Malattia

Varici esofagee

Varici esofageeVarici esofagee sono anomali, vene dilatate nella parte inferiore dell’esofago – il tubo che collega la gola e lo stomaco. Varici esofagee si verificano più spesso nelle persone con gravi malattie del fegato.

Varici esofagee sviluppano quando il normale flusso sanguigno al fegato è ostruita da tessuto cicatriziale nel fegato o di un coagulo. Alla ricerca di un modo per aggirare i blocchi, il sangue scorre nei vasi sanguigni più piccoli che non sono progettati per trasportare grandi quantità di sangue. I vasi possono perdere sangue o addirittura rompersi, causando emorragie pericolose per la vita.

Un certo numero di farmaci e procedure mediche può aiutare a prevenire e arrestare l’emorragia da varici esofagee.

Sintomi

Varici esofagee di solito non causano segni e sintomi a meno che non sanguinano. Segni e sintomi di sanguinamento da varici esofagee sono:

  • Vomito di sangue
  • Nero, catramosi o sangue feci
  • Shock (in caso di grave)

Il medico può sospettare varici se si dispone di uno qualsiasi dei seguenti segni di malattia epatica:

  • Giallo colorazione della pelle e degli occhi (ittero)
  • Un gruppo di piccoli vasi sanguigni sulla pelle, a forma di ragno (spider nevi)
  • Arrossamento della pelle sul palmo delle vostre mani (eritema palmare)
  • Una deformità mano conosciuta come contrattura di Dupuytren
  • Testicoli rattrappiti
  • Milza gonfia
  • Accumulo di liquido nell’addome (ascite)

Quando per vedere un medico
fissare un appuntamento con il vostro medico se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa. Se siete stati diagnosticati con la malattia del fegato, si rivolga al medico circa il vostro rischio di varici esofagee e come si può ridurre il rischio di queste complicanze. Chiedete al vostro medico se deve sottoporsi ad una procedura di endoscopia per verificare la presenza di varici esofagee.

Se siete stati diagnosticati con varici esofagee, il medico può richiedere di essere vigili per i segni di sanguinamento. Sanguinamento delle varici esofagee sono un’emergenza.

Cause

Varici esofagee a volte si formano quando il flusso di sangue al fegato è ostruita, il più delle volte da tessuto cicatriziale nel fegato causata da malattie del fegato. Il flusso di sangue al fegato comincia a eseguire il backup, aumentando la pressione all’interno della grande vena (vena porta) che trasporta il sangue al fegato. Questa pressione (ipertensione portale) costringe il sangue a cercare percorsi alternativi attraverso le vene più piccole, come quelle nella parte più bassa dell’esofago. Queste vene parete sottile palloncino con il sangue aggiunto. A volte le vene possono rompersi e sanguinare.

Cause di varici esofagee sono:

  • Fegato gravi cicatrici (cirrosi).  Un certo numero di malattie del fegato può portare a cirrosi, come ad esempio l’infezione da epatite, malattia epatica alcolica, malattia del fegato grasso e un disturbo chiamato dotto biliare cirrosi biliare primaria. Varici esofagee si verificano in circa il 40 per cento delle persone che hanno la cirrosi.
  • Coagulo di sangue (trombosi).  Un coagulo di sangue nella vena porta o in una vena che alimenta la vena porta chiamata la vena splenica può causare varici esofagee.
  • Una infezione parassitaria.  schistosomiasi è una infezione parassitaria trovato in alcune parti dell’Africa, del Sud America, Caraibi, Medio Oriente e Sud-Est asiatico. Il parassita può danneggiare il fegato, così come i polmoni, intestino e vescica.
  • La sindrome di Budd-Chiari.  Questa rara condizione provoca coaguli di sangue che possono ostruire le vene che portano il sangue dal vostro fegato.

