Malattia

Virus respiratorio sinciziale (RSV)

Virus respiratorio sinciziale (RSV)Virus respiratorio sinciziale (RSV) è un virus che causa infezioni dei polmoni e delle vie respiratorie. E ‘così comune che la maggior parte dei bambini sono stati infettati con il virus da 2 anni. Respiratorio sinciziale (sin-SISH-ul) virus può infettare anche gli adulti.

Negli adulti e anziani, bambini sani, i sintomi del virus respiratorio sinciziale sono lievi e di solito imitano il comune raffreddore. Misure di auto-cura sono di solito tutto ciò che serve per alleviare il fastidio.

L’infezione da virus respiratorio sinciziale può essere grave in alcuni casi, soprattutto nei neonati prematuri e nei bambini con condizioni di salute di base. RSV può anche diventare grave in adulti più anziani, adulti con malattie cardiache e polmonari, o chiunque con un sistema immunitario molto debole (immunocompromessi).

Sintomi

Segni e sintomi di infezione da virus respiratorio sinciziale compaiono tipicamente circa 4-6 giorni dopo l’esposizione al virus. Negli adulti e nei bambini più grandi, RSV provoca di solito lievi segni ed i sintomi del raffreddore. Questi includono:

  • Naso congestionato o che cola
  • Tosse secca
  • Febbricola
  • Mal di gola
  • Leggero mal di testa

In casi gravi

Virus sinciziale respiratorio può portare ad una malattia del tratto respiratorio inferiore, come la polmonite o bronchiolite – un infiammazione dei piccoli passaggi delle vie aeree che entrano nei polmoni. Segni e sintomi possono includere:

  • Febbre alta
  • Grave tosse
  • Respiro sibilante – un rumore acuto che di solito è sentito in espirazione (espirazione)
  • Respirazione rapida o difficoltà di respirazione, che può rendere il bambino preferisce stare seduto piuttosto che sdraiarsi
  • Colore bluastro della pelle a causa della mancanza di ossigeno (cianosi)

I neonati sono più gravemente colpiti da RSV. Possono marcatamente attirare nei loro muscoli del torace e la pelle tra le costole, indicando che stanno avendo problemi di respirazione, e la loro respirazione può essere breve, superficiale e rapido. Possono tosse. Oppure si possono mostrare pochi, se del caso, i segni di una infezione del tratto respiratorio, ma si mangia male ed essere insolitamente letargico e irritabile.

La maggior parte dei bambini e adulti riprendersi dalla malattia in 1-2 settimane. Ma in neonati, infanti nati prematuramente, o bambini o gli adulti che hanno problemi cardiaci o polmonari croniche, il virus può causare una più grave – di tanto in tanto pericolosa per la vita – un’infezione che richiede ospedalizzazione.

Quando per vedere un medico

La maggior parte dei casi di infezione da virus respiratorio sinciziale non sono in pericolo di vita.

Consultare immediatamente un medico se il bambino – o chiunque a rischio di malattia grave – sperimenta difficoltà a respirare, corre una febbre alta o diventa blu, in particolare sulle labbra e nel letto ungueale.

Cause

Virus respiratorio sinciziale entra nel vostro corpo attraverso gli occhi, il naso o la bocca. Si diffonde facilmente quando le secrezioni respiratorie infettive – come quelli di tosse o starnuti – vengono inalate o passati ad altri attraverso il contatto diretto, come si stringono la mano. Il virus può vivere anche per ore e ore oggetti come i controsoffitti e giocattoli. Toccare la bocca, il naso o gli occhi dopo aver toccato un oggetto contaminato, ed è molto probabile per acquisire il virus.

Una persona infetta è più contagiosa nei primi giorni dopo l’infezione, ma il virus respiratorio sinciziale può diffondersi fino a un paio di settimane dopo l’inizio dell’infezione.

Fattori di rischio

Entro 2 anni, la maggior parte dei bambini sono stati infettati con il virus respiratorio sinciziale.I bambini che frequentano asili nido o che hanno fratelli che frequentano la scuola sono a più alto rischio di esposizione. Così sono i bambini che sono esposti ad elevati livelli di inquinamento atmosferico o di fumo di sigaretta. La suscettibilità è anche maggiore durante la stagione RSV picco, che inizia in genere in autunno e finisce in primavera.

