Malattia

Versamento pericardico

Versamento pericardicoVersamento pericardico si verifica quando troppo liquido si accumula intorno al cuore.

Il cuore è circondato da una struttura a doppio strato sac-come chiamato il pericardio. Lo spazio tra gli strati normalmente contiene una piccola quantità di liquido.

Ma se il pericardio è malato o ferito, il conseguente infiammazione può portare a versamento pericardico. Fluid può anche costruire intorno al cuore senza infiammazione. A volte, pericardico può essere causato da un accumulo di sangue dopo un intervento chirurgico o lesioni.

Quando la quantità di liquido è superiore al livello “pieno” del pericardio, pericardico mette pressione sul cuore, causando funzione povero cuore. Se non trattata, effusione pericardica può causare insufficienza cardiaca o addirittura la morte.

Sintomi

Si può avere un notevole versamento pericardico e sperimentare segni o sintomi, in particolare se il liquido è aumentato lentamente.

Se i sintomi versamento pericardico si verificano, possono includere:

  • Respiro corto o difficoltà di respirazione (dispnea)
  • Disagio quando la respirazione sdraiati (ortopnea)
  • Dolore toracico, di solito dietro lo sterno o sul lato sinistro del petto, che spesso si sente peggio quando si respira e si sente meglio quando si è seduti, piuttosto che sdraiata
  • Tosse
  • Febbricola
  • Rapida frequenza cardiaca

Quando per vedere un medico
chiamare il 911 o il numero di emergenza locale se si sente dolore al petto che dura più di qualche minuto, se la respirazione è difficile o doloroso, o se avete un incantesimo di svenimento inspiegabile. Se si verifica respiro corto, stanchezza o altri sintomi di versamento pericardico, consultare il medico.

Cause

L’infiammazione del pericardio (pericardite) è una risposta alla malattia, infortunio o una malattia infiammatoria che colpisce il pericardio. Versamento pericardico è spesso un segno di questa risposta infiammatoria.

Versamento pericardico può verificarsi anche quando il flusso dei fluidi pericardico è bloccato o quando il sangue si accumula all’interno del pericardio. Non è chiaro come alcune malattie contribuiscono alla effusione pericardica, e, talvolta, la causa non può essere determinato.

Cause specifiche di versamento pericardico possono includere:

  • Le infezioni virali, batteriche, fungine o parassitarie
  • Infiammazione del pericardio a causa di cause sconosciute (pericardite idiopatica)
  • Infiammazione del pericardio seguente intervento chirurgico al cuore o un attacco di cuore (sindrome di Dressler)
  • Malattie autoimmuni, come l’artrite reumatoide o lupus
  • Rifiuti prodotti nel sangue a causa di insufficienza renale (uremia)
  • Tiroide (ipotiroidismo))
  • Diffusione del cancro (metastasi), in particolare il cancro del polmone, cancro della mammella, melanoma, leucemia, linfoma non-Hodgkin o malattia di Hodgkin
  • Cancro del pericardio o cuore
  • Radioterapia per cancro se il cuore era all’interno del campo di radiazione
  • Trattamento di chemioterapia per il cancro, come la doxorubicina (Doxil) e ciclofosfamide (Cytoxan)
  • Trauma o puntura ferita vicino al cuore
  • Alcuni farmaci, tra cui idralazina, un farmaco per la pressione alta; isoniazide, un farmaco tubercolosi; e fenitoina (Dilantin, Phenytek, altri), un farmaco per le crisi epilettiche

Complicazioni

Il pericardio può contenere solo una quantità limitata di liquidi in eccesso senza causare problemi. Lo strato interno del pericardio è costituito da un singolo strato di cellule che si attacca al cuore. Lo strato esterno è più spessa e solo leggermente elastica. Quando troppo liquido raccoglie, pericardio espande verso l’interno, verso il cuore.

Quando pericardico mette pressione sul cuore, le camere di pompaggio del cuore riescono a riempire completamente, e una o più camere possono parzialmente crollare. Questa condizione, chiamata tamponamento, provoca una cattiva circolazione del sangue e un inadeguato apporto di ossigeno al corpo. Tamponamento è una condizione pericolosa per la vita se non trattata.