Fattori di rischio

Anche se molte persone con malattia epatica avanzata sviluppare varici esofagee, la maggior parte non sperimentare sanguinamento. Varici sono più propensi a sanguinare se si dispone di:

  • Pressione venosa alto portale.  Il rischio di emorragia aumenta con la quantità di pressione nella vena porta (ipertensione portale).
  • Grandi varici.  Maggiore le varici, il più è probabile che a sanguinare.
  • Segni rossi sulle varici.  quando viene visto attraverso un endoscopio giù per la gola passati, alcune varici mostrano, striature rosse lunghe o macchie rosse. Questi segni indicano un alto rischio di sanguinamento.
  • Cirrosi epatica grave o insufficienza epatica.  Molto spesso, il più grave della sua malattia epatica, le varici più probabili sono a sanguinare.
  • L’uso di alcol continua.  tuo rischio di sanguinamento da varici è molto maggiore se si continua a bere che se ti fermi, soprattutto se la vostra malattia è l’alcol correlata.

Complicazioni

Sanguinamento
La complicanza più grave di varici esofagee è il sanguinamento. Una volta che avete avuto un episodio di sanguinamento, il rischio di un altro episodio di sanguinamento è notevolmente aumentato. In alcuni casi, la perdita di sangue è così grande che si va in shock. Questo può portare alla morte.

Prepararsi per un appuntamento

Fissare un appuntamento con il vostro medico di famiglia o medico di medicina generale, se si pensa di avere una malattia o condizione che potrebbe portare a varici esofagee. Se stai riscontrando segni e sintomi di emorragia interna, che può essere detto di chiamare immediatamente il 911 o il numero di emergenza locale per essere portato in ospedale per le cure urgenti. Vi si possono essere valutati da un medico specializzato in disturbi digestivi (gastroenterologo).

Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto per un appuntamento.

Cosa si può fare

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Nel momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo. Ad esempio, potrebbe essere necessario smettere di mangiare e bere la sera prima del tuo appuntamento.
  • Scrivete tutti i sintomi di cui soffrite,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Annotare le informazioni personali chiave,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti, recenti cambiamenti di vita o di recenti viaggi. Da notare anche la vostra dieta e esercizio fisico, anche se si utilizza l’alcool e, se sì, quanto.
  • Fate una lista delle vostre informazioni mediche chiave,  comprese le altre condizioni si sta trattando il ei nomi dei farmaci che state prendendo. Includere nella tua lista ogni farmaco di prescrizione e over-the-counter si usa, così come qualsiasi vitamine e integratori.
  • Prendete un familiare o un amico insieme  per ricordare domande da fare e che cosa dice il medico.
  • Scrivete le domande da porre  al medico.

Domande da porre al medico
alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che cosa è probabilmente causando i miei sintomi?
  • Ci sono altre possibili cause per i miei sintomi?
  • Quali tipi di test ho bisogno?
  • Quali cure mi consiglia in questo momento?
  • Qual è il rischio dei miei sintomi ricorrenti?
  • Se sviluppo sanguinare di nuovo, quali trattamenti faremo provare la prossima?
  • Quali sono gli effetti collaterali dei trattamenti per questa condizione?
  • Ho queste altre condizioni di salute. Come posso gestire meglio insieme?
  • Ci sono delle restrizioni che devo seguire?
  • C’è qualcosa che posso fare per evitare il ripetersi di questo problema?
  • Dovrei vedere uno specialista?
  • C’è un’alternativa generica al farmaco che stai prescrizione?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me sono? Quali siti web mi consiglia?

Non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento.

