Malattia

Tumore spinale

Tumore spinaleUn tumore spinale è un cancerogeno (maligno) o non tumorali (benigni), crescita che si sviluppa all’interno o in prossimità del midollo spinale o all’interno delle ossa della colonna vertebrale. Anche se il mal di schiena è il sintomo più comune di un tumore spinale, è anche un problema estremamente comune nelle persone che non hanno tumori spinali. Infatti, la maggior mal di schiena non è causato da un tumore.

Un tumore spinale o una crescita di qualsiasi tipo possono danneggiare i nervi nella zona del tumore, causando dolore, problemi neurologici e talvolta paralisi. Se cancerogeno o no, un tumore spinale può minacciare la vita e causare invalidità permanente.

Trattamento per un tumore spinale può includere la chirurgia, radioterapia, chemioterapia o altri farmaci.

Sintomi

A seconda della posizione e del tipo di tumore spinale, vari segni e sintomi possono sviluppare, soprattutto come un tumore cresce e colpisce il midollo spinale o delle radici nervose, vasi sanguigni o le ossa della colonna vertebrale. I sintomi del tumore spinale possono includere:

  • Mal di schiena, spesso irradiato in altre parti del corpo
  • Perdita di sensibilità o debolezza muscolare, soprattutto tra le tue braccia o gambe
  • Difficoltà a camminare, portando talvolta a cadute
  • Diminuzione della sensibilità al dolore, calore e freddo
  • Perdita di intestino o funzione della vescica
  • Paralisi che possono verificarsi in gradi diversi e in diverse parti del corpo, a seconda di quale i nervi vengono compressi

Il mal di schiena è un sintomo comune di entrambi i tumori spinali non tumorali e tumorali. Il dolore può diffondersi anche oltre la vostra ritornare a fianchi, gambe, piedi o braccia e può diventare più grave nel tempo nonostante il trattamento.

Tumori spinali progrediscono a velocità diverse. In generale, tumori spinali tumorali crescono più rapidamente, mentre i tumori spinali non tumorali tendono a svilupparsi molto lentamente.

Quando per vedere un medico

Ci sono molte cause del mal di schiena e dolore più indietro, non è causato da un tumore spinale. Ma perché la diagnosi precoce e il trattamento sono importanti per tumori spinali, consultare il vostro medico circa il mal di schiena se:

  • E ‘persistente e progressivo
  • Non è un’attività correlata
  • C’è di peggio durante la notte
  • Avete una storia di cancro e sviluppare nuovi mal di schiena

Chiedere immediatamente un medico se si verificano:

  • Debolezza muscolare progressiva o intorpidimento alle gambe
  • Cambiamenti nella intestino o la funzione della vescica

Cause

Non è chiaro il motivo per cui la maggior parte dei tumori spinali sviluppano. Gli esperti sospettano che i geni difettosi giocano un ruolo, anche se di solito non è noto se tali difetti genetici sono ereditati, si verificano spontaneamente o sono causati da qualcosa nell’ambiente, come l’esposizione ad alcune sostanze chimiche. In alcuni casi, tuttavia, tumori spinali sono collegati a sindromi ereditarie noti, come neurofibromatosi 2 e malattia di von Hippel-Lindau.

Le parti della colonna vertebrale che potrebbero essere colpite da un tumore spinale includono:

  • Vertebre.  La spina dorsale è costituita da piccole ossa (vertebre) impilati uno sopra l’altro che racchiudere e proteggere il midollo spinale e le radici nervose.
  • Del midollo spinale.  tuo midollo spinale è un doppio strato, lunga colonna di fibre nervose che porta i messaggi da e verso il cervello. Avvolto intorno all’intero midollo spinale sono tre membrane protettive (meningi).

Tipi di tumori spinali

Tumori spinali sono classificati in base alla loro posizione nella colonna vertebrale.

