Malattia

Vasculite

VasculiteLa vasculite è un’infiammazione dei vasi sanguigni. Vasculite provoca cambiamenti nelle pareti dei vasi sanguigni, tra cui ispessimento, indebolimento, restringimento e cicatrici.

Ci sono molti tipi di vasculite. Alcune forme durano solo un breve periodo di tempo (acuta), mentre altri sono di lunga durata (cronica). Vasculite, che è anche conosciuto come vasculite e arterite, può essere così grave che i tessuti e gli organi forniti dai vasi colpiti non ricevono abbastanza sangue. Questa carenza di sangue può provocare danni ai tessuti e organi, anche la morte.

La vasculite può colpire chiunque, anche se alcuni tipi di vasculite sono più comuni tra alcuni gruppi. Alcune forme di vasculite migliorano da soli, ma altri richiedono un trattamento – spesso anche con l’assunzione di farmaci per un periodo di tempo prolungato.

Sintomi

Segni e sintomi generali comuni alla maggior parte dei tipi di vasculite

I segni ed i sintomi di vasculite variano a seconda che i vasi sanguigni e, di conseguenza, che i sistemi di organi sono colpiti. Tuttavia, segni generali e sintomi che molte persone con esperienza vasculite comprendono:

  • Febbre
  • Stanchezza
  • Perdita di peso
  • Dolori muscolari e articolari
  • Perdita di appetito
  • Problemi di nervi, come intorpidimento o debolezza

Segni e sintomi di alcuni tipi di vasculite

  • Sindrome di Behcet.  Questa condizione causa l’infiammazione delle arterie e vene, e appare spesso nei vostri anni ’20 e ’30. Segni e sintomi includono bocca e genitali ulcere, infiammazione oculare e lesioni acne-simili sulla vostra pelle.
  • Malattia di Buerger.  Chiamato anche Tromboangioite obliterante, questa condizione causa l’infiammazione e la formazione di coaguli nei vasi sanguigni nelle vostre estremità.Segni e sintomi possono includere dolore alle mani, braccia, piedi e gambe, e le ulcere sulle dita e dei piedi. Questo disturbo è fortemente associato con il fumo di sigaretta.
  • Sindrome di Churg-Strauss.  Questa condizione, nota anche come granulomatosi allergica e vasculite allergica, più comunemente colpisce i vasi sanguigni nei polmoni. E ‘spesso associato con l’asma.
  • Crioglobulinemia.  Questa condizione è spesso associata a infezioni da epatite C. Segni e sintomi includono una eruzione cutanea chiamata porpora sulle vostre estremità inferiori, artrite, debolezza e danni ai nervi (neuropatia).
  • Arterite a cellule giganti.  Questa condizione, che di solito si verifica in persone di età superiore a 50 anni, è una infiammazione delle arterie nella tua testa, in particolare le tempie. Arterite a cellule giganti possono causare mal di testa, cuoio capelluto tenerezza, dolore alla mascella durante la masticazione, visione offuscata o doppia, e persino la cecità. Arterite a cellule giganti è spesso associato con un altro tipo di condizione infiammatoria chiamata polimialgia reumatica (PMR). PMR provoca dolore e infiammazione delle grandi articolazioni, come le spalle e fianchi. Segni e sintomi includono dolore e rigidità nei muscoli dei fianchi, cosce, spalle, braccia e collo.
  • Henoch-Schonlein.  Questa condizione è causata da infiammazione dei vasi sanguigni della pelle, le articolazioni, intestino e reni. Segni e sintomi possono includere dolori addominali, sangue nelle urine, dolori articolari, e un rash chiamato porpora sui tuoi glutei, gambe e piedi. Henoch-Schonlein solito colpisce i bambini, ma può verificarsi a qualsiasi età.
  • Vasculite da ipersensibilità.  Il segno principale di vasculite da ipersensibilità è macchie rosse sulla pelle. Esso può essere innescato da una allergia, più spesso per un farmaco o un’infezione.
  • La malattia di Kawasaki.  Conosciuto anche come sindrome linfonodale mucocutanea, questa condizione più spesso colpisce i bambini di età inferiore ai 5 anni di età. Segni e sintomi includono febbre, rash cutaneo e infiammazione oculare.
  • Poliangite microscopica.  Questa forma di vasculite colpisce i vasi sanguigni di piccole dimensioni nei vostri reni, polmoni e pelle. Segni e sintomi includono lesioni cutanee, febbre, perdita di peso non intenzionale, la glomerulonefrite – infiammazione dei piccoli vasi sanguigni nei reni – e danni ai nervi.
  • Poliartrite nodosa.  Questa forma di vasculite colpisce i vasi sanguigni di medie dimensioni in diverse parti del corpo, tra cui la pelle, il cuore, i reni, nervi periferici, muscoli e intestino. Segni e sintomi includono una eruzione cutanea chiamata porpora, ulcere cutanee, dolori muscolari e articolari, dolori addominali e problemi renali.
  • Arterite di Takayasu.  Questa forma di vasculite comprende le maggiori arterie del corpo, tra cui l’aorta, e si verifica in genere nelle giovani donne. Segni e sintomi includono una sensazione di intorpidimento o freddo alle estremità, diminuzione o legumi assenti, pressione alta, mal di testa e disturbi visivi.
  • Granulomatosi di poliangite (Wegener).  Precedentemente noto come granulomatosi di Wegener, granulomatosi di poliangite provoca l’infiammazione dei vasi sanguigni nel naso, seni paranasali, della gola, polmoni e reni. Segni e sintomi possono includere occlusione nasale, sinusiti croniche e sangue dal naso. I reni sono spesso colpiti, se la maggior parte delle persone non hanno alcun sintomo evidente fino a quando il danno è più avanzato.