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Siate pronti a rispondere alle domande il medico può chiedere:

  • Quando hai iniziato ad avvertire i sintomi?
  • Sono i sintomi rimasto uguale o peggiorato?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Quali sono le feci sembrava di recente? Hanno contenuto il sangue o sono neri?
  • Sei stato vomito di sangue o materiale nero?
  • Avete avuto sintomi di vomito di sangue in passato?
  • Avete notato una diminuzione della frequenza si urinare?
  • Sei stato più sete del solito?
  • Si è sentito stanco o stordimento?
  • Avete sentito più smemorati, confusi o meno in grado di concentrarsi?
  • Ha perso peso?
  • Avete notato il gonfiore dell’addome o le gambe?
  • Avete mai avuto l’epatite o ingiallimento della pelle o degli occhi (ittero)?
  • Avete viaggiato di recente? Dove?
  • Ti è stata diagnosticata o trattata per altre condizioni mediche? Quando?
  • Quali farmaci stai prendendo attualmente?
  • Hai o hai bevuto alcolici? Quanto costa?

Che cosa si può fare nel frattempo
Se si sviluppa sanguinosa vomito o feci mentre si aspetta per l’appuntamento, chiamare il 911 o il numero di emergenza locale o andare al pronto soccorso subito.

I test e diagnosi

Se si dispone di cirrosi, il medico deve schermo che per varici esofagee al momento della prima diagnosi. Quanto spesso verrete sottoposti a test di screening dipende dalle sue condizioni.Principali test utilizzati per la diagnosi di varici esofagee sono:

  • Esame endoscopio .  Una procedura chiamata esophagogastroduodenoscopy è il metodo preferito di screening per la presenza di varici. Il medico inserisce un sottile flessibile, tubo illuminato (endoscopio) attraverso la vostra bocca e nel vostro esofago e intestino tenue. Il medico cercherà vene dilatate, misurare la loro dimensione, se trovato, e verificare la presenza di striature rosse (Galles) e macchie rosse, che di solito indicano un significativo rischio di sanguinamento. Il trattamento può essere eseguito durante l’esame.
  • Esami di imaging.  Sia TC e la RM possono essere utilizzati per diagnosticare varici esofagee. Questi test permettono anche il tuo medico di esaminare il fegato e la circolazione nella vena porta. CT non è raccomandato per il rilevamento di grandi varici esofagee, ma può essere utile per lo screening per varici se l’endoscopia non può essere fatto.
  • Capsula endoscopica.  In questo test, si inghiottire una capsula di vitamina dimensioni contenente una piccola telecamera, che prende le immagini dell’esofago che passa.Questa può essere una opzione per le persone che non sono in grado o non vogliono sottoporsi ad un esame endoscopio. Più l’esperienza è necessaria con questa tecnologia per confermare il suo valore.

Trattamenti e farmaci

L’obiettivo primario nel trattamento di varici esofagee è di impedire il sanguinamento.Sanguinamento delle varici esofagee sono pericolose per la vita. Se l’emorragia si verifica, i trattamenti sono a disposizione per cercare di fermare l’emorragia.

Trattamenti per prevenire le emorragie
Trattamenti per abbassare la pressione del sangue nella vena porta può ridurre il rischio di sanguinamento da varici esofagee. Trattamenti possono includere:

  • Farmaci per ridurre la pressione nella vena porta.  Un tipo di farmaco la pressione del sangue chiamato un beta-bloccante può contribuire a ridurre la pressione sanguigna nella vostra vena porta, diminuendo la probabilità di sanguinamento. Questi farmaci comprendono propranololo (Inderal, Innopran) e nadololo (Corgard).
  • Utilizzo di fasce elastiche per legare le vene sanguinanti.  Se le varici esofagee sembrano avere un rischio molto elevato di sanguinamento, il medico può raccomandare una procedura chiamata legatura elastica. L’utilizzo di un endoscopio, il medico intrappola le varici e li avvolge con un elastico, che essenzialmente “strangola” le vene in modo che non possono sanguinare. Legatura elastica esofageo comporta un piccolo rischio di complicanze, come cicatrici dell’esofago.