  • Extradurale (vertebrali) i tumori.  maggior parte dei tumori che colpiscono le vertebre si sono diffuse (metastasi) al dorso da un altro sito nel corpo – spesso la prostata, mammella, polmone o rene. Anche se l’originale (primario), il cancro viene di solito diagnosticata prima che i problemi alla schiena di sviluppare, mal di schiena può essere il primo sintomo della malattia nelle persone con tumori spinali metastatici.Tumori che iniziano nelle ossa della colonna vertebrale sono molto meno comuni. Tra questi ci sono osteosarcomi (sarcomi osteogenici) e sarcoma di Ewing, un tumore particolarmente aggressivo che colpisce i giovani adulti. Il mieloma multiplo è una malattia tumorale del midollo osseo – la parte interna spugnosa dell’osso che rende le cellule del sangue. I tumori non tumorali, come osteoma osteoide osteoblastomas e emangiomi, anche in grado di sviluppare nelle ossa della colonna vertebrale.
  • I tumori intradurali-extramidollare.  Questi tumori si sviluppano in membrana aracnoide del midollo spinale (meningiomi) e nelle radici nervose che si estendono dal midollo spinale (neurinomi e neurofibromi). Questi tumori possono essere cancerogene o noncancerous.
  • Tumori intramidollari.  Questi tumori iniziano nelle cellule di supporto nel midollo spinale. La maggior parte sono o astrocitoma o ependimomi. Tumori intramidollari possono essere sia noncancerous o cancerose. In casi rari, tumori da altre parti del corpo possono metastatizzare al midollo spinale stesso.

Fattori di rischio

Tumori del midollo spinale sono più comuni nelle persone che hanno:

  • Neurofibromatosi 2.  In questa malattia ereditaria, i tumori non tumorali sviluppano su o vicino ai nervi relativi all’udito, che può portare a perdita progressiva dell’udito in una o entrambe le orecchie. Alcune persone con neurofibromatosi 2 anche sviluppare tumori del midollo spinale.
  • Malattia di von Hippel-Lindau.  Questa rara, malattia multisistemica è associato con i tumori dei vasi sanguigni tumorali (emangioblastomi) nel cervello, retina e midollo spinale e con altri tipi di tumori nei reni o ghiandole surrenali.
  • Un sistema immunitario compromesso.  linfomi midollo spinale – tumori che colpiscono i linfociti, un tipo di cellule immunitarie – sono più comuni nelle persone il cui sistema immunitario è compromesso da farmaci o malattie.
  • Una precedente storia di cancro.  Qualsiasi tipo di cancro può viaggiare alla colonna vertebrale, ma i tumori che possono essere più probabilità di incidere la colonna vertebrale includere mammella, del polmone, della prostata e il mieloma multiplo.

Complicazioni

Tumori spinali sia non tumorali e tumorali possono comprimere i nervi spinali, portando ad una perdita di movimento o sensazione di sotto del livello del tumore e talvolta a cambiamenti nella funzione intestinale e della vescica. Danno del nervo può essere permanente. Tuttavia, se preso in tempo e trattati in modo aggressivo, può essere possibile per riguadagnare la funzione del nervo. A seconda della sua posizione, un tumore che incide sul midollo spinale stesso può essere pericolosa per la vita.

Prepararsi per un appuntamento

Se si hanno sintomi che sono comuni ai tumori spinali – come persistente, mal di schiena inspiegabile, debolezza o intorpidimento alle gambe, o cambiamenti nel vostro intestino o la funzione della vescica, chiamare il medico immediatamente. Dopo che il vostro medico vi esamina, si può fare riferimento ad un medico che è addestrato per diagnosticare e curare il cancro (oncologo) o il cervello e le condizioni del midollo spinale (neurologo, neurochirurgo o della colonna vertebrale chirurgo).

Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal medico.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che stavate vivendo  e per quanto tempo.
  • Inserisci il tuo informazioni mediche chiave,  comprese tutte le condizioni che hai e il nome di ogni prescrizione e over-the-counter farmaci che stai prendendo.
  • Nota alcuna storia familiare di cervello o tumori spinali, soprattutto in un parente di primo grado, come un genitore o un fratello.
  • Prendete un familiare o un amico lungo.  volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande  di chiedere al vostro medico.

Domande da porre al medico al tuo appuntamento iniziale comprendono:

  • Che cosa potrebbe causare i miei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause?
  • Che tipo di test ho bisogno? Do questi test richiedono alcuna preparazione particolare?
  • Cosa mi consigliate per passi successivi nel determinare la diagnosi e il trattamento?
  • Dovrei vedere uno specialista?

Domande da porre un oncologo o neurologo includono:

  • Ho un tumore spinale?
  • Che tipo di tumore ho?
  • È il tumore canceroso o cancerose?
  • Se il tumore è canceroso, quanto aggressivo è?
  • Quali sono gli obiettivi del mio trattamento?
  • Sono un candidato per la chirurgia? Quali sono i rischi?
  • Sono un candidato per le radiazioni? Quali sono i rischi?
  • C’è un ruolo per la chemioterapia?
  • Quale approccio terapia mi consiglia?
  • Se il primo trattamento non è successo, quello che faremo proviamo il prossimo?
  • Quali sono le prospettive per la mia condizione?
  • Ho bisogno di un secondo parere?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a chiedere ulteriori domande che possono venire su durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Pensando vostre risposte prima del tempo può aiutare a sfruttare al massimo il vostro appuntamento. Un medico che ti vede per un possibile tumore spinale può chiedere:

  • Quali sono i sintomi?
  • Quando hai notato questi sintomi?
  • I suoi sintomi peggiorata nel tempo?
  • Se avete dolore, da dove viene il dolore sembra cominciare?
  • Il dolore diffuso ad altre parti del tuo corpo?
  • Hai partecipato a qualsiasi attività che potrebbero spiegare il dolore, come nuovo esercizio o un lungo tratto di giardinaggio?
  • Avete avuto alcuna debolezza o intorpidimento alle gambe?
  • Hai avuto qualche difficoltà a camminare?
  • Avete avuto problemi con la vescica o la funzione intestinale?
  • Ti è stata diagnosticata con altre condizioni mediche?
  • Sei attualmente prendendo uno qualsiasi over-the-counter o prescrizione di farmaci?
  • Avete qualche storia familiare di tumori spinali non tumorali o tumorali?

Test e diagnosi

Tumori spinali a volte possono essere trascurati perché non sono comuni e perché i loro sintomi assomigliano a quelli di condizioni più comuni. Per questo motivo, è particolarmente importante che il vostro medico sapere la vostra storia medica completa ed eseguire entrambi gli esami fisici e neurologici generali. Se il medico sospetta un tumore spinale, uno o più dei seguenti test possono aiutare a confermare la diagnosi e individuare la posizione del tumore:

  • Spinale risonanza magnetica (MRI).  RM utilizza un potente magnete e onde radio per produrre immagini della colonna vertebrale. MRI mostra con precisione il midollo spinale e nervi e produce immagini migliori di tumori ossei di tomografia computerizzata (TC) fanno. Un agente di contrasto che aiuta a evidenziare alcuni tessuti e strutture può essere iniettato in una vena in mano o l’avambraccio durante la prova.Alcune persone possono sentirsi claustrofobica all’interno dello scanner MRI o trovare il suono martellante forte che rende inquietante. Ma si è di solito dato tappi per le orecchie per aiutare con il rumore, ed alcuni scanner sono dotati di televisori o le cuffie. Se siete molto ansioso, chiedete al vostro medico di un blando sedativo per aiutare a calmare.
  • La tomografia computerizzata (CT).  Questo test utilizza un fascio di radiazioni per produrre immagini dettagliate della colonna vertebrale. A volte può essere combinato con un colorante di contrasto iniettato per fare cambiamenti anomali nel canale spinale o del midollo spinale più facile da vedere.
  • Mielogramma.  In questo test, un colorante di contrasto viene iniettato nella vostra colonna vertebrale. Il colorante poi circola intorno al midollo spinale e nervi spinali, rendendoli più facili da vedere su una radiografia o TAC. Poiché la prova presenta più rischi di quanto non faccia una risonanza magnetica o TAC convenzionale, un mielogramma di solito non è la prima scelta per la diagnosi. Tuttavia, può essere utilizzato per identificare nervi compressi e per coloro che non possono avere una risonanza magnetica.
  • Biopsia.  L’unico modo per determinare se un tumore è canceroso o cancerosa è esaminare un piccolo campione di tessuto (biopsia) al microscopio. Se il tumore è canceroso, la biopsia aiuta anche a determinare il grado del tumore – le informazioni che consentono di determinare le opzioni di trattamento. Grado 1 tumori sono generalmente la meno aggressiva e grado 4 tumori, il più aggressivo. Come si ottiene il campione dipende dalla vostra salute generale e la posizione del tumore. Il medico può utilizzare un ago sottile per prelevare una piccola quantità di tessuto, o il campione può essere ottenuto durante l’intervento chirurgico.

Trattamenti e farmaci

Idealmente, l’obiettivo del trattamento tumore spinale è quello di eliminare completamente il tumore, ma questo obiettivo può essere complicata dal rischio di danni permanenti ai nervi circostanti. I medici devono prendere in considerazione la vostra età, salute generale, il tipo di tumore, e se è primario o si è diffuso alla colonna vertebrale da altrove nel vostro corpo.

Le opzioni di trattamento per la maggior parte dei tumori spinali sono:

  • Monitoraggio.  Alcuni tumori spinali possono essere scoperti prima che possano causare sintomi – spesso quando si viene valutati per un’altra condizione. Se i piccoli tumori sono non tumorali e non crescono o premendo sui tessuti circostanti, osservando attentamente può essere tutto ciò che serve. Ciò è particolarmente vero in adulti più anziani per i quali la chirurgia o la radioterapia può comportare rischi particolari. Se si decide di non ricevere un trattamento per un tumore spinale, il medico potrebbe consigliare scansioni periodiche per monitorare il tumore.
  • La chirurgia.  Questo è spesso il trattamento di scelta per i tumori che possono essere rimossi con un rischio accettabile di danni ai nervi. Tecniche e strumenti nuovi neurochirurghi permettono di raggiungere tumori che una volta erano considerati inaccessibili. I microscopi ad alta potenza utilizzati in microchirurgia rendono facile distinguere tumore dal tessuto sano. I medici possono anche testare diversi nervi durante l’intervento con elettrodi, riducendo così al minimo i danni ai nervi. In alcuni casi, possono utilizzare le onde sonore per rompere tumori e rimuovere i frammenti. Tuttavia, anche con i progressi nel trattamento, non tutti i tumori possono essere rimossi completamente.Quando il tumore non può essere rimosso completamente, la chirurgia può essere combinata con la chemioterapia o la radioterapia.

    Il recupero da un intervento chirurgico spinale può richiedere settimane o più, a seconda della procedura, e si può verificare una perdita temporanea di sensibilità o di altre complicazioni, tra cui emorragie e danni al tessuto nervoso.