Quando per vedere un medico

Per fissare un appuntamento con il medico se avete qualsiasi segno o sintomo che la preoccupa.

Cause

Vasculite si verifica quando il sistema immunitario vede erroneamente cellule dei vasi sanguigni come stranieri. Il sistema immunitario attacca poi quelle cellule come se fossero un invasore, come un batterio o virus. Non è sempre chiaro il motivo per cui questo accade, ma una infezione, alcuni tipi di cancro, alcuni disturbi del sistema immunitario o una reazione allergica può servire come trigger.

I vasi sanguigni affetti da vasculite diventano infiammato, che può causare gli strati della parete del vaso sanguigno per addensare. Questo restringe i vasi sanguigni, riducendo la quantità di sangue – e quindi ossigeno e nutrienti vitali – che raggiunge i tessuti del corpo. In alcuni casi, un coagulo di sangue può formare in un vaso sanguigno interessato, ostruendo il flusso sanguigno. A volte invece di diventare più stretto, un vaso sanguigno può indebolire e formare un rigonfiamento (aneurisma), una condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

Vasculite senza causa nota (vasculite primaria)

Per molte delle sue forme, la causa della vasculite è sconosciuta. Queste forme di vasculite sono chiamati vasculite primaria.

Vasculite che si verifica a causa di un’altra malattia (vasculite secondaria)

Forme di vasculite che una malattia di base è la causa sono chiamati vasculite secondaria.Esempi di cause di vasculite secondaria comprendono:

  • Infezioni.  Alcuni vasculite si verifica in risposta ad un’infezione. Per esempio, la maggior parte dei casi di crioglobulinemia sono il risultato del virus dell’epatite C, e l’infezione da virus dell’epatite B provoca alcuni casi di poliarterite nodosa.
  • Malattie del sistema immunitario.  Vasculitis possono anche verificarsi come risultato di alcune malattie del sistema immunitario, come l’artrite reumatoide, lupus e sclerodermia.
  • Le reazioni allergiche.  volte una reazione allergica ad un farmaco può causare vasculite.
  • Tumori delle cellule del sangue.  tumore che colpisce le cellule del sangue, tra cui leucemie e linfomi, può causare vasculite.