Le persone a maggior rischio di gravi – a volte pericolose per la vita – infezioni comprendono:

  • I neonati di età inferiore ai 6 mesi di età
  • I bambini più piccoli, specialmente sotto di 1 anno di età, che sono nati prematuramente o che hanno una condizione di base, come il cuore congenite o malattie polmonari
  • I bambini con sistema immunitario indebolito, come quelli sottoposti a chemioterapia o il trapianto
  • Gli adulti più anziani
  • Gli adulti con asma, insufficienza cardiaca congestizia o malattia polmonare ostruttiva cronica
  • Le persone con immunodeficienza, compresi quelli con certi organi trapiantati, la leucemia o l’HIV / AIDS

Complicazioni

Complicanze del virus respiratorio sinciziale includono:

  • Ricovero in ospedale.  Quando l’infezione da virus respiratorio sinciziale causa la grave malattia, il ricovero può essere richiesto in modo che i medici possano monitorare e trattare i problemi respiratori e dare per via endovenosa (IV) fluidi. Più a rischio di ospedalizzazione sono bambini minori di 6 mesi, i bambini che sono nati prematuri e bambini con cardiopatie congenite o malattie polmonari.
  • Polmonite o bronchiolite.  Quando il virus respiratorio sinciziale sposta dal tratto respiratorio superiore al tratto respiratorio inferiore, infiammazione dei polmoni (polmonite) o le vie aeree dei polmoni (bronchiolite) possono provocare. Questa complicanza può essere molto grave nei neonati, bambini piccoli, individui immunocompromessi, o persone con cardiaca cronica o malattia polmonare.
  • Infezioni dell’orecchio medio.  Quando microrganismi infiltrano lo spazio dietro il timpano, una infezione dell’orecchio medio (otite media) può provocare. Ciò accade più frequentemente nei neonati e nei bambini piccoli.
  • Asma.  Ci può essere un legame tra grave virus respiratorio sinciziale e la probabilità di sviluppare asma più tardi nella vita.
  • Infezioni ricorrenti.  volta siete stati infettati con il virus, è comune avere una ricorrenza occasionale di RSV, di solito sotto forma di un comune raffreddore. Anche se le infezioni successive in genere non sono così gravi come il primo, possono essere gravi negli anziani o persone con cardiaca cronica o malattia polmonare.

Prepararsi per un appuntamento

È molto probabile che iniziare a vedere il vostro medico di famiglia o il pediatra. Ecco alcune informazioni utili per prepararsi per l’appuntamento, e cosa aspettarsi dal proprio medico.

Cosa si può fare

  • Scrivete tutti i sintomi voi o il vostro bambino sta vivendo,  compresi quelli che possono sembrare estranei ad una infezione delle vie respiratorie superiori, e quando hanno cominciato.
  • Scrivere tutte le informazioni personali,  come ad esempio se il bambino è nato prematuro o se lui o lei ha un cuore o un problema ai polmoni.
  • Scrivete le domande da porre al medico.  tuo tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande vi aiuterà a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Elencate le vostre domande dal più importante al meno importante nel caso il tempo scada.
  • Annotare dettagli sulla cura dei figli  o di altre esposizioni potenziali infezioni respiratorie.

Per il virus respiratorio sinciziale, alcune domande fondamentali da porre al medico sono:

  • Che probabilmente è la causa di questi sintomi? Ci sono altre possibili cause?
  • Quali test potrebbero essere necessari?
  • Quanto durano i sintomi di solito durano?
  • Qual è il miglior modo di agire?
  • Avrò o mio figlio bisogno di prendere farmaci? Se stai prescrivere un farmaco di marca, c’è un’alternativa generica?
  • Cosa posso fare per rendere il mio bambino a sentirsi meglio?
  • Ci sono opuscoli o altro materiale stampato che posso portare a casa con me? Quali siti web mi consiglia di visitare?
  • Fino a che punto devo isolare il mio bambino mentre infetto?