Prepararsi per un appuntamento

Quanto si può fare per prepararsi per un appuntamento dipenderà da alcuni fattori:

  • Se si verificano dolore al petto che dura più di un paio di minuti, stanno avendo difficoltà a respirare o ha avuto un inspiegabile svenimento, avere qualcuno che ti porterà al pronto soccorso, o chiamare il 911 o assistenza medica di emergenza.
  • Se avete sintomi non di emergenza che potrebbero essere connesse al versamento pericardico o di un’altra condizione di cuore, chiamare il medico.
  • Se si hanno sintomi non di emergenza e sono stati recentemente trattati per un attacco di cuore o ha avuto un intervento al cuore di qualsiasi tipo, è probabile avere istruzioni su come seguire con lo specialista del cuore (cardiologo) o cure primarie medico se si verificano complicazioni.

Se si hanno sintomi non di emergenza e avere il tempo di prepararsi per l’appuntamento, i seguenti suggerimenti possono aiutare a fare il miglior uso del tempo con il vostro medico di assistenza primaria o cardiologo.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi che hai incontrato,  compresi quelli che possono sembrare estranei al tuo cuore o la respirazione.
  • Fate una lista di tutti i farmaci,  vitamine o integratori che stai prendendo.
  • Prendete un familiare o un amico, lungo,  se possibile. A volte può essere difficile ricordare tutte le informazioni fornite durante un appuntamento. Qualcuno che ti accompagna può ricordare qualcosa che hai perso o dimenticato.
  • Scrivete le domande per chiedere  il vostro medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo. Alcune domande si potrebbe chiedere includono:

  • Che cosa sta causando i miei sintomi?
  • Devo un’altra condizione che sta causando versamento pericardico?
  • Che tipo di test ho bisogno?
  • Quanto è grave la mia condizione?
  • Ho altre condizioni di salute. Come posso gestire al meglio queste condizioni insieme?
  • Quale trattamento mi consiglia?

Cosa aspettarsi dal proprio medico
Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai inizia ad avvertire i sintomi?
  • Avete sintomi tutto il tempo o vanno e vengono?
  • Recentemente avete avuto sintomi di raffreddore o influenza?
  • Avete delle condizioni di salute cronici?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi? Ad esempio, è il dolore toracico meno grave quando si sta seduti e in avanti magra?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi? Ad esempio, sono i sintomi peggio quando si sta sdraiati? Sono peggio quando sei più attivo?

Test e diagnosi

Il medico farà una serie di test per cercare versamento pericardico, individuare le possibili cause e determinare il trattamento. Per alcuni degli esami, il medico può fare riferimento a un cardiologo.

Esame medico
Il medico eseguirà un esame medico. In particolare, lui o lei ascolta il tuo cuore con uno stetoscopio. Se il pericardio è infiammato, il medico può sentire un suono graffiante acuta chiamato sfregamento. Se c’è una grande quantità di liquido accumulato, il battito cardiaco può essere attutito o suono lontano.

Ecocardiogramma
Un test comunemente utilizzato per diagnosticare effusione pericardica è un ecocardiogramma. Un ecocardiogramma utilizza onde sonore per creare immagini in tempo reale del tuo cuore. Con questa procedura, un cardiologo può vedere l’entità del versamento pericardico in base alla quantità di spazio presente tra i due strati del pericardio. Un ecocardiogramma può anche mostrare ridotta funzionalità cardiaca a causa della pressione sul cuore (tamponamento). Il cardiologo può essere in grado di vedere se una o più camere del cuore sono crollate e in che modo efficiente il vostro cuore sta pompando il sangue. Ci sono due tipi di ecocardiogrammi:

  • Ecocardiogramma transtoracico.  Questo dispositivo utilizza un dispositivo che emette suono (trasduttore) che viene inserito sul tuo petto sul cuore.
  • Ecocardiogramma transesofageo.  Questo tipo di ecocardiogramma utilizza un minuscolo trasduttore su un tubo che è inserito la tua parte del tratto digestivo che va dalla gola allo stomaco (esofago). Poiché l’esofago si trova vicino al cuore, con il trasduttore c’è posto spesso fornisce un’immagine più dettagliata del cuore.

