includere anche informazioni su eventuali recenti modifiche lenti correttive, come nuovi contatti o occhiali.
  • Fate una lista di tutti i farmaci  e vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per irritazione oculare, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa miei sintomi?
  • Altro che la causa più probabile, quali sono le altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • È la mia condizione probabile temporanea o cronica?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Avrò complicanze a lungo termine di questa condizione?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire, come stare a casa dal lavoro o da scuola?
  • Dovrei vedere uno specialista? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprire?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che mi ha prescritto?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre i punti in cui vuoi dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Avete o qualcuno vicino a voi viaggiato all’estero di recente?
  • Avete mai avuto un problema simile?
  • Avete apportato modifiche alle vostre lenti correttive, come ad esempio indossare nuovi contatti o utilizzando la nuova soluzione per lenti a contatto?
  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • Quanto gravi sono i sintomi? Fanno sembrano peggiorare?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • È qualcun altro nella tua famiglia ad avere sintomi simili?
  • Avete trattando i sintomi con i farmaci o gocce?

Cosa si può fare nel frattempo

Mentre si è in attesa per l’appuntamento, praticare una buona igiene per ridurre la possibilità di diffondere la sua condizione:

  • Non toccarsi gli occhi senza prima lavarsi le mani.
  • Lavare accuratamente e frequentemente le mani.
  • Cambia il tuo asciugamano e salvietta ogni giorno, e non condividerli con gli altri.
  • Cambia il tuo federa spesso.
  • Scartare cosmetici occhio, in particolare mascara.
  • Non utilizzare cosmetici occhio di chiunque altro o articoli per la cura degli occhi personale.
  • Interrompere di indossare le lenti a contatto fino a quando sono stati valutati gli occhi;quindi seguire le istruzioni del medico occhio sulla cura delle lenti a contatto.
  • Se il bambino è stato infettato, ha lui o lei evitare il contatto ravvicinato con gli altri bambini.

Test e diagnosi

La maggior parte delle persone affette da tracoma nelle sue fasi iniziali mostrano segni o sintomi. Nelle zone dove la malattia è comune, il medico può diagnosticare il tracoma attraverso un esame fisico o attraverso l’invio di un campione di batteri dai tuoi occhi per essere coltivati ​​e testati in laboratorio.

Trattamenti e farmaci

Opzioni di trattamento tracoma dipendono dallo stadio della malattia.

Farmaci

Nelle prime fasi del tracoma, trattamento con soli antibiotici può essere sufficiente per eliminare l’infezione. I due farmaci attualmente in uso comprendono un occhio unguento tetraciclina e azitromicina orale (Zithromax). Sebbene azitromicina sembra essere più efficace di tetraciclina, azitromicina è più costoso. Nelle comunità povere, il farmaco utilizzato dipende spesso che uno è disponibile e conveniente.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) le linee guida raccomandano dando antibiotici per un’intera comunità, quando oltre il 10 per cento dei bambini sono state colpite da tracoma, per il trattamento di chi è stato esposto a tracoma e ridurre la diffusione del tracoma.

Chirurgia

Trattamento delle fasi successive del tracoma – tra cui deformità delle palpebre dolorose – può richiedere un intervento chirurgico. OMS linee guida raccomandano la chirurgia per la gente con la fase avanzata del tracoma.

Nella chirurgia delle palpebre di rotazione (rotazione tarsale bilamellare), il medico fa un’incisione nel vostro coperchio sfregiata e ruota le ciglia dalla vostra cornea. La procedura limita la progressione di cicatrici corneali e può aiutare a prevenire l’ulteriore perdita della vista.Generalmente, questa procedura può essere eseguita in regime ambulatoriale e spesso riduce notevolmente le possibilità di tracoma ritorno.

Se la cornea è diventato abbastanza offuscato da compromettere seriamente la vostra visione, il trapianto di cornea può essere un’opzione che può migliorare la visione. Spesso, tuttavia, con tracoma, questa procedura non ha buoni risultati.

Si può avere una procedura per rimuovere le ciglia (epilazione) in alcuni casi. Tuttavia, questa procedura può essere fatto più volte. Un’altra opzione temporanea, se la chirurgia non è un’opzione disponibile, è quello di mettere un cerotto sopra le ciglia per impedire loro di toccare l’occhio.

Prevenzione

Se siete in viaggio in parti del mondo dove tracoma è comune, essere sicuri di praticare una buona igiene per prevenire l’infezione.

Se siete stati in trattamento per il tracoma con antibiotici o interventi chirurgici, reinfezione è sempre una preoccupazione. Per la tua tutela e per la sicurezza degli altri, essere sicuri che i membri della famiglia o altre persone con cui vivi vengono vagliati e, se necessario, trattate per il tracoma.

Pratiche igieniche corrette sono:

  • Lavaggio del viso e il lavaggio delle mani.  Mantenere facce pulite, soprattutto bambini di, può contribuire a spezzare il ciclo di reinfezione.
  • Controllo mosche.  Ridurre la popolazione di mosche può contribuire ad eliminare una delle principali fonti di trasmissione.
  • Corretta gestione dei rifiuti.  corretto smaltimento dei rifiuti animali e umani in grado di ridurre terreno fertile per le mosche.
  • Migliorare l’accesso all’acqua.  Avere una fonte di acqua fresca vicino può contribuire a migliorare le condizioni igieniche.

Anche se nessun vaccino è disponibile, la prevenzione tracoma è possibile. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha elaborato una strategia sanitaria per prevenire il tracoma, con l’obiettivo di eliminare il tracoma nel mondo entro il 2020 La strategia è intitolato SAFE, che comprende.:

  • S urgery per il trattamento di forme avanzate di tracoma
  • Un ntibiotics per trattare l’infezione e prevenire l’ulteriore diffusione dell’infezione
  • F ACIAL pulizia
  • E i miglioramenti nvironmental, in particolare in acqua, servizi igienico-sanitari e di controllo volare, per ridurre la trasmissione della malattia
Powered by: Wordpress