Complicazioni

Complicanze della vasculite dipendono dal tipo di vasculite che avete. In generale, le complicazioni che possono verificarsi includono:

  • Danno d’organo.  Alcuni tipi di vasculite possono essere gravi, causando danni agli organi principali.
  • Ricorrenti episodi di vasculite.  Anche quando il trattamento per vasculite è inizialmente di successo, la condizione può ripresentarsi e richiedono un trattamento aggiuntivo. In altri casi, vasculite può mai completamente andare via e richiede un trattamento in corso.

Prepararsi per un appuntamento

Chi per vedere

Per fissare un appuntamento con il medico di famiglia o medico di medicina generale se si hanno segni o sintomi che preoccupano. Se il medico sospetta che avete vasculite, si può fare riferimento ad uno specialista. Cosa specialista vedrete dipende da che tipo di vasculite che avete.

Specialisti che trattano vasculite includono:

  • Cervello e il sistema nervoso medici (neurologi)
  • Oculisti (oftalmologi)
  • I medici del cuore (cardiologi)
  • Malattie infettive medici
  • Medici articolari e muscolari (reumatologi)
  • Medici renali (nefrologi)
  • Medici polmonari (pneumologi)
  • I medici della pelle (dermatologi)

Come preparare

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparati. Prova a:

  • Essere a conoscenza di eventuali restrizioni pre-appuntamento.  Al momento di effettuare la nomina, assicuratevi di chiedere se c’è qualcosa che devi fare in anticipo, come restringere la dieta.
  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei alla ragione per cui è stato programmato l’appuntamento.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  comprese le eventuali sollecitazioni importanti o recenti cambiamenti di vita.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Prendere in considerazione un familiare o un amico lungo. volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.

Domande da porre

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada. Per vasculite, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che tipo di vasculite ho?
  • Che cosa sta causando la mia vasculite?
  • Avrò bisogno di altri esami?
  • La mia vasculite acuta o cronica?
  • Il mio vasculite andare via da solo?
  • Il mio vasculite grave?
  • Ha ogni parte del mio corpo stata seriamente danneggiata da vasculite?
  • La mia vasculite può essere curata?
  • Quali sono le opzioni di trattamento?
  • Quali sono i rischi ei benefici di ogni trattamento?
  • Esiste un trattamento che si sente è meglio per me?
  • Quanto dura il trattamento durerà?
  • Ho un’altra condizione medica. Come posso gestire al meglio queste condizioni insieme?
  • Dovrei vedere uno specialista? Quale sarà quel costo, e la mia assicurazione coprire?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare con me? Quali siti web mi consiglia?

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare oltre i punti in cui vuoi dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • I sintomi sono in continuo o occasionale?
  • Quanto gravi sono i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?

Test e diagnosi

Per diagnosticare vasculite, il medico probabilmente chiederà circa i sintomi e la storia medica passata e condurre un approfondito esame fisico. I test e le procedure utilizzate per diagnosticare vasculite includono:

  • Gli esami del sangue.  esami del sangue utilizzato per diagnosticare vasculite includono prove che cercano segni di infiammazione, come il tasso di sedimentazione degli eritrociti e test di proteina C-reattiva. Un emocromo può dire se si dispone di abbastanza globuli rossi. Un test che cerca anticorpi specifici – antineutrofili prova anticorpi citoplasmatici – che suggeriscono il sistema immunitario sta combattendo cellule sane può anche essere fatto.
  • Gli esami delle urine.  campioni di test delle urine può rivelare anomalie, quali globuli rossi e una maggiore quantità di proteine, che spesso indicano un problema medico. Se vasculite ha causato problemi ai reni, la vostra prognosi tende ad essere più poveri.
  • Esami di imaging.  Il medico può essere in grado di determinare se le arterie più grandi, come l’aorta ei suoi rami, sono influenzati attraverso l’utilizzo di tecniche di imaging non invasive. Questi comprendono raggi X, ultrasuoni, tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (MRI).
  • Raggi X dei vostri vasi sanguigni (nell’angiogramma).  Durante un angiogramma, un catetere flessibile, simile a una cannuccia sottile, è inserito in una grande arteria o vena.Un colorante speciale (mezzo di contrasto) viene iniettato nel catetere, e raggi X sono presi come colorante riempie queste arterie e vene. I contorni dei vostri vasi sanguigni sono visibili le conseguenti raggi-X.
  • La rimozione di un pezzo del vaso sanguigno interessato per testare (biopsia).  Una procedura chirurgica per rimuovere un piccolo campione (biopsia) del vaso sanguigno o di un organo che è influenzato, come la pelle, rene, polmone o nervo, consente al medico di esaminare il tessuto per i segni di vasculite.