Trattamenti per fermare le emorragie
varici sanguinanti sono pericolose per la vita, e il trattamento immediato è essenziale. I trattamenti utilizzati per arrestare l’emorragia includono:

  • Utilizzo di fasce elastiche per legare le vene sanguinanti.
  • I farmaci per rallentare il flusso di sangue nella vena porta.  farmaci possono rallentare il flusso di sangue dagli organi interni alla vena porta, riducendo la pressione nella vena. Un farmaco chiamato octreotide (Sandostatina) è spesso usato in combinazione con la terapia endoscopica per il trattamento di emorragie da varici esofagee. Il farmaco è di solito continuato per cinque giorni dopo un episodio emorragico.
  • Deviare il flusso di sangue dalla vena porta.  Il medico può raccomandare una procedura chiamata transgiugulare intraepatica shunt porto (TIPS). Lo shunt è un tubicino che viene inserito tra la vena porta e la vena epatica, che trasporta il sangue dal fegato al tuo cuore. Fornendo un percorso aggiuntivo per il sangue, lo shunt riduce la pressione nella vena porta e spesso si ferma il sanguinamento da varici esofagee.Ma TIPS possono causare una serie di gravi complicazioni, tra cui insufficienza epatica e di confusione mentale, che si può sviluppare quando le tossine che normalmente verrebbero filtrati dal fegato sono passati attraverso lo shunt direttamente nel flusso sanguigno. TIPS viene utilizzato principalmente quando tutti gli altri trattamenti hanno fallito o come misura temporanea in persone in attesa di un trapianto di fegato.
  • Sostituzione del fegato malato con uno sano.  trapianto di fegato è una opzione per le persone con gravi malattie del fegato o di coloro che soffrono di sanguinamento ricorrente delle varici esofagee. Sebbene il trapianto di fegato è spesso successo, il numero di persone in attesa di trapianto sono più numerosi di gran lunga gli organi disponibili.

Nuovo sanguinamento
sanguinamento si ripresenterà nella maggior parte persone che hanno sanguinamento da varici esofagee. Beta-bloccanti e legatura elastica esofagea sono i trattamenti raccomandati per aiutare a prevenire il risanguinamento.

Prevenzione

Attualmente, nessun trattamento può prevenire lo sviluppo di varici esofagee in persone con cirrosi. Mentre i farmaci beta-bloccanti sono efficaci nel prevenire il sanguinamento in molte persone che hanno varici esofagee, non mantengono varici esofagee da formare.

Se siete stati diagnosticati con la malattia del fegato, si rivolga al medico circa le strategie per evitare complicazioni di malattie del fegato. Alcuni passi che possono aiutare a mantenere il fegato sano come possibile includere:

  • Non bere alcolici.  persone con malattie del fegato sono spesso consigliato di smettere di bere alcolici, dato che l’alcol viene elaborato dal fegato. Bere alcol può sottolineare un fegato già vulnerabili.
  • Mangiare una dieta sana.  Scegliere una dieta a base vegetale che è pieno di frutta e verdura. Selezionare i cereali integrali e le fonti di proteine ​​magre. Ridurre la quantità di cibi grassi e fritti si mangiano.
  • Mantenere un peso sano.  un eccesso di grasso corporeo può danneggiare il fegato.L’obesità è associata con un maggior rischio di complicanze della cirrosi. Perdere peso se si è obesi o in sovrappeso.
  • Usare prodotti chimici con parsimonia e con attenzione.  Seguire le istruzioni su prodotti chimici domestici, come forniture e insetticidi pulizia. Se si lavora in giro per le sostanze chimiche, osservare tutte le precauzioni di sicurezza. Il tuo fegato elimina le tossine dal vostro corpo, in modo da dare una pausa, limitando la quantità di tossine che deve elaborare.
  • Ridurre il rischio di epatite.  aghi Condivisione e avere rapporti sessuali non protetti possono aumentare il rischio di epatite B e C. Proteggersi astenendosi dal sesso o usando il preservativo, se si sceglie di avere rapporti sessuali. Chiedete al vostro medico se si dovrebbe essere vaccinato per l’epatite B e l’epatite A.
Powered by: Wordpress