Oltre alle domande che hai preparato di chiedere al vostro medico, non esitate a fare domande durante il vostro appuntamento in qualsiasi momento, che non si capisce qualcosa.

Cosa aspettarsi dal proprio medico

Il medico è in grado di chiedere una serie di domande. Essere pronti a rispondere alle loro può riservarsi il tempo di andare su tutti i punti che si desidera dedicare più tempo. Il medico può chiedere:

  • Quando hai notato sintomi?
  • Sono sintomi sono continui o occasionale?
  • Quanto è grave sono i tuoi oi sintomi del vostro bambino?
  • Che cosa, se non altro, sembra migliorare i sintomi?
  • Che cosa, se non altro, sembra peggiorare i sintomi?
  • È qualcun altro in famiglia malato? Quali sintomi fa lui o lei ha?

Cosa si può fare nel frattempo

Se il vostro bambino ha la febbre, lui o lei acetaminofene (Tylenol, altri) si può dare. Avere il vostro bambino di bere molti liquidi per evitare la disidratazione. Mantenere il proprio bambino in posizione verticale e l’aria umida con un umidificatore può anche aiutare la congestione facilità.

Test e diagnosi

Il medico può sospettare virus respiratorio sinciziale sulla base di un esame fisico e il periodo dell’anno dell’infezione. Durante l’esame, lui o lei può ascoltare i polmoni con lo stetoscopio per verificare la presenza di respiro sibilante o altri suoni anomali.

Il medico può anche utilizzare:

  • Monitoraggio pelle indolore (pulsossimetria) per verificare se il livello di ossigeno disponibile nel sangue è inferiore rispetto al solito
  • Gli esami del sangue per verificare la conta dei globuli bianchi o per cercare la presenza di virus, batteri o altri organismi
  • La radiografia del torace per verificare la polmonite
  • Le prove di laboratorio delle secrezioni respiratorie dal vostro naso che controllano per il virus

Trattamenti e farmaci

Il trattamento per il virus respiratorio sinciziale generalmente coinvolge le misure di auto-cura per rendere il vostro bambino più confortevole (terapia di supporto). Ma nei casi più gravi, può essere necessaria l’assistenza ospedaliera.

Terapia di supporto

Il medico può raccomandare un farmaco over-the-counter come il paracetamolo (Tylenol, altri) o ibuprofene (Advil, Motrin, altri) per ridurre la febbre. Lui o lei può anche prescrivere un antibiotico se c’è una complicazione batterica, come la polmonite batterica.

In caso contrario, mantenere il vostro bambino il più confortevole possibile. Offerta molti liquidi e guardare per segni di disidratazione, come secchezza delle fauci, poca o nessuna produzione di urina, gli occhi infossati e di estrema pignoleria o sonnolenza.

Cure ospedaliere

Cure ospedaliere per RSV nei casi più gravi può essere necessario fornire per via endovenosa (IV) fluidi e ossigeno umidificato. Bambini ospedalizzati ed i bambini possono anche essere collegati a ventilazione meccanica – una macchina di respirazione – per facilitare la respirazione.

In alcuni casi gravi, un broncodilatatore nebulizzata come il salbutamolo (Proventil, Ventolin) può essere utilizzato per alleviare il respiro affannoso. Questo farmaco si apre passaggi di aria nei polmoni. Nebulizzata significa che è amministrato come una nebbiolina sottile che si respira dentro tanto in tanto, una forma nebulizzata di ribavirina (Rebetol), un agente antivirale, può essere utilizzato. Il medico può anche raccomandare una iniezione di adrenalina o di una forma di adrenalina che può essere inalato attraverso un nebulizzatore (epinefrina racemica) per alleviare i sintomi di infezione da VRS.

Stile di vita e rimedi casalinghi

Potrebbe non essere in grado di ridurre la durata di una infezione da virus sinciziale respiratorio, ma si può cercare di alleviare alcuni segni e sintomi.