Trattamenti e farmaci

Trattamento specifico per la vasculite dipende da che tipo di vasculite avete, quanto sia grave la sua condizione è e la vostra salute generale. Anche se alcuni tipi di vasculite sono auto-limitanti e migliorare in proprio, come la porpora di Henoch-Schonlein, altri richiedono farmaci.

I farmaci usati per trattare vasculite includono:

  • Steroidi per controllare l’infiammazione.  trattamento per molti tipi di vasculite consiste di dosi di un farmaco corticosteroide, come il prednisone o metilprednisolone (Medrol), per controllare l’infiammazione. Effetti collaterali degli steroidi possono essere gravi, soprattutto se assunto per un lungo periodo di tempo. Gli effetti collaterali possono includere l’aumento di peso, diabete e assottigliamento delle ossa (osteoporosi). È molto probabile che riceverà la più bassa dose di steroidi possibile controllare la sua malattia.
  • Farmaci per il controllo del sistema immunitario.  casi gravi di vasculite o quelli che non rispondono adeguatamente ai corticosteroidi può essere necessario il trattamento con farmaci citotossici che uccidono le cellule del sistema immunitario responsabili causando infiammazione. Farmaci citotossici includono azatioprina (Azasan, Imuran) e ciclofosfamide (Cytoxan). Un altro farmaco che aiuta a smorzare la risposta del sistema immunitario è rituximab (Rituxan). Questo farmaco è approvato per il trattamento della granulomatosi di poliangite (Wegener) e poliangite microscopica con corticosteroidi. I ricercatori hanno anche avuto un certo successo con farmaci che alterano la risposta immunitaria del corpo per trattare alcuni tipi di vasculite. I farmaci che sono stati utilizzati, ma sono ancora in fase di test includono micofenolato (CellCept), Infliximab (Remicade), Adalimumab (Humira) e Anakinra (Kineret).

Coping e supporto

Quando vasculite è identificata e trattata precocemente, la prognosi è generalmente buona.Uno dei vostri più grandi sfide possono essere affrontare con gli effetti collaterali del suo farmaco. I seguenti suggerimenti possono aiutare:

  • Capire la vostra condizione.  Imparare tutto il possibile su vasculite e il suo trattamento. Conoscere i possibili effetti collaterali di tutti i farmaci che si prendono, e segnalare eventuali cambiamenti dello stato di salute con il medico.
  • Scegliere una dieta sana.  Mangiare bene può aiutare a prevenire i potenziali problemi che possono derivare dai vostri farmaci, come assottigliamento delle ossa, pressione alta e diabete. Scegliere una dieta che sottolinea frutta e verdura, cereali integrali, latticini a basso contenuto di grassi e carni magre e pesce fresco. Chiedete al vostro medico se avete bisogno di prendere una vitamina D o di integratori di calcio se si sta prendendo la terapia con corticosteroidi.
  • Esercitare la maggior parte dei giorni della settimana.  regolare esercizio aerobico, come camminare, può aiutare a prevenire la perdita ossea, pressione alta e diabete che possono essere associati con l’assunzione di corticosteroidi. Gode ​​anche il vostro cuore e polmoni. Inoltre, molte persone trovano che l’esercizio fisico migliora il loro stato d’animo e il senso generale di benessere. Se non siete abituati ad esercitare, iniziare lentamente e costruire gradualmente. Il medico può aiutare a pianificare un programma di esercizio che fa per voi.
Powered by: Wordpress