  • Radioterapia standard.  Questo può essere usato in seguito ad una operazione per eliminare i resti di tumori che non possono essere completamente rimossi o per il trattamento di tumori non operabili. Può anche essere la terapia di prima linea per i tumori metastatici. Radioterapia può essere utilizzato anche per alleviare il dolore o quando la chirurgia pone un rischio troppo grande.I farmaci possono aiutare alcuni degli effetti collaterali delle radiazioni, quali nausea e vomito. E a seconda del tipo di tumore, il medico può essere in grado di modificare la terapia per aiutare a prevenire danni ai tessuti circostanti e migliorare l’efficacia del trattamento. Le modifiche possono variare da semplicemente cambiando il dosaggio di radiazioni si riceve a utilizzare tecniche sofisticate, che offrono una migliore protezione ai tessuti sani, come la radioterapia conformazionale 3-D.
  • La radiochirurgia stereotassica (SRS).  Questo nuovo metodo di fornire radiazione è in grado di erogare una dose elevata di radiazioni mirate con precisione. In SRS, i medici utilizzano il computer per concentrarsi fasci di radiazioni sul tumore con precisione millimetrica e da più angolazioni. Questo approccio si è dimostrato efficace nel trattamento di tumori cerebrali, e la ricerca è in corso per determinare la migliore tecnica, dose di radiazioni e periodicità SRS nel trattamento dei tumori spinali.
  • Chemioterapia.  Un trattamento standard per molti tipi di cancro, chemioterapia utilizza farmaci per distruggere le cellule tumorali o impedire loro di crescere. Il medico può determinare se la chemioterapia potrebbe essere vantaggioso per voi, da solo o in combinazione con radioterapia. Gli effetti collaterali possono includere stanchezza, nausea, vomito, aumento del rischio di infezioni e perdita di capelli.
  • Altri farmaci.  Poiché chirurgia e radioterapia, tumori stessi possono causare infiammazione all’interno del midollo spinale, i medici a volte prescrivono corticosteroidi per ridurre il gonfiore, sia dopo chirurgia o durante trattamenti radioattivi. Anche se i corticosteroidi riducono l’infiammazione, di solito sono utilizzati solo per brevi periodi per evitare tali gravi effetti collaterali come l’osteoporosi, l’ipertensione, il diabete e una maggiore suscettibilità alle infezioni.

Medicina alternativa

Anche se non ci sono medicine alternative, che hanno dimostrato di curare il cancro, alcuni trattamenti alternativi o complementari possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi.

Un tale trattamento è l’agopuntura. Durante il trattamento di agopuntura, un medico inserisce minuscoli aghi nella pelle in punti precisi. La ricerca dimostra che l’agopuntura può essere utile per alleviare nausea e vomito. L’agopuntura può anche aiutare ad alleviare alcuni tipi di dolore nelle persone con il cancro.

Assicurati di discutere i rischi ed i benefici del trattamento complementare o alternativa che si sta pensando di provare con il medico. Alcuni trattamenti, come i rimedi erboristici, potrebbero interferire con i farmaci che stai prendendo.

Coping e supporto

Imparare che hai un tumore spinale può essere schiacciante. Ma è possibile adottare misure per far fronte dopo la vostra diagnosi. Considerate cercando di:

  • Scopri tutto quello che puoi sul tuo tumore spinale specifico. Scrivete le vostre domande e portarli ai vostri appuntamenti. Come il vostro medico risponde alle vostre domande, prendere appunti o chiedere ad un amico o un familiare a venire insieme a prendere appunti. Quanto più tu e la tua famiglia sa e capisce di vostra cura, il più sicuro vi sentirete quando arriva il momento di prendere decisioni terapeutiche.
  • Ottenere sostegno.  Trovare qualcuno puoi condividere i tuoi sentimenti e le preoccupazioni. Si può avere un amico o un familiare che è un buon ascoltatore. O parlare con un membro del clero o un consulente. Altre persone con tumori spinali possono essere in grado di offrire una visione unica. Chiedete al vostro medico di gruppi di sostegno nella vostra zona. Forum di discussione online, come quelli offerti dal midollo spinale Tumore Association, sono un’altra opzione.
  • Abbi cura di te.  Scegliere una dieta sana ricca di frutta, verdura e cereali integrali, quando possibile. Esercizio quando ci si sente all’altezza. Ottenere abbastanza sonno in modo che si sente riposato. Ridurre lo stress nella vostra vita, prendendo tempo per le attività, come ad esempio l’ascolto di musica o la scrittura in un giornale rilassante.
Powered by: Wordpress