Se il vostro bambino ha l’infezione, fate del vostro meglio per consolarlo o distrarre lui o lei – coccola, leggere un libro o giocare una partita tranquilla. Altri consigli per alleviare i sintomi includono:

  • Creare aria umida per respirare.  Tenere la stanza o la stanza del vostro bambino caldo ma non surriscaldato. Se l’aria è secca, un umidificatore freddo-nebbia o vaporizzatore può inumidire l’aria e contribuiscono congestione facilità e tosse. Essere sicuri di mantenere l’umidificatore pulito, per evitare la crescita di batteri e muffe.L’umidità interna ideale è di circa il 50 per cento.
  • Sit in posizione verticale.  Seduta rende eretta la respirazione più facile. Posizionando il bambino in un seggiolino per auto può aiutare. Quando si dorme, inserire il vostro bambino sulla sua schiena su un materasso duro come al solito, ma elevare la testa del materasso circa 3 pollici (7,6 centimetri) con un oggetto sotto il materasso.
  • Bere liquidi.  Mantenere un rifornimento costante di acqua fresca al letto del paziente, e di offrire liquidi caldi, come la zuppa, che possono contribuire ad allentare secrezioni dense. Ghiaccioli possono essere rilassante pure. Continuare l’allattamento al seno o biberon il vostro bambino, come si farebbe normalmente.
  • Provare a saline gocce nasali.  Over-the-counter (OTC) gocce sono un metodo sicuro ed efficace per alleviare la congestione, anche per i bambini. Gocciolare qualche goccia in una narice per allentare muco indurito, quindi aspirare subito che narice, utilizzando una siringa a bulbo. Ripetere il processo in altra narice. Farlo prima poppata e prima di mettere il bambino a dormire.
  • Utilizzare over-the-counter antidolorifici.  OTC antidolorifici come il paracetamolo (Tylenol, altri) possono contribuire a ridurre la febbre, alleviare il mal di gola e migliorare la capacità di bere liquidi. Verificare con il proprio medico circa l’uso e le dosi di tali farmaci adatti alla loro età. Non usarli per sopprimere la febbre di basso grado sotto 100,9 F (38,3 C).
  • Eliminare l’esposizione al fumo di sigaretta.  Stare lontano dal fumo di sigaretta, perché può aggravare i sintomi.

Prevenzione

Non esiste un vaccino per il virus respiratorio sinciziale. Ma le precauzioni di buon senso può aiutare a prevenire la diffusione di questa infezione:

  • Lavarsi spesso le mani.  Fatelo soprattutto prima di toccare il bambino, e insegnare ai vostri bambini l’importanza di lavarsi le mani.
  • Evitare l’esposizione.  Limitare il contatto del bambino con persone che hanno la febbre o raffreddore. Ciò è particolarmente importante nei neonati prematuri e di tutti i neonati nei primi 2 mesi di vita.
  • Mantenere le cose pulite.  Assicurarsi che i controsoffitti sono pulite in cucina e bagni, soprattutto quando qualcuno nella vostra famiglia ha il raffreddore. Gettare i tessuti usati subito.
  • Non condividere bicchieri con gli altri.  Utilizzare il proprio bicchiere o bicchieri usa e getta quando tu o qualcun altro è malato. Etichettare tazza di ogni persona.
  • Non fumare.  neonati che sono esposti al fumo di tabacco hanno un rischio maggiore di contrarre RSV e potenzialmente sintomi più gravi. Se si fuma, mai farlo in casa o in auto.
  • Lavare giocattoli regolarmente.  Fate questo in particolare quando il vostro bambino o un compagno di giochi è malato.

Farmaco protettivo

Il farmaco palivizumab (Synagis) può aiutare a proteggere i bambini sotto i 2 anni che sono ad alto rischio di gravi complicazioni quando ottengono RSV, come quelli nati prematuramente o con cardiopatie congenite o malattie polmonari. Il medicinale viene somministrato mensilmente per cinque mesi durante l’alta stagione. Il farmaco non è utile nel trattamento di infezioni da virus respiratorio sinciziale una volta che si è sviluppato.

Gli scienziati stanno lavorando per trovare un vaccino contro il virus respiratorio sinciziale, non solo nei bambini ma anche negli adulti più anziani e adulti ad alto rischio.

Powered by: Wordpress