Elettrocardiogramma
Un elettrocardiogramma – chiamato anche un ECG o ECG – registra i segnali elettrici mentre viaggiano attraverso il vostro cuore. Il cardiologo può cercare modelli tra questi segnali che suggeriscono tamponamento.

La radiografia del torace
Una radiografia del torace può mostrare una sagoma allargata del tuo cuore se la quantità di liquido nel pericardio è grande.

Altre tecnologie di imaging
Tomografia Computerizzata (TC) e la risonanza magnetica (MRI) sono tecnologie di imaging in grado di rilevare versamento pericardico, anche se non sono generalmente utilizzati per cercare il disturbo. Tuttavia, pericardico può essere diagnosticata quando questi test sono fatti per altri motivi.

Altri test
Se il medico constata l’esistenza di versamento pericardico, lui o lei può ordinare esami del sangue o altri esami diagnostici per identificare una causa sottostante.

Trattamenti e farmaci

Trattamento per versamento pericardico dipenderà da quanto liquido ha accumulato, ciò che sta causando l’effusione, e se effusione pericardica abbia causato o possa causare la funzione cardiaca ridotta a causa della pressione sul cuore (tamponamento cardiaco). Trattare la causa di fondo di versamento pericardico spesso risolve il problema.

I farmaci che riducono l’infiammazione
Se non si dispone di tamponamento o non c’è alcuna minaccia immediata di tamponamento, il medico può prescrivere una delle seguenti operazioni per trattare l’infiammazione del pericardio che possono contribuire al versamento pericardico:

  • Aspirina
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’indometacina (Indocin) o ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri)
  • Colchicina (Colcrys)

Se non si risponde ai farmaci o hai ricorrenti versamento pericardico dopo un trattamento di successo, il medico può prescrivere un corticosteroide, come il prednisone.

Altri trattamenti
Se i trattamenti anti-infiammatori non risolvono il problema, se si dispone di tamponamento o se sei a rischio di tamponamento, il cardiologo probabilmente consigliare una delle seguenti procedure per drenare i liquidi o impedire l’accumulo di fluidi di nuovo.

  • Scolate il liquido.  vostro medico può utilizzare un ago per entrare nello spazio pericardico e poi un piccolo tubo (catetere) per drenare il fluido dal pericardio. Questa procedura si chiama pericardiocentesi. Il medico userà dispositivi di imaging – sia ecocardiografia o un tipo di tecnologia a raggi X chiamata fluoroscopia – per guidare il lavoro. Il tuo cuore è monitorato durante la procedura con una macchina ECG. Nella maggior parte dei casi, il catetere viene lasciato in posizione per drenare spazio pericardico per alcuni giorni per evitare che il fluido da costruire nuovamente.
  • Chirurgia a cuore aperto.  Se c’è sanguinamento nel pericardio, soprattutto a causa della recente intervento chirurgico al cuore o di altri fattori di complicazione, è possibile sottoporsi ad intervento chirurgico per drenare il pericardio e riparare i danni correlati.Occasionalmente, un chirurgo può drenare il pericardio e creare un “passaggio” che permette di scaricare secondo necessità nella cavità addominale in cui il fluido può essere assorbito.
  • Sigillare insieme gli strati.  Durante una procedura chiamata intrapericardica sclerosi, una soluzione viene iniettata nello spazio tra i due strati del pericardio che sigilla essenzialmente gli strati insieme. Questa procedura viene di solito usato se si dispone di ricorrenti versamento pericardico o se il versamento è causato dal cancro.
  • Rimuovere il pericardio.  pericardiectomia è la rimozione chirurgica di tutto o di una parte del pericardio. Questa procedura è solitamente riservato per il trattamento di versamento pericardico ricorrenti, nonostante il drenaggio del catetere. Il cuore può funzionare adeguatamente senza il pericardio.
Powered by: Wordpress